Giappichelli-Linea Professionale

Processo sommario di cognizione: il «rito» e il «modello»

di Michele Angelo Lupoi

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2019

pagine: 419

Il procedimento sommario di cognizione ha introdotto un forte elemento di innovazione nella tutela giurisdizionale dei diritti in Italia. Esso, infatti, permette di decidere cause "semplici" sul piano fattuale e giuridico in tempi più brevi di quelli ordinari, grazie alla deformalizzazione dell'istruttoria. Nell'applicazione pratica, a dire il vero, il rito introdotto dal legislatore nel 2009 non sembra avere ancora avuto un impatto nel modificare l'approccio degli operatori forensi al processo civile. Il nuovo rito, in effetti, ispirato ai principi di flessibilità e proporzionalità, per funzionare in modo efficace, richiede collaborazione tra giudice e avvocati e un approccio alle dinamiche procedurali meno formale e maggiormente improntato all'oralità e alla immediatezza. In questo volume, il procedimento sommario viene analizzato sia come "rito", disciplinato dagli artt. 702-bis ss. c.p.c., sia come "modello", nel contesto della semplificazione dei riti operata dal decreto legislativo n. 150 del 2011. Attenzione viene dedicata anche all'art. 183-bis c.p.c. che, dal 2014, consente al giudice monocratico del Tribunale di disporre il passaggio dall'istruttoria ordinaria a quella sommaria nelle cause più semplici. L'analisi giurisprudenziale si affianca all'esperienza giurisprudenziale, con un approccio teorico-pratico, nel tentativo di offrire chiavi di lettura e spunti operativi per un più diffuso utilizzo dell'istruttoria semplificata nella prassi.
46,00

Codice civile-Codice penale-Codice amministrativo

di Maurizio Santise, Fabio Zunica

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2019

I Codici coordinati, ammessi ai concorsi del 2015, 2016, 2017 e 2018, offrono efficaci collegamenti redazionali tra le norme all'interno dei codici e nelle leggi complementari più rilevanti, anche con rinvii al diritto romano nel Codice civile e penale, applicano ai collegamenti normativi la tecnica dei "rinvii dinamici", redazionalmente differenziati, a seconda che rimandino a norme in sintonia, a norme in distonia, a norme speciali ed inoltre riportano indici analitici-alfabetici approfonditi che guidano la lettura dei singoli istituti.
220,00

Codice penale. Codice di procedura penale e leggi complementari

di Maurizio Santise, Fabio Zunica

Libro

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2019

pagine: 1846

La quarta edizione del "Codice coordinato di diritto penale", oltre a contenere gli interventi normativi già inseriti nel volume integrativo del 2018, è aggiornato alle ultime novità legislative dei primi mesi del 2019, tra cui la riforma del rito abbreviato approvata il 2 aprile scorso, la legge sulla legittima difesa risalente al 28 marzo e la legge n. 3 del 9 gennaio 2019 in materia di reati contro la Pubblica Amministrazione (cd. "spazza-corrotti"). Sono inoltre riportate, tra le altre, le modifiche introdotte dal (fig. n. 17 del 19 febbraio 2019 in tema di sicurezza sul lavoro, quelle apportate dal cd. "decreto sicurezza" (d.l. n. 113 del 4 ottobre 2018, convertito dalla legge n. 132 del 1° dicembre 2018), oltre che le più recenti pronunce di incostituzionalità, come la sentenza n. 40 dell'8 marzo 2019, relativa al trattamento sanzionatorio della fattispecie di cui all'art. 73, comma 1 del d.P.R. n. 309 del 1990 in tema di cd. "droghe pesanti". La fisionomia del Codice è rimasta in ogni caso quella tradizionale di uno strumento operativo aggiornato e facile da consultare, che si propone di offrire al lettore un orizzonte non circoscritto alla singola norma giuridica, ma aperto anche al confronto storico e sistematico con le ulteriori previsioni della disciplina di riferimento, pur nella consapevolezza della non semplice armonia del contesto giuridico nazionale e di quello sovranazionale. In tal senso, non mancano neanche stavolta i preziosi richiami al Corpus iuris civilis curati dal prof. Cosimo Cascione e dalla dr.ssa Paola Santini, indispensabili per cogliere l'origine, il significato e l'evoluzione storica delle principali norme del Codice penale.
85,00

