Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giappichelli-Linea Professionale

Il nuovo codice deontologico degli avvocati. In vigore dal 16 dicembre 2014

di Angelo D'Addesio, Gianna Manferto

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 164

In un periodo storico nel quale si tende sempre di più a omologare l'attività professionale e ad avvicinarla a quella imprenditoriale, il porre l'accento sull'esistenza di un'etica deontologica costituisce il modo di mantenere vivo il ruolo dell'avvocato come difensore dei diritti dei cittadini e non come mero dispensatore di servizi verso una platea di consumatori. Il presente volume offre un primo commento al Nuovo Codice Deontologico Forense e si compone di due parti: nella prima gli autori illustrano il contenuto delle norme ponendole anche in relazione alle corrispondenti previsioni del codice previgente, alla nuova Legge Professionale e alle regole deontologiche europee e configurano i possibili e futuri scenari. Nella seconda parte si sviluppa un'utile e immediatamente fruibile appendice normativa che racchiude il nuovo testo del Codice, con la Relazione illustrativa, il testo del codice previgente, nonché il Codice Deontologico degli Avvocati Europei.
18,00

L'impresa in crisi. Soluzioni offerte dal nuovo diritto fallimentare

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 435

Il volume offre un quadro complessivo delle procedure proposte dal nostro ordinamento per la soluzione della crisi dell'impresa, ripercorrendo, con il contributo di magistrati, avvocati e commercialisti, le tappe del complesso iter compiuto dal legislatore nell'ultimo decennio e trattando, con profili interdisciplinari, le principali questioni dibattute in dottrina ed in giurisprudenza. In particolare, il volume tratta dei presupposti del concordato preventivo, dei suoi possibili contenuti e della procedura giudiziale di ammissione, argomenti sui quali si è maggiormente concentrata l'innovazione legislativa di questi ultimi anni e con essa una ricca produzione giurisprudenziale. Sono quindi sviluppati temi e istituti nuovi, quali il concordato con riserva, la continuità aziendale e il giudizio di fattibilità del tribunale. Non manca una ricostruzione sistematica degli accordi stragiudiziali nell'ambito della crisi d'impresa, anch'essi riformati con l'introduzione di strumenti tipici quali i piani attestati e gli accordi di ristrutturazione dei debiti. Viene dato spazio anche al trust, altro strumento negoziale, con la sua peculiare derivazione da ordinamenti esteri. Una trattazione è dedicata alle varie attestazioni di veridicità, fattibilità e convenienza previste nel concordato preventivo, nei piani attestati e negli accordi di ristrutturazione, nonché ai principi nazionali e internazionali che devono essere osservati dall'esperto alle connesse sue responsabilità.
48,00

Processo civile efficiente e riduzione arretrato

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 149

Con il d.l. 12 settembre 2014 n. 132 convertito con modificazioni dalla l.10 novembre 2014, n. 162, il legislatore ha approvato le "misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia di processo civile" che rappresentano, secondo gli intendimenti, i primi interventi di una più ampia riforma della giustizia civile. Il legislatore, con l'obiettivo di ridurre il contenzioso civile, ha introdotto disposizioni per cercare di favorire la risoluzione delle controversie fuori dalle aule del tribunale. In questa direzione, da un lato, ha previsto la possibilità per le parti di trasferire in sede arbitrale i processi attualmente pendenti davanti al giudice dello Stato e, dall'altro lato, ha disciplinato la negoziazione assistita rendendola obbligatoria per le controversie relative al risarcimento del danno da circolazione stradale e per tutte le domande di condanna al pagamento di somme non superiori a 50.000 euro che non siano già assoggettate alla mediazione obbligatoria. Il legislatore si è preoccupato anche di rendere più efficiente il processo civile (con la previsione per il giudice di passare dal processo ordinario al sommario di cognizione e con la riduzione del periodo feriale al solo mese di agosto) e quello esecutivo (dettando una nuova disciplina dell'espropriazione presso terzi e introducendo nuove norme per il pignoramento degli autoveicoli).
18,00

La consulenza tecnica nel conflitto genitoriale. L'affidamento dei figli, l'assegnazione della casa familiare e gli oneri di mantenimento

di Antonina Scolaro

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 262

La complessità delle vicende familiari, e le delicate questioni che tale complessità include, richiedano che la consulenza tecnica si svolga con la garanzia del pieno rispetto di tutte le norme e i principi che regolano il processo civile, che il Giudice svolga il suo ruolo di garante dell'attuazione di tali principi anche durante lo svolgimento delle indagini peritali richiedendo espressamente al Consulente di formalizzare, quale prima attività peritale, la metodologia che caratterizzerà l'attività che andrà a svolgere ed ordinando l'audio-videoregistrazione di tutta l'attività svolta, e non limitarla solo all'ascolto del minore, ma sarà già un notevole passo avanti se l'ordine sarà esplicitato quando l'attività peritali è sulla persona del minore, come impone il nuovo art. 336 bis cc. Come sarà argomentato e dimostrato, la normativa vigente è più che idonea e richiede unicamente di essere rigorosamente applicata a partire da una lettura sistemica delle norme del processo, che devono trovare applicazione anche nello svolgimento di quella parte dell'istruzione probatoria che è la consulenza tecnica d'ufficio. Un altro nodo critico che sarà affrontato è quello degli Albi professionali, materia disciplinata dalle "Disposizioni per l'attuazione del codice di procedura civile e disposizioni transitorie", con riferimento alla loro tenuta, al loro utilizzo (distribuzione degli incarichi), e alle sanzioni disciplinari.
32,00

La deflazione giudiziaria. Messa alla prova degli adulti e proscioglimento per tenuità del fatto

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 400

Con l. n. 67/2014, il legislatore è intervenuto anche per indebolire l'equazione tra risposta penale e carcere, oltre che per sfoltire il carico giudiziario. Così, da un lato, si è estesa agli imputati adulti - con i necessari adattamenti - la sospensione del processo con "messa alla prova", già sperimentata proficuamente nel processo a carico dei minori; dall'altro, il Governo è stato delegato a prevedere la "tenuità del fatto" come causa di non punibilità nel procedimento ordinario, (ancora una volta) trasferendo un fenomeno giudiziario già operante nel rito minorile e in quello davanti al giudice di pace. Il volume approfondisce entrambi gli istituti, analizzandone genesi e profili operativi: si tratta di innovazioni nel complesso apprezzabili, ma ancora troppo timide nel perseguire a fondo le finalità deflative, collocandosi nel solco di una tradizione che stenta a concepire l'intervento penale come extrema ratio.
35,00

Il giudizio in assenza dell'imputato

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 318

La riforma operata con la legge n. 67 del 2014 muta radicalmente la disciplina relativa al giudizio senza imputato: abolisce la contumacia e inaugura un diverso assetto strutturale con nuove dinamiche processuali. Questo volume delinea l'articolato quadro normativo, esaminando i contenuti della riforma e il suo impatto sul sistema processuale, dando rilievo alle varie implicazioni e ai numerosi problemi applicativi. Il volume è suddiviso in due parti. La prima parte è dedicata alla disciplina previgente, ai profili comparatistici e al contesto normativo europeo di riferimento. La seconda parte analizza l'attuale disciplina nella sua globalità, considerando le situazioni impeditive della comparizione dell'imputato, il giudizio in sua assenza e la sospensione del processo (presupposti e sviluppi operativi). Vi si aggiungono riflessioni riguardanti il procedimento a carico degli enti e l'incidenza della riforma sui processi in corso. Un'appendice normativa e un indice analitico agevolano la lettura e la consultazione del volume.
36,00

Le indagini difensive

di Leonardo Suraci

Libro: Copertina rigida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 424

Con la legge sulle investigazioni difensive il processo penale ha vissuto un momento di completamento della sua impostazione complessiva, la quale, come è noto, ha visto nei caratteri del modello accusatorio i propri principi ispiratori. Soltanto intravista nella versione originaria del codice processuale - per di più, relegata nell'ambito di una norma generale collocata in sede di legislazione di attuazione - la necessità di predisporre un complesso organico di norme regolatrici dei diritti, delle facoltà e, anche, dei doveri del difensore investigante ha trovato puntuale soddisfacimento in una legge - l. 7 dicembre 2000, n. 397 - tanto complessa quanto ricca di spunti problematici che, a distanza di anni, ancora alimentano discussioni in ambito dottrinario ed attendono sicuri approdi nel contesto giurisprudenziale. Quanto, invece, definitivamente sistematizzato - o, almeno, così sembra -dalla Suprema Corte ha determinato, in parte, una rivisitazione del ruolo, delle funzioni, dei profili di responsabilità penale del difensore. Laddove, infine, la disciplina normativa delle investigazioni difensive è stata esaminata dalla Corte costituzionale - con riferimento, soprattutto, alle relazioni intercorrenti con il giudizio abbreviato - si è prodotto un risultato utilizzativo che, a quanto pare, pone in discussione, delle relative emergenze, la piena efficacia probatoria.
48,00

Manuale di tecnica processuale tributaria

di Angelo Martinelli

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 411

L'opera - rivolta ai professionisti (avvocati, commercialisti, giudici) che frequentano le aule della giustizia tributaria - si compone di tre parti. Dopo la prima parte (che riguarda i principi generali), la seconda ("tecnica della prova") spiega come orientarsi sullo scacchiere degli oneri probatori in funzione delle strategie processuali praticabili; la terza ("i provvedimenti impositivi nel processo"), infine, sottopone ad una specie di stress-test (sotto il profilo motivazionale e probatorio) i singoli atti del Fisco più frequentemente al vaglio del Giudice tributario (ad es., se il diritto azionato dalla cartella di pagamento si è estinto per l'inerzia dell'ente impositore; se e quando un prelievo in banca assume valenza reddituale, ecc.). Per affrontare i processi - compresi quelli tributari - "avere ragione" non è sufficiente: serve anche sapere se, come e quando si deve provare quello che torna utile. Il taglio dell'opera è quindi operativo ma al tempo stesso ragionato: dall'inquadramento sintattico alla soluzione delle variabili empiriche l'intento è quello di ferro del mestiere utile a un'efficace pratica processuale.
45,00

I nuovi diritti dei consumatori. Commentario al D.Lgs. n. 21/2014

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 429

Il volume costituisce una guida agile e di immediata utilità pratica per orientarsi nel nuovo contesto giuridico disegnato dal recente d.lgs. n. 21/2014, che ha modificato il Codice del Consumo alla luce della direttiva 2011 /83/UE, imponendo alle imprese e ai professionisti di ogni settore un ripensamento profondo dei propri rapporti commerciali con i consumatori. Dagli obblighi di informazione precontrattuale alla vendita di contenuti digitali sui marketplace online, dal diritto di recesso alle tariffe per l'utilizzo di mezzi di pagamento, dalla disciplina della consegna e del passaggio del rischio fino alle modalità di comunicazione telefonica tra professionista e utenti, ai pagamenti supplementari e alla tutela amministrativa e giurisdizionale dei diritti dei consumatori: sono soltanto alcuni dei contenuti nei quali le novità introdotte dal nuovo d.lgs. n. 21/2014 risultano di ampia portata. Le nuove disposizioni, definitivamente in vigore dal 13 giugno 2014, sono qui analizzate da esponenti del mondo accademico e professionale allo scopo di offrire ai lettori un agile vademecum per la soluzione dei più frequenti problemi interpretativi e applicativi posti dalla quotidianità della pratica commerciale.
50,00

Il nuovo contratto di lavoro a termine

di Angelo Pandolfo, Pasquale Passalacqua

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 166

Il volume offre l'analisi della normativa italiana sul contratto di lavoro a termine dettata dal decreto legislativo 6 settembre 2001, n. 368, di recente interessata dalle novità apportate dal decreto legge 20 marzo 2014 n. 34 (convertito con modificazioni dalla legge 16 maggio 2014, n. 78, in G.U. 19 maggio 2014). L'eliminazione della necessità di esplicitare le "ragioni" dell'utilizzo del contratto a termine ne muta profondamente l'assetto originario. Il volume affronta tutti i profili della normativa vigente, con l'intenzione di chiarire tutte le questioni - vecchie e nuove - che devono affrontare coloro i quali attivano rapporti di lavoro a termine o che di essi devono occuparsi come operatori del diritto.
19,00

Il codice dei concordati e delle altre procedure concorsuali negoziali. Annotato con giurisprudenza e prassi

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 812

"II Codice dei Concordati e delle altre procedure concorsuali negoziali" costituisce una novità nel panorama delle opere sulla materia. Il volume si pone l'obiettivo di fornire un utile strumento per tutti coloro che sono interessati al settore per motivi professionali o di studio. Composto di quattro parti, il volume raccoglie la normativa specifica e di riferimento per ciascuna fattispecie di concordato (compresi quelli in materia bancaria ed assicurativa) e la giurisprudenza più recente del Giudice delle Leggi, della Corte di Cassazione e del Consiglio di Stato. È inoltre arricchito con la prassi (le circolari e le risoluzioni emesse in merito dall'Agenzia delle Entrate, dall'INPS, etc): documentazione quest'ultima di non facile reperibilità e raccolta qui, per la prima volta, in modo organico ed integrale attraverso la collocazione sotto l'articolo di riferimento. Infine offre la Legge Fallimentare completa ed aggiornata con ogni precedente versione. Con la struttura adottata ed i contenuti inseriti, il Codice offre a quanti operano o si avvicinano al settore in parola un quadro completo ed in continuo aggiornamento (on-line), per aiutare a risolvere in modo approfondito, ma altresì rapido e concreto, le questioni relative alla materia concordataria.
59,00

La coppia e la famiglia di fatto dopo la riforma della filiazione

di Paola Lovati, Rebecca Rigon

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2014

pagine: 314

La famiglia ha acquisito una dimensione plurale sul piano sociale che il nostro ordinamento ancora oggi, purtroppo, non riconosce compiutamente, riservando una completa tutela e valore giuridico solo alle unioni fondate sul vincolo di coniugio: alla coppia e famiglia di fatto sono riservate limitate e parziali tutele in singoli ambiti che non assurgono a disciplina sistematica. In tale frazionato contesto giuridico normativo: quali diritti può vantare il convivente all'interno della coppia e verso i terzi durante la vita di relazione e quali nel corso della crisi? Permangono differenze tra i figli nati nel matrimonio e i figli nati fuori del matrimonio? Cosa è cambiato in ambito successorio e nei rapporti con i parenti per i figli nati fuori del matrimonio? Come opera oggi il riconoscimento? Quali sono i diritti dei figli durante la convivenza e dopo la separazione? Come si esercita la responsabilità genitoriale? Come si svolge il procedimento per l'affido e il mantenimento del figlio? Quale deve essere il ruolo dell'avvocato di famiglia e del minore? Quali azioni possono essere proposte in caso di sottrazione internazionale dei figli minori? A queste ed ad altre domande, di interesse cruciale per il vissuto quotidiano di tante coppie e famiglie, il volume si propone di offrire una risposta, illustrando i cambiamenti operati sul piano processuale e sostanziale dalla riforma sull'unificazione dello stato di figlio (legge n. 219/2012 e d.lgs. n. 154/2013).
37,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.