Editore Guerini e Associati - Ultime novità

Guerini e Associati

Wuhan. Il romanzo documentario

di Yiwu Liao

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 248

Attraverso l'avvincente, rocambolesca e drammatica vicenda personale di Ai Ding, novello Odisseo, Wuhan svela informazioni e documenti finora inaccessibili. Ai Ding, dopo essere passato da interminabili quarantene e tentativi di fuga, riuscirà con l'astuzia a raggiugere Wuhan, la sua Itaca, solo per ricongiungersi alla figlia e vedere la moglie morire di Covid-19, ed essere poi arrestato dalla polizia per i messaggi poco ortodossi diffusi online. L'autore, attraverso la voce del protagonista, descrive la violenza con cui il governo cinese ha imposto il lockdown, trasformando tutto il paese «in una enorme prigione». Riunisce tutte le impensabili vicende di dolore, sofferenza e soprusi avvenute in Cina, che in qualche modo hanno superato la grande censura. Indaga, senza complottismi e ingenuità, l'origine del virus di Wuhan, sottolineando tutti gli elementi ambigui che riguardano il laboratorio P4, elencando le diverse teorie scientifiche sul virus e non facendo sconti alle menzogne diffuse dal regime sulla repressione delle poche voci libere che hanno cercato invano di informare il Paese.
20,00

Il monte del tempio. Ebraismo, Islam e la roccia contesa

di Yitzhak Reiter, Dvir Dimant

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 208

Il Monte del Tempio è il luogo con la più alta concentrazione di spiritualità del pianeta, ove sembrano convergere i tre monoteismi. Al contempo, è lo spazio fisico dove i conflitti religiosi, da carsici e occulti, diventano manifesti, tra polemiche e violenze feroci. Recentemente l'UNESCO ha dichiarato - come se un'interpretazione istituzionale potesse capovolgere la Storia - l'identità esclusivamente islamica del Muro Occidentale e della Spianata del Tempio, suscitando lo sgomento degli ebrei (ma anche di non pochi cristiani), che accusano gli Stati firmatari di negazionismo e antisemitismo. È sufficiente scorrere i Vangeli e la storia dell'arte, con le molte opere che raffigurano Gesù nel Tempio o la distruzione del Santuario, per sentirsi obbligati a documentarsi e a riflettere. E che dire, ancora, del Nabucco di Verdi, che inizia proprio all'interno del Tempio? Gli studiosi israeliani Reiter e Dimant esplorano scrupolosamente le fonti islamiche antiche e tradizionali, mettendole a confronto con quelle contemporanee, rendendo conto non solo della Storia, ma anche del secolare rapporto tra ebraismo e Islam, traendo conclusioni di vitale importanza per il presente e per la costruzione del futuro. Postfazione di Antonia Arslan e Vittorio Robiati Bendaud.
18,50

Meno banca più tech. Perché le banche saranno molto diverse da come le abbiamo conosciute

di Annalisa Caccavale, Stefano Righi

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 192

La trasformazione digitale dell'industria del credito sta cambiando il modo di lavorare di migliaia di persone e la vita di milioni di italiani. Un cambiamento che si è rivelato molto più rapido e vasto di quanto prospettato. Come evolverà la relazione tra banca e impresa? L'impatto del Fintech si accompagnerà anche a un processo di semplificazione e trasparenza? Anche per il cliente? Tredici top manager rispondono e raccontano come stanno guidando le loro aziende e i clienti nella transizione. Premessa e postfazione di Anna Gervasoni.
22,50

La governance meritocratica. Storie di talento e d'impresa sostenibile

Libro

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 184

Come si distingue la buona governance? Quali sono i requisiti di un Consiglio di Amministrazione all'altezza delle sfide attuali? E come si libera il suo potenziale? Questo libro cerca di dare tutte le risposte, attraverso voci autorevoli di professionisti, imprenditori e manager che il Forum della Meritocrazia ha raccolto, guardando al tessuto economico italiano, costituito in gran parte da aziende familiari. La volontà di perseguire un Purpose, il coraggio di separare gli obiettivi della proprietà da quelli dell'azienda, la managerializzazione, la raccolta di capitali, il modello B-Corp, l'attrattività dei talenti, la sostenibilità integrata nell'operatività emergono come fattori vincenti del board. E suggeriscono un nuovo profilo del Consigliere di Amministrazione, che porta prospettive diverse, promuove la cultura della meritocrazia e interviene come agente di innovazione. Su tale analisi empirica si basano i «5 principi della governance meritocratica», che orientano le aziende al board del futuro: coraggioso, sostenibile e resiliente. Il libro ripercorre elementi distintivi nella evoluzione della governance delle aziende italiane attraverso la voce di: Sandro Catani, amministratore indipendente, governance e remunerazioni; Patrizia Giangualano, amministratore indipendente, governance e sostenibilità; Ernesto Lanzillo e Silvana Perfetti, entrambi Partner di Deloitte; Laura Zanfrini, founder e CEO di ZaLa Consulting; Marta Testi, CEO ELITE - Gruppo Euronext e raccoglie storie di Merito con le testimonianze di: Beniamino Garofalo, amministratore delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo; Enrico Falck, imprenditore; Andrea Moschetti, presidente e amministratore delegato di FAAC; Elena Zambon, presidente del Gruppo Zambon; Vincenzo Russi, amministratore delegato di eNovia; Giangiacomo Ibba, presidente di Fratelli Ibba, Abbi Group; Piero Petrucco, vicepresidente e amministratore delegato di I.CO.P. spa Società Benefit; Michela Conterno, CEO LATI industria termoplastici; Francesco Pandolfi, amministratore delegato Lenet Group. Prefazione di Roger Abravanel. Postfazione di Maria Cristina Origlia.
19,00

Alle radici romane della Costituzione. Persona, famiglia, Stato, proprietà, libertà

di Giuseppe Valditara

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 224

Sempre al centro del dibattito pubblico, la Costituzione italiana non smette mai di presentarsi come un testo imprescindibile a cui riferirsi, frutto di convergenza di culture politiche differenti. Per poterne comprendere appieno la straordinaria longevità è però importante partire dallo studio dei suoi principi ispiratori. In particolare, sull'impianto della Carta costituzionale e su alcuni suoi snodi fondamentali (i concetti di persona, famiglia, Stato, proprietà e libertà), bisogna riconoscere l'influenza, sia per adesione sia per opposizione, del diritto e della cultura romana. Un'operazione culturale che ci illumina su come i Padri fondatori della Repubblica italiana vedevano il loro presente e immaginavano il nostro futuro.
24,00

Il sistema (in)visibile. Perché non siamo più padroni del nostro destino

di Marcello Foa

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 256

Non riconosciamo più il mondo in cui viviamo. Continuiamo a eleggere parlamenti e governi ma le decisioni che contano vengono prese altrove. Assistiamo attoniti alla distruzione della classe media, mentre le frequenti crisi della nostra epoca - dal Covid-19 a quella energetica, passando per fenomeni disgreganti come la «cancel culture» - scuotono le nostre certezze, accentuando il nostro smarrimento. Ci sentiamo impotenti ma non capiamo perché. Marcello Foa spiega le logiche e i condizionamenti che scolpiscono la nostra società, descrivendo un sistema che è visibile e al contempo volutamente invisibile, e che può essere compreso solo uscendo dai classici schemi interpretativi. Con autorevolezza e la consueta chiarezza, analizza il ruolo delle élite, dimostra come sia possibile modellare le masse, cambiare i valori, orientare la politica, l'economia e i media avvalendosi anche delle tecniche di influenza psicologica, incluse quelle elaborate dalla CIA e dal KGB. Tutto avviene davanti a noi ma non abbiamo occhi per vederlo: è così che si governano le società nell'era moderna.
19,00

