Il tuo browser non supporta JavaScript!

Maggioli Editore

Il design e la strategia aziendale

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 110

Il Design, icona riconosciuta della produzione che contraddistingue l'Industria Italiana, è in modo crescente al centro dell'attenzione delle imprese, quale elemento di differenziazione e di successo. Molte ricerche sul tema portano casi di studio che corroborano l'influenza del Design in numerose storie di successo, ma raramente lo collocano nella strategia aziendale, se non come generica necessità e opportunità. Il presente libro presenta i risultati di un recente studio portato avanti da due anni congiuntamente dal Politecnico di Milano (Dipartimenti di Meccanica e di Industrial Design) e dall'Università Bocconi. La ricerca, condotta esaminando numerosi casi reali, di successo e di insuccesso, ha esaminato il ruolo del Design nell'ambito dell'innovazione di prodotti e processi industriali, evidenziando gli elementi che portano al successo di aziende e di prodotti, e con quali condizioni di contesto.
12,00

Progetto urbanistico e città esistente

di Bertrando Bonfantini

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 278

Fra struttura e progetto le regole non sono un accessorio. leggere le tecniche, non solo le teorie. disporre delle fonti è una condizione per interpretare e innovare le pratiche. l'urbanistica è un sapere cumulativo che ha bisogno di una storia della progettazione. Secondo queste principali ipotesi, il libro indaga le forme del progetto urbanistico applicato alla città esistente, focalizzando l'attenzione sugli strumenti regolativi attivati per incidere sulla qualità spaziale. Tre sono i percorsi di ricerca e altrettante le parti nelle quali il volume è organizzato. Nella prima sono analizzati in dettaglio i meccanismi tecnici di otto strumenti urbanistici elaborati negli ultimi vent'anni, allo scopo di fare emergere e di discutere alcune rilevanti acquisizioni. La seconda parte è dedicata ai manuali, luoghi canonici della codificazione, e si sofferma su alcune delle più interessanti forme evolutive recenti. L'ultima parte riconsidera, in una prospettiva di lungo periodo, lo spessore dei procedimenti tecnici e al contempo la natura continuamente sperimentale del sapere urbanistico e delle sue pratiche. L'utilità di questa chiave interpretativa viene esemplificata in relazione a due esperienze contemporanee: il nuovo piano regolatore di Roma e i programmi integrati d'intervento di Milano. Un'ampia galleria finale di immagini commentate riattravera i temi affrontati dal libro in un ulteriore itinerario di lettura.
23,00

Basic web design. Standard e strumenti per la progettazione web

di Letizia Bollini

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 173

Parlare di standard per il web è sempre una questione delicata: la rete è un medium di massa in continua evoluzione, sia dal punto di vista tecnologico, che dal punto di vista delle logiche, dei linguaggi e delle strategie di comunicazione. Gli standard del web sono anch'essi in continua evoluzione: quello che nel 1998 sembrava un punto di riferimento adesso è superato da un altro parametro, ma questo non impedisce alle comunità dei designers, dei progettisti, dei programmatori, etc. che in questo settore lavorano, di definire dei parametri comuni che garantiscano l'utente nell'uso e nella fruizione del web. letizia bollini Architetto. Dottore di Ricerca in Disegno Industriale e Comunicazione Multimediale. Specializzazione in Digital Media Design presso la San Francisco State University, si occupa dal 1995 di progettazione di interfacce web, editoria multimediale e comunicazione visiva. Docente presso la Facoltà di Design del Politecnico di Milano, il Corso di Laurea in Scienze di Internet dell'Università di Bologna e presso il Corso di Laurea in Scienza delle Comunicazioni dell'Università degli Studi di Milano Bicocca. Coniuga l'attività libero professionale con Extrasmall studio progetti di comunicazione, da lei fondato nel 1998, con l'impegno nella ricerca teorica e metodologica, nella didattica e nella divulgazione. Papers, articoli teorici e lavori professionali sono stati pubblicati su riviste di settore. Interviene a seminari, workshop e conferenze internazionali.
18,00

Progettare con il lento. Prestazioni, materiali, tecniche costruttive,progetti e realizzazioni

di L. Berta, M. Bovati

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 298

Il volume è una guida tecnica e progettuale all'utilizzo del legno, alla luce del suo riaffermarsi come materiale per l'edilizia grazie alle caratteristiche di alta sostenibilità e riproducibilità. Vengono affrontati i temi legati alle tecniche costruttive e all'impiego del legno ed evidenziati gli aspetti di innovazione tecnologica connessi ai nuovi usi. Dopo un excursus sulle generalità e le caratteristiche tipologiche, fisiche, meccaniche, nonché sui trattamenti protettivi sia convenzionali che naturali, vengono illustrati, con l'ausilio di specifiche schede di approfondimento, i derivati del legno e il legno lamellare. Segue un approfondimento, delle diverse tecniche costruttive che l'uso del legno permette di impiegare e - in particolare - dei sistemi ad ossatura portante e in legno massiccio. Ampio spazio è dedicato alle strutture portanti, ai sistemi di copertura, ai rivestimenti di facciata, alle pareti divisorie e alla protezione del materiale dal fuoco. Vengono quindi analizzate e illustrate 25 realizzazioni, sia di ristrutturazione che di nuova costruzione, con schede di approfondimento, dettagli di progetto, immagini a colori. Concludono l.opera un completo regesto normo-tecnico e un panorama dei produttori. Il presente volume è una ristampa anastatica del titolo Progettare con il legno edito dalla nostra casa editrice nel 2007 e allora proposto nella collana Progettazione, Tecniche & Materiali.
29,00

Criterio della cellula elementare di deformazione

di Enzo Cuoghi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 168

Nel panorama italiano, certamente non roseo, delle pubblicazioni sulla muratura armata, ecco un buon libro sulla duttilità estensionale. L'ossatura in c.a. e la tamponatura armata sono strutturalmente sotto il criterio della complementarietà. La concezione strutturale e la progettazione dei dettagli esecutivi essenziali, non possono essere insegnati, agli ingegneri, dalle norme prestazionali (non si insegna quello che non si sa). Non sono mai un capolavoro, non sono stabili, hanno un recinto enorme di proibizioni, i vari codici internazionali danno indicazioni contraddittorie. Perfino il nome Anorme@ è sbagliato, non è conforme alla direttiva europea. Il futuro di questo norme è già sorpassato. Con la recente approvazione (2007, Luglio) delle prestazionali (") NTC, agli ingegneri junior sembra di essere precipitati nel vuoto. Fanno, con semplici armature diffuse in orizzontale - traliccio Murfor - ad ogni corso di malta, della stupenda MAPIC (muratura, armata, portante, indentellata, confinata), che le inutili norme prestazionali italiane non citano neppure. Scrivono ancora tante pagine errate sulla barca capovolta (vecchia muratura NRT) e parlano insensatamente di adeguamento dell'esistente. Non ci sono (non ci saranno mai) fotografie di danni provocati da terremoti tettonici italiani sulle costruzioni MAPIC con tramezze armate. La scienza sismica non si imparerà più sull'osservazioni dei danni post terremoto (i danni sulle strutture a carciofo non ci interessano più), ma sulle misure sperimentali degli SI. Nessuno, oggi, sa calcolare il diagramma degli spostamenti interpiano (SI) di un edificio completo di tramezze armate. Si fanno delle manipolazioni a tavolino, su modelli ridicoli agli occhi dei geometri. La tecnologia antisismica è la stessa che serve per contrastare i cedimenti differenziali delle fondazioni (fondazione scatolare, che deve restare sempre in campo elastico). La valutazione della sicurezza dipende dalla catena progetto - esecuzione - collaudo sperimentale con misure di spostamenti interpiano (SIRC). Il committente (ne ha facoltà - come negli edifici strategici) chiede al progettista di non superare mai lo SLD (comportamento scarsamente dissipativo) e può essere facilmente soddisfatto. L'ingegnere che non sappia di semplice laterizio armato, non ha futuro. Il progettista dell'ossatura in c.a. deve localizzare le potenziali zone critiche dissipative nel laterizio armato controventante.
18,00

Archeologia e conservazione. Teorie, metodologie e pratiche di cantiere

di Chiara Dezzi Bardeschi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 363

Questo testo, nato dall'esigenza di offrire agli allievi architetti un'essenziale panoramica generale delle teorie e dei relativi cantieri archeologici, propone un percorso parallelo fra archeologia e buone pratiche di conservazione. La rilettura cronologica degli esempi è accompagnata dalla raccolta dei principali documenti internazionali (UNESCO, ICOMOS e Consiglio d'Europa), elaborati per la tutela attiva del patrimonio archeologico. Un aspetto distintivo della Scuola italiana del restauro (da Boito, Boni, Giovannoni e Bianchi Bandinelli e oltre) si identifica con la piena consapevolezza dell'autenticità, unicità e irriproducibilità del manufatto e dunque con l'impegno prioritario alla permanenza del documento, attraverso la tempestiva cura del manufatto nel suo contesto. Conservazione e valorizzazione sono infatti - o almeno dovrebbero costituire - l'obiettivo di ogni corretto intervento.
20,00

L'agente di commercio

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 326

L' Agente di Commercio
32,00

I modelli di amministrazione nell'evoluzione dei caratteri funzionali dell'azione pubblica

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 251

I modelli di amministrazione nell'evoluzione dei caratteri funzionali dell'azione pubblica
28,00

La validazione del calcolo strutturale eseguito con il computer

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 324

Nel lontano 1965 la Federazione tedesca degli ingegneri strutturisti pubblicò le prime linee guida sui controlli da eseguire sui calcoli di strutture effettuati con elaboratori elettronici. Vista l'epoca di emanazione oggi appare quasi un eccesso di zelo in quanto, con i computer e il software utilizzati all'epoca, è stato come emanare le norme antincendio sull'accensione del fuoco per l'uomo di Pechino. Tuttavia, grande merito agli estensori, esse sono state ampiamente lungimiranti. infatti oggi in Italia, a "soli" quaranta anni di distanza, sono entrate in un documento ufficiale, le nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (N.T.C.) del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture. Queste non sono più semplici consigli come le istruzioni CNR 10024/86, che davano indicazioni non cogenti. Le N.T.C. hanno recepito lo spirito delle istruzioni del CNR, con qualche semplificazione e con qualche precisazione, ma senza cambiarne il criterio informatore: da oggi, si spera non basterà acquistare un programma di calcolo per diventare ope legis strutturista, occorrerà invece dimostrare consapevolezza della qualità dei calcoli effettuati. Dunque occorrerà validare i risultati attraverso la produzione di un giudizio motivato della validità dei calcoli strutturali eseguiti con l'uso di un programma di calcolo. L'argomento è molto attuale, soprattutto alla luce delle competenze richieste anche dall'O.P.C.M. 3274 e successive modifiche. Il testo è rivolto a tutti i tecnici che a vario titolo devono confrontarsi con le nuove norme e con la richiesta impellente di maggiore senso critico sui calcoli strutturali: ingegneri, architetti, geometri, consulenti di tribunali.
28,00

Codice penale e leggi complementari

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 1390

18,00

Codice di procedura penale e leggi complementari

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 1311

17,00

Codice di procedura civile e leggi complementari

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2007

pagine: 115

19,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.