Impressioni Grafiche

15,00

Behind the lines. La partita impossibile (1990-91)

di Manlio Calegari

Libro

editore: Impressioni Grafiche

anno edizione: 2018

pagine: 192

Durante il 1944 e nei primi mesi del 1945, colline e montagne alle spalle di Genova conobbero la guerra con protagonisti sui generis: renitenti, ricercati, ribelli, partigiani, sfollati, borsaneristi e, a seguire, tutta la gamma dei loro persecutori tedeschi e fascisti. Una guerra non guerra, uno spazio umano e geografico "behind the lines" che con l'inizio dell'estate 1945 scomparve senza lasciare tracce significative. È il territorio su cui, a 45 anni di distanza, si muove Felicita, studentessa di storia impegnata nella tesi di laurea. Scontrandosi con la frammentarietà dei ricordi e la difficoltà a ricomporli in un unico disegno. Felicita avvia un personale confronto con luoghi e persone sopravvissuti, testimoni d'un mondo nuovo che faticava a nascere.
13,00

Fiori

di Gabriele Sanzo

Libro

editore: Impressioni Grafiche

anno edizione: 2018

pagine: 72

12,00

I racconti di Tumsé. Racconti e ricordi di un ex ragazzo di paese

di Vincenzo Satragni

Libro: Copertina morbida

editore: Impressioni Grafiche

anno edizione: 2011

pagine: 96

10,00

Diario segreto. Da cartosio ai lager nazisti (Luglio 1943-Luglio 1945)

di Alberto Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: Impressioni Grafiche

anno edizione: 2008

pagine: 96

7,00

Sessantotto in periferia. Biennio 1968-1969 in provincia di Alessandria

di Pietro Moretti

Libro

editore: Impressioni Grafiche

anno edizione: 2020

pagine: 168

I caratteri molto positivi delle idee e delle lotte del Sessantotto come la partecipazione, l'antiautoritarismo, l'egualitarismo, la spontaneità, il pacifismo, gli albori del femminismo, il terzomondismo sono stati per troppo tempo messi in ombra dagli anni Settanta segnati invece dal terrorismo, dalle sue stragi e innumerevoli violenze. È possibile fornire un'informazione su quell'importante biennio 1968-1969 attraverso la ricostruzione e il racconto dei fatti, la cronaca, la rivalutazione della storia locale.
12,00

La vita vs la morte

di Eugenio Arata

Libro

editore: Impressioni Grafiche

anno edizione: 2020

pagine: 280

Quando la morte apre le sue braccia per trascinarti a sé, dicono che la vita ti scorra davanti, una vita fatta di momenti dolorosi e momenti allegri, incontri piacevoli e scoperte meravigliose, contrattempi fastidiosi ed eventi pericolosi e tutto questo ti porta a ragionare sulle cose del mondo, sulle persone che hai incontrato e soprattutto su te stesso. È ciò che fa l'autore lasciando sulla carta l'impronta di una vita.
15,00

Siamo i ribelli. La Resistenza viene da lontano

di Gianni Repetto

Libro

editore: Impressioni Grafiche

anno edizione: 2020

pagine: 160

Questo libro non è il frutto del mio "accanimento terapeutico" sulla questione Resistenza, ma è un ulteriore tentativo di proporne la Memoria in modo attivo, stimolante e attuale, affinché non diventi un simulacro decrepito e stantio di un'epoca ormai finita. E questo perché sono fermamente convinto che, qualora la Memoria in generale e questa Memoria in particolare vengano considerate un ingombro, se non addirittura un intralcio, ad una crescita civile del nostro paese, certi atteggiamenti autoritari che traspaiono già in alcune democrazie europee potrebbero affermarsi anche qui da noi e riproporci - magari in modo farsesco, ma comunque terribile - l'intolleranza e la violenza che, poco più di settant'anni fa, sconvolsero la vita di milioni di italiani.
10,00

L'equilibrio mobile. Storie a confronto. Carlo, Minetto e la sesta zona partigiana

di Manlio Calegari

Libro

editore: Impressioni Grafiche

anno edizione: 2020

pagine: 104

Nell'agosto del 1987, a quasi 40 anni dalla fine della guerra, Giambattista Lazagna, "Carlo", ed Erasmo Marré, "Minetto", tornano ad incontrarsi a Pertuso in Valborbera, per l'anniversario d'una battaglia partigiana. Scoprono che, pur facendo riferimento agli stessi "fatti", eventi e personaggi, hanno in mente storie diverse, contrastanti. Diverse non per i "fatti" che invece le accomunano ma per il filo, ostico da dipanare, di cui sono intessute. Solo col tempo e mettendoci molto impegno Carlo e Minetto riescono a ridurre le differenze tra le loro storie; ma non abbastanza per scriverne una sola. Fu comunque un confronto utile: aumentò la reciproca comprensione e rafforzò la loro amicizia; roba da partigiani.
10,00

La nostra Africa. Un cammino interculturale verso la reciprocità

di Paolo Emilio Crivelli

Libro

editore: Impressioni Grafiche

anno edizione: 2020

pagine: 196

In Africa c'è bisogno di donne e uomini che vivendo nella semplicità siano capaci di creare spazio vitale alla differenze e di metterne in risalto l'intrinseca bellezza. Adesso sono ormai più di tredici anni che spendo la mia vita in Africa, associando i vari periodi in diversi Paesi; mi sento particolarmente fortunato, ho colto ancora una volta che è dando che poi si riceve. prima o poi il mondo si accorgerà che esiste un'altra Africa. Un'Africa che illuminerà il mondo con una nuova luce. L'Africa, dice il cineasta senegalese Moussa Absa, è il serbatoio dei valori futuri. I problemi possono diventare doni. Per esperienza diretta sono persuaso che nessuna forma di povertà-miseria può essere risolta senza amarla.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.