Il mondo postglobale

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 192

Negli anni Venti del XXI secolo - oggi - il mondo è all'incrocio di quattro crisi: la crisi pandemica, non ancora conclusa e che ha accelerato e fatto emergere evoluzioni già in corso; la crisi climatico-ambientale, che nell'estate ha cominciato a mordere in molte aree del pianeta; la crisi geopolitica, con una guerra che si prolunga nel cuore del «vecchio continente»; infine, la crisi economico-sociale, in parte innescata dall'innovazione tecnologica, complicata dalla crisi ambientale, dalla pandemia e dalla guerra. Queste quattro «crisi» - nel senso greco del termine, che si può rendere, nell'italiano di oggi, con «momento decisivo», quindi non necessariamente negativo - influenzano un'economia mondiale che sta perdendo i suoi caratteri di globalità e riducendo le proprie capacità di crescita. L'unica certezza è che il mondo non tornerà come prima: per affrontare le crisi, per coglierne le opportunità e non solo subirne i danni, abbiamo bisogno di pensieri nuovi, di nuove analisi, di uno sguardo lungo. Ed è quello che proviamo a fare in questo lavoro.
19,00

Formare la medicina generale. L'esperienza della Lombardia

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 208

Questo volume contiene la storia e testimonianza della più significativa - non solo per il numero di partecipanti - scuola di formazione per medici di Medicina Generale italiana. In anni di formidabile trasformazione - solo in Lombardia si è passati da meno di 300 a oltre 1000 tirocinanti attivi nel triennio formativo - e di attenzione rinnovata al territorio, i protagonisti raccontano contenuti, metodi, esperienze di chi, in certi casi ostinatamente, cerca di rendere migliore un corso che necessita di una svolta. La fase pandemica fa emergere paradossi e prospettive di miglioramento. Si tratta di un testo prezioso per chi voglia riflettere e possa contribuire a trasformare questa occasione formativa per le nuove leve del sistema sociosanitario. È anche un doveroso omaggio a chi quella scuola l'ha sostenuta e guidata per anni: Roberto Stella, presidente dell'Ordine dei Medici di Varese e responsabile nazionale della formazione, il primo medico a perdere la vita sul campo a causa del Covid-19. Premessa di Giovanna Beretta e Fulvio Matone. Prefazione di Luigi Tesio.
24,00

Scritto sotto Covid. Che fare nell'ipnosi di massa?

di Colette Soler

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 144

Lavoro, scuola, rapporti sociali e familiari, progetti di vita futura. Sono molte le cose della vita che l'autorità ha imposto di sacrificare pur di evitare il contagio, facendo leva sul nostro bisogno dell'Altro: uno stato simile a quello dell'ipnosi. La verità del soggetto è stata così messa a tacere, ma permane attiva e parlante nei modi che Freud e Lacan hanno chiamato «inconscio» o «sintomo»: modi individuali e collettivi insieme. In azione di contrasto all'ipnosi collettiva, gli psicoanalisti ridanno parola e voce alla verità inconscia: sanno che il soggetto è reale poiché lo mettono quotidianamente alla prova. È possibile allora fare una diagnosi adeguata della soggettività della nostra epoca e capire dove essa ci trascina? Quale incidenza può avere l'esperienza psicoanalitica nel regno dell'ipnosi e delle fake news? Come gli psicoanalisti possono lavorare con i responsabili degli altri discorsi per rendere presente ed efficace la loro esperienza del soggetto? In questi testi di conferenza e interventi pubblici, tenuti fra il 2018 e il 2021, Colette Soler riprende la lezione del maestro Lacan offrendo un'originale e audace chiave di lettura per comprendere la soggettività della nostra epoca.
16,50

