Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giappichelli-Linea Professionale

Nuovo diritto del lavoro (Il). Vol. 1: Il lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2013

pagine: 894

Il diritto del lavoro, materia particolarmente sensibile alle dinamiche economiche e sociali, sta profondamente mutando, sotto rincalzare di una serie di interventi normativi che si sono addensati negli ultimi tre anni (Collegato lavoro, riforma Brunetta, riforma Fornero). Tutte le componenti della materia ne sono interessate, in un processo di cambiamento affatto lineare, che pone all'interprete una serie di rilevanti questioni, sia sotto il profilo teorico-ricostruttivo, sia sotto quello pratico-applicativo. L'opera rappresenta il primo tentativo di fornire in modo sistematico, ma non meramente esegetico, un quadro completo del "nuovo diritto del lavoro", fornendo una chiave di lettura del cambiamento avvenuto e delle linee di indirizzo verso le quali la materia si sta velocemente muovendo. Il volume analizza la disciplina comune all'intero impiego pubblico contrattualizzato, anche con un riferimento alle ultime modifiche apportate dalla legge n. 183/2010 al personale pubblico non contrattualizzato. La trattazione è strutturata in sei parti dedicate, rispettivamente, al modello normativo e gestionale, alla contrattazione collettiva, al sistema di valutazione delle strutture pubbliche e dei dipendenti, alla disciplina del rapporto di lavoro, alla dirigenza pubblica ed, infine, ad alcune categorie del personale pubblico non contrattualizzato (personale docente delle Università, della Polizia di Stato e militare).
94,00

La vendita internazionale

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2013

pagine: 372

40,00

Il filtro dell'appello. Saggi, materiali e provvedimenti

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2013

pagine: 207

Dal settembre 2012 il nostro processo civile conosce un nuovo istituto: il filtro in appello. Il libro offre non soltanto una ricostruzione teorico-critica dei nuovi artt. 348-b/s e 348-ter c.p.c. (scritti in un linguaggio che non risulta perspicuo né di agevole esegesi), ma anche la vivida rappresentazione di quel ch'è avvenuto nei palazzi di giustizia, nella vita degli operatori del diritto che s'avvicinano titubanti e circospetti a codesto misterioso filtro e degli avvocati in particolare, che temono già in prima udienza di vedere la loro impugnazione rigettata d'emblée et sur le champ, senza alcuna disamina, con il rischio di aumentare il già forte malessere che in questi tempi si nutre verso lungaggini, vane attese o affrettate pronunce giudiziali, giunte al termine d'infiniti percorsi. La silloge di provvedimenti e di indicazioni applicative che arricchisce il volume dovrebbe confortare al riguardo, offrendo uno spaccato di vita giudiziaria autenticamente vissuta da chi non decampa né rifugge dalla fatica e dalla responsabilità del decidere, curandosi di prestare ascolto alle doglianze che vengono rivolte alla pronuncia di prime cure. Si constaterà come, in quest'anno di applicazione del filtro, non siano fortunatamente germinati atteggiamenti di improvvisata e superficiale sommarietà, cui pur la lettera dell'art. 348-b/s c.p.c, nella sua impalpabile vaghezza, potrebbe dare àdito.
25,00

Il crowdfunding in Italia. Una regolamentazione all'avanguardia o un'occasione mancata?

di Umberto Piattelli

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2013

pagine: 160

L'Italia è il primo Paese al mondo che si è dotato di una legge e di un regolamento, adottato dall'autorità di vigilanza, per regolare il cd. equity based crowdfunding. Un fenomeno prodotto dal web 2.0, che per sua stessa natura si autoregola, sembra essere divenuto ancor più famoso in seguito all'adozione di una legge e di un regolamento dedicati, nati dall'incontro tra due ambienti estremamente diversi tra loro: il web 2.0 e il mondo finanziario tradizionale. Il libro, dopo aver brevemente descritto le diverse modalità con le quali si è sviluppata la raccolta di fondi da parte delle piattaforme online, in Italia e all'estero, analizza il contenuto delle norme che hanno disciplinato la materia: la Legge 221 e il Regolamento Consob 18592, con il quale la stessa è stata attuata in dettaglio. Inoltre è stata dedicata attenzione all'esame di quelle ulteriori normative che potrebbero trovare applicazione nei confronti dei soggetti che siano interessati a gestire un portale di crowdfunding, a prescindere dalla legislazione specificamente adottata in materia ed è stata compiuta un'analisi di tipo comparatistico con l'ordinamento legislativo di alcuni Paesi come gli Stati Uniti (dove già esiste una legislazione di rango primario, introdotta con il JOBS Act), l'Inghilterra e la Germania, dove il fenomeno del crowdfunding si è già diffuso in maniera molto rilevante e sembra sarà regolato a breve.
20,00

Commento al testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia: artt. 1-69-Artt. 70-162

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2013

pagine: 1789

L'opera raccoglie approfonditi commenti agli articoli del testo unico bancano, redatti da numerosi esperti aeiia materia, docenti universitari, avvocati, magistrati, funzionari della Banca d'Italia e dell'ABI. I commenti sono aggiornati alle novità legislative e regolamentari intervenute sino all'estate del 2013. La trattazione degli argomenti sia dal punto di vista teorico che pratico rende il volume uno strumento aggiornato ed indispensabile sia per gli studiosi che per gli operatori del settore.
145,00

Il «doppio binario» nell'accertamento dei fatti di mafia

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2013

pagine: 1199

L'incessante espansione del fenomeno mafioso ha comportato la progressiva evoluzione delle misure di contrasto del crimine organizzato, secondo linee per lo più sviluppate dalla giurisprudenza, sia nazionale che sovranazionale, che hanno trovato ampio riscontro in un'intensa produzione legislativa. La frequente elusione delle garanzie penali e processuali di rango costituzionale ha concorso a dare origine alla creazione di un sottosistema normativo cadenzato dal varo di periodici "pacchetti sicurezza" che, di volta in volta, hanno modificato le fattispecie normative ed introdotto nuove figure di misure ablative patrimoniali, di pari passo con un significativo inasprimento sanzionatorio poco rispettoso dei criteri di razionale dosimetria della pena. L'adozione della politica del "doppio binario", quale risposta dell'ordinamento alle attività illecite di sempre più agguerriti sodalizi criminosi, ha progressivamente determinato l'erosione di tradizionali profili dogmatici d'istituti di diritto penale sostanziale e processuale ed allo stesso tempo il concreto rischio di contaminazione dell'intero sistema penale. L'opera si propone di individuare le linee specifiche del regime normativo delle fattispecie associative e della relativa disciplina che governa il giudizio.
110,00

La prova penale

di FERRAUA

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2013

pagine: 1092

Nell'affrontare il tema della prova nel processo penale si è ritenuto di non privilegiare una scelta metodologica che facesse riferimento precipuamente ai principi dettati in materia dalla Carta costituzionale. Invero, pur nella piena consapevolezza dell'importanza di tali contenuti, al fine di fornire un quadro articolato ed organico del sistema probatorio nell'ambito di un contributo destinato a dare risposte agli interrogativi che possono essere avanzati tanto dallo studioso quanto dal pratico, è apparso opportuno procedere ad un'analisi che si rivolgesse innanzitutto al dato codicistico ed alla lettura dello stesso, quale ci è stata consegnata dall'intervento della dottrina e della giurisprudenza. Semmai andrà segnalato come questa operazione sia stata opportunamente sviluppata senza ricorrere a separazioni tra profili statici e profili dinamici della prova penale. Invero, le potenzialità ed il significato dei singoli mezzi di prova e di ricerca della prova non potrebbero essere correttamente individuati, se non si cercasse di comprenderli alla luce delle meccaniche con le quali detti strumenti operano nel momento processuale. E pertanto non sono oggetto delle pagine che seguono solamente le disposizioni che si rinvengono nel libro III del codice di procedura penale o quelle che pur altrimenti inserite regolano la prova penale, ma altresì tutte quelle altre disposizioni che attengono alla formazione ed all'assunzione della prova nelle varie fasi procedimentali e non soltanto nel dibattimento.
98,00

