Editore Gremese Editore - Ultime novità

Gremese Editore

Barry Lyndon di Stanley Kubrick

di Davide Magnisi

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2022

pagine: 160

In "Barry Lyndon", il racconto di una storia diventa visione e ricreazione artistica della Storia. Kubrick dipinge il Settecento come esso stesso si autorappresentava: un'immaginifica finzione che ne rimanda a un'altra, una simulazione che è esibizione di bellezza. L'arte è il codice interpretativo di "Barry Lyndon", il suo tessuto emotivo, oltre che compositivo. Il movimento del film è nello sguardo e nella musica, una sinfonia cinematografica che iscrive, a passo lento e con cadenza rituale, i personaggi in pose che precipitano nella tragedia. La società è un continuo teatro, un gioco al massacro regolato, una messa in scena drammaticamente palpabile; tutto è scandito da un preciso cerimoniale che trova, per suo fatale epilogo, la vittima sacrificale in Barry l'intruso. Perché, come cerca di dimostrare questa monografia, dietro la squisita bellezza formale del film è il sangue a scorrere, sono gli inganni dolorosi dell'amore, gli orrori della guerra, la vertigine della perdita. Una crudeltà ineluttabile, illuminata da una luce senza tempo.
19,50

La bella confusione

di Marco Caramelli

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2022

pagine: 208

Il regista di successo Massimo Barbiani si avvia alla produzione di un nuovo lungometraggio. Viene firmato il contratto, vengono assunti i primi interpreti e costruiti i set... Ma l'idea per questo film, che all'inizio gli sembrava così chiara, adesso è quasi del tutto svanita. Massimo non sa più cosa voleva fare, e l'ansia lo attanaglia a tal punto che, a seguito di uno svenimento, gli viene prescritto un periodo di riposo presso una località termale. La tregua, però, è di breve durata, poiché la produzione, ormai avviata, lo raggiunge al Grand Hotel della Fonte dove sta alloggiando. E, come se non bastasse, qui arrivano anche la sua formosa amante, poi la sua tenera moglie, e infine la divina Claudia Cardinale, per la quale il cuore di Massimo palpita incessantemente... Tra dilemmi sentimentali e dubbi creativi, il celebre regista è sollecitato da tutte le parti. Gli attori vogliono conoscere il loro ruolo, i decoratori aspettano istruzioni, il produttore risposte...
18,50

I bravi ragazzi

di Pierre Adrian

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2022

pagine: 224

Roma, 1975. Nella dolce atmosfera di fine estate, tre giovani dei quartieri alti incontrano due ragazze del popolo. La simpatia reciproca si fa subito gioiosa e piena di promesse: insieme, flirtano al ritmo della musica nei caffè, si scambiano battute e si ripropongono di incontrarsi ancora. Di lì a poco, Alberto, uno dei tre, le invita a una festa che si terrà a Lavinio, sulla costa laziale. Maria Grazia e Raffaella accettano volentieri, lusingate e fascinate da una frequentazione che forse le porterà via dal modesto quartiere in cui vivono con le loro famiglie. Durante il viaggio, però, scoprono con crescente apprensione che la destinazione in realtà è un'altra: una sontuosa villa isolata sul promontorio del Circeo - lì dove la mitologia omerica colloca la dimora della maga Circe e ambienta l'oscuro sortilegio che trasformò in maiali i marinai di Ulisse... In questo romanzo, Pierre Adrian rielabora liberamente uno dei fatti di cronaca più efferati che l'Italia abbia mai conosciuto, insieme evocando gli anni di piombo e di Pasolini, la fine dell'infanzia, l'esplosione dei sensi e la scoperta del corpo, la musica degli anni Settanta e i paesaggi come set cinematografici. Ma esplora anche la complessità delle relazioni tra i sessi, il divario tra le classi sociali, le ingenue aspettative dei più deboli e il cinismo che talora si annida tra le pieghe delle esistenze più fortunate.
18,50