Connessi e confusi. Orientarsi nell'oceano dell'innovazione

di Danilo Broggi

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 176

Criptovalute, algoritmi, intelligenze artificiali. Già da tempo con le nuove tecnologie è in atto una ricodifica del linguaggio, che ha investito innanzitutto meccanismi produttivi e mercati, ma che si riflette inevitabilmente anche nel nostro modo di comunicare e di pensare. E la pandemia sembra aver accelerato il processo: tra robotizzazione del lavoro e smartworking, tra potere dei big data e un concetto di privacy - e di proprietà - via via sempre più elastico, le consuetudini, i presupposti culturali, le relazioni professionali e persino affettive su cui fondavamo la nostra routine quotidiana diventano oggi territorio d'incertezza. Da qui il paradosso: più siamo connessi, più ci sentiamo confusi. Se vogliamo che le nuove competenze analitiche messe in campo dalla tecnologia generino un reale potenziamento delle risorse, non possiamo dimenticare il principio umanistico che la tecnologia deve servire. È necessario, insomma, un aggiustamento di rotta. Proseguendo un viaggio già iniziato e raccontato nel suo primo "Diario di bordo", Danilo Broggi raccoglie qui le riflessioni più significative pubblicate negli ultimi anni sulla rivista internazionale di geopolitica Longitude. Sempre in guardia dalle sirene del progresso digitale, ci guida attraverso i venti del cambiamento e lascia un avviso ai naviganti che è anche un augurio: che la tecnologia preservi la sua umanità. Prefazione di Pialuisa Bianco. Postfazione di Giulio Sapelli.
21,00

Ucraina anno zero. Una guerra tra mondi

di Giulio Sapelli

Libro

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 152

Con la guerra in Ucraina non viene sancito soltanto il ritorno della storia in Europa, ma diventano evidenti - almeno per chi sa osservare - i movimenti delle faglie geopolitiche di un mondo ormai in frantumi. L'invasione russa ha sconvolto le reti dell'energia globale, mutato gli equilibri del mondo e accelerato il declino europeo, accrescendo l'instabilità dell'unipolarismo americano opposto alla Cina. Cosa succederà? Giulio Sapelli, con la consueta profondità di lettura, passa in rassegna le cause del conflitto, conducendo il lettore lungo i passaggi stretti della storia e oltre le trappole dell'ideologia: il patriottismo mistico di Vladimir Putin, ma anche la Yalta «mancata» dopo il crollo dell'Urss; l'abbandono dei principi di Vestfalia e quindi la rinuncia a un approccio multilateralista negli equilibri di potere. Tutto si intreccia, in un disordine che genera mostri, quando la soluzione sarebbe il ritorno di una teoria realista delle relazioni internazionali. Prefazione di Lucio Caracciolo.
15,50

Nucleare. Ritorno al futuro. L'energia a cui l'Italia non può rinunciare

di Umberto Minopoli

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 168

Compriamo energia nucleare fatta a pochi chilometri dal confine anziché produrla noi. Confondiamo tossicità con radioattività, i rischi di una centrale atomica con quelli di una bomba atomica. Crediamo che i rifiuti e le scorie siano due cose diverse (gli uni non pericolosi, le altre sì), che la ricerca sia sempre ferma ai tempi di Cernobyl, che la scelta di chiudere i nostri impianti sia stata dettata dalla volontà popolare e non dalla corsa agli idrocarburi. In tutto il mondo si continuano ad aprire centrali nucleari, si costruiscono nuovi reattori, si progettano strutture di sicurezza a prova di errori umani o catastrofi naturali: al contrario, l'Italia, che era la terza potenza nucleare del pianeta, ha fermato tutto e ha cominciato a comprare da altri l'energia necessaria. Solo una percentuale minima del suo fabbisogno è coperta dalle fonti rinnovabili, per il resto il gas viene dalla Russia, il petrolio dagli arabi, il nucleare dai francesi e dagli svizzeri. L'aumento dei prezzi del gas e la guerra ci obbligano a rivedere il nostro mix energetico e i pregiudizi sul nucleare. E anche a batterci perché questa fonte, priva di emissioni nocive, inserita nella tassonomia europea, sia utilizzata per i finanziamenti sostenibili: il fabbisogno di energia del pianeta non va soddisfatto a scapito dell'ambiente, né della ricchezza energetica.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.