Luiss University Press

Fragole. Le donne invisibili della migrazione stagionale

di Chadia Arab

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

pagine: 144

Durante il periodo della raccolta, in Italia e in Europa, sono impiegati ogni anno migliaia di braccianti stagionali, sottopagati, spesso in nero e clandestini. Lavoratori da sempre invisibili per la politica e per i consumatori ma essenziali nella filiera che porta nei supermercati e nelle nostre case frutta e ortaggi a basso prezzo. Quello nei campi è un lavoro durissimo che risponde alle logiche della grande distribuzione e che si basa sullo sfruttamento di persone i cui diritti non sono tutelati. Diritti ancora più difficilmente riconosciuti quando le lavoratrici sono donne, come mostra Chadia Arab seguendo il percorso delle braccianti marocchine impiegate nella raccolta delle fragole nel sud della Spagna. Donne scelte per le loro condizioni economiche e sociali precarie per fornire una forza lavoro non sindacalizzata pronta a lasciare il paese al termine della stagione. "Fragole" è insieme il racconto del loro sfruttamento e un'analisi attuale e necessaria sulla dignità del lavoro e sull'emancipazione femminile. Prefazione di Aboubakar Soumahoro.
16,00

Il punto d'incontro. Il negoziato nell'Unione Europea

di Nicola Verola

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

pagine: 240

L'Unione europea è un'organizzazione ibrida, strutturata sul negoziato permanente tra governi nazionali, un rapporto complesso tra gli Stati membri e tra Stati e istituzioni nel quale ogni minimo processo decisionale gioca un ruolo di fondamentale importanza. Con Il punto d'incontro, Nicola Verola analizza le dinamiche più profonde che sono alla base del funzionamento dell'Unione europea nel suo quotidiano, dalle logiche negoziali tra gli Stati membri al cruciale ruolo equilibratore delle istituzioni europee. L'autore esamina le tecniche e gli strumenti che portano un negoziato al raggiungimento del suo principale obiettivo: generare un accordo positivo per tutte le parti in causa soddisfacendo ogni singola posizione negoziale. Dalla sua lunga esperienza nelle istituzioni, Verola disegna così un affresco del processo di integrazione europea che si alterna tra luci e ombre, utile per comprendere le difficoltà degli ultimi anni, la gestione della crisi attuale e le prospettive future dell'Unione. Prefazione di Sergio Fabbrini.
22,00

Il quarto shock. Come un virus ha cambiato il mondo

di Sebastiano Maffettone

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

pagine: 144

La pandemia ci ha travolti con una forza inaudita. Abbiamo scoperto che lo sviluppo della nostra civiltà stava andando a una velocità che il pianeta e noi stessi non potevamo sopportare, che i comportamenti del singolo influiscono in maniera diretta su quelli della comunità, che persino la morte rivela il valore dell'essere uniti agli altri. Il quarto shock di Sebastiano Maffettone è una riflessione filosofica sul tempo che stiamo vivendo, ma soprattutto uno sguardo verso lo scenario che ci attende passata la tempesta. Cosa accadrà alle nostre democrazie quando aumenteranno controllo dei cittadini, disoccupazione e tensioni sociali? Quale sarà il ruolo dei giganti del web nell'era del distanziamento? E come sarà possibile riprogrammare il sistema capitalistico in modo da costruire un mondo più sostenibile e più giusto dal punto di vista ambientale, economico e sociale? Siamo di fronte a un momento cruciale della nostra storia su questo pianeta. Se ci faremo trovare pronti, costruiremo un mondo migliore di quello in cui abbiamo vissuto finora.
12,50

Gente di nessuno. Rifugiati e migranti in Europa dal 1938 a oggi

di Linda Polman

Libro

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

pagine: 272

L'arrivo in Europa di migliaia di persone in fuga dalla guerra, da regimi autoritari o semplicemente in cerca di un futuro migliore, sembra abbia generato una profonda crisi di identità nel Vecchio continente. Le frequenti difficoltà dei governi europei a elaborare efficaci politiche di gestione dei flussi o di accoglienza, o addirittura lo scambio reciproco di accuse e il desiderio malcelato di scaricare il problema su qualcun altro rappresentano, secondo molti osservatori, la più seria minaccia alla tenuta dell'Unione europea. Tensioni di questo tipo non sono tuttavia una novità: con "Gente di nessuno", Linda Polman mostra infatti come la questione dei rifugiati e dei migranti abbia rappresentato un nervo scoperto per l'Europa fin dalla prima conferenza sul tema, tenutasi subito prima dello scoppio del secondo conflitto mondiale. Allora come oggi, il sentimento diffuso era che queste persone non appartenessero a nessuno e che limitarne l'arrivo o respingerle fosse l'unica soluzione praticabile. Ripercorrendo le vicende drammatiche degli uomini e delle donne che, nel corso dei decenni, hanno visto negli ideali europei una speranza destinata a essere frustrata, ma anche di coloro che hanno combattuto perché gli oppressi trovassero nell'Unione una nuova casa, Linda Polman racconta una storia che non può essere ignorata affinché l'Europa mantenga la promessa di civiltà dalla quale era nata. Prefazione di Francesca Mannocchi.
20,00

L'altra Terra. L'utopia di Marte dall'età vittoriana alla new space economy

di Daniele Porretta

Libro

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

Sede di civiltà tecnologicamente avanzatissime e illuminate oppure luogo di provenienza di minacciosi estranei invasori, Marte rappresenta, da oltre un secolo, una alternativa alla Terra, un altro mondo sul quale proiettare le nostre speranze e le nostre paure. Da quando, nel Diciannovesimo secolo, gli astronomi Giovanni Schiaparelli e Percivall Lowell osservarono sulla superficie marziana quelli che ritennero essere una rete di canali artificiali, i sogni e gli incubi degli esseri umani sembrano aver conservato una speciale connessione con il Pianeta Rosso. "L'altra Terra" è la storia di questa connessione, la vicenda di un vero e proprio mito moderno capace di raccontare, nella letteratura e nel cinema, nella ricerca e nella scienza, i timori e le aspettative della nostra specie, piena di entusiasmo all'arrivo delle macchine, terrorizzata dall'incombenza della guerra nucleare o minacciata dalla natura che non sembra più obbedirle. Dai romanzi di Wells e Asimov ai primi film di fantascienza, dall'osservazione astronomica al progetto SpaceX con il quale Elon Musk prevede di fondare entro pochi anni la prima colonia umana su Marte, la storia raccontata in questo libro è, in fondo, la nostra stessa storia - quella, cioè, di un'umanità affascinata dal sogno di fuggire altrove, un sogno che oggi sembra finalmente prossimo a divenire realtà.
15,00

Non essere una macchina. Come restare umani nell'era digitale

di Nicholas Agar

Libro

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

pagine: 156

Impiegati, baristi, cassieri, ma anche chirurghi, piloti d'aerei e tassisti: sono tantissimi i mestieri che, nell'era dell'economia digitale, potranno essere sostituiti da macchine capaci di svolgere le stesse mansioni in maniera più efficiente e a costi inferiori. Secondo Nicholas Agar, tuttavia, non è la perdita di posti di lavoro il prezzo più alto che rischiamo di pagare: in un mondo nel quale le macchine saranno programmate non solo per compiere operazioni automatiche, ma anche per ragionare, prendere decisioni e risolvere problemi, sarà infatti drasticamente ridotto il grado di umanità presente nella nostra società. Nel volgere di pochi anni, facoltà quali far accadere le cose, intervenire sulla realtà ed esercitare un potere causale rischiano di essere affidate totalmente ad agenti non umani. È davvero questa la forma che vogliamo dare al futuro che ci aspetta? Come possiamo fare per evitarlo? Secondo Agar, la soluzione è nella costruzione di una società che sia capace di integrare l'economia digitale con quella sociale, promuovendo un progresso tecnologico che metta al centro l'umanità e le sue interazioni. L'Era digitale ci pone di fronte a quella che è forse la sfida più importante della nostra storia: difendere la capacità umana di generare cambiamento nella società. Rispondere a questa sfida è urgente e necessario, per poter dire che restiamo umani nell'Era digitale, per dimostrare che siamo ancora artefici del nostro destino. Prefazione di Andrea Prencipe.
20,00

La mente del consumatore. Guida applicata al neuromarketing e alla consumer neuroscience

di Rumen Pozharliev, Patrizia Cherubino

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

pagine: 165

Perché preferiamo un prodotto piuttosto che un altro? Perché passiamo così tanto tempo sulle reti sociali come Facebook o Instagram? È vero che alcuni consumatori preferiscono interagire con le nuove tecnologie piuttosto che con i loro simili? In passato, per rispondere a queste e altre domande i ricercatori facevano affidamento sui metodi di ricerca tradizionali come le interviste, i questionari, il focus group o semplicemente osservando, registrando e analizzando il comportamento dei consumatori. I recenti progressi nella tecnologia e nelle neuroscienze offrono la possibilità di studiare come i biomarcatori (compresa la suscettibilità genetica), i processi inconsci e le relative attivazioni cerebrali influenzino il comportamento del consumatore. Questo libro introduce il lettore alle basi della struttura e del funzionamento del cervello umano. Successivamente presenta gli strumenti e le misure neuroscientifiche più utilizzate dai ricercatori accademici e dalla business community per studiare l'attenzione, le risposte affettive, il processo di apprendimento, la memoria e infine le modalità attraverso cui si crea la preferenza in un consumatore. Il libro offre sia approfondimenti e conoscenze accademiche che una prospettiva applicata dove vengono presentati diversi casi aziendali.
15,00

Sardine. Fenomenologia di un movimento di piazza

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

pagine: 159

Celebrate, criticate, sopravvalutate da taluni, sottovalutate da altri. Da due mesi le Sardine sono al centro dell'attenzione collettiva. A torto o a ragione. A loro sono state dedicate pagine intere di quotidiani e di settimanali, ore di dirette televisive e radiofoniche. Di loro si parla sui social network, sovente più sull'onda di simpatie o di antipatie che di conoscenza approfondita e argomentata. Un fenomeno nuovo e vecchio al tempo stesso quello della partecipazione popolare attraverso la piazza che ha conquistato spazi rilevanti anche nella discussione tra leader politici, accedendo con prepotenza alla costruzione dei processi di agenda setting di questo inizio degli anni Venti. Sospese a metà tra la ricerca di un'identità e la definizione di un ruolo funzionale da espletare nella definizione degli equilibri futuri della politica italiana a partire dall'esito delle elezioni regionali del 2020, le Sardine meritano di essere studiate oltre che raccontate. Questo libro è scritto da studiosi provenienti da diverse aree di competenza che indagano il fenomeno con gli strumenti della comunicazione politica, della storia, della politologia e del marketing.
12,00

Risk management e istituzioni finanziarie

di John C. Hull

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

pagine: 794

La gestione dei rischi coinvolge chiunque lavori nel settore finanziario. Scritto da un'autorità riconosciuta a livello internazionale in materia di derivati e risk management, questo libro consente di acquisire un'approfondita comprensione dei rischi che interessano i mercati finanziari. In modo chiaro e sintetico, John C. Hull spiega le varie forme di rischio, le circostanze in cui si presentano nelle diverse istituzioni finanziarie e le modalità con cui le tecniche di gestione del rischio vengono influenzate dall'ambiente normativo. La quinta edizione di "Risk management e istituzioni finanziarie", completamente rivista e aggiornata: descrive le attività svolte dalle diverse istituzioni finanziarie e i modi in cui vengono regolamentate; esamina il rischio di mercato, il rischio di credito, il rischio operativo, il rischio di liquidità e il rischio di modello; include un nuovo capitolo sull'innovazione finanziaria in cui vengono discussi gli effetti sui servizi finanziari determinati dalle innovazioni tecnologiche, quali il machine learning e la blockchain; aggiunge nuovo materiale sulla regolamentazione dei mercati OTC, del trading book, del rischio operativo e del rischio di modello; offre al lettore l'accesso gratuito al software RMFI, a diversi files in formato Excel e a centinaia di diapositive che illustrano gli argomenti trattati.
39,00

Antisemitismo. Una storia di oggi e di domani

di Deborah E. Lipstadt

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

pagine: 257

Il fuoco nero dell'antisemitismo, l'odio irrazionale verso il popolo ebraico accusato di cospirare ai danni del resto dell'umanità, non ha mai smesso di bruciare nonostante alla Shoah, il suo orrendo apice, siano seguiti decenni di appelli affinché simili tragedie non si ripetessero mai più. Negli ultimi anni, tuttavia, l'insofferenza e il disprezzo per gli ebrei sembrano aver ripreso vigore in tutto il mondo, prendendo di volta in volta le sembianze dell'antagonismo religioso, dell'opposizione al sionismo, delle rivendicazioni di movimenti neonazisti e neofascisti e altre ancora. Ma da dove viene tutto quest'odio e perché sembra impossibile sconfiggerlo? Cosa lo rende così trasversale e condiviso? Siamo così sicuri che ci troviamo di fronte a un residuato della storia e non a un fenomeno molto più pericoloso, che appartiene piuttosto all'attualità e al futuro? Attraverso una serie di lettere tra l'autrice e due personaggi da lei creati, ispirati a studenti e colleghi incontrati nei suoi anni di studio e insegnamento, "Antisemitismo" tenta di dare una risposta a queste domande e a porne di nuove. L'ultimo lavoro di Deborah Lipstadt, acclamata storica che si è battuta in prima persona contro il negazionismo, è un libro personale e doloroso, capace di guardare negli occhi la terribile realtà che stiamo vivendo. Il nemico, tuttavia, è spietato ma non invincibile: lo studio, la conoscenza reciproca e il rispetto degli altri sono ancora oggi potenti armi in grado di sconfiggerlo. Postfazione di Anna Foa.
20,00

Alto volume. Politica, comunicazione e marketing

di Francesco Giorgino

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2020

pagine: 222

La politica sta diventando sempre più comunicazione e marketing. Dagli Stati Uniti all'Italia si sta consolidando un nuovo modo di conquistare e gestire il consenso. E, dunque, di far politica. Nell'era del populismo (ma anche del post-populismo), nella stagione del primato dei dati e dei social network a contare sembra essere più la rappresentazione nella sfera pubblica mediata che la rappresentanza. Molte le cause e altrettante le conseguenze: ibridazione di format, mediatizzazione e personalizzazione, sondaggi, partecipazione attraverso dinamiche orizzontali e non più verticali, responsività rispetto alle decisioni assunte, ma anche alle intenzioni manifestate ripetutamente dagli attori del sistema politico non sempre con finalizzazioni in grado di risolvere i problemi del Paese. Sono tanti gli strumenti a disposizione di chi, detenendo il potere, ha come priorità del proprio agire comunicativo l'aumento del livello di engagement dei cittadini-elettori. La comunicazione politica si è trasformata da forma in sostanza. Francesco Giorgino propone un nuovo framework scientifico ed operazionale: il MICS, acronimo che segnala la forza dell'intreccio tra Marketing, Information, Communication, System. Il libro racconta tutti questi processi, assumendo come punto di partenza le vicende politiche italiane del biennio 2018-2019: l'exploit della Lega, il modello Cinque Stelle, la sinistra in cerca di identità, i due governi Conte, il fenomeno delle Sardine, il dibattito sull'Europa, l'immigrazione, il peso dell'economia e della finanza, il ruolo delle istituzioni in un contesto connotato dalla presenza di molte arene narrative. Prefazione di Giovanni Orsina.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.