«Il Vangelo secondo Matteo» e «La ricotta» di Pier Paolo Pasolini

di Marika Iannuzziello, Paolo Speranza

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2022

pagine: 160

"Il Vangelo secondo Matteo", il film di Pasolini più apprezzato dal pubblico e dalla critica e di più vasta risonanza internazionale, è stato paradossalmente anche il più "scandaloso" nella filmografia del poetaregista. La scelta dell'intellettuale marxista più famoso e discusso d'Italia di far vivere sul grande schermo il testo più importante del Nuovo Testamento, in un Paese segnato da forti conflitti ideologici, fu accolta a seconda dei punti di vista come una provocazione, una contraddizione, persino un tradimento delle sue radici politiche e ideali. Alla sua uscita, tuttavia, "Il Vangelo secondo Matteo" ebbe un consenso quasi unanime e contribuì ad alimentare il clima di dialogo e tolleranza promosso con il Concilio Vaticano da Papa Giovanni XXIII, a cui il film è dedicato. "La ricotta", prima opera pasoliniana legata al tema della religione (episodio del film Ro.Go.Pa.G. del 1963), è protagonista del capitolo iniziale del volume. L'ispirazione e la genesi dei due film, l'individuazione dei luoghi in cui furono girati, la coraggiosa scelta degli attori, le curiosità e gli aneddoti che li accompagnarono, l'accoglienza da parte della critica italiana e internazionale sono ricostruiti e contestualizzati in questa monografia con una vasta documentazione, che può riservare non poche sorprese e nuovi elementi di conoscenza anche ai cultori della filmografia pasoliniana.
19,50

Trois femmes. Un histoire d'amour et de désamour

di Dacia Maraini

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2022

pagine: 169

19,00

Ricordi

di Maria Taglioni

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2022

pagine: 216

I I Souvenirs di Marie Taglioni costituiscono un documento imprescindibile della storia del balletto del XIX secolo. In sette piccoli taccuini, l'étoile del balletto romantico racconta la propria storia, permettendoci finalmente di rivivere la leggenda attraverso le sue parole, e rivelando allo stesso tempo uno scorcio della vita socio-politica dell'Europa dell'epoca. I taccuini originali, di cui si erano perse le tracce durante la Seconda guerra mondiale, sono stati ritrovati grazie alla generosa collaborazione del Musée des Arts Décoratifs di Parigi e all'appassionata dedizione di Bruno Ligore, che ha ricostruito il testo nella sua interezza, ripulendolo delle interpolazioni operate nelle edizioni precedenti e accompagnandolo con un apparato critico e documentario molto ampio e approfondito. Per chi ama la danza, questa è una testimonianza straordinaria, soprattutto in relazione al contesto documentario del XVIII e XIX secolo, dove è estremamente rara la testimonianza diretta degli artisti, in particolare donne. Il volume, oltre alla traduzione del manoscritto autografo, offre un ricco inserto fotografico degli oggetti appartenuti alla celebre ballerina - per alcuni, veri e propri cimeli - custoditi nel Musée des Arts Décoratifs di Parigi.
25,00

Ugo Tognazzi

di Ignazio Senatore

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2022

pagine: 280

Anche se viene identificato innanzitutto come uno dei quattro "moschettieri" o "colonnelli" della commedia all'italiana (fu il primo di loro ad andarsene, nel 1990), nel cinema Ugo Tognazzi non si è limitato a questo genere, pur avendovi preso parte con titolichiave, da Il federale a La voglia matta, da I mostri a La vita agra, da Il commissario Pepe ad Amici miei. Ha interpretato 150 film, spaziando dalle farse senza pretese al cinema d'autore; è stato lui stesso regista di 5 film; ha dato un contributo rilevante alla storia, ormai remota, della televisione intelligente e al tempo stesso divertente; è stato una delle ultime stelle del teatro di varietà e rivista. E in mezzo a tutto questo ha trovato anche il tempo di vivere una vita intensa e ricca di piaceri (belle donne, divertimenti, sport, cucina): quella che sognava da ragazzo. Il presente libro - il più ricco e completo mai pubblicato su di lui, realizzato sotto la supervisione dello storico del cinema Enrico Giacovelli - è dedicato non soltanto a tutti i suoi film (trattati a uno a uno con cast e credits verificati, trame, giudizi, interviste, recensioni, battute, fotogrammi), ma anche a tutte le altre attività della sua carriera artistica e della sua vita. Con le sue 800 immagini, perlopiù inedite su carta, e la sua ricchezza di battute da film e spettacoli televisivi, frammenti critici, informazioni, testimonianze, ricordi, è una sorta di enciclopedia piacevole da leggere e da sfogliare su uno dei protagonisti più amati e stimati dello spettacolo del XX secolo in Italia. Prefazione di Pupi Avati.
29,50

Il mio primo tutù

di Giuseppe Paolo Cianfoni

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2022

pagine: 160

Ambra, sensibile e sognatrice, vive a Roma insieme alla mamma, al papà e al suo Lampone, un simpatico cagnolino che lei adora. La nostra storia comincia un pomeriggio di inizio dicembre. Finiti i compiti, Ambra sta guardando distrattamente la tv e passa da un canale all'altro quando, improvvisamente, un'intensa luce blu proveniente dallo schermo le inonda il viso: stanno trasmettendo un balletto classico. Dapprima indifferente, poi incuriosita e infine rapita da quelle immagini di bellezza e armonia, Ambra sente l'impulso irrefrenabile di alzarsi dal divano e improvvisare qualche passo di danza, mentre la musica la avvolge e sembra volerla sollevare dal pavimento. Ecco, la magia si sta compiendo: "Voglio diventare una ballerina!", pensa Ambra al colmo dell'eccitazione. Ma questo è solo l'inizio della sua favola. E anche qui, come in tutte le favole che si rispettino, non mancheranno ostacoli e difficoltà da superare, insieme a nuove ed entusiasmanti scoperte che forse cambieranno per sempre la vita della nostra protagonista. Età di lettura: da 7 anni.
14,90

Il profeta e la diva

di Giuseppe Manfridi

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2022

pagine: 304

È il 1969. Accadono magie sconvolgenti nella cittadina turca di Göreme, e accadono tutte nell'arco di una sola notte susseguente a un'intensa giornata di riprese dedicata alla lavorazione del film Medea, di cui è protagonista la più grande cantante lirica di tutti i tempi: Maria Callas. Nel ruolo di Giasone, amante di Medea, un campione di salto triplo reduce da due record del mondo alle Olimpiadi messicane dell'anno prima: Giuseppe Gentile. Regista del film: Pier Paolo Pasolini. In questo romanzo tutto è vero e tutto è alterato. È soprattutto vero che, sul set, tra Maria e Pier Paolo nacque un amore tanto potente quanto impossibile da vivere, giacché il desiderio di normalità di lei non avrebbe mai potuto conciliarsi con la sessualità di lui, ideologicamente votato a non derogare dalla sua eretica e inesausta fame di corpi. Tuttavia, è proprio in questa impossibilità che si insinua l'alterazione di una favola intessuta di prodigi che hanno il sapore di continui colpi di scena. Visioni folgoranti e incessanti rivelazioni compongono, infatti, una trama al contempo tenebrosa e lucente, traversata da magnifici fantasmi, come quelli di Caravaggio, di Masaccio, del carismatico Roberto Longhi (l'unico che Pasolini abbia riconosciuto come suo Maestro), dell'eroe ceko Jan Palach e anche dell'uomo più ricco del mondo, Aristotele Onassis. Con la potenza di un sortilegio, il dipanarsi della trama condurrà i suoi protagonisti attraverso snodi cruciali delle loro esistenze sino al compiersi di un esito inimmaginabile.
19,50

Tutto Pasolini

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2022

pagine: 528

Scrittore "corsaro", poeta d'opposizione, cineasta suscitatore di "scandalo", Pier Paolo Pasolini è stato un instancabile protagonista di polemiche e l'autore di folgoranti anticipazioni su fenomeni ancora all'ordine del giorno (la deriva capitalistica, l'omologazione culturale, il consumismo del superfluo, lo sviluppo senza progresso). A 100 anni dalla nascita e a 47 anni dalla morte, Pasolini è ancora a noi contemporaneo e costituisce un "caso" politico-culturale a cui si fa continuo riferimento. Eroe del nuovo ma attento ai valori del passato, rivoluzionario incline alla contraddizione, votato alla classicità ma pronto a sperimentare linguaggi anche inediti, portato allo spiazzamento e all'intempestività, con la sua opera sterminata e proteiforme (narrativa, poesia, cinema, teatro, saggistica) ha affrontato temi generali ed eterni come il destino dell'uomo, il mito della Natura e della Storia, il senso sacro della vita e della morte, facendone materia di confronto, sfida, spesso provocazione. La forza e l'inesauribile vitalità della sua voce sono il tema di "Tutto Pasolini", un volume che con il contributo di 50 saggisti, accademici e critici militanti italiani e francesi, presenta l'Opera Omnia dell'Autore, mettendone in evidenza la profondità e la straordinaria attualità. Come scrive Joubert-Laurencin nel suo saggio: «Pasolini non ha mai smesso di morire nell'ultimo mezzo secolo, eppure è nato e non ha mai smesso di vivere da un secolo, prima nella sua vita, poi nella sua eredità». "Tutto Pasolini", con la forma di un dizionario-laboratorio diviso per voci alfabetiche di facile e funzionale consultazione, raccoglie l'intera opera pasoliniana e un'ampia e aggiornata rappresentazione del pensiero critico sull'Autore. Dalla "A" di Accattone alla "C" di Censura, dalla "R" di Religione alla "S" di Sartre, nel volume si passa dalla narrativa alla poesia, dal cinema al teatro, dalle famose invettive pasoliniane pubblicate sul «Corriere della sera» alla proficua frequentazione di altre discipline (semiologia, strutturalismo, antropologia) e di arti come la pittura, la musica, la danza. Pensato non solo per un pubblico di specialisti, bensì immaginando un'auspicabile nuova generazione di lettori, "Tutto Pasolini" propone un'ampia scelta di testi che pur salvaguardando completezza e qualità assicurano un tono leggibile e volutamente non accademico. Completano il volume un ricco apparato iconografico, una biografia completa e una selezione di testi pasoliniani.
39,00

