Ianieri

Come una farfalla

Come una farfalla

di Giuliana Colella

Libro: Copertina morbida

editore: Ianieri

anno edizione: 2022

pagine: 404

"Come una farfalla" è un romanzo in cui campeggiano tre figure di donna, appartenenti a tre generazioni diverse. Tre donne - nonna, madre, figlia - tre situazioni che spesso fanno da specchio l'una all'altra attraverso un processo che le rende quasi complementari. La figlia, voce narrante e figura centrale del romanzo, guarda alla nonna come alle radici del suo essere: la paragona a una quercia e attinge da lei e dal suo amore per la natura il calore e la sicurezza di cui ha bisogno. La madre le appare invece simile a una farfalla. "Una farfalla triste, ma pur sempre una farfalla. C'è e non c'è. Sembra sempre pronta a spiccare il volo. Immagine inquieta e malinconica, enigmatica e misteriosa. Una sconosciuta per lei. Il dialogo fra loro fiorirà vivo e intenso solo quando le prove della vita e la malattia della madre porteranno Irene a ricostruirne l'immagine e a recuperarla nel suo cuore di figlia. E a scoprire che, al di là delle loro diversità, un filo sottile lega le loro persone e le loro vite. Un romanzo al femminile in cui la donna vive la sua vita complicata e difficile in una società ancora schiava di pregiudizi e in cui la parità di diritti fra uomo e donna è, soprattutto nell'ambiente domestico, un'utopia. Un'utopia, ipocritamente gridata proprio da quelli che la combattono. Irene vive le sue contraddizioni con inquietudine, ma ha fede nella vita che affronta con la forza dei suoi ancora giovani anni. Il romanzo si conclude con una sua riflessione che è anche un augurio e una speranza: "Non mi ero mai sentita come in quel momento, alla soglia dei quaranta anni, tanto giovane e piena di vita. Mi sembrava di essere come mia madre una farfalla pronta a spiccare il volo verso l'infinito e l'invisibile che è in ciascuno di noi".
19,90
Frammenti di discesa

Frammenti di discesa

di Enrico Bonatti

Libro: Copertina morbida

editore: Ianieri

anno edizione: 2022

pagine: 252

In questo libro Enrico Bonatti rievoca una sua immersione nell'oceano Atlantico fino a quasi seimila metri di profondità, racchiuso in un piccolo sottomarino da ricerca. Nelle ore della discesa, avvolto nel buio e silenzio più assoluti, l'autore rivive momenti della sua fanciullezza durante la guerra, della crescita in una famiglia cattolico-borghese romana e poi della propria fuga attraverso l'Atlantico, immerso in una storia intensa con una donna, fino al raggiungimento del fondo dell'abisso.
18,00
Rapsodia d'autunno

Rapsodia d'autunno

di Alessandra Caneva

Libro: Copertina morbida

editore: Ianieri

anno edizione: 2022

pagine: 248

Luigia è una giovane pianista di successo, costretta a sospendere temporaneamente i concerti dopo un serio incidente stradale. Interrotta la relazione con il suo partner musicale, al quale era legata anche sentimentalmente, decide di lasciare Roma e di fare ritorno a Poggio dei Mirti, dove affondano le sue radici. Sola, senza l'appoggio della famiglia, sente esplodere in lei una passione artistica nuova che la riporta in vita e inizia a comporre musica, dialogando con una natura che osserva con occhi ogni giorno più sensibili. Le sue composizioni ricevono un plauso inaspettato, ma gli ostacoli al suo desiderio di esibirsi in pubblico continuano. Nonostante la durezza delle prove, tra le quali il terremoto dell'Aquila del 2009, la sua forza espressiva cresce seguendo percorsi inattesi. Un romanzo nelle cui pagine vibrano le tinte e i toni con i quali vengono solfeggiati e dipinti i paesaggi, in perfetta sintonia con i sentimenti che abitano l'anima di Luigia e di tutti coloro che prendono parte a quel disegno complesso, ma armonico che è la sua vita.
18,00
Gabriele d'Annunzio negli anni del tramonto. (1° gennaio 1936 - 1° marzo 1938)

Gabriele d'Annunzio negli anni del tramonto. (1° gennaio 1936 - 1° marzo 1938)

di Franco Di Tizio

Libro: Copertina morbida

editore: Ianieri

anno edizione: 2022

pagine: 608

«Gli ultimi giorni della vita di Gabriele d'Annunzio sono rievocati da Franco Di Tizio con l'accuratezza e l'esauriente indagine che caratterizzano ogni suo lavoro. La ricerca delle fonti e la ricostruzione cronologica sono esemplari, sicché la figura del Poeta prossimo alla fine ne risalta in piena luce, tra gli acciacchi della vecchiaia e le residue volontà di continuare ad operare nell'Italia di quei tempi, per allontanare quanto più possibile l'ineluttabile resa alla morte. Grande merito dell'Autore è aver procurato e ben ordinato tanti dati, secondo una precisa scansione cronologica che accompagna il lettore e gli agevola la comprensione.» (Umberto Russo)
45,00
Fasciste. Donne in marcia verso Roma 1919-1922

