Editore L'Erudita - Ultime novità

L'Erudita

Nessuna solitudine è piccola

di Luisa Parrelli

Libro: Copertina morbida

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

pagine: 93

Un giovane italiano emigrato, una ragazza in cerca di risposte, un padre solo, un imprenditore tornato nel luogo della sua infanzia, un'amicizia interrotta e ritrovata, una nonna che si racconta alla nipote, sei istantanee in grado di mostrare un grande mondo emotivo racchiuso in una breve storia. Gli incontri casuali dei protagonisti con persone riemerse dal passato, conoscenti e perfetti sconosciuti, li aiuteranno a riappacificarsi con i propri ricordi, capire il presente e scoprire nuove strade per il futuro. "Nessuna solitudine è piccola", dice il poeta Ritsos, perché sono le solitudini più piccole quelle più vicine a tutti noi, che grazie alla letteratura possono incrociarsi, conversare, unirsi e mostrarsi a noi, attraverso questi racconti, piccoli scrigni di profondità e tenerezza umana, in tutta la loro bellezza.
15,00

C'è sempre il mare

di Domenico Russello

Libro: Copertina morbida

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

pagine: 116

Riflessioni, memorie, storie di personaggi forti, malinconici, autentici. Ma il vero protagonista è solo uno: il mare. Quel mare che conserva i ricordi dolci di un'infanzia passata, custodisce le confessioni più intime e profonde, è testimone delle esperienze più belle e più dolorose, rievoca chi non c'è più e colma tutti i vuoti. Il mare raccontato da Domenico Russello è una certezza, accompagna la gente nelle piccole o grandi storie di ogni giorno, facendosi cornice o elemento essenziale di ogni vicenda, filo conduttore di questa raccolta di racconti che spaziano dalle riflessioni sui temi più attuali agli amori, alle violenze, ai turbamenti del cuore e della mente.
15,00

Il posto che ho scelto

di Tonia Bardellino

Libro: Copertina morbida

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

Toni leggermente malinconici, ma carichi di amore, che si susseguono verso dopo verso, pagina dopo pagina. Poesie quasi come sospiri, parole appena sussurrate di ricordi, di desideri e vecchie emozioni. Versi delicati, che sfiorano, quasi carezzevoli. Sono queste le atmosfere delle poesie di Tonia Bardellino, che con la forza di una piuma evoca mondi ed emozioni... Solo qualche leggera digressione viene concessa dall'autrice, anche con richiami a Roma che ci portano all'interno della città eterna, soprattutto grazie alle dolci lettere di Franco Califano, riportate nella seconda parte, che toccano corde delicate, con la sua voce inconfondibile. Prefazione di Vittorio Sgarbi.
15,00

I agazzi del Nagasaki

di DOMENICO SCAFONE

Libro: Copertina morbida

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

pagine: 158

Giovanni, detto Il Giovane, si trova in un ospizio in pessime condizioni igieniche, in cui gli anziani subiscono maltrattamenti di ogni tipo. Ma Giovanni non è il tipo da lasciarsi scoraggiare: convinto che i figli lo abbiano messo lì perché non lo amano più, vuole scappare per vendicarsi di loro. Decide quindi di entrare nella squadra di anziani dell'ospizio, I ragazzi del Nagasaki, chiamati così per lo storico locale della loro giovinezza. Tutti loro hanno un motivo per scappare e, animati dal senso di libertà, progettano un piano, aiutati da una ragazzina orfana soprannominata La Partigiana. Grazie a lei riescono nella fuga, diventando dei veri e propri criminali e dandosi a rapine, droga e missioni di salvataggio.
18,00

Oggi è il domani di ieri. Memoria

di Simone Adriani

Libro: Copertina morbida

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

Quando la ragione brancola come i relitti di un'esistenza deflagrata, che strada resta da percorrere per salvarsi? Cinque persone sono rintanate in una casa. Fuori la temperatura è precipitata rendendo la città un paesaggio polare, lasciandoli senza una spiegazione. Il dubbio si insinua oltre i confini visibili e presto valicherà i confini precari del loro equilibrio mentale, attraversando la protezione fisica del loro rifugio. All'interno, il protagonista è ossessionato dal desiderio di capire cosa stia accadendo realmente, spesso scontrandosi con i suoi compagni, che con troppa facilità si adagiano su spiegazioni rassicuranti. Trovandosi in una situazione complessa, che lo vede costretto a relazionarsi con se stesso per evitare che il suo stato mentale lo affondi, affronterà vuoti psicologici e fisici complessi, che lo porteranno a prendere decisioni e non-decisioni difficili e precarie. Simone Adriani non cede alla retorica dell'apocalisse, dipinge un mondo crollato in un freddo atrofizzante che ghiaccia il fondo di ogni ragionamento e consuma il cuore dei suoi personaggi.
27,00

Aosta city blues. La provincia. L'identità. La lotta

di Matteo Castello

Libro

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

Aosta. Musica e provincia. Avere venticinque anni per Luca significa avere tanti dubbi e poche certezze. Lasciare l'appartamento dell'università, quello in cui ha vissuto, studiato, incontrato quello che ha scambiato per amore, impacchettare tutti i ricordi e svuotarsi, per tornare a casa senza avere ancora trovato quell'identità che nemmeno lui sa definire. Aosta è giri in macchina di notte con l'asfalto che scivola sotto le ruote, musica a palla le cui parole sembrano le uniche in cui potersi davvero riconoscere. Aosta è il ricordo di Clara, è Laura, il lavoro da postino sottopagato dopo una laurea. Aosta è politica. È il posto da giornalista a «La Voce del Quartiere» per riuscire finalmente a scoprirsi adulto, a trovare quella dimensione di scoperta personale.
23,00

Con una luce d'inverno al mio fianco. Diario del sogno

di Rosa Riggio

Libro

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

Questo non è un comune romanzo, è un diario, un libro di piccoli racconti intrecciati tra loro, è una storia di dolore, ricordi, tradimenti, amore, Coronavirus, morte. Tutto questo è legato come in un sogno. Questa storia è il dolore della protagonista che, dopo anni, non riesce ancora a superare i propri demoni, e per questo decide di scrivere tutti i propri pensieri: quando non riesce, decide di inventare storie simili al suo vissuto. Rosa Riggio, con il suo stile onirico e frammentato, mescola realtà e sogno, passato e presente, ricordo e sensazione, ricostruendo e creando la sua memoria come solo la letteratura permette di fare.
15,00

Sulle rive del tramonto

di Marco Penzo

Libro: Copertina morbida

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

pagine: 64

Immaginate che sia possibile dialogare con la vostra anima. Fantasticate di poter comunicare con l'ombra di voi stessi. Supponete persino di poter parlare con la Natura e con gli animali. Sognate un'avventura nei profondi meandri del vostro inconscio. Quante sono le possibilità di ritornare gli stessi di prima dell'aver intrapreso questo viaggio immaginifico? Sulle rive del tramonto parla del Bene, che, come ogni medaglia, ha un lato oscuro: il Male, il dolore, la menzogna, la sete di potere, l'inganno, le piaghe che avvizziscono il mondo e la gente che lo abita. La speranza ultima risiede nell'uomo che ha il coraggio di usare la propria voce, guardando il mondo con un occhio genuino.
15,00

Assassine. Il colore dell'innocenza

Libro

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

Lena vive in Germania con la famiglia. È solo una bambina ma ha un grande potere, sogna tanto e riesce a controllare i propri sogni. La sua vita è toccata dalla presenza inesorabile della morte e della sofferenza, percepite e rielaborate attraverso la propria fantasia innocente, sul labile confine tra sogno e realtà. Lara è ormai donna e si trova a fare i conti con l'idea di essere in grado di dare la vita. Rivive così il conflitto tra scelte e sensi di colpa, tra l'ossessione della maternità e la reazione del proprio corpo, una delle maggiori preoccupazioni con il marito. Lenora un'elegante vedova, vede invece ciò che è stato e che rimane della propria vita attraverso la finestra del soggiorno appannata dalla pioggia e i ricordi sfuggenti. Da lì si abbandona a una serie di ironiche considerazioni di carattere filosofico e spirituale, che colorano con enfasi le sue ultime conversazioni con la giovane badante Lucia. Tre donne, tre perfette estranee accomunate dai capelli rossi, descritte con sapienza da altrettante autrici.
15,00

A giugno fioriscono le ortensie

di LAURA VINCENZI

Libro

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

pagine: 115

Dal suo angolino di esistenza, Lenna, ormai malata, si rivolge all'amato nipote Giulio, il figlio che non ha mai avuto; la sua è una vera e propria confessione, in cui ripercorre la propria storia fin nei più intimi ricordi: la sua gente, la guerra, la vita in campagna. Lenna è una sarta, le sue mani sono abituate a cucire stoffe per creare qualcosa di nuovo, così come il dispiegarsi del tempo ha ordito le trame di tutti coloro che gravitano intorno a lei. In una Ciociaria isolata nel suo bozzolo e sopravvissuta ai colpi della Seconda guerra mondiale, quello che accade è semplicemente la vita, che si ramifica attraverso le sue stagioni, in un succedersi di amori e avversioni, contatti e distacchi, nascita e morte. Ma gli istanti di vita sono effimeri e Lenna lo sa bene; non resta quindi che una preghiera a colei che sola può preservare il segreto impresso in quei frammenti: la memoria.
15,00

Polvere e cenere

di SAMANTHA COLOMBO

Libro: Copertina morbida

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

pagine: 330

Il 16 ottobre 1896, la vita di Gloria Galt cambia. Di nuovo. Dopo aver vissuto molti anni lontana dal Surrey, approda sulle coste inglesi e giunge a Londra, la città più moderna e cosmopolita del mondo. Il soggiorno, legato a impegni lavorativi, si trasforma in un incubo: la sua carrozza viene presa d'assalto da una banda di criminali, il vetturino ucciso e del suo compagno di viaggio si perdono le tracce. Rifugiatasi nella casa della misteriosa famiglia Ravensdale, viene a scoprire di essere ritenuta l'unica colpevole dell'omicidio. Costretta a nascondersi nell'East End, inizia un percorso di rinascita e consapevolezza. Tuttavia, ben presto, i ricordi e il passato doloroso e oscuro di Gloria riaffiorano.
29,00

Estasi e tormento

di CHIARA VALENTINI

Libro

editore: L'Erudita

anno edizione: 2021

pagine: 67

Le poesie di Chiara Valentini potrebbero essere definite "metapoetica": sono una dichiarazione d'amore nei confronti della poesia, e ne raccontano il potere, come irrinunciabile mezzo di espressione del proprio mondo interiore - fiamma in gabbia che invoca una sua rivelazione - e via privilegiata di comunicazione con l'altro. Ma soprattutto sentiero da percorrere per abbandonare l'imperfezione e le pene dell'immanente e trascendere - grazie all'intercessione della Musa - verso l'ebbrezza di una dimensione platonica. Non manca però una controparte luciferina, perché la poesia che prende forma in Estasi e tormento è uno spirito forgiato nella discordanza, è un ossimoro in versi, dove la Musa ispiratrice e adorata è al tempo stesso Demone, che ispira versi fatti di parole come di emozioni in perenne sommossa.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento