Guida

Grazie Ameri, a te Valenti. Nel cinquantenario di 90° minuto. Leggende miti e finanche storie vere

di Salvatore Biazzo

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 416

Nel Cinquantenario di 90° Minuto l'autore, che vi collaborò, ha ricostruito i profili dei colleghi cui si deve il successo della trasmissione. Dai 'volti storici' ai colleghi di oggi. La sigla stessa emozionava quanto il racconto per immagini dei giornalisti: alcuni, popolarissimi, erano essi stessi notizia. Leggende, miti e finanche storie vere, perché di quei personaggi viene svelato l'impegno professionale anche oltre il calcio. 90esimo iniziò il 27 settembre del 1970, e di domenica cade il Cinquantenario. Stando alle date ufficiali ricorre pure il Sessantenario di Tutto il Calcio Minuto per Minuto. Le due trasmissioni furono modalità diverse dello stesso romanzo popolare. L'autore, per questo, ha ripreso con inediti particolari le vite dei radiocronisti più noti, spingendosi tanto indietro nel tempo, a.C. (ante Carosium), da individuare i pionieri della radio-telecronaca italiana.
18,00

Nina de Padova. Dalla filodrammatica al teatro di Eduardo

di Antonio Kunst

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 256

"Jai deux amours", canta Josephine Baker all'inizio degli anni Trenta, quando Nina De Padova manifesta la sua grande passione per il teatro declamando poesie dialettali o improvvisando scenette per familiari e amici. Ma Nina di amori ne ha ben più di due: il marito Antonio, anzitutto, ma anche la famiglia, il teatro, Napoli... E con il sostegno di Antonio, anche lui appassionato di recitazione, verso la fine della guerra fonda una filodrammatica che porta in scena lavori di Scarpetta, Di Giacomo, Murolo, Bovio; sempre grazie al marito, sottufficiale dell'Esercito, ha l'opportunità di rappresentarli davanti al pubblico partenopeo, dapprima presso la Casa del Soldato e in seguito nel teatro del Circolo Ufficiali, dove comincia a guadagnarsi una certa notorietà. Un giorno, però, il suo benevolo destino le offre una seconda opportunità, e stavolta gliela porge su un piatto d'argento: in platea c'è qualcuno che la nota e che rimane colpito dal suo modo di recitare. Se non portasse il nome che porta, sarebbe solo uno dei tanti impresari teatrali in cerca di nuove leve. Ma quel qualcuno si chiama Eduardo De Filippo, già da un pezzo conosciuto come Eduardo tout court, e allora le cose cambiano: per Nina è giunto il momento di ripensare la propria carriera. È l'inizio di una collaborazione durata più di dieci anni, che la porterà a interpretare due ruoli da primattrice (sarà la prima Concetta Cupiello ad approdare sul piccolo schermo), nonché alcune deliziose caratterizzazioni - come l'anima dannata di Questi fantasmi! o la confidente di Filumena Marturano - per cui viene ricordata ancora oggi. Questa biografia nasce grazie ai racconti dei familiari della De Padova, le uniche persone in grado di ricostruire la vita di un'attrice tanto esuberante sulla scena quanto riservata dietro le quinte: pur arrivando nella compagnia di Eduardo con una lunga esperienza teatrale alle spalle, Nina non accennerà mai alla sua attività di capocomico né alle circostanze dell'incontro artistico con il grande commediografo napoletano. E resterà sempre nel cuore di De Filippo - nel cuore di quel burbero direttore che era venuto al mondo insieme a lei, nello stesso giorno e nella stessa città. Con testimonianze di Anna Maria Ackermann, Giulio Baffi, Antonio Casagrande, Giuliana Gargiulo, Hilde Maria Renzi.
18,00

