Editore MARCOS Y MARCOS - Ultime novità | P. 8

MARCOS Y MARCOS

Fuga da Magopoli

di Enzo Fileno Carabba

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 125

A Magopoli la magia è tutto; a tredici anni, se non sei un mago provetto sono guai. Agostino, per esempio, rischia grosso. AI torneo di magia è un disastro: il mago allenatore, il grande nonché grandissimo Orus, è molto deluso; i genitori si vergognano di lui. Lo spediscono in campagna, dai nonni. Agostino in campagna sta bene. I nonni non ce l'hanno con lui, perché non credono nella magia di Magopoli; il cane Berta è affettuoso come sempre e Lu, l'amica di tutte le estati, è pronta per nuove avventure. Manca solo Igor, il nuovo amico incontrato al torneo. Nemmeno lui è un campione di magia, e per addestrarlo l'han mandato al Tritacarne. Un posto chiamato così non promette nulla di buono. Agostino e Lu decidono di andarlo a salvare. La magia di Magopoli è contro di loro, ma ci sono cose molto più potenti: una mano che accarezza una testa come nessuno mai, uno sguardo pieno di fiducia, piedi che portano lontano. Alla resa dei conti, la magia fallisce e l'amicizia fa miracoli. Età di lettura: da 9 anni.
15,00

Battaglia a Magopoli

di Enzo Fileno Carabba

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 207

A Magopoli la magia è un'ossessione, chi non è abbastanza mago finisce nei guai. La città è tappezzata di strani specchi che distorcono la realtà. A scuola distribuiscono pillole della magia, dicono che la scienza ha sbagliato tutto, che la Terra è piatta. Agostino non ne può più. Ritrova l'amico Igor con l'aiuto di un mendicante sordo. Insieme, rintracciano anche Lu, ragazzina dei boschi, ed ecco ricomposta la loro squadra antimagica. Sotto il viadotto, al Villaggio degli scienziati in esilio, scoprono che c'è un solo modo, per salvare Magopoli dalla schiavitù della magia: distruggere la Madre di tutti gli specchi. Facile a dirsi; prima bisogna attraversare la Zona brulla, che brulica di zecche mutanti, sfuggire alle guardie volontarie e penetrare nel Palazzo impossibile. La loro arma segreta? La musica di un piccolissimo pianoforte. Una cornacchia, un cinghiale, una piovra e il cane Berta i loro compagni di battaglia. Età di lettura: da 11 anni.
15,00

Nonnitudine

di Fulvio Ervas

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 253

È così piccolo, eppure cambia tutto: la sua risata è un'onda anomala di felicità. Il nipotino è appena nato, e lui, giovane vecchio, cultore della tavola periodica degli elementi, si sente improvvisamente dotato di superpoteri. L'attimo si dilata, suoni remoti diventano percepibili, l'orizzonte è molto più lontano. Viaggia in uno spazio fatto di tempo. Preso nel vortice della nonnitudine, sprofonda fino alle origini, tra la Giudecca e il Piave. Riemerge nel presente avventuroso di mille conquiste epocali: il piccolo che sconfigge la gravità, dà un nome a se stesso e alle cose, coglie la magia benefica dei bidoni della raccolta differenziata. E il futuro si srotola come un luogo abitato, da rendere fertile e rigoglioso. Lui non è l'unica vittima di questa strana malattia, che cambia il modo di stare al mondo: un gruppo nutrito di neononni si dà appuntamento al bar. Accanto a birra fresca e ordinarie vanterie, cresce la voglia di discutere, esplorare, tornare a correre insieme, vivere per durare. E a casa, quando sale la nostalgia per il nipotino lontano, c'è una lunga favola da scrivere: in una comunità sotterranea, sono i bambini che leggono a generare energia vitale, l'energia che potrebbe servire un giorno per ricominciare...
18,00

