Editore Il Ponte Vecchio - Ultime novità | P. 14

Il Ponte Vecchio

Sussurri di siti silenti. Viaggio in Romagna e dintorni

di Nicoletta Timoncini

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 312

"Sussurri di siti silenti" propone un viaggio alla scoperta di quindici luoghi abbandonati della Romagna, a volte superandone brevemente i confini, allo scopo di dare voce a posti dimenticati o mai conosciuti dai più. È un viaggio nei siti, ma anche nella memoria, attraverso il racconto e il vissuto di chi li ha abitati. Ogni viaggio viene raccontato attraverso le visite dell'autrice, documentato dalle immagini di ieri e di oggi, arricchito dai dati storici e dalle narrazioni dei protagonisti che hanno vissuto e amato i luoghi descritti. Sono storie di vita quotidiana, che permettono di tornare alle radici delle tradizioni e del folklore romagnolo. Ogni sito ha un'anima, regalatagli da chi l'ha edificato, vissuto o semplicemente visitato. Questo viaggio nasce dal desiderio di dare voce a quei siti silenti che sussurrano al vento voci di uomini e donne, eventi storici, tradizioni del passato e storie di vita quotidiana. I sussurri vengono così catturati il tempo necessario per essere trasposti in parole, per poi essere lasciati fluire nuovamente nel loro eterno viaggio fra le fronde degli alberi e le pareti delle stanze ormai vuote. Finché c'è memoria c'è vita. Il ricordo ridona vita. Così attraverso i brevi viaggi dell'autrice - che di volta in volta le hanno permesso di incontrare persone e conoscere personaggi, tra immagini e notizie storiche - si viene accompagnati lungo un percorso che un poco è anche dell'anima.
16,90

Il terapeuta come persona. Riflessioni notturne su psicodramma, psicoterapia, ipnosi, prendersi cura

di Fabrizio Mori

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 160

L'autore si occupa di bambini, adolescenti e adulti. Ha acquisito una specializzazione in psicoterapia cognitivo comportamentale, una in ipnosi e psicoterapia ericksoniana, infine una in psicodramma.
13,00

L'agosto di Balafré

di Nicoletta Nicolini

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 240

Mossa da un amore intenso per la terra nativa del Montefeltro - ben nota per la suggestione di un paesaggio di rara bellezza -, Nicoletta Nicolini cala in questo orizzonte una storia d'amicizia, d'amore e di morte, narrata nel gioco delle passioni e degli affetti nei quali si svolge la favola eterna, insieme tragica e tenera, della vita. In uno stile di immediata leggibilità e nello schema di un romanzo di formazione e di ricerca (la scoperta di quel che siamo; la memoria degli accadimenti, degli amori e delle amicizie che ci hanno costruito ed esaltato), l'autrice distende una complessa e dinamica vicenda, ricca di personaggi, a cominciare dalla figura originale e complessa di Balafré, che tutti muove con la sua vitalità, nelle giornate esaltanti delle felicità e in quelle dolorose del dramma intorno al mistero di una tragica morte.
16,00

Le memorie di un'ottuagenaria

di Gabriella Baldassari Pozzesi

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 560

"Il 18 marzo sarà il picco... poi inizierà la discesa, e il 18 marzo 1940 nascevo io: Maria Gabriella Giuseppina Baldassari. All'annuncio della mia nascita mia nonna Domenica (Mingona, Minghena, Minghina, a seconda della finezza della gente) rispose: «Tenetevi la vostra principessa». In effetti, il 24 febbraio era nata Maria Gabriella di Savoia!" "Il mio babbo era l'elettricista del teatro, quindi doveva essere presente ad ogni festa... e noi con lui. Avevamo un tavolino riservato sul palco e così io ho foto con tutte le grandi "voci" dell'epoca: Gino Latilla, Carla Boni, Nilla Pizzi, Luciano Taioli, Achille Togliani (quest'ultimo sposò la russiana Daisy, sorella di Paco, col quale lei formava uno splendido duo di rock and roll. E fu proprio Daisy, che, per il mio debutto in società, mi prestò una cappa di velluto nero foderata di raso bianco." "E così, in una fredda giornata di primo novembre, presi il treno per Parigi. [...] Arrivai a Parigi, alla gare de Lyon, dove trovai ad aspettarmi Madame e Monsieur Chagut, che mi salutarono con un bel «Bonjour!». A quel punto dentro di me pensai «A sè masé bé! In sa gnac che la sera us dis Bonsoir!». Fui io invece a scoprire poi che la prima volta nella giornata, in cui si vede una persona, bisogna augurarle il buongiorno!"
22,00

Sguardi d'intimità

di Dino Borcas

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 232

"Esiste qualcosa di più incerto dell'amore? Cosa più dell'amore sa ferire? Cosa più dell'abbandono, della perdita, del fallimento in amore porta con sé una maggior quota di dolore? Tutti ne conosciamo l'assenza o il travaglio, ma anche la dolcezza e l'impetuosità. Ciò che ora è potrebbe non essere, domani. Ma non v'è dolore in questo, poiché ciò che solo è lasciato incerto, è vivo. Il poeta lo sa. Queste pagine sembrano traversate da un'apparente sottile malinconia, quella del ramo di melo quando lascia cadere i suoi petali nel vento... tremante attesa di allegagione, speranza di frutti e presentimento di gioia. Nostalgia, umorismo, dolore e cuore palpitante sono mescolate in queste righe, l'inquietudine si alterna al sorriso, frammenti di specchio di tutto ciò che l'amore rappresenta per l'umano" (dalla introduzione di Alice Carubbi).
18,00

Esistenze. Cinquantun storie in forma poetica con illustrazioni dell'autore

di Dino Borcas

Libro

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 128

«Queste 51 storie, accompagnate da disegni e dipinti dell'autore, costituiscono il naturale seguito di "Piccoli crimini quotidiani" («Il Ponte Vecchio», 2008). Trattano di vicende esistenziali e crimini relazionali, che si dipanano in vite e loro conclusioni, sorpresi a volte, i protagonisti, da alcuni significati inaspettati e "un raggio di sole". Nella ricerca dell'essenziale, come uno scultore che sottraendo materia crea una forma, la poesia sa alleggerire le frasi dal superfluo, dal dettaglio». (dalla introduzione di Paola Scacchelvo).
14,00

Favorendo un'incauta solitudine

di Angelamaria Golfarelli

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 144

"Fiocchi di neve e favalesche" (1999) e "Fino al mare" (2004) sono i due libri nei quali Angelamaria Golfarelli già ci aveva fatto dono del suo mondo di poesia, del suo bisogno di poesia, per quella urgenza di rivelazione che dentro le brucia con una forza rara. Dopo un tempo lungo - e dunque al di qua di un abisso d'anni che cambia inevitabilmente la propria cultura, gli orizzonti valoriali, la stessa percezione del mondo - "Favorendo un'incauta solitudine" rinnova il dono, ma con un libro che è altro rispetto a quelli della giovinezza, più consapevole e più alto nella ricchezza delle parole e nella trama variegata dei temi, vòlti tutti insieme a rendere l'inesplicabile destino di sofferenze, di allegrezze, di scoperte e di affetti in cui consiste il mistero del vivere. Si aggiunga la piena consapevolezza del significato della poesia come indissolubile legame tra lo scintillare dell'ispirazione e la matematica necessità che guida il poeta nella organizzazione della parola: una consapevolezza della quale Angelamaria dà lucidamente conto nell'apertura del libro celebrando la virtù dell'attesa (l'attesa tra l'accendersi della poesia e il suo riflettersi e riflettere). Sta forse in ciò il segreto della particolare levatura di questa terza fase della sua poesia [Roberto Casalini].
13,00

Un cuore imperfetto

di GIUSEPPE BARONCELLI, Giorgia Martano

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 104

Claire è il personaggio femminile, è fantasia, aspettativa, comprensione, ma anche ribellione, fuga, ricerca di un destino. Claire cerca la sua strada con silenziosa determinazione e la trova in fondo a un cammino lastricato di solitudine, che diventa riflessione e capacità di stare con se stessa. Claire ha due grandi amori: il mare-oceano e le sue mani calde. Claire vi farà innamorare.
12,00

Percorsi nell'entroterra romagnolo. Lungo il fiume Marecchia: natura e MTB

di Renzo Sancisi

Libro: Copertina morbida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 207

