Il tuo browser non supporta JavaScript!

Grafill

Codice dei contratti pubblici

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2020

pagine: 426

Il volume riporta il testo del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 recante «Codice dei contratti pubblici» (Gazzetta Ufficiale n. 91 del 19 aprile 2016 - Suppl. Ord. n. 10/L) coordinato e annotato fino alle ultime modifiche introdotte: dal decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32 convertito dalla legge 14 giugno 2019, n. 55 (cd. Decreto Sblocca Cantieri) che hanno apportato numerosi cambiamenti alla filosofia stessa che aveva indirizzato il legislatore nella redazione del Codice dei contratti pubblici; dal decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34 convertito dalla legge 28 giugno 2019, n. 58 (cd. Decreto Crescita); dai Regolamenti delegati UE nn. 1827, 1828, 1829 e 1830 del 2019 che hanno modificato le soglie di rilevanza, superate le quali trova applicazione la normativa comunitaria sugli appalti pubblici; dal decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124 convertito dalla legge 19 dicembre 2019, n. 157 (cd. Decreto Fiscale) che ha introdotto, tra i criteri premiali previsti per il rilascio del rating di impresa, la valutazione dell'impatto generato in termini di beneficio comune previsto per le società benefit. Il testo, di facile consultazione, riporta uno speciale a cura della redazione di LavoriPubblici.it in cui si approfondisce il tema dei Contratti Sottosoglia e quello del Calcolo della soglia di anomalia a seguito delle modifiche apportate dallo Sblocca Cantieri. Sull'argomento Contratti Sottosoglia, un utile quadro sinottico definisce la disciplina da seguire nel periodo transitorio precedente e successivo allo Sblocca Cantieri. In riferimento alle procedure di Calcolo della soglia di anomalia, lo speciale definisce i tre casi tipo previsti dalla norma. La WebApp Speciale Codice degli Appalti (con aggiornamento automatico) consente di accedere alle seguenti utilità: Normativa europea e nazionale; Linee guida in vigore e provvedimenti ANAC; Pareri del Consiglio di Stato; Giurisprudenza in materia di appalti pubblici; WebApp per il calcolo automatico della soglia di anomalia, con stampa della relazione della procedura (in formato PDF).
28,00

Calcolo di solai misti legno-calcestruzzo con il software Floor

di Angelo Longo

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2020

pagine: 168

Aggiornato alle NTC 2018 (D.M. 17 gennaio 2018) e alla Circolare applicativa n. 7 del 21 gennaio 2019. Guida teorico-pratica che, con l'ausilio del software (Floor - Solai misti legno-calcestruzzo), affronta l'analisi, la progettazione strutturale e il disegno di solai misti legno-calcestruzzo, in conformità alle NTC 2018 (di cui al D.M. 17 gennaio 2018) e alla Circolare applicativa n. 7/2019. La parte teorica richiama i concetti generali che stanno alla base dei metodi di verifica della sicurezza, con particolare attenzione per il metodo agli Stati Limite. Vengono successivamente descritte le proprietà fisico-meccaniche dei materiali che costituiscono i solai oggetto del testo: il legno ed il calcestruzzo. Definite la tecnologia costruttiva dei solai misti legno-calcestruzzo, le tipologie di connessione ed individuate alcune soluzioni relative ai dettagli costruttivi, nella guida viene affrontato il metodo di calcolo comprensivo di analisi dei carichi e criteri di progettazione. Ampio spazio viene dedicato alle verifiche agli Stati Limite Ultimi e di Esercizio, seguendo l'approccio proposto dalla CNR-DT 206 R1/2018 e conformemente alle NTC 2018 e all'EC5, tenendo conto degli effetti a breve ed a lungo termine.
55,00

