Il tuo browser non supporta JavaScript!

Golem Edizioni

Litania delle madri

di Michele Branchi

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 318

La pediatra genovese Silvia Noli si trova bilocata nell'antico e popolare quartiere di via Madre di Dio (distrutto da tempo), durante l'estate del 1952, l'anno precedente la sua nascita. Incredula e sconcertata, Silvia scopre di essere Gina, sua madre, sposata con Roberto, suo padre, mitico partigiano comunista. La vita cristallina dei genitori le sarà oscurata da truci misfatti e spaventose rivelazioni concernenti l'attività criminale del padre e dei suoi amici, ex partigiani. Quando Silvia Noli si risveglia dal coma su un letto dell'ospedale, al suo capezzale vede Cina, la madre, con la quale non riesce più a dialogare. Le due donne si separano all'insegna del risentimento, dell'amarezza e della frustrazione. Inizia così un percorso di ricerca, analisi e investigazione che segnerà definitivamente il rapporto tra le due donne e rappresenterà, per ognuna di loro, un vero e proprio percorso di "individuazione", così come Jung intende il raggiungimento del proprio Sé più autentico.
18,00

Una sera d'inverno. Le indagini del commissario Martini

di Gianna Baltaro

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 160

L'ottava indagine del commissario Andrea Martini di Gianna Baltaro. Torino anni Trenta, il mondo dell'arte è messo in subbuglio da due efferati omicidi. Nel rione della Basilica della Consolata una ricca pittrice viene trovata uccisa nel suo atélier. Il secondo assassinio risulta collegato. Il commissario Martini indaga tra gli estrosi personaggi che ruotano attorno al Circolo degli Artisti, Palazzo Graneri. La sua perspicacia (come pure i suoi sentimenti) è messa a dura prova da imprevedibili colpi di scena. Ma la difficile inchiesta, al solito, perverrà alla soluzione. Anche se non a quella auspicata.
15,00

Il fiore di pietra

di Mario Pippia

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 168

Il commissario Polloni dopo anni di ricerche ha un sospettato per una lunga serie di furti avvenuti in tutto il Piemonte; però il suo obiettivo ha avuto un terribile incidente e sostiene di non ricordare nulla. Sta fingendo, oppure ha davvero perso la memoria nel devastante incendio della sua auto? Oppure è l'involontario testimone dell'ultimo colpo? Uno dei pochi indizi che Polloni ha è il fatto che, da quando Roberto Ferrero ha rischiato di morire e ha perso la memoria, i furti sono finiti. Ma sono molte le cose non chiare, a partire dal passato dell'uomo, irreprensibile rappresentante alla luce del sole e forse ladro - e non solo - quando si toglie la maschera di "brava persona". Come se questa situazione non fosse abbastanza complicata, ci si mettono di mezzo anche altre "coincidenze": persone vicine all'uomo subiscono strani incidenti che li portano a una morte improvvisa, e in qualche modo "utile" ad allontanare il poliziotto dalla soluzione del mistero. La verità è nascosta nelle pieghe del mondo di quest'uomo e di sua moglie, suo fortissimo alleato contro il resto dell'universo, anche davanti a situazioni al limite.
11,90

Indizi e silenzi

di Alessandro Cerutti

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 254

Torino 2017. Il commissario Rita Salati riprende il servizio presso il commissariato di Borgo Ferrovia di Torino dopo che le hanno asportato un tumore al seno. È una donna determinata, intuitiva e testarda. Mingherlina ma dotata di grande forza d'animo e di grande intuito. Immediatamente dopo il suo rientro si imbatte in uno strano "suicidio", la sua caparbietà la porta però ad approfondire le indagini e a farle seguire a ritroso una serie di suicidi che affondano le loro radici nel passato, in una sanguinosa rapina avvenuta molti anni prima e i cui contorni non sono stati mai chiariti. Fiuto, perseveranza e tenacia la portano a seguire la pista anche a rischio della sua stessa vita e a rendersi conto che spesso le cose non sono come sembrano e non sempre "buoni" e "cattivi" sono così distinti.
13,90

Il lottatore

di Guido Nasi

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 162

"Il lottatore" è l'autobiografia di Guido Nasi, scandita in due parti divise da un capitolo centrale che narra l'aggressione che gli ha spezzato la vita. Nella prima parte, l'autore racconta gli anni tesi e spensierati di bambino guizzante, di adolescente in eterna competizione con gli amici e alle prese con i primi sentimenti. La seconda parte è il resoconto doloroso e avvincente della sua lotta strenua con il male, il 'parkinsonismo da trauma' che lui stesso, con la sua unica mano che esplorava la rete, ha pressoché diagnosticato a se stesso. Ma questa parte è anche la narrazione di una sconfitta, perché se da un lato la forza di Guido ci impressiona per il coraggio e la determinazione, dall'altro abbiamo di fronte la battaglia persa di chi non potrà mai più tornare a vivere come prima. Ogni capitolo del testo contiene accenni alla produzione poetica e narrativa di Guido, alternati a interessantissimi "consigli" tecnici sul modo corretto di 'operare' con i disabili.
15,00

Mario Soldati. La gioia di vivere

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 310

Questo libro dedicato a Mario Soldati è aperto da un ampio saggio di Pier Franco Quaglieni, amico personale dello scrittore e cofondatore con lui ed Arrigo Olivetti del Centro "Pannunzio" - di cui Soldati fu presidente per quasi vent'anni dal 1980 al 1997 - e comprende una pagina di Chiara Soldati che descrive il lessico famigliare soldatiano. Il libro è ricco di saggi di autorevoli critici e studiosi, di relazioni a convegni, di semplici ricordi e testimonianze di amici, noti e meno noti: esso è scritto seguendo diversi registri di scrittura ed è volto a ricostruire la poliedrica figura dello scrittore e regista torinese in modo fruibile da un ampio pubblico. Ciascun lettore potrà scegliere cosa leggere, trattandosi di un libro che non necessariamente va letto a partire dalla prima pagina, ma che lascia la possibilità di scelta ai singoli lettori.
20,00

Gli occhi invisibili del destino

di Silvia Casini

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 301

Eilis Rush ha occhi molto particolari: verdi, striati di grigio, giallo e blu notte, ma soprattutto nascondono un segreto. Lei è una giovane studentessa diciassettenne che, dopo un incidente automobilistico, dove i suoi genitori hanno perso la vita, dall'America è venuta a vivere a Roma. Va a stare da sua zia Clara che gestisce il negozio esoterico "Filincanto". Eilis ha un'amnesia parziale a causa del trauma subito e non riesce a ricordare molti dettagli del suo passato, in compenso ha strane e inquietanti percezioni, così sua zia la porta da uno psichiatra. In sala d'attesa, Eilis legge su un giornale che a piazza Barberini, nella fontana del Tritone, è stato rinvenuto il cadavere di una donna. Inizia così una strana e straordinaria avventura che la vede collaborare con Luca Marra, giovane poliziotto, per scoprire cosa si cela dietro una misteriosa serie di delitti dalle connotazioni esoteriche e, al tempo stesso, conoscere la verità sulla propria storia, sulla morte dei suoi genitori, sulle sue strane visioni e, magari, scoprire l'amore.
16,00

Mario Soldati. Il primo «gourmet» nell'epoca dei «media»

di Monica Mercedes Costa

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 111

L'Intento di questo volume è indagare la produzione letteraria relativa al tema gastronomico ed enogastronomico di Mario Soldati; infatti sebbene nell'immaginario collettivo le suggestioni offerte da Vino al vino siano ancora vive (i tre volumi si possono ritenere ancor oggi un fondamentale strumento divulgativo sulla realtà enologica italiana), il Soldati scrittore gourmet è stato scarsamente indagato. In queste pagine si ripercorre l'opera soldatiana - non solo letteraria ma anche televisiva - attraverso la voce dello stesso Autore: approfondendo alcuni aspetti legati al tema nei suoi romanzi, nelle novelle, nei racconti brevi e nei reportage di viaggio. Soprattutto nei lavori soldatiani meno indagati ad oggi. Così da mettere in luce, una volta di più, la grandezza del primo divulgatore della cultura enogastronomica del Novecento.
14,00

La logica dei bambini

di Patrizia Valpiani

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 76

Coltivavo da tempo il progetto di raccogliere quanto, durante gli anni, ho scritto sul mondo bambino. Nella convinzione che il futuro ha un cuore antico, ho cercato di guardare eventi di ogni giorno e di narrarne 1' apparente semplicità. Quasi tutti i racconti riguardano bambini della mia famiglia. Non mancano però voli di fantasia. Nella stesura narrativa episodi accaduti si mescolano con episodi verosimili, scritti su impulso di pura immaginazione. Le ambientazioni e le collocazioni temporali sono le più varie. Si parte dalla mia infanzia a metà degli anni cinquanta, per scorrere poi a balzi nel tempo e nei luoghi. Il collante è l'osservazione della vita attraverso gli occhi dei bambini, bambini di ieri e bambini di oggi. A loro tanti misteri del mondo sono ancora preclusi, il libro dei sogni è aperto. Durante l'infanzia si forma l'individuo e il suo destino. Gli adulti ne sono modello e punto di riferimento. Anche noi siamo stati bambini e possiamo qui ritrovare il piacere della tenerezza attraverso la riappropriazione delle stesse emozioni infantili.
12,50