Fasciste. Donne in marcia verso Roma 1919-1922

di Angelo Piero Cappello

Libro: Copertina morbida

editore: Ianieri

anno edizione: 2022

pagine: 400

A cento anni di distanza dalla Marcia su Roma (1922-2022), il volume intende offrirsi come un contributo documentale per colmare la lacuna relativa al ruolo, alla funzione, alla "spinta" che le donne diedero alla nascita e al consolidamento del consenso all'idea della rivoluzione fascista, tra il 1919 ed il 1922. Accanto ai nomi più noti, di intellettuali o semplici sostenitrici dell'idea fascista come le veneziane Margherita Sarfatti e Elisa Majer Rizzioli, le 'femministe' lombarde Regina Terruzzi e Giselda Brebbia, compaiono le decine di donne in marcia da Ronchi con d'Annunzio, come l'americana Madeleine Witherspoon Dent Gori-Montanelli o la parmense Clelia Gabrielli Panzini, le centinaia di "legionarie" fiumane più o meno note come l'ardita torinese Margherita d'Incisa di Camerana, la scrittrice spezzina Maria Vitali o la giornalista toscana Bianca Flury Nencini, le squadriste Emilia Carreras e Ines Donati. Infine, le donne "in marcia su Roma", sempre contate in numero ridotto, furono invece tantissime: si ha notizia certa, insieme alle altre, della presenza di Corinna Ginori-Lisci, Carolina Maria Bianchi Nascimbeni, Lia Cobelli, Paolina Piolti de' Bianchi, Giulia Mattavelli, Piera Gatteschi Fondelli, Fanny Dini e le stesse Ines Donati, Elisa Majer Rizzioli insieme alle moltissime altre...
22,00
L'iniziato. D'Annunzio e la massoneria

L'iniziato. D'Annunzio e la massoneria

di Raffaella Canovi

Libro: Copertina morbida

editore: Ianieri

anno edizione: 2022

pagine: 372

"Una leggenda in meno. Molti interrogativi in più. Dopo averne documentato l'incolmabile distanza dal fascismo, nel nuovo libro Raffaella Canovi spazza via la litania di avocazioni di Gabriele d'Annunzio alla politica, alla condotta d'armi e infine alla massoneria. Gabriele (Ariel) fu se stesso, divertito; e divertente con chi lo divertiva. Scostante per tutti gli altri. Spesso anche con sé, benché incline alla compiaciuta autocontemplazione. Nondimeno, documenta Canovi, l'esteta egocentrico, pronto sempre a calcare e a far calcare le scene, a esibirsi tra l'una e l'altra portata di un banchetto per strappare l'applauso ai legionari vocianti e sorriderne seriosamente nella sua impenetrabile solitudine, fu corteggiato da politici di tutte le taglie e inclinazioni partitico-ideologiche. Cent'anni dopo l'"impresa" che lo pose al centro dell'attenzione internazionale e lo ha reso immortale anche tra quanti non ne hanno mai capito né le prose né le poesie né si inteneriscono alla lettura delle sue lambiccate "orazioni", il mito di d'Annunzio politico, stratega, fratello massone, occultista e Superiore Incognito perdura. Ora però quanto a lungo parve sicuro deve fare i conti con ragionamenti fondati su documenti e tra le nebbie di prestiti posticci di apologeti emerge nitida la realtà storica." (Dalla Prefazione di Aldo A. Mola)
22,00
L'enigma d'Annunzio

L'enigma d'Annunzio

di Laura Curtale

Libro: Copertina morbida

editore: Ianieri

anno edizione: 2022

pagine: 204

L'enigma d'Annunzio, dunque. Un titolo puntuale per indicare la storia di un personaggio dai mille volti, dalla cultura sconfinata e dalla personalità unica. [...] L'uomo e il poeta, appunto, ma anche il politico e il patriota, si intrecciano nella narrazione di Laura Curtale definendo l'immagine complessa di un Gabriele d'Annunzio anche inedito. [...] Sono innumerevoli gli aneddoti che andrete a leggere. Tutti rigorosamente e scientificamente documentati attraverso epistolari, testimonianze, atti pubblici e privati. In questa miscellanea letteraria, frutto di un intenso lavoro durato nove anni, si delinea in Gabriele d'Annunzio un letterato combattente poi emarginato in una prigione dorata, un isolamento dove potersi abbandonare alle sue droghe e ai suoi vizi. La ricerca di Curtale ci prende per mano e ci avvicina al declino di un uomo dapprima preso ad esempio di coraggioso patriota e poi reietto del regime.
16,00
Le ultime foglie

Le ultime foglie

di Dario Rapino

Libro: Copertina morbida

editore: Ianieri

anno edizione: 2022

pagine: 204

Seduto sotto il grande e antico faggio, Edo ripercorre la propria vita, accompagnato da un profondo senso di pace, per quel che è stato e quel che sarà. Comincia ricordando suo padre Elia, che sposa Anna grazie al suo primo incarico come maestro nella contrada di Torretta Belvedere, un paesino adagiato su un crinale roccioso, dai lunghissimi e rigidi inverni. Qui Edo nasce e cresce, esuberante e imprevedibile; poi arrivano il trasferimento in città, la scuola, i primi amori e gli anni in cui lui e suo padre cominciano a condividere la passione per la montagna e per la vita che in essa pullula. Alla ricerca di un habitat naturale per sé e il suo labrador, Edo, ormai adulto, acquista una casetta a Montebruno, sul limitare del bosco. Qui, spinto dall'irrefrenabile impeto di vedere il lupo, trascorrerà ore, giorni, anni in attesa, in ascolto, sulle tracce di colui che nobile e misterioso, domina la foresta. Attraverso lo stile asciutto, diretto, semplice e coinvolgente che lo caratterizza, Dario Rapino ci riserva un posto accanto a Edo nel suo piccolo osservatorio tra gli abeti, alla scoperta di come il lupo si muove sul territorio e nel branco.
15,00
Diario di una mamma giornalista

Diario di una mamma giornalista

di Veronica Marcattili

Libro: Copertina morbida

editore: Ianieri

anno edizione: 2021

pagine: 104

Una giornalista quarantenne, moglie e mamma di due bambini piccoli, sperimenta lo smartworking prima che la pandemia lo rendesse necessario. Fra pannolini, marsupi, udienze in tribunale e interviste telefoniche, viene fuori il racconto della quotidianità di una donna che tra corse, imperfezioni, problemi e sensi di colpa prova a tenere tutto insieme.
14,00
L'ingorda

L'ingorda

di Barbara Chiappa

Libro: Copertina morbida

editore: Ianieri

anno edizione: 2021

pagine: 216

Louise è una bimba paffuta, goffa, ma con un gran talento nel ballare. A questo si aggrappa per cercare la sua strada, e magari un po' di felicità. Scappa via sgambettando da una famiglia ignorata dall'amore, per avventarsi sugli scarti di una Parigi di fine secolo. L'arma è il suo corpo. In quel grande vuoto che sente dentro trova tutte le sue munizioni. Finirà i suoi giorni più in basso della buca da cui era partita. Ma prima avrà posato per Renoir, sarà stata la protetta di Toulouse Lautrec, avrà tenuto tutta Parigi inchiodata sotto la sua gonna, avrà inventato il can-can, avrà mangiato e ballato. Senza riempirsi mai. Romanzo ispirato alla vita di Louise Weber, "La Goulue".
17,00
I rapporti segreti tra D'Annunzio e Mussolini nelle rivelazioni di Tom Antongini

I rapporti segreti tra D'Annunzio e Mussolini nelle rivelazioni di Tom Antongini

di Franco Di Tizio

Libro: Copertina rigida

editore: Ianieri

anno edizione: 2021

pagine: 384

Nei primi decenni del Novecento due uomini emersero alla massa in Italia, suscitando adesioni e dissensi, critiche ed applausi. In una singolare coincidenza, l'uno e l'altro affidarono il loro messaggio alla parola che avvinceva e convinceva: Gabriele d'Annunzio e Benito Mussolini, destinati a tracciare un solco profondo nelle vicende culturali del loro tempo, s'incontrarono, si conobbero, dialogarono, sia pure a distanza di luoghi e nel divario dei rispettivi ruoli. Franco Di Tizio, con la sua consueta perizia e sulla base delle memorie di un solerte testimone quale fu Tom Antongini, ne ricostruisce attentamente la vicenda, offrendo così un ulteriore, valido contributo alla conoscenza della storia del ventesimo secolo.
18,00
A doppia mandata

A doppia mandata

di Enzo Mignosi

Libro: Copertina morbida

editore: Ianieri

anno edizione: 2021

pagine: 360

Nella Palermo degli anni Ottanta, in piena guerra di mafia, Lillo Lo Gelfo, detto Brillantina, killer da duecento omicidi, intreccia una relazione con una donna sposata, Marinella, che vive con rimorso quella storia proibita. Con lei Lillo scopre l'amore e un mondo "normale". Vorrebbe mollare Cosa nostra, ma sa che prima o poi dovrà confessare il proprio passato alla sua amata. Il tempo stringerà dal momento in cui Brillantina rifiuterà di commettere due omicidi, suscitando l'ira del boss Emanuele Maltese. Sarà costretto a fuggire in America, in attesa di poter tornare da Marinella. Con lo stile semplice delle cronache più efficaci, Enzo Mignosi travolge il lettore con una storia noir frenetica ed emozionante, fino a una conclusione che sorprende non una, ma due volte.
19,00