Attestato di classificazione sismica

di Angelo Longo

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2020

pagine: 86

Le recenti Linee Guida sulla Classificazione del Rischio Sismico (D.M. 28 febbraio 2017, n. 58 e ss.mm.ii.) hanno accolto l'urgente necessità di valutare e riconoscere il grado di sicurezza strutturale degli edifici, allo scopo di salvaguardare la vita umana ed anche assicurare l'uso del bene dopo eventi sismici di modesta entità. Le Linee Guida di cui al D.M. n. 58/2017 forniscono finalmente gli strumenti utili ad aumentare la consapevolezza del rischio sismico nell'opinione pubblica, a supportare l'adozione di misure per il miglioramento sismico delle strutture nonché a formalizzare la valutazione di agibilità di un fabbricato dopo un terremoto. Da questi presupposti nasce l'Attestato di Classificazione Sismica (ACS), un nuovo documento che, analogamente all'ormai assodato ACE/APE per il consumo energetico, caratterizza e accompagna l'edificio nella sua vita di utilizzo per quanto riguarda la vulnerabilità sismica. Si tratta di un passo importante verso il traguardo di diffondere una conoscenza di base per stabilire il valore commerciale di un fabbricato nonché per determinare consapevolmente se occorre un intervento di rafforzamento oppure la demolizione e ricostruzione della struttura. Questa pubblicazione ha come oggetto criteri e metodi da applicare per la determinazione della Classe di Rischio Sismico della Costruzione, secondo le Linee Guida Nazionali (D.M. 28 febbraio 2017, n. 58 e ss.mm.ii.); sono trattati, inoltre, i concetti teorici per la stima della vulnerabilità sismica. Il testo riporta riferimenti alle agevolazioni fiscali del SismaBonus e gli strumenti necessari per accedere alle detrazioni previste, proponendo in particolare, quale documento essenziale allo scopo, l'Attestato di Classificazione Sismica (ACS); quest'ultimo potrà essere redatto dall'utente con l'ausilio del software CIaSS - Classificazione Sismica delle Costruzioni, parte integrante della presente pubblicazione. Software incluso.
60,00

Il collaudo statico delle strutture in cemento armato

di Gianni Michele De Gaetanis

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2020

pagine: 210

Aggiornata al Testo Unico Edilizia di cui al D.P.R. n. 380/2001, alle Norme Tecniche per le Costruzioni 2018 di cui al D.M. 17 gennaio 2018 e alla relativa Circolare applicativa n. 7 del 21 gennaio 2019. Guida teorico-pratica, completa e di facile consultazione, che si rivolge a tutti i tecnici collaudatori, siano essi ingegneri o architetti, con lo specifico scopo di fornire indicazioni step by step sulle operazioni di collaudo statico delle strutture di calcestruzzo armato. La peculiarità del testo è quella di guidare il collaudatore nelle proprie attività, identificando step e procedure in relazione ai diversi argomenti trattati e fornendo strumenti di controllo funzionali alla formazione del giudizio del collaudatore stesso. Questa nuova edizione, completamente aggiornata alle NTC 2018 e alla relativa Circolare applicativa n. 7/2019, è strutturata in argomenti tematici e presenta uno specifico punto di forza: la continuità e la progressione degli argomenti trattati rispetto alle operazioni di collaudo statico. L'obiettivo è quello di coordinare le operazioni di collaudo con il quadro tecnico-normativo vigente. La guida fornisce al collaudatore un quadro completo ed esaustivo sulle procedure, tecniche ed amministrative, sulle prove (siano esse distruttive, semi-distruttive o non distruttive), sugli strumenti utilizzati nelle prove e sulla modulistica, dai moduli di nomina del collaudatore fino al collaudo stesso, nonché diversi esempi e casi pratici: si tratta di una serie di esempi sugli aspetti significativi del collaudo, dalla interpretazione dei risultati sperimentali fino ai controlli di accettazione dei materiali. Contenuti della WebApp: La WebApp è parte integrante della presente pubblicazione e consente di installare i seguenti software per la verifica di accettazione di forniture di calcestruzzo e acciaio: CoC: software per i controlli di collaudo su calcestruzzo ed acciaio ed i relativi criteri; il software, inoltre, gestisce il pacchetto completo di informazioni funzionali alle operazioni di collaudo inclusa una lista di controllo. AnaDat: software per la gestione dei dati e dell'anagrafica di clienti e ditte; il pacchetto è di uso generale e può essere utilizzato non solo dal software CoC ma anche dagli altri software dotati delle funzionalità per l'accesso all'archivio. La WebApp contiene inoltre: Speciale progettazione strutturale antisismica: banca dati con normativa (nazionale e regionale) e giurisprudenza, consultabile attraverso un motore di ricerca. La banca dati sarà aggiornata automaticamente per 365 giorni dall'attivazione della WebApp.
42,00

