Editore Irfid - Ultime novità

Irfid

Ci sono anch'io. Storie di autismi tra i banchi di scuola

Libro: Copertina morbida

editore: Irfid

anno edizione: 2018

L'intervento educativo in classe, mediato dall'insegnante specializzato, con l'allievo con autismo avviene a due diversi livelli: il primo orientato all'apprendimento individualizzato per l'acquisizione di tutte le abilità propedeutiche e curricolari dell'allievo e il secondo orientato alla "risorsa compagni" per migliorare la competenza sociale, la comunicazione funzionale e la diversificazione degli interessi e delle attività. Le opere degli studenti saranno intervallate dai contributi di diversi professionisti, cui abbiamo chiesto di descrivere (dal punto di vista tecnico e metodologico) il così ambito concetto di inclusione dell'alunno autistico all'interno della classe. I consigli e i suggerimenti forniti vogliono essere una guida, ma anche uno spunto di riflessione, per i docenti che ogni giorno si trovano a lavorare con questi ragazzi speciali.
15,00

... La prima volta che ho incontrato il tuo sguardo. Storie di autismi

Libro: Copertina morbida

editore: Irfid

anno edizione: 2016

La scelta dei curatori, nel volume "...La prima volta che ho incontrato il tuo sguardo" è stata quella di indagare la relazione interpersonale tra gli operatori delle riabilitazione e i loro pazienti con autismo nel contesto ecologico del setting educativo-riabilitativo. In termini funzionali, questo libro è il completamento della trilogia di opere ("...ma mio figlio ha il cervello sottosopra", "Mio fratello non gioca con me"), che Rosa Ascione ha iniziato circa quindici anni fa, per comprendere e approfondire la conoscenza di come genitori, fratelli e operatori della riabilitazione percepiscono' e interagiscono con l'autismo. Le testimonianze, tutte molto coinvolgenti emotivamente, cercano di rispondere alla domanda "Come le persone con autismo stabiliscono legami relazionali significativi ed empatici?". La risposta definitiva ovviamente non c'è, ma la lettura delle storie focalizza l'attenzione del lettore su un leitmotiv che ci aiuta a essere consapevoli dei nostri processi mentali e a disinserire il pilota automatico dei comportamenti abituali in cui, prima o poi, siamo destinati a cadere.
15,00

ABA. Assessment comportamentale e analisi dei dati

di Giovanni Maria Guazzo

Libro: Copertina morbida

editore: Irfid

anno edizione: 2014

Il tema dell'assessment e dell'analisi dei dati all'interno dell'Applied Behavior Analysis (ABA) porta in primo piano due questioni fondamentali: la prima di natura educativa e riabilitativa, la seconda connessa alla ricerca sulla validazione degli interventi. Dal punto di vista educativo e riabilitativo è evidente come le procedure di valutazione rivestano un ruolo centrale per la progettazione, conduzione e monitoraggio degli interventi. Infatti, definire i punti di forza e di debolezza delle persone, cercare di comprendere le motivazioni alla base del loro comportamento, osservare l'evoluzione del trattamento, elaborare opportunamente i dati allo scopo di acquisire forme di conoscenza obiettiva e trasferibile (almeno nei limiti del possibile), rappresentano condizioni irrinunciabili di ogni intervento ispirato a principi di scientificità. Per quanto riguarda, invece, la ricerca sulla validazione dei trattamenti, il libro presenta il modo di raccogliere ed elaborare i dati, al fine di sviluppare forme di conoscenza affidabile e condivisa e consente di affrontare aspetti di grande rilevanza, erroneamente ritenuti poco connessi alla prassi riabilitativa ed educativa quotidiana.
20,00

I bambini con trisomia 21 hanno diritto a vivere

di Jean-Adolphe Rondal

Libro: Copertina morbida

editore: Irfid

anno edizione: 2014

Nel libro "I bambini con trisomia 21 hanno diritto a vivere", Jean A. Rondal affronta le dinamiche del diritto a vivere dei bambini Down portando argomentazioni convincenti del ruolo cruciale che i diritti svolgono nelle "responsabilità collettive". Egli riesce a rendere semplici e comprensibili questioni molto complesse aiutando il lettore a superare i problemi, le difficoltà e le angosce legate alla nascita di un bambino Down. Quella di Rondal è una testimonianza che, partendo dalla profonda conoscenza scientifica della sindrome, del modo di essere e dalle esigenze della persona Down, pone una questione radicale sul diritto alla vita che non può e non deve essere mai negato a un bambino con trisomia 21.
7,00

Mio fratello non gioca con me. Storie di fratelli con autismo

di Rosa Ascione

Libro: Copertina rigida

editore: Irfid

anno edizione: 2014

In questo libro "Mio fratello non gioca con me. Storie di fratelli con autismo", Rosa Ascione ha saputo far emergere i dilemmi dei sentimenti che animano lo status emotivo di queste persone. Questa prospettiva si caratterizza per uno "shifting" continuo tra il "guardarsi dentro" dei fratelli (Ho paura delle sue reazioni!, ecc.) e il guardare l'"altro" il "malato"(Perché si comporta così?, ecc.). Questi rapidi cambiamenti del focus, così come si evince dalla lettura delle storie, mostrano il modo in cui i fratelli si vedono associati ai "fratelli malati" e da questi ritratti appare il modo in cui si percepiscono e rispondono ai loro comportamenti: situazioni di paura, situazioni di sfida e situazioni di conflitto. Le storie raccolte nel volume sembrano invitare il lettore a entrare nel ritmo della relazione tra fratelli, uno dei quali con Disturbo dello Spettro Autistico, e a condividerne l'intimità, la fiducia, l'empatia, l'impegno, la sicurezza, il sostegno; cioè i "mattoni" su cui poggia la relazione affettiva (i building blocks) per comprendere le sfumature più intime e sottili che caratterizzano il legame fraterno con una persona "speciale".
20,00

Firma qui. Un libro sui contratti educativi per i bambini e i loro genitori

di William L. Heward, Jill C. Dardig

Libro: Copertina morbida

editore: Irfid

anno edizione: 2017

"Firma qui" è un libro di auto-aiuto che accompagna il lettore attraverso un processo pratico per risolvere i problemi familiari con compiti e doveri. Al lettore è presentata una tecnica, chiamata contratto educativo, tradotta in un linguaggio quotidiano e in situazioni familiari. Essa fornisce un metodo per utilizzare principi per risolvere i conflitti. "Firma qui" è una storia per bambini che racconta come una famiglia tipica, la famiglia Rossi, condivide gli stessi problemi che deve affrontare la maggior parte delle famiglie con tre figli piccoli: ognuno ha compiti e doveri, ma nessuno sembra completarli con una certa regolarità; ci sono piccoli problemi di cui le persone si lamentano, ma non sembrano risolversi, e l'atmosfera familiare riflette questo conflitto che rende tutti infelici. Così, la famiglia Rossi decide di provare il contratto educativo, e funziona!
20,00
20,00

ABA. Primi passi per iniziare

di Giovanni Maria Guazzo

Libro: Copertina morbida

editore: Irfid

anno edizione: 2014

Una scienza molto efficace per aiutare i professionisti e i familiari dei bambini con autismo e per migliorare la qualità di vita di quest'ultimi è l'Analisi del Comportamento Applicata (Applied Behavior Analysis, ABA). Nessun altro tipo d'intervento è supportato da prove scientifiche così rilevanti sulla qualità della sua efficacia. Purtroppo, i diffusi malintesi di ciò che l'ABA è (o che non è) tra i professionisti ha fatto sì che molte famiglie, operatori e politici ricevessero informazioni imprecise sull'ABA. Per cambiare questa situazione, Guazzo già nel libro, "L'analisi comportamentale applicata" (2011), aveva fornito una panoramica completa dell'ABA, descrivendone le basi empiriche e filosofiche e i principi fondamentali, come pure i cambiamenti del comportamento derivati dall'applicazione di quei principi; in quest'ultimo libro "ABA: primi passi per iniziare", egli focalizza l'attenzione sui "primi passi" che genitori e insegnanti dovrebbero seguire per fornire ai bambini con autismo, durante le fasi dello sviluppo, un'educazione e un trattamento basati sui principi comportamentali.
20,00

Q-VCA. Questionario per la valutazione criteriale delle abilità

di Giovanni Maria Guazzo

Libro

editore: Irfid

anno edizione: 2013

Lo scopo del Q-VCA (Questionario per la valutazione criteriale delle abilità) è quello di raccogliere informazioni rilevanti per la conoscenza delle abilità possedute, per la comprensione dei comportamenti che i soggetti diversamente abili spesso adottano nell'interazione con l'ambiente esterno per facilitare, così, l'implementazione di un intervento educativo-riabilitativo sempre più appropriato ai loro bisogni e alle richieste di "normalizzazione". Esso, cioè, descrive le abilità di ogni singolo individuo, in riferimento ad un criterio definito, ma indipendentemente da qualsiasi norma, secondo procedure caratterizzate dai seguenti punti: sistematica osservazione del comportamento per ottenere una misurazione basale, sistematica osservazione delle condizioni dello stimolo (con particolare riguardo agli spunti discriminativi ed alle conseguenze rinforzanti), manipolazione sperimentale di una condizione che sembri correlata funzionalmente con il comportamento problematico e ulteriore osservazione per registrare ogni cambiamento occorso nel comportamento.
20,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.