Ricordi a quattro corde. Emozioni su Rino Zurzolo

Libro

editore: Guida

anno edizione: 2020

"Rino Zurzolo era semplicemente un musicista, un musicista che amava la musica e tutto quanto gravita nel mondo delle note, un artista che ha fatto onore alla città di Napoli e a quanti amano la nostra cultura musicale. La sua formazione classica si è immersa profondamente nel pop con uno stile ed un suono che tutti riconoscevano, infatti la parte importante della sua arte, che ha decisamente trasportato Rino nell'olimpo dei grandi, è la riconoscibilità, la capacità di essere singolare nel vasto mondo della musica e dei musicisti, il suo suono non si confondeva con altri, aveva una timbrica che portava, indelebile, la sua firma. E per sua arte e alla sua memoria che abbiamo deciso di realizzare questo lavoro che vede la partecipazione di oltre settanta amici e colleghi che con noi lo hanno ricordato, ma si aggiungono altri motivi ai perché della scelta fatta di pubblicare questo libro, innanzitutto perché eravamo grandi amici e gli volevamo molto bene, poi perché abbiamo diviso con lui un bel pezzo di gioventù e le cose vissute in gioventù, si sa, sono quelle che restano più impresse nei nostri cuori, poi il caso ha voluto che anche noi fossimo coinvolti direttamente nella battaglia contro il male che ha colpito Rino e ce lo ha portato via. Quello che ci ha emozionato di più nella sua tragica vicenda è stato il suo silenzio, il suo non voler dire a nessuno ciò che gli stava succedendo e per noi, che stiamo vivendo la stessa situazione, il suo modo di affrontarla ci ha sconvolti profondamente devastando ancor di più il nostro precario equilibrio. Ma in fondo in fondo ci ha fatto bene perché ora parlare di lui è come esorcizzare dalle nostre vite il male, immaginando il suo stato e ciò che lui provava tenendo tutto celato dentro di sé."
15,00

Madre che tutto puoi

di Antonella Maione

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 54

Nella cornice di un paesino dove il tempo scorre privo di urgenze e assilli e il mercato rionale ne cattura le voci, mentre il Palazzo Ducale, suo secolare ventre ne assorbe gli umori, la giovane protagonista si ritrova a fare di colpo i conti con registrazioni anagrafiche di riguardo: Io ero chesta. Un aggettivo dimostrativo. I trucchi alle bancarelle ingoiano le trecce: la matita nera appuntita definisce lo sguardo. I colori della crescita fanno i conti con un'assenza pregnante: quella della madre. Vera protagonista del racconto.
8,00

Il risveglio di Partenope

di Mariafelicia Carraturo

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 162

Il libro percorre alcuni tratti della mia vita: dopo essermi a lungo lasciata schiacciare dal dolore per la perdita di mio padre e dalle convenzioni familiari e sociali, riesco a dare ascolto a quella voce interiore, che mi spinge ad emanciparmi e ad effettuare il salto nell'esistenza e che mi porta a costruire, ad inseguire ed a realizzare un sogno apparentemente impossibile: Dio è innamorato delle cose irrealizzabili. Comincio a praticare sport a livello agonistico a 40 anni e già madre di due ragazzini ed il silenzio e la solitudine, cui sono spesso costretta nelle trasferte per gli allenamenti, mi regalano l'occasione di guardare dentro me stessa e di eviscerare i timori che mi hanno, finora, bloccata. Percorrendo le strade della paura ed attivando la forza vitale della curiosità, supero i miei limiti e quelli che la società mi imporrebbe e, con forza e coraggio, mi avvio a vivere un'esperienza nuova, sia di donna che di atleta. Mi sento già campionessa di vita, quando esorto al cambiamento, difficile ed unica via per l'evoluzione personale di ognuno di noi.
15,00

Racconti e ricordi sparsi

di Pinuccia Montanari

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 296

Il racconto ripercorre alcune vicende amministrative di tre città, Reggio Emilia, Genova e Roma, descritte dal punto di vista dell'assessore all'Ambiente. La sfida dei cambiamenti climatici rende urgente l'impegno a tutela e difesa dell'ambiente, a partire dalle città: il testo si snoda attraverso la descrizione del contesto politico-amministrativo, ripercorre le scelte in materia di ambiente, paesaggio, verde, rifiuti.
25,00

2030. The bank onlife

di Pierpio Cerfogli

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 126

"2030, The Bank OnLife" è un saggio narrativo che descrive il mondo della banca, di oggi e di domani; che utopizza un new model sulla base di intuizioni che scaturiscono dalle conoscenze approfondite e dal vissuto ultraventennale personale dell'autore ai vertici di uno dei più importanti gruppi bancari italiani.
15,00

Lucia la muzzonara

di Francesco Mastriani

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 326

I protagonisti della storia sono due giovani che esercitano lo stesso mestiere: Carluccio che raccoglie i mozziconi di sigaro e Lucia che li vende. La loro storia d'amore è contrastata dal padre di Lucia, un delinquente che copre la sua losca attività esercitando il mestiere di baciliere (venditore di cadaveri). Lucia, dopo aver perso la madre, subisce le attenzioni paterne alle quali cerca di sfuggire in tutti i modi, fino ad arrivare, pare, a uccidere. Viene incarcerata e sul suo capo pende una condanna a morte. Dopo molti colpi di scena, con sullo sfondo il ritratto di una Napoli violenta e oscura, la storia d'amore si coronerà e i criminali saranno consegnati alle patrie galere.
14,00

Saffo. Autobiografia segreta. Confessioni di una poetessa

di Franco Montanari

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 76

Saffo di Ereso visse tra VII e VI sec. a.C. prevalentemente a Mitilene, nell'isola di Lesbo. È considerata la più grande poetessa dell'antichità, se non addirittura la voce poetica femminile più eccezionale e più intensa di tutti i tempi. In un papiro ritrovato di recente in scavi archeologici è stato identificato il diario segreto di Saffo, un testo inedito che rivela fatti sconosciuti e pensieri nascosti della poetessa, affidati a uno scritto redatto poco prima della morte, anche sulla base di appunti presi in vari momenti della vita. Ne risulta un'immagine molto differente rispetto a quella di Saffo ricostruita e codificata dagli studiosi di letteratura greca antica e che appartiene da sempre alla nostra cultura e al nostro immaginario collettivo: una vita sessuale e sentimentale libera e trasgressiva, costellata di numerosi rapporti eterosessuali clandestini, che le costò la perdita del suo prestigio sociale e infine anche della vita.
5,00

I sonetti

di William Shakespeare

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 162

Vittorio Viviani non conosceva l'inglese elisabettiano. Parlare quindi di traduzione è in realtà fuori luogo. Si tratta piuttosto di una personalissima reinterpretazione basata su preesistenti traduzioni più o meno letterali. È apparso quindi inappropriato introdurre una valutazione critica, lasciando al lettore che non fosse in grado di leggere il testo originale il piacere di scoprire una voce poetica nuova, ed a coloro che hanno la fortuna di poterlo fare, la curiosità di verificare come si possa trasfigurare un'emozione.
15,00

Cronache di un napoletano errante

di Alessandro Casella

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 258

Un racconto originale di un mondo che non esiste più ma che ha dato nascita a quello nel quale viviamo visto successivamente attraverso gli occhi di un ragazzino, di un allievo di un convitto di gesuiti a Napoli, di uno studente nella Parigi degli anni Sessanta e di un corrispondente di guerra nel Vietnam. È una testimonianza senza pretese moralistiche e senza inganni sulla commedia umana che si pone al di là delle ideologie e delle opinioni per riflettere una realtà a volte cinica, commovente, impercettibile ma sempre di una stravolgente onestà.
15,00

Cinque studi su Benedetto Croce. Estetica, politica, dialettica, libertà, marxismo

di Ernesto Paolozzi

Libro: Copertina morbida

editore: Guida

anno edizione: 2020

pagine: 70

Ernesto Paolozzi ricostruisce momenti fondamentali della filosofia crociana prendendo spunto da questioni particolari di grande rilevanza. Nei saggi dedicati all'estetica e alla politica ripercorre lo sviluppo del pensiero del filosofo mostrandone la perenne attualità. Nelle pagine dedicate alla dialettica, il punto di vista crociano fornisce all'autore l'opportunità di rilanciare il pensiero critico dialettico in un momento in cui la filosofia sembra essersi come ammutolita fra la crisi del pensiero calcolante e quella dell'irrazionalismo e del conseguente scetticismo. Nel saggio dedicato alla filosofia della libertà propone un'interpretazione in senso metodologico del liberalismo crociano, mettendo in rilievo la dinamicità del concetto di libertà attorno al quale ruota ciò che può essere definita una filosofia della liberazione. La libertà, infatti, non si può costringere in definizioni astratte ma si deve concepire, come scrisse Adolfo Omodeo, come libertà liberatrice, in perpetua lotta con tutte le infinite forme di oppressione che la storia propone. L'ultimo saggio è dedicato al Croce interprete di Marx. Alla luce degli ultimi sviluppi del pensiero politico e delle tormentate vicende storiche che hanno segnato il secolo scorso, la lettura crociana del marxismo in un serrato confronto con Labriola, si rivela particolarmente feconda.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.