Il tuo browser non supporta JavaScript!

Guida

Malli di noci. Poesie e filastrocche

di Felice Di Benedetto

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 90

"Malli di Noci" è una finestra aperta su un cuore, quello di un poeta che cerca, con estrema passione, di regalare un'emozione, un sorriso e magari sollecitare una riflessione sincera su quello che è il mondo e l'essere umano in generale. I protagonisti delle poesie e delle filastrocche sono personaggi presi in prestito dall'immediata realtà e trasformati in "conduttori" del pensiero del poeta. Talvolta il poeta cita i suoi figli, gli amici, i parenti più prossimi, perché da loro ne trae l'ispirazione più profonda; altre volte invece sono gli animali antropomorfizzati a dire la loro sul mondo e sugli uomini. "Mali di Noci" è un tentativo di far emergere la sensibilità di chi ha posato la penna sul foglio e ha scritto, ma nello stesso tempo prova a far emergere la sensibilità del prossimo, a toccarne il cuore e a strapparne una promessa di bontà. Se è vero che la poesia salverà il mondo, allora bisogna continuare a scriverne, continuare a leggerne.
10,00

Psicosi da spread. Come una strategia di lungo periodo è emersa a causa della sua improvvisata accelerazione. Quali inediti rimedi per evitarla al Bel Paese nei prossimi anni

di Mauro Orengo

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 270

La nostra crisi occupazionale è derivata solo dall'euro? Cioè da un progetto concepito per ottenere la libera circolazione dei capitali nell'Unione Europea e la deflazione salariale? Oppure il progetto, e la crisi che ne è conseguita, sono stati preordinati ad uno scopo occulto, ben più ambizioso e perfino estraneo agli interessi dei ceti abbienti del Vecchio Continente? Prima di escludere l'esistenza di una regia così sofisticata, sarebbe opportuno constatare un fatto nuovo. Repubblica Popolare Cinese, Unione Indiana e Federazione Russa, accantonando qualche antica contesa frontaliera, hanno recentemente condiviso due importanti obbiettivi tecnologici. L'uno, abbozzato già nel 2010, consiste nell'ammodernamento e omologazione delle rispettive ferrovie, al fine di connetterle ed agevolare le piccole imprese nell'accesso alla nuova rete internazionale. L'altro, aggiunto nel 2017, prevede la messa a punto di inediti usi delle risorse energetiche locali, per raggiungere quell'efficienza, autonomia ed invulnerabilità, che virtù consiglia quando si riducono unilateralmente le esportazioni verso le aree controllate da Paesi terzi dediti all'emissione di valuta internazionale e pertanto molto più armati. Alla notizia di tali accordi l'elite finanziaria anglosassone si è trovata spiazzata ed avrebbe reagito pressappoco così: "Se in Asia quegli obbiettivi tecnologici saranno raggiunti, le nostre banche, dopo quasi duecento anni di controllo diretto, o ideologicamente mediato, del locale sviluppo economico, perderanno questa prerogativa. Il predominio mondiale dei traffici marittimi, della emissione di valuta per gli scambi e delle riserve fossili di idrocarburi liquidi non ci basterebbe più per allineare quei popoli ai nostri piani, ed anzi questi mostrerebbero la via dell'anarchia al resto del pianeta. Dobbiamo prevenire tale esito iniziando a cambiare la nostra politica verso i vassalli..." L'autore ha indagato come questo cambiamento si sarebbe sviluppato ed ha contestualmente formulato alcune inedite protezioni, per consentire alla politica economica italiana di svincolarsi da esso.
18,00

Benino sogna il presepio. Il racconto delle immagini simboliche del presepe napoletano

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 98

La realizzazione di questo volume nasce dall'obiettivo di restituire in qualche modo all'idea del presepe, così come consolidata nel tempo, il valore del messaggio originale, che racchiude in sé la forza della sacralità della natività, la bellezza delle immagini che la rappresentano e un messaggio tutto rivolto all'uomo, cui si richiede paradossalmente maggiore umanità e un costante ricorso alla pietas, che sia il tratto fondamentale della sua morale e della sua vita. Il presepe napoletano è il frutto di un'espressione artistica, articolata e completa, realizzata attraverso l'utilizzo di una molteplicità di competenze artigianali, provviste di un know?how costituito di tecniche esecutive e gestuali, tramandato di padre in figlio o comunque nell'ambito della propria bottega, e giunto a noi quasi intatto.
20,00

Romanzo di una torre napoletana

di Alvaro Lukacs

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 216

Due duchesse separate da cinque secoli. Due racconti paralleli. E una torre aragonese, denominata in catasto La Duchessa, che ne collega i diversi destini. Duchessa è il nome d'arte della strana prostituta che oggi abita nel basso alla base della torre. Duchessa di Calabria fu il titolo acquisito da Ippolita Sforza, sposa infelice di Alfonso II d'Aragona, alla quale la torre venne dedicata dopo la sua costruzione. Due vite accomunate da insoliti destini all'ombra della pietra secolare. Nel corso dei lavori di restauro del monumento, Stefano e Francesca si imbattono in una serie di circostanze che non trovano spiegazioni razionali e finiscono per fondere storia e cronaca nel comune crogiuolo metafisico di due narrazioni separate dall'ironia e legate dalla pietà. Tra colpi di scena e magiche presenze, le due storie parallele volgono infine a un esito inatteso.
15,00

Il processo Dreyfus e il testimone Émile Zola

di Raffaella Iacuzio

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 110

L'Affare Dreyfus prende il posto del capitano Dreyfus. Uomo, ufficiale, marito, padre che spasima sotto il peso di una accusa orrenda. Da quel momento l'uomo Dreyfus non è più che un pretesto per la campagna antisemita della stampa di destra e più tardi della campagna per la verità di Émile Zola.
12,00