Roman Polanski

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2021

pagine: 208

Per celebrare uno dei più talentuosi registi viventi, è stato necessario fare appello a un insieme di 27 ricercatori e ricercatrici: una polifonia di spiriti liberi, psicanalisti, storici, scrittori e, naturalmente, critici cinematografici. Concepito per far rivivere il piacere di tutta la sua opera, questo libro propone un'analisi, allo stesso tempo tematica e film per film, di 23 lungometraggi e di circa una quindicina di corti. E possibile così viaggiare, grazie a prospettive diverse, attraverso lo stile e gli universi di Roman Polanski, che gli assicurano un posto d'onore nella storia del cinema mondiale. Un vasto e originale inserto fotografico, curato da Enrico Giacovelli, include disegni e immagini inedite tratte dai suoi storyboard, oltre a fotogrammi da tutti i suoi film. Alcuni dei quali come L'inquilino del terzo piano, Chinatown, Tess ma soprattutto Rosemary's Baby sono diventati letteralmente degli archetipi. Come afferma Malgosia Abramowska, sua assistente personale da Il pianista in poi, intervistata per questo volume da Alexandre Vuillaume-Tylski «Roman Polanski è un direttore d'orchestra che sa suonare tutti gli strumenti». Emerge allora il ritratto di un perfezionista, con un gran senso dell'umorismo e pieno di attenzioni, lontano milioni di chilometri dall'immagine sulfurea che i media e qualche critico hanno tratteggiato per decenni. Per Roman Polanski, come scrive qui Michel Ciment, «il principe di Danimarca è sicuramente Amleto. Ha indubbiamente trovato nella cultura britannica quel dialogo tra tradizione e innovazione che gli è caro».
29,00

Il grande libro degli enigmi di Arsenio Lupin. 200 enigmi e rompicapi da risolvere insieme al celebre ladro gentiluomo!

di Helene Amalric, Frédéric Rébéna

Libro: Copertina morbida

editore: Gremese Editore

anno edizione: 2021

pagine: 384

Ironico e audace, amante del lusso e delle belle donne, il celebre ladro gentiluomo creato dallo scrittore Maurice Leblanc nel 1905 ha l'incorreggibile tendenza a ritrovarsi in situazioni pericolose, alle quali spesso riesce a sottrarsi solo grazie all'astuzia e alla perspicacia sviluppate nel corso della sua lunga carriera criminale. Ebbene, è a queste stesse abilità mentali che i lettori dovranno fare ricorso per risolvere i 200 enigmi e rompicapi di questo volume, che si ispirano alle avventure dei tanti romanzi di Leblanc, rievocando accanto all'indiscusso protagonista Lupin anche altri personaggi della saga letteraria, come l'ispettore francese Ganimard e il detective inglese Herlock Sholmes. In 200 piccole sfide all'ingegno ambientate nelle soffuse atmosfere della Belle Époque, Il grande libro degli enigmi di Arsenio Lupin offre ai lettori un'inedita e quanto mai intrigante versione "enigmistica" del ladro gentiluomo per antonomasia. Buon divertimento!
19,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.