Lady Tabata. La regina della notte

di Barbara Delmastro Meoni

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 140

"Sono cresciuta in una media e strana borghese famiglia italiana. Mia madre, bellissima donna, cresceva i figli e dava lustro al mio babbo che in cambio l'amava tanto, ma così tanto che la tradiva anche un po' con la sua migliore amica e segretaria. Un classico no? Io mi vedevo piuttosto bruttarella, anche se i miei compagni di scuola mi vedevano bellissima. Capelli lunghi, magra magra, altissima, 1,75 a 15 anni, occhi e bocca grandi, e in più mia madre mi vestiva come una cretina, o forse si usava così: scarpe basse di vernice nera, calze al ginocchio bianche, gonna sopra il ginocchio nera, camicia bianca e, quelli non potevano mancare, gli occhiali da vista con il cerotto su una lente perché avevo pure l'occhio storto. Che ne dite, rendo l'idea?". Così Barbara Delmastro Meoni si presenta al suo pubblico, con un'autobiografia ironica e graffiante che ancora una volta la rende sempre più Lady Tabata - la regina della notte, perché, come dice lei, "tutte le donne sono regine". Prefazioni di Piero Chiambretti e Luca Abete.
15,00

Ti ammazzerò stasera

di Marco Neirotti

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 148

Un centro di provincia cresciuto rapidamente, non più paese e non ancora città, confuso tra un'identità di antichi valori che si sfaldano e una nuova identità ricalcata sul modello proposto con insistenza dai media. Qui sono state accolte e integrate nel tempo emigrazioni diverse, ma l'arrivo di profughi sistemati in un'ex caserma fa divampare con violenza l'inquietudine, la paura, il bisogno di nemici che rispecchiano il clima che stiamo vivendo oggi. Dopo il lancio di molotov nella struttura, la tensione irrompe in tutti gli ambienti. Nell'arco di una giornata i pochi militari della stazione dei Carabinieri devono fronteggiare segnali di razzismo violento, l'irrequietezza dei rifugiati, il progetto d'omicidio messo a punto da un esaltato e due suoi gregari, la cecità di genitori, l'ira opposta di gente pacifica che si oppone al nuovo clima. Vittime designate di due azioni sono gli stranieri nell'ex caserma e un ex detenuto per omicidio che, scontata la pena, vive in una baracca fuori paese con un branco di cani randagi ed è l'unico a schierarsi dalla parte della legge. La mattina si annuncia un'azione violenta. I carabinieri cercano di arginare un disastro in cui più d'uno diventa pronto ad ammazzare. Chi, prima che la giornata finisca, riuscirà nell'intento?
14,00

La mossa del gatto

di Sonia Sacrato

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 266

Dopo la morte della nonna materna, Cloe, viene costretta dalla madre ad accompagnarla a Vas, il paese d'origine, per svuotare la vecchia casa. Il ritorno in questo luogo, custode di brutti ricordi d'infanzia, rende Cloe nervosa e impaziente di andarsene per lasciarsi il passato alle spalle. Quando tutto sembra sistemato rinviene una vecchia scatola di latta che racchiude una roncola e un fazzoletto, con apparenti macchie di sangue, avvolti in un foglio di giornale del 1956. Incuriosita dall'insolita scoperta, con l'aiuto del vecchio amico Fabrizio, maresciallo dei carabinieri in pensione, e l'appoggio silente del gatto Pablo, Cloe si lascerà travolgere in una sfuggente indagine sul filo del pettegolezzo paesano dove chi sa, ha buoni motivi per tacere. Sotto la lunga e, apparentemente lontana, ombra del disastro di Marcinelle, l'esplosione della miniera belga dove morirono 262 operai, si intrecciano, storie e destini degli abitanti del piccolo paese montano. Tutto pare senza soluzione, ma sarà proprio grazie all'intervento del gatto Pablo che verrà a galla una dura, quanto inimmaginabile verità.
13,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.