I matrimoni e le convivenze «internazionali»

di Marina Blasi, Giulia Sarnari

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2013

pagine: 457

Primo e indispensabile testo in grado di fornire linee guida e soluzioni orientative per gli operatori del diritto che si trovano ad affrontare le problematiche afferenti le coppie cd. miste: quelle formate da un cittadino italiano e da uno straniero; quelle in cui entrambi i cittadini sono stranieri, e che tuttavia hanno un vincolo di stanzialità con l'Italia; e infine quelle coppie formate da cittadini entrambi italiani che si trovano all'estero. Dopo la trattazione dei principi generali del diritto internazionale italiano privato e processuale, e del diritto comunitario, per l'individuazione della giurisdizione competente e della legge applicabile, il testo offre un'agevole e analitica esposizione, non solo dell'istituto del matrimonio, ma anche dei rapporti di convivenza di tutti quegli ordinamenti i cui cittadini risultano maggiormente presenti nel nostro Paese. Vengono così esaminati ben 47 Stati divisi in macro aree, a partire dall'Unione europea, con 12 Paesi (tra i quali Spagna, Germania, Francia e Regno Unito), 7 Paesi europei extracomunitari, Stati Uniti, 6 Paesi dell'America latina, Cina, Filippine e Sri Lanka per l'Asia, e la disamina di 7 Stati africani. Importante e approfondita la trattazione dedicata a 11 ordinamenti giuridici a matrice religiosa, tra i quali i Paesi del Maghreb, India e Israele.
50,00

Commento al Codice dell'ambiente

di AA.VV.

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2013

pagine: 1396

Il volume contiene il commento al d.lgs. n. 152/2006 nella versione vigente, ovvero con le modifiche, le integrazioni e le soppressioni intervenute fino al dicembre 2012. Il complesso normativo così organizzato è denominato Codice dell'ambiente. Il metodo esegetico adottato risponde all'esigenza di disporre di uno strumento di pronta consultazione e di adeguato approfondimento scientifico.
125,00

Le impugnazioni civili

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2013

pagine: 658

La trattazione ha ad oggetto la disciplina delle impugnazioni, considerata nella sua globalità. Sono quindi presi dapprima in esame i profili attinenti alla parte generale delle impugnazioni, e quindi al giudicato formale, nonché alla legittimazione ed all'interesse ad impugnare, alla pluralità di parti, alle vicende anomale (inammissibilità, improcedibilità ed estinzione), ed infine all'effetto espansivo interno ed esterno. Segue l'esposizione relativa ai singoli mezzi di impugnazione (regolamento di competenza, appello, ricorso per cassazione, revocazione ed opposizione di terzo). L'analisi non si limita alla disciplina ordinaria, ma si estende anche ai riti speciali, anche alla luce del decreto legislativo sulla semplificazione dei riti (Decreto legislativo 1° settembre 2011 n. 150). Nella analisi degli istituti, pur senza trascurare la dottrina, particolare attenzione è stata dedicata alla giurisprudenza. Il lavoro, tuttavia, non si limita ad una rassegna ragionata, in quanto suggerisce anche la soluzione a problemi tuttora aperti a livello giurisprudenziale e dottrinale. La trattazione è corredata da un approfondito indice analitico e dall'indice delle sentenze citate.
72,00

Sanzioni amministrative in materia di usi civici

di CAGNAZZO

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2013

pagine: 456

L'opera raccoglie in uno spazio comune l'apparato di sanzioni amministrative previste dal nostro ordinamento in materia di usi civici. I diritti d'uso civico sono diritti originari che i cives (componenti un gruppo insediato stabilmente su un determinato territorio) esercitavano per soddisfare le esigenze di vita propria dei cives e della comunità di appartenenza (comunità di villaggio), indipendentemente dal concetto di proprietà della terra, che arriverà solo in epoca storica. Sono diritti esistenziali: essi erano funzionali alla sopravvivenza del singolo e della comunità residente (nec inermem vitam ducere). Caratteristica di questi antichi diritti è l'imputazione sia al singolo civis, che alla comunità: il civis agiva uti singulus et uti civis in una concezione solidaristica che è propria dei primi raggruppamenti sociali. È questa contestualità nell'utilizzo dei beni di dominio originario della comunità, da parte sia del singolo civis, che della comunità, che caratterizza il diritto di uso civico e lo distingue dagli altri diritti consimili per oggetto e natura giuridica. La prima parte dell'opera è dedicata appunto agli usi civici sotto l'aspetto dei suoi principi generali; la seconda tratta, più specificamente, delle singole sanzioni amministrative; la terza, invece, affronta la problematica circa l'occupazione e l'usurpazione di terreni vincolati.
50,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.