Codice amministrativo

di Maurizio Santise

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2019

pagine: 2214

Avere a disposizione una raccolta aggiornata e coordinata delle norme che interessano il diritto amministrativo rappresenta un'esigenza imprescindibile non solo per gli operatori del diritto, ma per tutti coloro che si avvicinano allo studio della materia o a esperienze concorsuali. In un settore in continua evoluzione e non sempre coerente e armonico, si è, quindi, cercato di predisporre un codice nel quale sono inserite le più rilevanti norme del diritto amministrativo, nella consapevolezza che ogni articolo, al di là del freddo dato testuale, nasconde una sua storia e una sua ratio ispiratrice, che possono essere colte solo indagando il disegno complessivo del legislatore. Lo studio del Codice di diritto amministrativo rappresenta allora il primo passo per scoprire la natura e i limiti di un istituto giuridico, nella consapevolezza che non ci può essere contributo dottrinario, pronuncia giurisdizionale o elaborato concorsuale, che non abbia come punto di partenza questo dato legislativo. Nella quarta edizione sono stati registrati i recenti interventi legislativi e, in particolare, la l. 30 dicembre 2018, n. 145 (che ha modificato il codice del processo amministrativo, il testo unico sulle società a partecipazione pubblica, il testo unico sul pubblico impiego e il codice dei contratti pubblici), il d.lg. 10 agosto 2018, n. 101, che ha modificato il d.lg. n. 196/2003 e il d.lg. n. 33/2013, e il d.l. 4 ottobre 2018, n. 113, convertito con modificazioni dalla l. 1° dicembre 2018, n. 132, che ha modificato il d.lg. n. 286/1998.
89,00

Bullismo, cyberbullismo e nuove forme di devianza

di Anna Livia Pennetta, Giuliana Ziliotto

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2019

pagine: 326

Il volume "Bullismo, cyberbullismo e nuove forme di devianza" approfondisce le tematiche già espresse sull'argomento ma in parte rese ancora più pericolose per la diffusione di mezzi telematici anche ai più piccini. L'opera, in considerazione del puntuale aggiornamento di Dottrina e Giurisprudenza sul tema, rappresenta un utile strumento di supporto per avvocati e magistrati. Al tempo stesso, raccoglie esperienze di buone prassi che possono aiutare genitori, insegnanti ed i ragazzi stessi. "Bullismo, cyberbullismo e nuove forme di devianza" rappresenta un manuale utile per gli insegnanti che già seguono la Piattaforma ELISA (E-Learning degli Insegnanti sulle Strategie Antibullismo - www.piattaformaelisa.it), nata dalla collaborazione del MIUR con il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell'Università di Firenze, alla quale l'autrice ha partecipato per curare gli aspetti giuridici al fine di dotare scuole ed insegnanti di strumenti utili per intervenire in modo efficace sui temi del bullismo e del cyberbullismo.
39,00

Privacy. Guida alla lettura del Regolamento (UE) 2016/679 sulla protezione dei dati e del Codice Privacy italiano

di Maurizio Sala

Libro

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2018

pagine: 256

La protezione dei dati personali (comunemente, ancorché erroneamente, denominata privacy) sarà, per le imprese che ne sapranno cogliere l'opportunità, l'occasione per operare la revisione dei flussi dei dati dentro e fuori l'azienda, e con ciò incrementare la propria competitività e migliorare la propria immagine. Le persone fisiche, per parte loro, matureranno la consapevolezza dei propri diritti (da tutelare e non abusare) ma, soprattutto, incrementeranno la conoscenza dei contenuti ed estensione dei diritti fondamentali della persona, riconosciuti dalla Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo (CEDU). In tale contesto l'Opera, aggiornata al D.Lgs. 10 agosto 2018, n. 101 e al provvedimento del Garante n. 467 dell'11 ottobre 2018, contenente l'elenco delle tipologie di trattamenti soggetti al requisito di una valutazione d'impatto si pone come elemento di informazione rapida e generale sulla protezione dei dati personali: di rapida consultazione ad uso di tutti coloro - interessati, titolari, contitolari, rappresentanti, responsabili, addetti - che si troveranno a conferire ovvero trattare dati personali e costituire altresì momento di formazione per questi ultimi.
16,00