15,00

Lievito nel pane. La forza del ricordo

di Sergio Pazzini

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 144

"Sotto gli archi del «Ponte Vecchio» abbiamo accolto questo libro come un dono, per la struggente bellezza delle sue pagine, per una ininterrotta celebrazione del ricordo, che nemmeno per un poco si abbandona alla retorica del buon tempo andato, bensì riporta sulla pagina le intatte purezze della memoria e di esse si alimenta nella consapevolezza del loro intatto valore, cui non sono necessari gli orpelli della letterarietà. Sergio sa bene come le nostre origini - e per lui i luoghi e gli eventi, le donne e gli uomini della nativa Savignano di Rigo, nella Romagna aerea dell'Appennino - segnino per sempre quel che per sempre saremo, sa bene come ognuno di noi sia soprattutto la sua propria memoria, in primo luogo quella del tempo incantato e sognante dell'infanzia. In ciò la forza del ricordo, la sua tirannia e il suo valore. In questo orizzonte, un poeta ricco di una lucida consapevolezza di quel che sia la poesia distende per noi una tenera, incantata spoon river romagnola, insieme tragica e dolcissima, nata dalla saggezza di chi ha piena cognizione di come la gioia e il dolore se ne vadano insieme in questo viaggio al quale per avventura abbiamo dato il nome di vita." (Roberto Casalini)
13,00

Nove schede semiserie di cosmologia

di Aldo Morri

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 56

L'evoluzione cosmica di quattordici miliardi di anni, articolata in cinque stadi, dal Big Bang a oggi, è una semplificazione per uno sguardo alla storia dell'Universo. Noi tra il mondo degli atomi (il microcosmo), e le Galassie (il macrocosmo) abbiamo capito una parte dell'architettura dell'Universo, grazie a Einstein, alla squadra di fisici capeggiata da Niels Bohr, all'astronomo Edwin Hubble e al fisico Richard Feynman. Dal lavorio delle Stelle sono emersi gli atomi, dai quali è partita la formazione delle prime sostanze tra cui l'acqua (H2O). Solo dopo qualche miliardo di anni si è formato il Sistema Solare con il Sole al centro, e otto Pianeti in orbite sempre più distanti. L'affermare che la Terra è il pianeta gioiello del Sistema Solare su cui, grazie all'acqua, hanno trovato albergo la Vita e poi l'Essere Intelligente, è la conferma che noi siamo parte del progetto Universo. Si dà per certo l'esistenza di civiltà extraterrestri. Si pensa all'incontro con una di queste civiltà, ma le distanze interstellari sono talmente grandi da renderlo impossibile per molto, molto tempo. Il sapere, che la nostra Galassia, la Via Lattea, contiene più di 100 miliardi di stelle e che l'Universo contiene più di 1000 miliardi di galassie, è mettere a dura prova la nostra capacità di capire l'Universo Intero.
10,00

Senza lacrime più

di Carlo Mazzotti

Libro: Copertina rigida

editore: Il Ponte Vecchio

anno edizione: 2021

pagine: 96

Ci sono libri che nascono per corrispondere immediatamente all'impeto irrefrenabile della fantasia o che obbediscono alle te-nerezze degli abbandoni memoriali; ma anche ci sono libri come questi, che rispondono a più radicati bisogni di conoscenza e di umanità. Anche in essi la scrittura nasce dal bisogno di abbandonarsi alla bellezza del raccontare o al fecondo recupero memoriale, nel quale riviviamo esperienze ed incontri cui dobbiamo quello che siamo. Muove le loro pagine una radicata e persin drammatica esigenza: la scoperta di sé, del nostro stato, della segreta intimità della nostra persona e l'esigenza di sapere perché siamo qui, ora, e in questo stato, ora. Così credo siano nate le pagine di questo libro: Carlo, nelle tensioni di un dramma che ne ha segnato in parte l'identità, cerca nella parola il proprio io, con le sue idiosincrasie, le passioni politiche, l'ansia della scoperta, l'affermazione del sé, anche a dispetto di destini avversi. In questa tensione, la parola si fa riscatto, perché capace di celebrare la propria dignità, la costruzione della persona, persino le vie della salvezza quando ci tocca il dono della fede o la sua faticosa conquista. Sono le piste che Carlo rappresenta nelle pagine multiformi e multanimi della sua vita.
12,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.