Editore MANNI - Ultime novità | P. 2

MANNI

Io

di Massimo Parizzi

Libro

editore: MANNI

anno edizione: 2021

pagine: 208

Il protagonista è un bambino che, nato nel 1950, vediamo crescere fino a oggi. In questa storia, però, il tempo non segue il calendario. Eccolo, così, ragazzino, ansioso di salire sulla tettoia del garage in cortile; anziano, comprare un fiocco per la nascita del nipote; di nuovo bambino, chiedere a un'amica: "Tu sei io?" È la scoperta, decisiva, che "tutti sono io". Anche gli altri personaggi non compaiono qui per avere una storia, ma per mostrarne un'altra: quella dell'io di tutti. Fra di essi, i tanti che durante la Primavera araba affollano piazza Tahrir al Cairo; i giovani che nel Sessantotto occupano il liceo; il bimbo che nel 2003 prende a pugni a Baghdad la testa della statua di Saddam Hussein; i partecipanti a una "carovana per la pace" nella ex Jugoslavia. Un'audace biografia generale di eventi, domande e pensieri.
19,00

Pietro, il partigiano sardo

di Antonietta Langiu

Libro

editore: MANNI

anno edizione: 2021

pagine: 144

La storia è quella di un giovane sardo, pastore e poi tagliapietre che è tra i primi ad arruolarsi, a diciotto anni, dopo la dichiarazione di guerra di Mussolini nel 1940. Così la piccola storia di un uomo umile e intelligente si inserisce in quella più grande dell'Italia. Le azioni militari in Albania, un breve rientro in Sardegna e un matrimonio affrettato, il ritorno in zona di guerra, la caduta del fascismo, la Resistenza, i campi di concentramento in Baviera, una giovane donna innamorata e poi infine il ritorno la Sardegna e un segreto ben custodito.
16,00

Mentre tutto cambia

di Fabio Guarnaccia

Libro

editore: MANNI

anno edizione: 2021

pagine: 144

È l'estate del 1989, il Vela e i suoi amici hanno 14 anni, si muovono ai margini di una città e di una generazione: non più bambini, adolescenti a stento, passano il tempo in una casetta diroccata vicino a una discarica nella periferia di Milano. In quel rifugio in cui possono fumare, sfogliare giornaletti e ascoltare musica, un giorno di giugno trovano un ragazzo morto di overdose. Hanno paura di perdere la loro tana, così decidono di nascondere il cadavere. Ma quella morte gli rimane attaccata addosso: è l'odore che sale dal campo abbandonato in cui hanno gettato il corpo, e il peso di un segreto così grande e del senso di colpa che non dà tregua. Il Vela passerà le vacanze ciondolando in casa, con un padre pieno di rabbia, una madre incupita persa dietro alle sue piccole abitudini, una nonna adorata con cui divide il divano letto; e bighellonando in giro, tra il luna park delle Varesine e i cantieri della città che cresce, assieme al Best, Paolino e Ivan, ognuno con il proprio mondo complicato e il proprio carico di inquietudini. La piccola banda si scontra con la pochezza degli adulti, con la prepotenza dei ragazzi più grandi e con una Milano che nell'incessante sviluppo urbanistico distruggerà l'unico posto in cui si sentono al sicuro. È la storia di quattro ragazzi colti nel momento più delicato della loro vita, e nel punto più delicato di una città.
14,00

L'oltraggiosa sopravvivenza

di Vittorio Orsenigo

Libro: Copertina morbida

editore: MANNI

anno edizione: 2021

pagine: 224

Un'ironia sottile è la cifra essenziale di un monologo che si confronta con il tempo di prima per cavare dal buio in cui erano sepolte le necessarie differenze. A interrogarsi in forme spietate è il protagonista, ma lo sono anche gli altri personaggi, e senza molti riguardi: cosa succede a un uomo di novantaquattro anni che vive con la moglie Tilda, ancora musa ispiratrice, e che senza propriamente desiderarlo è ancora vivo, scrive, racconta? Ripiegato sul particolare, analizza la quotidiana fatica del vivere aspettando una fine che sa dietro l'angolo, e imprime una perfida e temibile serietà ad ogni atto della giornata...
18,00

Il bambino che non poteva andare a scuola. Storia della mia infanzia durante le leggi razziali in Italia

di Ugo Foà

Libro

editore: MANNI

anno edizione: 2021

pagine: 96

Quando vengono promulgate le leggi razziali, nel 1938, Ugo ha 10 anni, sta per iscriversi alle scuole medie. Ma all'inizio di settembre, prima che ricominci l'anno scolastico, sua madre gli comunica che, in quanto ebreo, non potrà tornare tra i banchi di scuola. Ugo e i suoi quattro fratelli, e tutti gli ebrei in Italia, non potranno fare sport, lavorare negli uffici pubblici, avere una radio in casa, farsi aiutare da una tata "di razza ariana", e via via molti provvedimenti che mirano a estrometterli dalla vita sociale, economica e politica del Paese. Il padre di Ugo lavora in Eritrea, manda il denaro per il sostentamento della famiglia rimasta a Napoli; e lì Ugo vivrà i bombardamenti, la fame, gli stenti della guerra, e poi con le Quattro giornate di Napoli, finalmente, l'arrivo degli Alleati e la Liberazione. Per quarant'anni Ugo non ha raccontato questa storia. Poi ha capito che aveva il dovere di testimoniare, soprattutto davanti ai giovani. Adesso gira instancabile le scuole di tutta Italia e racconta la sua vicenda: è la vita di un bambino durante la guerra, un bambino che non può andare a scuola, che quando dà gli esami da privatista deve sedere all'ultimo banco. È il racconto festoso della Liberazione, e quello tragico dei parenti e degli amici deportati. È la storia di un uomo che deciderà di andare ad Auschwitz soltanto nel 2005 e lì, davanti al binario che conduceva ai forni crematori, non potrà fare a meno di inginocchiarsi e dire una preghiera. Il libro, pensato per un pubblico di ragazzi, è corredato da agili schede sui momenti salienti del fascismo e della Seconda guerra mondiale, sulla persecuzione razziale in Italia e Germania, su episodi e personaggi citati nel racconto di Foà. Età di lettura: da 10 anni.
12,00

