Il tuo browser non supporta JavaScript!

La Compagnia della Stampa

Un mare di risate. Dieci ballate in allegria

di Carmen Arena

Libro: Copertina rigida

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2019

pagine: 96

Le debolezze umane, se trattate in tono bonario e canzonatorio, suscitano più risate che tristezza. Questo libro - spumeggiante, ricco di umorismo e di immaginazione - è una raccolta di storielle in versi. Sono tutte molto divertenti, adatte a tutti i tipi di lettori, grandi o piccoli che siano.
13,00

Capitano della mia anima... finché le mie gambe mi porteranno

di Gianmaria Spagnoletti

Libro: Copertina rigida

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2019

pagine: 152

La prima impresa della vita è nascere. La seconda è sopravvivere. Questa è in sintesi la storia di Peter, un "giovane dei nostri tempi" che, appena dopo esser venuto al mondo ha il suo primo "incontro con la morte": una circostanza fortuita imprime alla sua vita una svolta imprevista che la segnerà per sempre. E Peter si troverà per sempre a fare i conti con un corpo che a fatica gli ubbidisce: non può correre, non può saltare, ogni movimento gli costa uno sforzo incredibile. È un problema, quello del limite fisico, che inizialmente lo abbatte, ma poi diventa la sua sfida, educandone la forza di volontà nella vita, nello sport, nell'amicizia e nell'amore. Senza farsi fermare dagli inevitabili fallimenti, Peter riesce nell'obiettivo di far diventare quell'ostacolo una risorsa che lo rende più forte e determinato persino dei cosiddetti "normali". Senza curarsi del giudizio degli altri, Peter cerca di trovare il suo limite per superarlo. E riesce a dare un senso anche al suo corpo "storto", a quell'incidente senza un "perché" che lo ha reso imperfetto.
16,00

Lömedhane e i hò hcötöm. Mal... soprannome mezzo gaudio

di Egidio Bonomi, Enzo Saleri

Libro: Copertina rigida

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2019

pagine: 128

I soprannomi dicono molto più dei nomi. È quello che si ricava da questa raccolta che ha obbedito soprattutto ad un precetto: salvarli e conservarli perché sono in via d'estinzione. Così ecco i soprannomi - i «hötöm» - di Lumezzane, raccolti, catalogati, preceduti dal commento che spiega le ragioni di tanta fioritura, che dà conto d'una tradizione antica e, dov'è stato possibile, spiegarne l'origine ed il significato meno appariscente. I soprannomi sono stati fissati per categorie, ognuna delle quali preceduta da una breve chiosa ad hoc che ne «radiografa» alcuni tra i più curiosi. Un'ampia finestra aperta su un tratto molto curioso del sentire dei lumezzanesi, sfuggente, anche in questo caso, a qualsiasi catalogazione per essere originalmente unico.
18,00

Pesca in Costa Rica

di Giovanni Roncaletti

Libro: Copertina rigida

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2019

pagine: 56

"Sembra una storia di pesca, invece è la storia della mia scoperta di un Paese, la Costa Rica, che è il più bello che abbia mai visto. Per la natura, per la gente e per i costumi. Per le ricchezze naturali e la biodiversità in un'area così piccola. In 51.100 Km quadrati si trova il 5% delle specie viventi di tutto il mondo. È anche l'omaggio a un amico che mi ha accompagnato in questa spedizione. È stato uno dei personaggi più gradevoli che ho avuto la fortuna di conoscere e coi quali fare amicizia." (L'autore)
10,00

Nell'ora blu. Liberi versi e brevi racconti

di Maria Rosaria Cristaldi

Libro: Copertina rigida

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2019

pagine: 64

In queste pagine le parole, ispirate da stupore o meditata riflessione, pare siano state a lungo pensate e soppesate, quindi scelte e infine distillate in nitide epigrafi. Esse danno forma tangibile a un'inquieta e sofferta ricerca esistenziale. Traspare una civiltà che riverbera, privata magicamente della condizione terragna, nei tanti e suggestivi disegni, ben più che didascalico corredo ai testi: ricami di filigrana policroma, nel figurare cordofoni, ance e tamburi, raccontano l'incantamento di ritmi ipnotici, melodie taumaturgiche, danze rituali. Il mare è portato nel cuore da chi lo naviga, ma può risuonare anche in coloro che ne hanno solo vagheggiato l'orizzonte. E quel Salento, quel Sud che "restituiva esistenza all'origine" e si trasfonde nell'estasi di ieratici dervisci è un luogo che non ha più confini poiché appartiene alla geografia dell'anima.
15,00

Bella guagliona nuostra. Diario di Maria Sofia l'ultima Regina delle Due Sicilie

di Silvia Elena Maffi

Libro: Copertina rigida

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2019

pagine: 248

"Troppe volte quando pensiamo al "nostro" Risorgimento ci dimentichiamo del ruolo che ebbero le donne e forse siamo indotti a fare ciò per buona parte della storia. Questo libro invece cerca di riparare al torto raccontando la straordinaria vicenda umana e storica di Maria Sofia, ultima regina di Napoli, della quale i libri fanno menzione per lo più per l'impegno profuso con slancio e generosità sui bastioni della rocca di Gaeta". (Prefazione di Marco Basile)
16,00

Cremona 1859. Il soccorso dei feriti francesi dopo la Battaglia di Solferino-Crémone 1859. Les secours aux blessés français après la Bataille de Solferino

di Gianluigi Valotti

Libro: Copertina rigida

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2019

pagine: 112

Officina di carità cosi la si può definire la città di Cremona per la sua accoglienza. Cremona era rimasta come centro delle riserve francesi, direttamente a contatto con il fronte sia per la sussistenza di viveri sia per il rifornimento di munizioni. Fu proprio questo che scatenò poi la riconoscenza verso la patria che i Cremonesi seppero fare dopo la battaglia del 24 giugno 1859. Cremona mobilitò tutta la sua gente, si trasformò in una immensa città ospedaliera raccogliendo 11.000 feriti di cui 8.500 francesi e circa 2.500 tra Austriaci, Ungheresi, Algerini, Boemi e Italiani. Questo volume analizza, attraverso una consultazione dei documenti ritrovati nell'archivio di stato della città, il contesto storico degli ospedali provvisori mettendo in risalto le figure di due grandi medici Luigi Ciniselli e Marcello Cerioli, rispettivamente direttore e vice direttore dell' Ospedale Divisonale nel 1859. Attraverso la consultazione del registro dell'Ospedale S. Chiara, si portano poi alla luce i nomi di ben 3657 soldati francesi e della relativa Armata di appartenenza, soldati curati nel periodo compreso fra il 22 giugno 1859 e il 31 maggio 1860.
30,00

Lessico bresciano

di Gianni Pasquini

Libro

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2019

30,00

La Medusa inquieta. Il viaggio inaspettato del capolavoro di Lucio Fontana

di Eletta Flocchini

Libro

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2018

pagine: 224

Un capolavoro d'arte protagonista di un viaggio inedito. Così la scultura in mosaico "Testa di Medusa" di Lucio Fontana diviene iter narrativo di un racconto che parte dagli anni '50 e da Villa Tassara a Breno per arrivare fino al giorno d'oggi e a Fondazione Prada (attuale proprietaria dell'opera).
25,00

Angelo Zanelli. Un giovane artista per una giovane nazione. Il fregio dell'Altare della patria. Documenti e immagini

di Eugenio Baresi

Libro: Copertina rigida

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2018

pagine: 104

Una raccolta di lettere, biglietti e telegrammi può racchiudere sentimenti, anche rappresentare l'espressione di un'epoca, addirittura conservare l'ispirazione che motiva il sorgere e sostenere gli ideali di un popolo, di una antica comunità che diventa giovane nazione.
25,00

Aldo Moro. La congiura dei mediocri

di Tonino Zana

Libro: Copertina rigida

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2018

pagine: 144

Perché l'ennesimo libro su Aldo Moro, perché cadere nella suggestione del quarantesimo dalla morte, nella trappola degli anniversari? Per un dovere di generazione verso chi ha patito, in nome e per conto di tutti. Per una pietà speciale dedicata ai morti per violenza politica. Per un'angoscia che va e viene e mi pare di asciugare, in parte. Dunque, per un egoismo contro lo star male, il sentirsi male. Con questo libro vorrei ripassare i nostri comportamenti e dipanare la congiura dei mediocri. A Moro si torna per enunciare l'altezza dell'amore e quindi della democrazia, l'irrinunciabilità ad essa. A Moro si torna per carpire il suo insegnamento alla pazienza perseverante, alla tolleranza, all'idea che le cose della vita e della vita politica si ottengono per persuasione e non per comando o per recite brevi. A Moro ritorno per pregare la sua morte e la morte di tanti sventurati, colpiti da un terrorismo armato di pistole e di mitra, caricato di ideologie perse. A Moro, infine, ritorno e mentre avanzo verso di lui, mi sembra meno scura la morte, meno atroce la sua solitudine in quella prigione, che è stata, letteralmente, un lager.
18,00

Australia e i suoi aborigeni-Australia and the Aboriginal people

di Alessandra Mattanza

Libro: Copertina rigida

editore: La Compagnia della Stampa

anno edizione: 2018

pagine: 288

L'Australia è un altro pianeta, un'utopia, un sogno. È una terra giovane, magica e selvaggia, dalla natura ancora intatta e incontaminata, dai paesaggi infiniti e sterminati, custode di una delle culture più antiche al mondo, quella degli aborigeni, un popolo fiero e guerriero, che tende a scomparire travolto dall'avanzare del presente e del progresso. Adesso è però proprio l'arte aborigena a fare da ambasciatrice di questo meraviglioso Paese nel mondo, con la sua storia, tramandata di generazione in generazione, attraverso le tradizioni, gli usi e i costumi, con dipinti punteggiati che riproducono mappe del territorio meglio di una cartina, con la simbologia di figure di animali mitici che raccontano sogni e leggende, incisioni e dipinti sulla roccia, spiriti che occhieggiano inquietanti dalla superficie delle cortecce.
60,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.