Manuale sicurezza lavoro

di Vincenzo Nastasi

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2020

pagine: 364

La continua innovazione tecnologica, la trasformazione del mondo del lavoro, il recepimento di nuove Direttive UE da un lato e l'avanzamento della ricerca in materia di sicurezza e salute sul lavoro dall'altro, ha reso necessario l'aggiornamento di un testo tecnico-scientifico che si propone di dare un quadro quanto più possibile esaustivo in materia di analisi e gestione dei rischi in ambito lavorativo, sia pubblico che privato. Il volume si configura come un manuale di formazione ed informazione per tutte le figure coinvolte nel nuovo sistema prevenzionale ed è così strutturato: Parte I (Introduzione al nuovo testo unico sulla salute e sicurezza dei lavoratori); Parte II (Nuovo approccio prevenzionale. Valutazione dei rischi. Rischi inerenti la salute e la sicurezza); Parte III (Sicurezza nei cantieri); Parte IV (Rischi trasversali). Il testo fornisce, nel rispetto del Testo Unico sulla Salute e Sicurezza dei Lavoratori (D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e ss.mm.ii.), indicazioni di carattere normativo, tecnico e gestionale, per i soggetti coinvolti, quali: datori di lavoro, dirigenti, preposti, responsabili e addetti del servizio di prevenzione e protezione (RSPP e ASPP), rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS), tecnici, consulenti, progettisti ed operatori della sicurezza in genere. Approfondisce, inoltre, gli strumenti normativi e tecnici rivolti ai vari soggetti del sistema prevenzionale. Questa nuova edizione è stata aggiornata, tra l'altro, con alcune indicazioni essenziali per una corretta gestione della sicurezza relativamente a: telelavoro, smart working (lavoro agile), attività del personale della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco, ciclofattorini rider, Industria 4.0 e robot, cobot ed esoscheletri. La WebApp con aggiornamento automatico è parte integrante della presente pubblicazione e consente di accedere alle seguenti utilità in materia di sicurezza e salute sul lavoro: Normativa di riferimento in materia di sicurezza e salute sul lavoro; Schemi di modelli per la gestione della sicurezza; Approfondimenti e utilità; Principali termini e definizioni presenti nel D.Lgs. n. 81/2008; Problematiche relative ai nuovi rischi emergenti; FAQ (risposte alle domande più frequenti); Test base / Test avanzato (verifiche sulla conoscenza dell'argomento).
47,00

Edifici nZEB e BIM. Progettazione nel rispetto dei criteri ambientali minimi e digitalizzazione nel settore delle costruzioni

di Eddy Vito Maria Lo Bianco

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2020

pagine: 263

L'avvento del BIM (Building Information Modeling) rappresenta un'occasione per coniugare il binomio tra le tematiche della sostenibilità e della digitalizzazione nel settore delle costruzioni. Il volume è costituito da una prima parte introduttiva che affronta una cronistoria sulle buone prassi del costruire sostenibile in architettura e sull'evoluzione del processo di digitalizzazione dell'ambiente costruito. Un excursus temporale che permette di individuare le motivazione che da un lato hanno portato allo sviluppo di politiche energetico-ambientali per la tutela e la salvaguardia dell'ambiente, dall'altro lato l'emanazione di leggi e norme che permettono di standardizzare modelli per la progettazione sostenibile, che permettono di realizzare edifici energeticamente efficienti secondo il target Net ZEB e a minor impatto ambientale mediante l'adozione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM). In questo contesto l'evoluzione tecnologica, le competenze professionali e lo sviluppo di software risultano essere la chiave di volta per la digitalizzazione avanzata nel settore edile in ambito pubblico e privato. Una seconda parte del testo mostra l'utilizzo di due software BIM, Revit come BIM Authoring e Termolog Epix come BIM Uses. Tramite l'ausilio combinato di tali software è possibile effettuare analisi solare, dell'illuminazione ed energetica oltre che condurre le verifiche sia per gli edifici ad energia quasi zero che per i criteri ambientali minimi. I contenuti descrivono gli strumenti che permettono di sviluppare progetti con un approccio sostenibile a partire dalla fase embrionale del progetto sino alla completa implementazione. Nella terza ed ultima parte, il volume propone due casi studio che affrontano le tematiche della progettazione sostenibile in ambito BIM. Nello specifico il primo caso studio, di edilizia privata, riguarda la progettazione di una nuova costruzione unifamiliare, mentre il secondo caso studio, di edilizia pubblica, vede l'intervento di ristrutturazione di un edificio scolastico. Tramite l'approfondimento dei due casi studio verranno descritti gli approcci adottati per condurre le simulazioni energetiche e le valutazioni ambientali, mediante l'utilizzo dei due software, al fine di illustrare operativamente le metodologie descritte in precedenza nella seconda parte del volume. A conclusione si riportano delle considerazioni sulle criticità affrontate durante l'intero flusso di lavoro e riscontrate nell'utilizzo dei software.
39,00

Consolidamento solai di legno. Tecniche di intervento ed esempi pratici

di Stefano Cascio

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2019

pagine: 256

Il volume è una guida per il consolidamento dei solai di legno e tiene in considerazione quanto previsto dalle Norme Tecniche per le Costruzioni di cui al D.M. 17 gennaio 2018 e dalla relativa Circolare applicativa n. 7 del 21 gennaio 2019. La guida si apre con la trattazione delle più comuni tecniche costruttive per solai intermedi e con la classificazione a vista dei legnami. Una sezione è dedicata ai materiali utilizzati per il consolidamento dei solai di legno ed alle tecniche di intervento. Completano il testo i seguenti esempi di calcolo redatti alla luce della normative vigente: rinforzo con trave di acciaio collocata all'intradosso; rinforzo con trave di acciaio collocata all'estradosso; rinforzo soletta in c.a. e connettori metallici; rinforzo con tavolato di legno e connettori metallici. Il software incluso esegue il calcolo e la verifica per il consolidamento di solai di legno con il metodo degli stati limite ultimi (SLU) e degli stati limite di esercizio (SLE).
42,00

Sicurezza antincendio edifici civili

di Vasco Vanzini

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2019

pagine: 142

Guida pratica alla sicurezza antincendio dei condomini e degli edifici civili, per il lettore che vuole orientarsi nella sbalorditiva produzione di atti normativi. Attualmente è in corso un cambiamento epocale nella elaborazione dei Regolamenti di prevenzione incendi, ovvero il passaggio dal metodo prescrittivo a quello prestazionale, che rappresenterà lo spartiacque fra il nuovo e il vecchio. Questa guida si prefigge l'ulteriore scopo di fornire le chiavi di lettura per comprendere appieno la portata della trasformazione in atto. I molteplici requisiti che vengono oggi richiesti agli edifici civili necessitano che sempre più materiali e impianti siano permanentemente inglobati nelle opere da costruzione, rappresentando un chiaro incremento del rischio incendio. Il condominio è il luogo dove avviene oggi il maggior numero di incendi e si registra il maggior numero di vittime. Tutti gli adempimenti richiesti prevedono importanti assunzioni di responsabilità che possono avere anche risvolti di carattere sanzionatorio o penale. Nel testo vengono trattati tutti i temi d'interesse per le figure professionali coinvolte (proprietari, amministratori di condominio, gestori di patrimoni immobiliari, tecnici abilitati e professionisti antincendio): la nuova norma per gli edifici alti (D.M. 25 gennaio 2019), sia in relazione alla Gestione della Sicurezza Antincendio (GSA), che al rifacimento delle facciate e alla organizzazione degli interventi di manutenzione, con esempi e pratici suggerimenti; le autorimesse; le centrali termiche; gli ascensori; gli impianti fotovoltaici; gli impianti di condizionamento; le cui norme stanno cambiando o sono da poco state approvate. La guida è corredata di figure, tabelle ed esempi sulla compilazione della modulistica necessaria che rendono i contenuti esposti chiari ed efficaci. Software incluso (WebApp con aggiornamento automatico): speciale sicurezza antincendio (normativa nazionale e internazionale, circolari ministeriali, chiarimenti e linee guida); modulistica di prevenzione incendi (link ai moduli editabili e stampabili disponibili sul sito dei vigili del fuoco); glossario (termini più ricorrenti sull'argomento). Requisiti hardware e software: rQualsiasi dispositivo con MS Windows, Mac OS X, Linux, iOS o Android; Adobe Reader 11+; MS Office 2010+; Accesso a internet e browser web con Javascript attivo.
32,00

Le riserve nell'ambito dei lavori pubblici

di Rosamaria Berloco

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2019

pagine: 160

Il volume è il frutto di un'attenta ed efficace ricostruzione sistematica dell'istituto delle riserve, con il quale l'Autrice da tempo si confronta sia in sede professionale che in sede formativa. In tal senso si rivolge tanto ai professionisti che affrontano, anche per la prima volta, la materia delle riserve, quanto agli operatori dall'approccio pratico che necessitano di indicazioni tecniche per la formulazioni delle loro richieste. Le recenti modifiche introdotte dal D.M. 7 marzo 2018, n. 49 hanno di fatto rimesso al momento negoziale le regole per la formulazione delle pretese dell'appaltatore. Il mutato quadro normativo impone una nuova riflessione analitica su quelle che possono essere definite Riserve 2.0 nella consapevolezza di una continua tensione tra due modelli, quello in cui può ritenersi che le riserve abbiano natura negoziale in senso stretto e quello maggiormente teso a valorizzare la natura funzionale delle riserve come strumento di controllo dei costi dell'appalto, consentendo quindi all'Amministrazione di verificare fatti suscettibili di determinare un incremento di costo dell'appalto, di avere una continua evidenza della spesa pubblica occorrente per la realizzazione dell'appalto e quindi di valutare eventualmente l'opzione del recesso per eccessiva onerosità dell'appalto. L'opera evidenzia come nell'esecuzione dell'appalto di opere pubbliche la formulazione da parte dell'appaltatore di pretese nei confronti dell'Amministrazione debba rispettare regole relative al tempo e alla forma; analizza i contenuti di esse, i presupposti delle riserve tecnico-contabili, le riserve di natura risarcitoria, arrivando nell'ultimo capitolo a legare il tema di indagine a quello più generale delle alternative dispute resolutions. Il volume è corredato di utili schemi (schema di riserva, schema di certificato di ultimazione dei lavori, schema di verbale di sospensione dei lavori, schema di atto aggiuntivo, schema di verbale di concordamento nuovi prezzi e atto di sottomissione) che concretizzano la ricostruzione teorica.
35,00

Interventi strutturali post-sisma. Riparazione, miglioramento e adeguamento post-sismico di strutture in c.a. e muratura

di Marco Domanico

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2018

pagine: 198

L'entrata in vigore del D.M. 17 gennaio 2018, recante "aggiornamento delle 'Norme tecniche per le costruzioni'" (NTC18), consolida il grande cambiamento introdotto nella normativa tecnica italiana con le NTC08. Allora come oggi, l'introduzione di una nuova norma sulle costruzioni avviene in seguito a importanti eventi sismici che hanno colpito estese aree del Paese. Anche se l'impianto normativo non subisce notevoli cambiamenti, rimane obbligo del tecnico aggiornare le proprie competenze in materia. Gli eventi sismici del 2016, dopo quelli del 2009 e del 2012, richiedono a ingegneri, architetti e geometri una approfondita conoscenze delle complessità tecniche e burocratiche della ricostruzione post-sisma, senza le quali diventa arduo stilare un progetto successivamente finanziabile con i fondi messi a disposizione per la ripresa dei territori colpiti. Le modifiche del contesto normativo e l'esigenza di avere una conoscenza ampia sul rinforzo strutturale rendono questo volume particolarmente indicato per i tecnici che si occupano di ricostruzione post-sisma o di interventi di messa in sicurezza del patrimonio edilizio esistente (sismabonus/ristrutturazioni rilevanti). Il testo, infatti, è scritto in maniera chiara e diretta con lo scopo di fornire un valido riferimento bibliografico agli operatori del settore ricostruzione/recupero dell'esistente. Il principale punto di forza è la trattazione distinta delle categorie di intervento: rinforzo locale, miglioramento sismico e adeguamento sismico. Ogni categoria, suddivisa per tipologia costruttiva, riporta le casistiche di intervento strutturale più consone a eliminare le principali vulnerabilità degli edifici esistenti. Gli interventi descritti saranno applicabili sia agli edifici danneggiati da eventi sismici sia ad edifici esistenti da recuperare con interventi di ristrutturazione rilevante; per i diversi tipi di intervento, nel software incluso, sono forniti dei particolari in formato DXF. Il volume fornisce al tecnico il quadro completo delle tecniche di intervento con consigli pratici sui pro ed i contro della loro applicazione. Così facendo si potrà essere più consapevoli delle scelte progettuali proposte al committente e delle difficoltà realizzative di cantiere. Il testo rappresenta la porta d'ingresso per quei tecnici che, pur non avendo esperienza specifica sul tema, vogliono occuparsi di ricostruzione post-sisma.
34,00

Nuove procedure di edilizia privata. Realizzazione di costruzioni ai sensi del testo unico in edilizia

di Giuseppe Sarubbi

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2018

pagine: 350

Guida alle procedure tecnico-amministrative scaturite dall'aggiornamento del Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380) e delle relative leggi regionali che disciplinano l'edilizia privata. Con la predisposizione degli elementi normativi di carattere comunitario, nazionale, regionale, locale e l'attenzione di carattere periferico, comuni e regioni sono indotti a concorrere e delineare, in vari modi, la legislazione che influisce sulle modalità di attuazione dei processi inerenti l'edilizia. I vantaggi, le facilitazioni, i cambiamenti derivanti dalla semplificazione ed unificazione delle norme, in un ambito tanto variegato ed eterogeneo, sono evidenti ed atti nell'immediato futuro a fugare i troppi dubbi e le incertezze esistenti nel settore edile. Per lungo tempo tale settore è stato lasciato senza una documentazione adeguata e gli approfondimenti riportati nel testo costituiranno sicuramente un punto di riferimento per tutti gli interessati, conferendo ordine ad una normativa così complessa. Il volume si sofferma sulla specificità di situazioni, fatti, divieti, permessi, casi di giurisprudenza attuale e passata, certi che questo impegno servirà a far nascere qualche certezza in più nel tortuoso cammino degli addetti ai lavori. Al fine di rappresentare un prodotto di agevole lettura ed applicazione per tutti gli operatori interessati al settore, l'opera offre una panoramica delle tematiche che riguardano l'edilizia privata. Sono state predisposte schede riassuntive delle procedure e dei relativi modelli per ogni argomento inerente gli atti amministrativi in materia edilizia. L'opera è, infine, completata da un compendio delle più significative pronunce giurisprudenziali e norme nazionali e regionali. Edizione aggiornata al glossario dell'edilizia libera (decreto mit 21 febbraio 2018) e alla nuova definizione di restauro e risanamento conservativo.
39,00

Apertura vani in pareti portanti in zona sismica

di Claudio Ciavattini

Libro

editore: Grafill

anno edizione: 2018

pagine: 270

Guida operativa e software di calcolo per i progettisti che si occupano di interventi sul patrimonio edilizio esistente, anche sottoposto a vincolo storico-artistico. Si tratta del problema che nasce con i progetti di ristrutturazione o di riorganizzazioni funzionali di edifici in muratura che prevedono una diversa distribuzione interna con modifica delle aperture nei muri portanti (spostamento di vani porte, nuove aperture di vani porte o finestre ecc.). L'indebolimento della struttura a causa delle nuove aperture (in termini di resistenza, di rigidezza e deformabilità alle azioni sismiche orizzontali) deve essere colmato con la progettazione di idonee opere di rinforzo e/o consolidamento opportunamente dosate per ripristinare le condizioni ante-intervento, in conformità alle norme vigenti (e secondo quanto previsto dalle nuove NTC 2018 di cui al D.M. 17 gennaio 2018).
37,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.