Ansiedad di Dio

di Vincenzo Acquaviva

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 200

Entrare nella profondità dell'essere è quasi impossibile, perché solo Dio conosce veramente il cuore dell'uomo, perciò ci ha ammoniti: non giudicate e non sarete giudicati, ma, tante volte, è il cuore stesso che giudica e finisce sempre per condannare e per condannarsi, e allora nasce e cresce nell'essere l'Ansiedad, il tormento di non essere "adatti" all'infinito Amore che Dio ha voluto regalarci, non perché fossimo buoni o ne fossimo degni, ma perché conoscessimo, almeno in parte, quest'energia incontenibile che move il sole e l'altre stelle. Questa piccola raccolta di frammenti altro non vuole essere che una riflessione per accettare quello che siamo: figli inquieti ma amati infinitamente da Dio.
15,00

Leccatevi i baffi. Appunti e spunti per una cena tra amici

di Felice De Simone

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 111

"Leccatevi i baffi" non è l'ennesimo libro di cucina, ma un taccuino di spunti e idee per chi ha ancora voglia di ricevere gli amici a cena a casa o, perché no, anche in barca. Qualche aneddoto, trucco dell'autore, frutto dell'esperienza di trent'anni di "carriera" tra i fornelli, per rendere le ricette, anche le più semplici, innovative e alla portata di tutti, affinché la convivialità tra le mura domestiche non passi di moda.
10,00

Il male deve esistere

di Massimo Renato Deri

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 174

Si conviene di far presente che il testo inizia considerando i Massimo Renato Deri opposti e i loro sistemi, andando poi a dare importanza all'ordine, il quale ci seguirà anche in altri scritti, sino a riguardare l'uomo primitivo. Adesso è dunque esatto constatare che l'inconscio è uno sconosciuto, pertanto si cerca di portarlo su di un piano concreto. Deve rilevarsi che la natura è governata dalle sue molteplici leggi, noi ne esaminiamo solo alcune, le quali basterebbero per migliorarci e per condurci verso la perfezione che noi non raggiungeremo mai. Ed ancora esaminiamo i fenomeni naturali servendoci di schemi che sono riepilogativi di quest'ultimi, ed è un altro modo per studiarli. Andiamo ancora avanti con l'ordine nei pensieri e nella mente, per poi tentare di avvicinarci alla Pietà Celeste.
12,00

Quando il Vesuvio aveva il pennacchio. Vi racconto la mia Napoli

di Rosanna Oliva de Conciliis

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 156

Un amarcord napoletano in cui Rosanna Oliva de Conciliis ripercorre, partendo dagli anni della sua infanzia prima della seconda guerra mondiale, l'intenso rapporto che ancora la lega alla città della sirena Partenope. L'accenno alla favola che introduce ogni capitolo, tra le quali molte arrivate a lei per tradizione orale da "Lo cunto de li cunti" di Giambattista Basile, aggiunge una nota di colore e ci riporta al tempo magico dell'infanzia. Un racconto venato di nostalgia di famiglie, di nonne, nonni, zie, zii, cugine e cugini, in un intricato albero genealogico ricco di tanti rami. I piccoli, grandi fatti scandiscono i tempi della loro vita, i luoghi, le case di famiglia, la vecchia Napoli di un mondo ormai scomparso, ma non per questo meno vivo e presente nel ricordo, con freschezza di immagini, partecipazione affettuosa. Un sorriso arguto e indulgente alle manie e alle debolezze che rendono veri e vicini persone e eventi.
18,00

Il sangue e l'anima. Anatomia della cura di sé e filosofia del conoscere sé stessi

di Carlo De Blasio

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 259

"Puoi discernere fra il sangue e l'anima. Puoi prenderti cura di te in senso filosofico, trasformando la vita in un'opera d'arte. È la "epimeleia heautou" di Socrate, Seneca, Marco Aurelio. Qui la mia versione".
10,00

MondoVecchio. Unicità di un uomo

di Dora Celeste Amato

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 103

"Sergio Vecchio aveva un mondo tutto per sé, radici magnogreche e, ahimé, incapacità di capire, da... altri mondi, la sua generosità nel voler donare il suo Archivio-Museo secolare, perché, sin da piccoli, si potesse comprendere chi siamo e da dove proveniamo." (D. C. A.)
15,00

Un nido di memorie

di Marianna Guida

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2019

pagine: 128

Ci sono città in cui le emozioni si sentono più forte, e Napoli è una di queste. I ricordi, i personaggi, gli ambienti, i dialoghi sono illuminati da una luce più intensa, ci chiedono più attenzione e partecipazione, ci graffiano talvolta con unghie più lunghe. Marianna Guida, in questa sua nuova ricerca di interni napoletani, si lascia illuminare da questa luce e da queste emozioni: l'infinita elegia del ricordo, che la scomparsa di una persona cara rende più urgente e intimo, con i suoi piccoli fatti, piccoli oggetti, rimpianti e gioie. E poi uno sguardo, sempre ironico, talvolta più duro e talvolta più bonario, sulle situazioni di tutti i giorni, sugli ambienti del lavoro e della vita, prima di tutto la scuola, che ci viene resa con quella impressione di mondo a parte, popolato da creature che si trasformano nel momento stesso in cui varcano il portone e indossano il loro ruolo di insegnanti e studenti. Racconti, bozzetti, fantasticherie, quelli che nell'antichità si sarebbero chiamati idilli, nella più napoletana delle tradizioni narrative e con uno sguardo mai così acuto e pieno d'amore.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.