Storia interiore dell'universo

di Paolo Vismara

Libro

editore: MANNI

anno edizione: 2020

pagine: 96

Un percorso imprevisto proietta il professor Amai nella fuga dall'omologazione terrena inserendolo in un'altra dimensione, in un mondo parallelo, in una zona del cielo a cui si accede per gradi, a seconda della capacità di allontanarsi dal conformismo quotidiano. Il protagonista è adatto e quindi è scelto per compiere il viaggio, per vivere in pienezza l'Oltre, insieme alle parole che trovano nello spazio la possibilità di vibrare pienamente generando godibili paesaggi mentali in un flusso di infinito. Anche nella zona onirica c'è un Re che sparisce, che se non torna deve essere sostituito: le regole ci sono ovunque, ma qui si abbraccia in un unico corso tutta la storia dell'universo.
14,00

La confraternita dell'asino

di Bruno Gambarotta

Libro

editore: MANNI

anno edizione: 2020

pagine: 112

Delfino Malvasia è un giovane giornalista precario con il mito di Indro Montanelli, ma il suo lavoro consiste nello scovare scoop di provincia, come quello del professore di filosofia che nel pomeriggio fa il ciabattino, o del novantenne che pratica parapendio. Poi sembra arrivare l'occasione d'oro della carriera: in un paesino del Piemonte si svolge "il pellegrinaggio con l'asino di Gesù", un percorso a cavalcioni di un somaro che replica quello compiuto da Gesù nella Domenica delle Palme. I fedeli pagano 120 euro, indossano una tunica, salgono sull'asino e durante la passeggiata chiedono la grazia. La faccenda si sta trasformando in un giro d'affari non da poco, così Delfino decide di fingersi un pellegrino per indagare. Ma mentre è a bordo dell'asino a fare il giro devozionale... Una serie di equivoci e situazioni stravaganti lo porteranno a diventare il leader di un movimento popolare, a vedersi offerta la direzione del maggiore quotidiano d'Italia e a conquistare Adelaide, che gli fa finalmente sognare di andare via da casa di mamma e papà.
13,00

Là, dove si dissolvono le nebbie

di Elisabetta Cabona

Libro

editore: MANNI

anno edizione: 2020

pagine: 96

Argomenti che attraversano le poesie di questa raccolta sono l'assenza di persone amate e la conseguente solitudine nel continuo rapportarsi ad una natura che, inconsapevole, intorno esplode nella bellezza delle piante con i fiori e i frutti, nel muoversi senza sosta di animali non domestici, indifferenti alle azioni umane. Ma le assenze sono presenze nella mente e continuano a gestire la vita e riempiono i versi, generando tasselli per comporre un lungo inno meditato e consapevole nel contatto con gli animali abitanti della terra come gli uomini e con la vegetazione amica, per un'armonia complessiva.
14,00

Immaginazione (2020) (L'). Vol. 319

Libro

editore: MANNI

anno edizione: 2020

pagine: 64

Bimestrale di letteratura, con testi e critica, diretto da Anna Grazia D'Oria.
8,00

L'ultimo turno di guardia

di Alberto Rollo

Libro

editore: MANNI

anno edizione: 2020

pagine: 104

La scena è l'interno di una torre, forse cella di isolamento, forse appendice di un nosocomio, forse rifugio metropolitano: comunque un luogo di segregazione e contemplazione. Chi parla è un malato di tempo, una figura a metà strada fra l'avo vaticinante, il lungodegente, il disabile. Il suo interlocutore è una sorta di liquido testimone, di infermiere?carceriere. Una spia neghittosa. L'allettato parla, immagina, comanda, si commuove, mette in disordine i ricordi, e l'altro ascolta, più distratto che ammaliato, più sordo che sedotto. Entrambi confitti nello spettacolo di una inevitabile continuità.
12,00

La generazione del deserto. Storie di famiglia, di giusti e di infami durante le persecuzioni razziali in Italia

di Lia Tagliacozzo

Libro: Copertina morbida

editore: MANNI

anno edizione: 2020

pagine: 256

Lia Tagliacozzo è ebrea, figlia di due sopravvissuti alla Shoah. Quando nel 1938 vennero promulgate le leggi razziali, i suoi genitori erano bambini: durante le persecuzioni il padre si salvò per caso da una retata e restò nascosto in un convento per tutti i mesi dell'occupazione, la madre si rifugiò in un casolare di campagna e poi, dopo la fuga attraverso le Alpi, in un campo di internamento in Svizzera. Ma di tutto questo a casa di Lia si è sempre parlato poco. E lei, da sempre, ha tentato di ricostruire la storia della sua famiglia cucendo insieme le poche informazioni, riempendo i buchi della memoria, indagando tra le omissioni e le rimozioni. Ha scritto tanto, negli anni, trasformando in romanzo le vicende degli ebrei italiani, e ora ha deciso di raccontare la propria storia.
16,00

Immaginazione (2020) (L'). Vol. 317

Libro

editore: MANNI

anno edizione: 2020

pagine: 64

Bimestrale di letteratura, testi e critica, diretto da Anna Grazia D'Oria.
8,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento