Editore Lupetti - Ultime novità

Lupetti

La realtà virtuale

di Stefano Gallarini

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2021

pagine: 100

È dalla fine degli anni '70 che mi interesso di informatica e, in particolare, di videogiochi. In questi ultimi dieci anni la tecnologia elettronica si è radicalmente trasformata, tanto da riuscire a farci credere di essere improvvisamente diventati "vecchi" rispetto alla nuova generazione. Se una volta la distanza generazionale si contava di trent'anni in trent'anni, oggi bastano solo cinque anni per sentirsi appartenere a un'epoca decisamente sorpassata. È per questo che ho deciso di scrivere questa guida, per aiutare chiunque a capire meglio quella che è ormai una realtà della quale dobbiamo tenere conto e che nel giro di pochi anni diventerà un modus vivendi, una condizione essenziale per comprendere meglio noi stessi e l'universo che ci circonda. Prefazione Alessandro Cecchi Paone.
22,90

Sex social crimes. Il web a luci rosse

di Eleonora Nocito

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2021

pagine: 165

Da diversi anni, l'aumento considerevole dell'utilizzo di Internet, lo ha reso uno strumento indispensabile per la maggior parte delle persone, soprattutto per i più giovani. Grazie alla rete, siamo in grado di comunicare in ogni momento con tutto il mondo, di fare acquisti online, di fare amicizia e condividere idee ed opinioni, di lavorare a distanza e molto altro ancora. Evidenti sono i vantaggi ma molteplici anche i rischi. Questo testo si propone di approfondire le forme di devianza e criminalità messe in atto attraverso i nuovi strumenti informatici attraverso un linguaggio semplice e di immediata comprensione anche per i "non addetti ai lavori". In primis si esamineranno gli aspetti positivi e negativi del cyberspazio e le caratteristiche del cybercriminale. Successivamente verranno analizzati, anche attraverso alcuni casi giurisprudenziali, i delitti più frequentemente commessi attraverso la rete soffermandosi, altresì, sui nativi digitali e su alcuni fenomeni devianti compiuti dai minori sul web come il cyberbullismo e sexting. Con riferimento a quest'ultimo aspetto, sarà dato ampio spazio all'analisi dei reati sessuali e contro le donne e minori realizzati online. Senza offrire ricette preconfezionate ma invitando il lettore ad utilizzare consapevolmente i media digitali per evitare di incorrere in reati penali, il lavoro si conclude con alcuni consigli su come difendersi e a chi rivolgersi in caso di difficoltà. Prefazione Alessandro Cecchi Paone.
22,90

La lingua dei new media

di Marco Marcellino

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2021

pagine: 190

I media tradizionali vivono una costante mutazione formale, tecnologica e di funzionamento. L'innovazione digitale, protagonista indiscussa di questa evoluzione, ha implementato le prestazioni dei mezzi modificando anche i linguaggi fisico-cognitivi degli utilizzatori. Questi processi di fruizione sono analoghi a quelli della retorica: da semplici strumenti adoperati per lo sviluppo del sistema linguistico, si prestano a essere applicati per definire il linguaggio dei new media. Grazie all'ausilio di specifici parametri di lettura retorica quali relazione, lettura, coinvolgimento sensoriale, codice linguistico, durevolezza, accessibilità, distanza di fruizione, ecc., vengono evidenziati potenzialità e limiti del mezzo, cercando di prevedere le interconnessioni tra essi. Una ricerca analitica e una guida pratica alla scoperta delle dinamiche dei nuovi mezzi di comunicazione con uno sguardo dritto al "futuro contemporaneo". Prefazione Alessandro Cecchi Paone.
22,90

No store. La fine dei mercati reali

di Alessandro Cecchi Paone, Augusto Drisaldi Sette

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2021

pagine: 180

È probabile che i teorici degli acquisti a chilometro zero di beni "dal produttore al consumatore", non immaginassero di preparare la strada alla fine annunciata dei mercati fisici. Cioè, come racconta questo libro ripercorrendone le tappe, alla eliminazione, o quantomeno all'accorciamento, della filiera del commercio reale, che per secoli ha alimentato grossisti, distributori e dettaglianti. Già gli ipermercati avevano dato un duro colpo ai negozi di prossimità e agli spacci nelle piazze dei centri storici. Ma si è trasformato in un colpo di grazia con la pandemia, i lockdown, le vendite online, le consegne a domicilio di qualunque prodotto e servizio. Affrettando i tempi dei processi di migrazione dei consumatori dalle scelte in presenza, agli acquisti sul web. Se digitalizzazione fa rima con smaterializzazione di servizi e abitudini, scambi e transazioni finanziarie; i casi di Amazon e dei Bitcoin, di Netflix, dei negozi virtuali e dei menu elettronici, configurano già il mondo nuovo in cui bar, ristoranti, cinema e teatri, shop e rivendite, banche e uffici, lasceranno spazi enormi a una nuova urbanistica tutta da inventare.
23,00

Art bytes. Creatività e personal branding

di Max Morales

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2021

pagine: 230

La tesi fondamentale del volume è che l'utilizzo strategico dei social media e dei mezzi digitali sia imprescindibile per la diffusione e la promozione del prodotto creativo, artistico e culturale. Il testo dimostra che è possibile estendere alcuni metodi e teorie del digital marketing al mercato della creatività e dell'arte e fornisce operativamente un modello e un metodo di progettazione della professionalità per artisti e creativi in genere. Procede quindi con una trattazione pratica della gestione dei principali canali di comunicazione digitale a supporto della strategia. Comprende un ampio spazio dedicato alla parte di monitoraggio dell'attività di comunicazione digitale, per riportare ogni azione agli obiettivi e, in conclusione, unisce i vari contenuti della trattazione fornendo un metodo che potrà costituire un punto di partenza su cui fondare un efficace progetto di personal branding in campo creativo. Un libro pensato per artisti, creativi e neofiti del marketing digitale, che stanno cercando una strada da percorrere per promuovere il loro lavoro e i loro talenti.
22,90

Virtual politik. Elezioni e consenso nel regno di internet

di Giovanni Crisanti, Tommaso Sensi

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2021

pagine: 186

Con questo libro gli autori si propongono di accompagnare il lettore in un percorso che attraversa ed analizza gli eventi, i fatti, gli strumenti e le personalità che negli ultimi anni hanno più contribuito a trasformare la politica, in Italia e nel mondo. L'impatto delle innovazioni tecnologiche, della rete, dei social media, dei big data su questo ambito fatica ancora ad essere a pieno misurato per la sua forza e velocità. Eppure è davvero massiccio e rivoluzionario, sia per quanto riguarda la comunicazione politica, sempre più orizzontale e diffusa, che per l'organizzazione e il management dei partiti, delle istituzioni e delle campagne elettorali. Un libro scorrevole, che mira a fornire attraverso aneddoti, passaggi di storia recente e spaccati di attualità, uno strumento utile per comprendere la grande sfida della politica nell'epoca dei new media. Crisanti e Sensi puntano a ribaltare la dominante narrazione pessimistica, che concepisce le nuove tecnologie come la base dell'insorgere dei nuovi autoritarismi, portatrice di sole contraddizioni e acceleratore della grande crisi dei sistemi democratici. Lo sguardo dei due giovani autori si concentra, invece, sui numerosi aspetti positivi che questi nuovi mezzi sono in grado di determinare. Opportunità che dovranno essere comprese e sfruttate soprattutto dalle nuove generazioni.
22,90

Essere digitali. Come dominare la rete

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2021

pagine: 180

C'è una Rete che deve destare l'attenzione delle principali agenzie educative: quella digitale, che richiede un uso critico e sicuro delle tecnologie della comunicazione. Il desiderio di essere in Rete si sta trasformando in una vera e propria necessità, ma la costruzione di un'identità online è un processo delicato e complesso. Da alcuni anni, stiamo assistendo ad un continuo aumento e diffusione dei social network e del loro utilizzo da parte di tutta la popolazione mondiale: essi rappresentano delle piazze virtuali che espandono la nostra possibilità di comunicare e di partecipare a gruppi tematici con altri utenti. Tale network, se ben governato, può rappresentare un'occasione meravigliosa per far sentire la propria presenza ed esercitare i diritti democratici e trasmettere i valori in cui si crede. Ci sono dei rischi, però, nell'utilizzo delle nuove tecnologie sociali, da ricercare nell'appiattimento del linguaggio, nell'espressione limitata dei nostri sentimenti o nelle manifestazioni rabbiose anche su piccole questioni quotidiane. L'educazione civica viene oggi in soccorso per attivare riflessioni e percorsi metodologici che favoriscano anche la cittadinanza digitale. Il fine è quello di governare la continua evoluzione tecnologica secondo criteri di sostenibilità per i singoli individui e la società. In quest'era interconnessa non dimentichiamoci, infatti, la nostra capacità di essere umani e custodiamo più di ogni altra cosa il nostro sé relazionale, anche se si manifesta nella versione digitale. Il libro ha come obiettivo proprio quello di accompagnare il lettore verso l'acquisizione di una saggezza digitale, di fargli ritrovare l'essenza della sua identità nel buono che la Rete virtuale offre, vale a dire nel senso di appartenenza e di solidarietà che, anche online, ci lega gli uni agli altri. Prefazione di Alessandro Cecchi Paone.
22,90

La scalata al mainstream. Meme, troll e gamergate. Il contropotere nei social media

di Alessandro De Luyk

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2020

pagine: 500

Nella scansione dei capitoli, con riferimenti alla filosofia, al giornalismo, al marketing e alla sociologia, risalta all'inizio l'individuazione nella società attuale di una sorta di "Panopticon", vero e proprio meccanismo per mettere in atto una forma perversa di digital imperialism che, nella sua capacità di controllo totalizzante, sembra attualizzare la visione di Foucault dei corpi (e delle menti) addomesticate. Nonostante l'apparenza di una lotta tra il caos e la disciplina digitale, in sostanza oggi prende forma il brain hacking - l'addomesticamento dei cervelli - con l'utilizzo delle più evolute tecniche per lo sfruttamento estremo delle nostre capacità attenzionali. Entrano in campo nuovi saperi e nuovi soggetti. Alcuni raggiungono la fama e vengono conclamati nelle frange coagulatesi come gruppi di contropotere egemonico. Tra questi spiccano i vandali digitali, da taluni definiti terroristi, gli internet troll. Vengono coniati nuovi hashtag, elaborate tattiche di persecuzione lanciate, per la prima volta, con il gamergate. L'estremismo politico coinvolge aspetti sempre più intimi e particolari delle persone, deflagrando in movimenti reazionari fieri di esibirsi in atti di odio vero e proprio rivolti contro chi è dissenziente, contro il politically correct, contro il mainstream. Vi si aggiunge il negazionismo: non solo quello politico e anti-olocausto dei siti estremisti dell'Alt Right, con al seguito la manosphere (uno spazio d'aggregazione dedicato a una sorta di "neomascolinità"), ma quello più ampio e difficilmente contenibile (rendicontabile) sostenuto dalle Fake News. I diversi gruppi, abili tessitori di teorie complottistiche, si specializzano nella forma mediale dei meme, proiettili digitali ad alto impatto, divenuti degli habitué in molti ambienti della comunicazione digitale, anche in quelli più en vogue del marketing delle grandi corporation. La manipolazione dell'informazione si diffonde a macchia d'olio, così da trasformarsi in un vero e proprio attacco al mainstream e al mondo del giornalismo accreditato, non solo statunitense. In un conflitto digitale senza esclusione di colpi, fino a metterlo sotto scacco, fino a portare a una presidenza molto discussa. Con prefazione di Alessandro Cecchi Paone.
29,90

Il mestiere di casting director

di Lilia Trapani Hartmann

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2020

pagine: 187

Quella del casting director è una figura professionale emergente che incuriosisce e affascina. Eppure - sorprendentemente anche fra gli addetti ai lavori - pochi sanno in cosa consista realmente questo mestiere, quali siano le fasi del processo della composizione di un buon cast, quali le difficoltà che si incontrano, le differenze fra casting nei diversi generi di produzioni audiovisive e quali, infine, i "trucchi del mestiere". Questo libro nasce dal desiderio di fare chiarezza su questo processo anche in vista della formazione di nuove leve di professionisti. Il libro vuole anche essere un atto di amicizia nei confronti di coloro senza i quali non esisteremmo: gli attori! La seconda parte è quindi dedicata a fornire loro una gran quantità di consigli e informazioni utili, dalle basilari alle più sofisticate, affinché possano sentirsi sempre più fiduciosi in se stessi e nella collaborazione con noi casting director.
19,00

Design della maglieria

di Giovanni Maria Conti

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2019

pagine: 231

Progettare con la maglieria è possibile. Si può inventare e reinventare un capo di abbigliamento più e più volte. A differenza del tessuto, non vi è alcuna limitazione perché tutto parte semplicemente da un filo. La maglieria è un importante settore del "made in Italy" e lavorare a maglia rappresenta una delle tecniche più antiche e sedimentate del "saper fare" tipico italiano. Il design della maglieria permette di progettare capi di abbigliamento contemporanei, confortevoli e funzionali; le forme e i volumi nella maglieria possono essere discreti o tridimensionali. I diversi filati permettono di modificare le sensazioni tattili e la percezione visiva. Il presente volume nasce con la volontà di mostrare la ricchezza progettuale insita in questo settore, complesso e frastagliato ed è rivolto e dedicato agli studenti universitari che si avvicinano al design della maglieria ma anche a tutti coloro che vogliono scoprire come realizzare un capo o più semplicemente un prodotto attraverso la maglia. Solo recentemente, infatti, il design della moda ha iniziato ad affrontare il progetto del capo di abbigliamento anche nel settore della maglieria. Queste tematiche, oggi affrontate all'interno dei laboratori di progetto della Scuola del Design del Politecnico di Milano, sono di grande attualità e hanno dato la possibilità di affrontare strade inesplorate per la progettazione contemporanea.
24,90

Ricordi lontani

di Gavino Sanna

Libro

editore: Lupetti

anno edizione: 2018

pagine: 272

"Nel corso del tempo: un viaggio per andare, non tanto lontano, quanto il più vicino possibile, in compagni a di personaggi che, in qualche modo, tutti abbiamo incontrato, spesso inconsapevolmente, nei momenti apparentemente meno straordinari della nostra vita; perché sono protagonisti di forme nelle quali ci specchiamo, ci riconosciamo, ci confrontiamo quotidianamente: una vignetta, una fotografia, un film, un commercial, un quadro, un cartone animato o un manifesto. Ho incontrato questi personaggi nell'arco di moltissimi anni."
80,00

Paesaggio italiano. Viaggio nel paese che dimentica

di Fabrizio Schiaffonati

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2016

pagine: 140

"Le linee di un paesaggio, il verde di una collina, uno specchio di mare, ci parlano del tempo, restano impressi in noi, diventano pensiero e parola, fan parte della nostra esistenza. La bellezza di cui qui si parla ha a che fare anche con la vita sociale perché il degrado ambientale, e dunque ogni devastazione della bellezza di un luogo, è fatalmente accompagnata dal degrado umano e corale in tutte le sue forme" (Raffaele La Capria).
19,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento