Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giappichelli-Linea Professionale

L'avvocato del minore. Professione legale e relazioni familiari

di Gianfranco Dosi

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 368

Nei procedimenti civili le parti hanno tutte un loro difensore. Solo da pochi anni nell'ordinamento giuridico ha fatto il suo ingresso la figura dell'avvocato del minore, chiamato dal giudice - nella veste di curatore speciale - a difendere diritti che altrimenti potrebbero trovarsi privi di tutela autonoma, soprattutto nei casi in cui il minore si trova in conflitto con i suoi genitori. La figura dell'avvocato, in tutti i casi in cui il minore è parte processuale, assolve quindi ad una funzione di garanzia di diritti che altrimenti non troverebbero nel processo la loro tutela autonoma. Sono trattati in questo libro molti dei principali temi che negli ultimi anni hanno accompagnato il dibattito, nelle aule di giustizia, della difesa e della rappresentanza dei soggetti minori di età.
40,00

La nuova riforma del diritto concorsuale. Commento operativo al d.l. n. 83/2015 conv. in l.n.132/2015.

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 533

Ecco l'ennesima riforma, per decreto-legge e voti di fiducia, del diritto concorsuale, incidente (anche regressivamente) su molti aspetti del concordato preventivo. Ne consegue l'esigenza di provare a capire come, rispetto a quella organica che avrebbe dovuto vedere luce, l'"Altra" riforma, con le sue misure anche innovative, possa considerarsi comunque un'adeguata risposta alle necessità di accelerazione delle procedure e contendibilità delle imprese in crisi. Tutto ciò in un quadro in cui i primi interventi "a caldo" paiono adombrare dubbi di tenuta costituzionale di alcune delle più significative disposizioni introdotte dalla legge di conversione del d.l. È in un tale contesto che si son mossi gli autori del presente volume, avvalendosi del metodo del continuo confronto affinato dall'esperienza "sul campo", con lo scopo di offrire al lettore un commento analitico, quanto pratico/operativo, delle singole norme varate. Arricchisce il volume il testo novellato della legge fallimentare, completo di tutte le precedenti versioni (comprensive di note sulle varie date di entrata in vigore) al fine di fornire una visione temporale integrale delle norme e facilitarne la conoscenza e l'utilizzo, rendendo l'intera opera un utile strumento d'ausilio per ogni operatore del settore.
58,00

La revocatoria degli atti a titolo gratuito ex art. 2929 bis cc.

di Giacomo Oberto

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 154

Nel momento in cui l'Italia attraversa una grave crisi economica, Governo e Parlamento compiono un "giro di vite" nei confronti dei debitori, al fine di stroncare il fenomeno delle alienazioni gratuite e delle costituzioni di vincoli in frode ai creditori. Lo strumento utilizzato non è certo il bisturi: sotto la mannaia legislativa rischiano quindi di cadere "nobili" e collaudati istituti (donazioni, fondi patrimoniali, vincoli di destinazione, trusts), magari posti in essere proprio per realizzare situazioni meritevoli di tutela. La sbrigatività con la quale l'intervento qui in commento è stato realizzato rischia però di compromettere la sicurezza della circolazione dei beni immobili e mobili registrati. Lo studio si propone quindi di accertare se ed in quale misura il nuovo rimedio si differenzi dalla revocatoria "tradizionale", per giungere alla conclusione secondo cui l'istituto qui in esame costituisce un quid radicalmente diverso dall'azione conosciuta da secoli e disciplinata dagli artt. 2901 ss. c.c. Vengono poi individuati nel dettaglio i singoli atti cui l'art. 2929-bis c.c. è applicabile, con l'ulteriore approfondimento delle conseguenze ad essi riferibili.
20,00

Il sostituto procuratore della Repubblica tra indipendenza e gerarchia

di Leonida Primicerio

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 158

Probabilmente esiste un nodo irrisolto nel nostro ordinamento, che parte dalla scelta dei padri costituenti - forse fondata sul clima di unità ma anche reciproca diffidenza politica di allora - di un P.M. come "parte imparziale", prosegue negli anni successivi della Repubblica, nel confronto politico, nel dibattito del mondo della cultura giuridica e nella vita stessa degli uffici giudiziari di Procura, e approda alla più recente ed ultima riforma di cui al D.lgs. n. 106/2006 in materia di riorganizzazione dell'ufficio del pubblico ministero. Un nodo irrisolto, frutto dell'assenza di una decisa scelta di fondo tra gerarchia nella organizzazione dell'ufficio del pubblico ministero ed autonomia ed indipendenza di ogni magistrato ad esso addetto nell'esercizio delle sue funzioni. Ma un nodo irrisolto che ha, nel tempo, generato (e continua a generare) equivoci, divisioni, contrasti all'interno degli uffici, con non poche ricadute, anche all'esterno nell'opinione pubblica, sulla loro necessaria trasparenza e credibilità istituzionale.
15,00

Il contratto di compravendita internazionale

di Angelo Busani

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 427

La compravendita è il contratto più diffuso al mondo. La Convenzione di Vienna del 1980 sulla vendita internazionale di merci (CISG), all'agosto 2015 adottata da 83 Paesi, è, a sua volta, la legge più diffusa al mondo. Sono oltre 3.000 le sentenze pubblicate, emesse da giudici nazionali o da arbitri, relative a contratti disciplinati dalla CISG. Bastano questi pochi dati a dimostrare come la conoscenza della disciplina della compravendita internazionale sia imprescindibile per coloro che si occupano di contrattualistica commerciale. Più in generale, approfondire la normativa recata dalla CISG significa prendere contatto con le scelte che sono state compiute su ogni singola questione regolamentata dalla CISG al cospetto delle soluzioni offerte, sulle medesime questioni, nelle normative nazionali vigenti nei singoli Paesi di civil law e di common law, in altri termini, si tratta di una formidabile occasione di conoscenza e di approfondimento dei principi e delle regole propri del diritto contrattuale internazionale.
46,00

Il rinnovamento delle misure cautelari. Analisi della legge n. 47 del 16 aprile 2015

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 222

La riforma del sistema delle cautele, realizzata con la legge 16 aprile 2015, n. 47, si inserisce nel quadro generale di frammentarietà patologica che ha caratterizzato gli ultimi, e non sempre razionali, interventi legislativi in materia. Le ragioni ispiratrici della legge sono molteplici e condivisibili. Sulla spinta di obblighi derivanti dalle censure europee e dai moniti della Corte costituzionale, essa mira al decongestionamento penitenziario. Al contempo, emerge l'intento di individuare le linee guida per orientare la ricomposizione di alcuni contrasti interpretativi e per correggere prassi distorte, recependo taluni indirizzi giurisprudenziali. Il volume delinea l'articolato quadro normativo di riferimento, esaminando i contenuti della riforma ed il suo impatto sul sistema processuale, dando rilievo ai diversi problemi applicativi.
26,00

Trattato dei marchi. Diritto europeo e nazionale

di Marco Ricolfi

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 1849

155,00

Danno da insidia stradale

di Luca D'Apollo

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 291

Il volume affronta la tematica dei danni da insidia stradale con particolare riferimento ai profili di responsabilità della Pubblica Amministrazione quale custode e gestore delle strade, ai parametri normativi del nemimem laedere con ampia casistica in tema di insidia stradale, aggiornata al 2015. Sono state inserite una parte relativa alla responsabilità dell'ANAS e un'altra sull'analisi delle nuove problematiche sorte a seguito delle ultime modifiche del rito civile. Particolare attenzione è stata dedicata alla casistica con l'inserimento di schemi e tabelle da utilizzare anche in udienza.
35,00

Prescrizione e decadenza nel diritto civile. Aspetti sostanziali e strategie processuali

di Michele Gerardo, Adolfo Mutarelli

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 437

Il volume propone una ricostruzione degli istituti della prescrizione e della decadenza affrontando le relative problematiche in chiave istituzionale ponendo in evidenza le rilevanti implicazioni pratiche. Nel dichiarato obiettivo di offrire agli operatori del diritto un completo quanto agile supporto ricognitivo degli istituti, il lavoro si sofferma sui profili sia sostanziali sia processuali attraverso una trattazione che si sviluppa dall'inquadramento dogmatico alle concrete applicazioni giurisprudenziali. L'opera propone, così, un percorso ricognitivo e ricostruttivo che dà conto degli orientamenti dottrinali e giurisprudenziali mettendo in luce punti di criticità senza rinunziare a proporre originali soluzioni interpretative, anche di carattere compositivo. Lo studio è affiancato da un'ampia trattazione casistica che accompagna l'analisi degli istituti in modo da consentire al lettore di conseguire una visione completa delle diverse problematiche coinvolte.
48,00

La nuova regolamentazione anticorruzione

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 115

Dopo un tortuoso iter la legge 27 maggio 2015, n. 69, contenente disposizioni in materia di delitti contro la pubblica amministrazione, di associazione di tipo mafioso e falso in bilancio, è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 124 del 30 maggio 2015. Il nuovo testo si compone di dodici articoli divisi in due Capi: il primo, reca disposizioni in materia di delitti contro la pubblica amministrazione e di associazione di stampo mafioso, nonché ulteriori modifiche al codice di procedura penale, alle relative norme di attuazione e alla cd. Legge Severino (n. 190/2012); il secondo, interviene sulla disciplina del cd. falso in bilancio. In tal senso, il legislatore ha arricchito il quadro normativo vigente in materia di anticorruzione, non solo prevedendo un incremento generalizzo delle sanzioni per i reati contro la pubblica amministrazione, ma introducendo misure concrete nel contrasto a tale fenomeno: si pensi al recupero delle somme indebitamente percepite, all'attribuzione di nuovi poteri all'Autorità Nazionale Anticorruzione e alla revisione del reato di falso in bilancio. Il presente volume analizza la nuova fisionomia del delitto di corruzione e concussione, evidenziando le innovazioni, ma altresì le criticità connesse all'ingresso della legge n. 69/2015 nei quadro normativo di riferimento.
14,00

Il nuovo reato di false comunicazioni sociali. Commento alla legge 27 maggio 2015, n.69

di Rosanna Ricci

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 144

La legge 27 maggio 2015, n. 69 ha integralmente riformato la disciplina del reato di false comunicazioni sociali, riformulando gli artt. 2621 e 2622 cc e introducendo due nuove norme, l'art. 2621-bis e l'art. 2621-ter. Il reato di cui al nuovo art. 2621 cc trova applicazione per le società che non fanno appello al pubblico risparmio, non costituisce più un reato contravvenzionale ed è punibile con la pena della reclusione da 1 a 5 anni. Il reato di cui al nuovo art. 2622 cc trova invece applicazione per le società emittenti strumenti finanziari e società equiparate ed è punito con la reclusione da tre a otto anni. Ciò consente l'applicazione delle misure cautelari detentive come pure l'utilizzo delle intercettazioni telefoniche. Entrambi i reati sono, ora, procedibili d'ufficio e per la loro consumazione non è più necessario il prodursi di un danno patrimoniale. Con l'art. 2621 bis cc - non applicabile ai fatti di reato di cui all'art. 2622 cc - il legislatore ha introdotto, poi, una circostanza attenuante per i fatti di lieve entità e una sorta di presunzione assoluta di lieve entità dei fatti commessi in relazione alle società sottratte al fallimento. Con l'art. 2622-bis - anch'esso non applicabile ai fatti di reato di cui all'art. 2622 cc - il legislatore ha ricondotto il trattamento delle ipotesi di non punibilità entro l'alveo delle norme generali dell'ordinamento penale, contestualmente sopprimendo le famigerate soglie di non punibilità di cui all'abrogata disciplina.
18,00

I nuovi ecoreati

di Carlo Ruga Riva

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2015

pagine: 98

La l. n. 68/2015 ha introdotto nel codice penale un nuovo titolo IV-bis, dedicato ai delitti contro l'ambiente, creando una sorta di minicodificazione "verde" che tocca vari profili. Si prevedono nuovi delitti (inquinamento ambientale, morti o lesioni come conseguenza del delitto di inquinamento ambientale, disastro ambientale, traffico e abbandono di materiale ad alta radioattività, impedimento del controllo, omessa bonifica); nuove circostanze aggravanti rispetto all'associazione a delinquere e alla associazione di tipo mafioso aggravate dalla commissione di reati ambientali, nonché un'aggravante più ampia laddove qualsiasi reato sia commesso al fine di commettere delitti ambientali o dalla cui realizzazione consegua un qualunque illecito ambientale; si estende ai nuovi delitti (o a taluni di essi) la disciplina della confisca (anche per equivalente ed anche di valori ingiustificati), della responsabilità da reato dell'ente e della pena accessoria della incapacità di contrattare con la p.a.; si prevede l'obbligo di ripristino dello stato dei luoghi e una consistente attenuante in caso di ravvedimento operoso. La legge di riforma interviene inoltre sugli artt. 257 e 260 del d.lgs. n. 152/2006 e sulla l. n. 150/1992 in tema di commercio di specie animali e vegetali in via di estinzione. Infine, la l. n. 68/2015 introduce nel corpo del d.lgs. n. 152/2006 una nuova parte (sesta-bis), consentendo a determinate condizioni l'estinzione delle contravvenzioni ambientali.
14,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.