Editore goWare - Ultime novità

goWare

È già domani. Economia, lavoro, salute, prima e dopo la pandemia

di Fabio Menghini

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2021

pagine: 196

La pandemia da Covid-19 ha colto l'umanità ad un punto cruciale della sua storia, come in mezzo a un guado: poco attrezzata e reattiva, con difese immunitarie deboli. Scarsamente capace di reagire, dunque, non solo con soluzioni sanitarie ma anche sociali ed economiche. Del resto, il mondo si era affacciato al nuovo millennio con già molti e gravi problemi. Una crescita economica anemica, la disoccupazione e l'aumento delle disuguaglianze sociali, l'invecchiamento della popolazione e il dramma del cambiamento climatico. La pandemia in alcuni casi ha accentuato queste sfide, in altri ha avviato processi, a volte inattesi, che modificheranno definitivamente le nostre vite. Comincia a configurarsi l'immagine di un domani che è ormai qui e che vogliamo iniziare a comprendere. In questo volume sono descritti gli impatti della pandemia, i cambiamenti in atto nell'economia e nel mondo del lavoro. Ci soffermeremo inoltre sull'Italia e sul Coronavirus nel nostro paese, sia dal punto di vista economico che sanitario. Una cronologia dei fatti del 2020 e una rassegna di contributi di importanti opinionisti internazionali completano l'opera.
16,99

Teorie economiche del Novecento. Dall'inizio del secolo a Sraffa

di Claudio Napoleoni

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2021

pagine: 220

Finalmente torna disponibile un classico della storia del pensiero economico sul quale si sono formate generazioni di economisti e di studenti di economia. Nella sua analisi delle teorie di pensiero economico nate a cavallo fra l'Ottocento e il Novecento, Napoleoni ripercorre un filone che, partendo da Walras, Pareto, Marshall e Fisher ha cercato di costruire una visione del processo economico sostanzialmente in antitesi con la visione "classica". All'interno di questa linea, le posizioni critiche più rilevanti (quelle di Schumpeter, di Keynes, dei teorici della concorrenza imperfetta) hanno allargato il quadro teorico per renderlo più adeguato alla complessa realtà delle economie moderne. I problemi di queste economie sono presenti, nella trattazione di Napoleoni, attraverso la descrizione delle esperienze di politica economica e di pianificazione, sia dei sistemi capitalistici, sia delle economie sottosviluppate, sia dei sistemi ad economia centralizzata.
16,99

Crimini di Salò. Venti mesi di delitti della Repubblica Sociale nelle sentenze della Corte d'assise straordinaria di Padova (I). Vol. 1

di Gabriele Coltro

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2020

pagine: 480

Quest'opera monumentale fa luce su uno dei momenti più dolorosi e bui della storia d'Italia. Frutto di anni di ricerca e di duro lavoro da parte dell'autore, finalmente ci è restituito, in modo obiettivo, documentato e accurato, un tassello di storia che mancava sulle origini dell'Italia repubblicana. Alla vigilia della Liberazione due provvedimenti legislativi criminalizzarono il regime fascista di Salò e l'attività a fianco dei nazisti durante l'occupazione, trasformando la responsabilità politica del fascismo repubblicano in responsabilità penale. A Padova, la Corte straordinaria d'assise celebrò 476 processi per collaborazionismo tra il 19 giugno 1945 e il 17 ottobre 1947. Gli imputati complessivamente giudicati furono 927. Vennero emesse 26 sentenze di condanna a morte, ma solo quattro trovarono esecuzione nel poligono di via Goito mediante fucilazione alla schiena. In seguito, i vari provvedimenti di clemenza emanati dal governo, a cominciare dall'amnistia Togliatti, passarono un colpo di spugna sui venti mesi di feroce repressione fascista repubblicana, rendendo di fatto virtuali la maggior parte delle condanne inflitte dai giudici.
24,99

Crimini di Salò. Venti mesi di delitti della Repubblica Sociale nelle sentenze della Corte d'assise straordinaria di Padova (I). Vol. 2

di Gabriele Coltro

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2020

pagine: 480

Quest'opera monumentale fa luce su uno dei momenti più dolorosi e bui della storia d'Italia. Frutto di anni di ricerca e di duro lavoro da parte dell'autore, finalmente ci è restituito, in modo obiettivo, documentato e accurato, un tassello di storia che mancava sulle origini dell'Italia repubblicana. Alla vigilia della Liberazione due provvedimenti legislativi criminalizzarono il regime fascista di Salò e l'attività a fianco dei nazisti durante l'occupazione, trasformando la responsabilità politica del fascismo repubblicano in responsabilità penale. A Padova, la Corte straordinaria d'assise celebrò 476 processi per collaborazionismo tra il 19 giugno 1945 e il 17 ottobre 1947. Gli imputati complessivamente giudicati furono 927. Vennero emesse 26 sentenze di condanna a morte, ma solo quattro trovarono esecuzione nel poligono di via Goito mediante fucilazione alla schiena. In seguito, i vari provvedimenti di clemenza emanati dal governo, a cominciare dall'amnistia Togliatti, passarono un colpo di spugna sui venti mesi di feroce repressione fascista repubblicana, rendendo di fatto virtuali la maggior parte delle condanne inflitte dai giudici.
24,99

Ma Dio c'è? Una valutazione delle prove dell'esistenza e dell'inesistenza di Dio... e qualcosa in più

di Paolo Manca

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2020

pagine: 162

Questo non è un ennesimo libro che si occupa della storia delle prove pro e contro l'esistenza di Dio, al riguardo esistono numerosi validi testi. Queste pagine scritte per esporre il punto di vista personale e originale dell'autore su una questione che resterà perennemente inconclusa. Sono rivolte a chi, ateo o credente: manifesta viva curiosità per l'originalità; rispetta e apprezza il sistema di valori altrui; non si sente depositario della verità; non pensa di sapere già tutto e non vuole solo demolire; polemicamente chi la pensa diversamente.
14,99

False verità. 9 incrollabili dogmi di economia e finanza in bilico dopo la pandemia del Coronavirus

di Carlotta Scozzari

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2020

pagine: 178

La pandemia del Coronavirus sta facendo crollare il castello di carte economico e finanziario costruito negli ultimi 50 anni e fondato su verità assiomatiche che stanno vacillando una dopo l'altra. Chi avrebbe mai immaginato che il prezzo del petrolio potesse addirittura andare sotto zero? Che ne sarà della banca come l'abbiamo sempre conosciuta? Ancora, la globalizzazione e la delocalizzazione sono davvero le fondamenta su cui si basa l'economia del futuro? E ora che succederà all'economia della condivisione e delle app che tanto si è imposta negli ultimi anni? Gettando ombre su tante ferree convinzioni e in alcuni casi accelerando drasticamente processi e ripensamenti già in atto, la pandemia con una inattesa sterzata sta ridisegnando i percorsi economici e finanziari, che porteranno a un mondo nuovo.
18,99

Coronavirus: stato di paura. La storia controversa e documentata di una pandemia

di Leonardo Facco, Gruppo Lao Tse

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2020

pagine: 358

Quando è cominciata, con una violenza inaudita, la campagna d'informazione pro-pandemia, quando i media facevano a gara nel gridare "al lupo, al lupo", un esiguo gruppo di uomini e donne libere ha scelto di prendere le distanze da chi plaudiva alle misure lesive della libertà dei governi europei, compreso quello italiano. Il Covid-19 si stava mutando in Covid-1984. Un gruppo di individui liberi (il collettivo Lao Tse) ha deciso di pensare con la propria testa, ha scelto di non accettare come data alcuna verità ufficiale. Ha preferito mantenere la calma, osservare gli eventi, approfondire le questioni, verificare le notizie e dibattere al proprio interno. Non ha mai smesso di farsi delle domande. E dalle domande è nato questo libro d'inchiesta, un lavoro d'insieme discusso, confrontato, verificato reciprocamente come si fa per una pubblicazione scientifica. Qualcuno ha cercato di proiettare sul grande schermo del mondo la versione horror di 1984. Ma la regia è stata debole, la trama piena di lacune. Il finale, però, inizia a fare paura: proietta la morte della libertà. Chi ci salverà da Covid-1984?
16,99

L'ultimo rintocco

di Diego Pitea

Libro

editore: goWare

anno edizione: 2020

pagine: 424

"L'essenza del male ha preso forma umana". È questo che pensa Richard Dale, psicologo e criminologo, entrando nella camera da letto di un appartamento alla periferia di Roma. A terra giace una donna incinta con un taglio sopra il pube. Del feto nessuna traccia e sulla parete una scritta enigmatica: "Rosso". A interpellarlo è Marani, il capo dell'Unità Analisi Crimini Violenti, per indagare sull'"Escissore", un serial killer edonista, crudele e geniale, con il vezzo di lasciare sulla scena del crimine degli indizi che, opportunamente decifrati, permettono di risalire all'identità della prossima vittima. Coadiuvato dalla profiler Doriana Guerrera, Dale analizzerà, come in una macabra caccia al tesoro, le tracce lasciate dall'assassino, ma quando tutto sembra aver fine avrà inizio il vero incubo, che lo porterà a scontrarsi con le sue paure più profonde e con un nuovo rompicapo all'apparenza insolubile... fino allo scoccare dell'ultimo rintocco.
17,99

Il capitalismo finanziario italiano. Un'araba fenice? Racconti di politica economica

di Filippo Cavazzuti

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2020

pagine: 264

Lo storico Braudel annota che la parola capitalismo appare per la prima volta in lingua francese ai tempi degli enciclopedisti. Da allora questa parola ha generato una vera e propria babele narrativa. Abbiamo anche una Cambridge history of capitalism. Questi scritti di Filippo Cavazzuti intendono dare all'espressione "capitalismo finanziario" i connotati propri del capitalismo finanziario italiano sia a livello teorico che politico. Si inizia con gli atti della commissione economica per l'Assemblea Costituente ricca di proposte di politica economica per lo sviluppo dell'Italia nel dopoguerra. Si prosegue analizzando i decenni che hanno portato l'Italia nell'euro. Sono anni che vedono la marginalità dei mercati dei capitali di rischio e la preponderanza del capitale di debito, insieme alla progressiva scomparsa della grande impresa pubblica o privata che sia. Una scomparsa che è la causa, non ultima, della stagnazione economica secolare dell'economia italiana. Completano il volume alcuni profili di eminenti economisti (Andreatta, Carli, Spaventa, Sylos-Labini, Albertini) che l'autore ha avuto la fortuna e il privilegio di conoscere e dai quali ha molto imparato.
16,99

Letture su società e politica nell'età della globalizzazione. 90 recensioni per comprendere il mondo attuale

di Francesco Giacomantonio

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2019

pagine: 366

Dalla metà degli anni Novanta del XX secolo sino ai giorni più recenti si può ormai individuare la transizione cruciale dei processi di globalizzazione, spesso non agevoli da decifrare univocamente. Numerosi studiosi nell'ambito delle discipline sociologiche, filosofiche, politiche hanno prodotto una mole enorme di analisi legate all'età globale e in questo volume sono raccolte 90 recensioni di altrettanti testi, usciti lungo tutti questi anni, equamente suddivise in sei precise sezioni tematiche. Trovano così spazio le prospettive di autori come Bauman, Beck, Giddens, Habermas, ?i?ek, Touraine, Derrida, Morin, Galimberti, Sartori, e di maestri i cui contributi sono costantemente ripresi come Marx, Simmel, Husserl, Heidegger, Arendt, Weber, Foucault, la Scuola di Francoforte ecc., a cui si accompagnano molti volumi di critici italiani e non solo. Tutte letture che toccano concetti chiave del dibattito contemporaneo: immaginari socio-politici, individualizzazione, identità, modernità, democrazia, potere, globalizzazione, Europa, biopolitica.
16,99

Dalla parte di Lee. La vera storia della guerra di secessione americana

di Alberto Pasolini Zanelli

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2019

pagine: 194

"Ho combattuto contro i nordisti perché credevo volessero strappare al Sud i suoi diritti più preziosi." Robert Edward Lee Per quattro anni l'America sanguinò. La guerra di secessione mise a ferro e fuoco gli Stati Uniti. Il presidente Lincoln, che non era mai stato un abolizionista, fece credere che la guerra civile fosse nata per la questione della schiavitù. Fu veramente così? Oppure fu il protezionismo industriale del Nord a mettere a repentaglio l'economia agricola del Sud e spingere gli stati verso la secessione? Il Nord combatteva per il progresso, il Sud per sopravvivere. Il Nord aveva le risorse, il Sud aveva un uomo: Robert E. Lee. Il generale che tenne in scacco per quattro anni la macchina militare-industriale di Lincoln. In queste pagine vengono ricordate le gesta dell'ultimo condottiero dell'Ottocento, il mito del generale a cavallo, baluardo e simbolo della resistenza tenace di una nazione. Con uno scritto di Murray N. Rothbard.
14,99

Senza aspettare Godot. Come aumentare rapidamente il valore della propria impresa proiettandola nel futuro

di Alessandro Bruni

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2019

pagine: 150

Sembra che un progetto di sviluppo industriale in Italia oggi sia come il volo di un calabrone: razionalmente insostenibile. Abbiamo perso tempo prezioso, il made in Italy segna il passo, le nostre aziende migliori vengono regolarmente acquisite da aziende estere, non ci sono sufficienti capitali privati e pubblici, mancano le competenze da modern economy, il sistema scolastico è sganciato dall'economia reale... Ma non è proprio tutto così: in realtà nel quadro a macchia di leopardo si alternano situazioni di stallo e regressione a spot di eccellenza. Questo libro indica una strada semplice per aumentare la dimensione relativa dell'eccellenza partendo dalle imprese come sono nella realtà e indicando una serie di percorsi semplici, fattibili, largamente mutuati da sperimentate capacità di grandi imprese: se anche noi dobbiamo imitare qualcuno, è meglio imitare chi è già arrivato lontano anziché cercare ostinatamente nel passato le radici del nostro imminente fallimento. Est modus in rebus: focus, metodo, volontà ed evoluzione culturale sono le vie per dare valore all'impresa. La fatica da sola non basta più.
12,99

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.