Subappalto e avvalimento. Tra qualificazione ed esecuzione nel codice dei contratti pubblici

di Massimo Frontoni, Laura Savelli

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2018

pagine: 392

"Subappalto ed avvalimento tra qualificazione ed esecuzione nel codice dei contratti pubblici" è una monografia che affronta contenuti e legami di due istituti, il subappalto e l'avvalimento, alla luce delle novità introdotte, per entrambi gli istituti, dal d.lgs. n. 50/2016 e d.lgs. n. 56/2017 (primo correttivo). "Subappalto ed avvalimento tra qualificazione ed esecuzione nel codice dei contratti pubblici" valorizza quella duplice valenza, in fase di gara ed in fase esecutiva, che rappresenta, ad avviso degli autori, la principale novità nell'assetto giuridico di due istituti, il subappalto e l'avvalimento, fin qui studiati, se non confinati, rispettivamente, nella fase esecutiva l'uno e nella fase di gara l'altro. Nel testo vengono affrontate le principali e più attuali tematiche, come il subappalto e l'avvalimento in relazione all'iscrizione nell'albo dei gestori ambientali, il subappalto "necessario", i controlli in fase esecutiva ed i limiti, legali, anche ai fini antimafia, che assistono la stipula ed esecuzione dei due contratti. Il libro è rivolto ai legali, agli amministratori pubblici ed agli studiosi che si occupano di concessioni ed appalti pubblici di lavori, servizi e forniture.
47,00

L'equo compenso degli avvocati e degli altri liberi professionisti

di Enrico Minervini

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2018

pagine: 66

Il volume intende offrire una analitica lettura della nuova disciplina dell'equo compenso, introdotta dal cd. decreto fiscale, e modificata dalla cd. legge di bilancio 2018, applicabile agli avvocati ed agli altri liberi professionisti. Vengono così esaminati: l'applicazione della nuova disciplina alle convenzioni stipulate tra avvocati e c.dd. clienti forti; le statuizioni dettate tanto in tema di compenso non equo quanto in tema di clausole vessatorie; gli effetti che derivano sia dalla determinazione di un compenso non equo sia dall'inserimento di una clausola vessatoria nella convenzione; la sorte della convenzione stipulata prima dell'entrata in vigore della nuova disciplina; l'applicazione della nuova disciplina ai liberi professionisti diversi dagli avvocati, alla pubblica amministrazione, ed agli agenti della riscossione. Il volume dedica qualche considerazione anche a talune norme del ed. jobs act del lavoro autonomo e agile, che rappresenta l'immediato precedente, rispetto alla nuova disciplina.
10,00

Le notificazioni a cura dell'avvocato

di Emanuele Maria Forner

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2018

pagine: 192

La Legge 21/01/1994 n. 53 ha riconosciuto agli avvocati la facoltà di notificare da sé gli atti giudiziali e stragiudiziali in materia civile e amministrativa, tramite la posta ordinaria e, più recentemente, la posta elettronica certificata. Il volume è a oggi uno dei più completi manuali dedicati all'argomento, affiancando all'attenta disamina giuridica una non meno importante illustrazione delle modalità pratiche di attuazione della legge. Di particolare interesse per i giuristi pratici, l'ampia trattazione dedicata alla notificazione via PEC, modalità che il processo telematico ha reso sempre più rilevante e fondamentale: la notifica telematica è, perciò, analizzata non solo dal lato attivo ma anche da quello passivo (ossia cosa comporti per l'avvocato ricevere una PEC di notificazione). L'opera non manca di analizzare le ulteriori forme di notifica "in proprio" previste nei codici di rito.
23,00

lE nuove intercettazioni

Libro

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2018

pagine: 241

Le nuove intercettazioni sono quelle disciplinate dal d.lgs. 29 dicembre 2017, n. 216, che ha ampiamente novellato la disciplina codicistica in materia. Nuove in una duplice accezione del termine: perché dettano una nuova disciplina del procedimento acquisitivo della prova e perché regolano, per la prima volta, l'impiego del captatore informatico, una sofisticata tecnologia che, per le sue smisurate potenzialità operative, non poteva essere ricondotta allo schema normativo tradizionale delle intercettazioni telefoniche o ambientali. In attuazione di una dettagliata legge delega (legge n. 103/2017), il legislatore delegato ha ricercato un accettabile punto di equilibrio fra il diritto di difesa, la tutela della riservatezza dei terzi estranei al procedimento, la libertà di stampa e il diritto di cronaca. Questa operazione non può dirsi riuscita, cosi come la disciplina delle nuove tecnologie appare ancora deficitaria. Si può affermare, senza timore di smentita, che l'intervento legislativo ha deluso le aspettative e ha lasciato irrisolti la maggior parte dei nodi emersi dalla prassi applicativa quasi trentennale del codice di procedura penale. Il volume offre un'approfondita analisi della nuova disciplina, attenta a tutti i nessi sistematici e alle ricadute sui diritti fondamentali, ponendosi l'obiettivo di fornire un compiuto approccio ricostruttivo delle molteplici e complesse questioni interpretative. In appendice sono riportati l'indice analitico, quello bibliografico e i testi normativi.
30,00

Le misure di prevenzione personali e patrimoniali

Libro

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2018

pagine: 1040

Il diritto della prevenzione ha conosciuto, nel breve volgere degli ultimi anni, una profonda evoluzione, per effetto della rilevante produzione normativa che costituisce, ormai, un autonomo corpus normativo nell'ambito del diritto penale, ora ampiamente riorganizzato e raccolto nel "Codice Antimafia" (d.lgs. n. 159/2011) e integrato dalle novità introdotte con la recentissima legge n. 161/2017. Le misure di prevenzione assumono nel diritto contemporaneo un'importanza determinante nel quadro delle moderne strategie di contrasto dell'evoluzione della cd. "economia criminale" gestita dalle organizzazioni malavitose anche di matrice internazionale e svolgono, altresì, una ormai consolidata funzione di frontiera avanzata del controllo di legalità negli ambiti più vari, dal contrasto alla violenza sportiva alla lotta contro le droghe. Di tutte queste importanti novità viene offerta un'analisi completa e puntuale, ponendo in luce gli aspetti positivi ma anche i dubbi interpretativi e i possibili profili di criticità che potranno rappresentare altrettante difficoltà nel lavoro del professionista e degli operatori del settore. L'opera, caratterizzata dalla presentazione della normativa coordinata con gli opportuni richiami alle pronunce della Corte costituzionale e arricchita da una completa e aggiornata rassegna della giurisprudenza di legittimità e della dottrina, consente di cogliere immediatamente la portata delle modifiche intervenute e le loro ricadute operative.
93,00

La nuova «privacy europea». I principali adempimenti del regolamento UE 2016/679 e profili risarcitori

di Fabio Di Resta

Libro

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2018

pagine: 208

L'opera, ideata per accompagnare il lettore dal sistema normativo vigente a quello applicabile dal 25 maggio 2018, offrendo un'analisi sia del complesso quadro normativo in base al Codice della Privacy sia di quello del Regolamento UE 2016/679 (ed. C.D.P.R. -General Data Protection Regulation), è rivolta alle pubbliche amministrazioni (ministeri, enti pubblici e società partecipate), alle organizzazioni complesse, alle piccole e medie imprese quanto ai professionisti e consulenti. Il volume, corredato da schede sinottiche, approfondisce le questioni più spinose: la trasparenza nei confronti degli utenti, il nuovo principio di responsabilizzazione, i nuovi diritti dell'interessato, la nomina del Responsabile della Protezione dei dati personali (o Data Protection Officer). Di particolare importanza appare il nuovo approccio proattivo all'analisi dei rischi e alla valutazione di impatto (ed. DPIA), che insieme al registro delle attività di trattamento e alla violazione dei dati personali (ed. data breach) costituiscono l'architrave della nuova "Privacy europea". L'opera è integrata con un'approfondita analisi dedicata alle sanzioni amministrative e al risarcimento del danno da trattamento illecito nelle diverse declinazioni sia in base alla più recente giurisprudenza italiana che a quella della Corte di Giustizia dell'Unione Europea, ma anche in riferimento alla prassi decisoria del garante privacy italiano e ai pareri pubblicati dal Gruppo europeo dei Garanti. L'approccio teorico-pratico rende l'opera un manuale duttile soprattutto per chi deve approfondire e applicare in pratica le normative di riferimento.
26,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.