L'angolo del mondo

di Mylene Fernández Pintado

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 221

Davanti agli occhi l'oceano dell'Avana che risplende; nel cuore il peso di una vita che non decolla. Marian insegna all'università, ma tiepidamente; i rapporti sporadici con l'ex marito sono bocconi che non nutrono. È un libro a far scoccare la scintilla: incaricata di scriverne la prefazione, Marian ha incontri tempestosi con Daniel, scrittore vulcanico, seducente e di quindici anni più giovane. Il fuoco che divampa è travolgente, annulla differenza d'età, dubbi, reputazione, appuntamenti mancati. Stesi sul pavimento fresco a bere granita dopo aver fatto l'amore, Daniel e Marian sono vicinissimi, eppure tutto un oceano li separa: l'Atlantico che Daniel le propone di attraversare insieme, con il sogno di un mondo migliore. Marian cammina lungo il Malecón, fra il traffico e le onde, su quella terra che sente sua. Seguire un sogno di superlativi immaginari, un amore sbilenco, o abbracciare la sua Cuba, dissestata eppure splendida di natura e di storia, e trarne la forza per cambiare la realtà presente? Nello scenario memorabile della grande rivoluzione caraibica, una donna guarda negli occhi i suoi fantasmi e ritrova finalmente se stessa.
16,00

Finché c'è prosecco c'è speranza

di Fulvio Ervas

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 301

Ferragosto di fuoco per l'ispettore Stucky: in gita tra le colline del prosecco con le belle vicine di casa, si sveglia in un letto non suo, in posizione non consona. Unica certezza, le stelle. Di ritorno a Treviso, cercando conforto tra i calici, trova il suo oste di fiducia malinconico: non si capacita del suicidio plateale del conte Ancillotto, fornitore di vini d'eccellenza. Perché dovrebbe suicidarsi, un uomo che ama le donne, camminare, guardare il fuoco e, naturalmente, il vino? Mentre Stucky indaga a modo suo, conversando con la governante, l'amante a cottimo e il prete, piomba in paese Celinda Salvatierra, tellurica come le terre andine da cui proviene. È l'unica erede del conte Ancillotto, e semina il panico tra i viticoltori minacciando di sradicare le vigne per impiantare filari di banani a perdita d'occhio. In una notte di temporale, tre colpi di pistola si confondono con i tuoni. L'ingegner Speggiorin, direttore del cementificio, cade nel fango per sempre. Stucky intravede i soliti intrighi mondani dietro queste morti innaturali - corna, rivalità, vendetta - ma sa che la vera risposta è nei gas, nel vento. Nelle bollicine del prosecco, nella polvere che si innalza dai camini del cementificio e si posa su insalate, acque, grappoli dorati. Nella ruggine che il matto del paese gratta sulle tombe dei concittadini, impartendo benedizioni, ma anche "fragnoccole a destra e a sinistra con palo di robinia...". Prefazione di Margherita Hack.
18,00

Sei città

di Paolo Nori, Tim Kostin

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 48

Lì, quando sei un bambino, che son le due del pomeriggio, che esci dal portone, dall'androne buio del condominio dove abitano i tuoi genitori, e apri il portone e entri nella luce, che è tempo - dalle due di pomeriggio fino a sera - e spazio - da via Montebello in qua, tutto il quartiere - lì, tutti i giorni la promessa è così grande che ti vien da piangere, a pensarci. "Sei città" è un albo illustrato di Tim Kostin e Paolo Nori.
15,00

Penelope Poirot e il male inglese

di Becky Sharp

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 300

Penelope Poirot è ormai famosa. La sua autobiografia, "Una nipote", è in vetta alle classifiche. Le riviste più glamour si contendono i suoi reportage di costume, e Penelope ha deciso di dedicarne uno al male inglese, a quella forma atavica di malinconia che si curava viaggiando, preferibilmente in Italia, e in particolare in Liguria, nei languidi golfi della Riviera di Levante. Accompagnata da Velma Hamilton, paziente segretaria nonché vittima privilegiata dei suoi sfoghi, Penelope si appresta dunque a ripercorrere il Grand Tour. La prima tappa, a Portofino, le riserva una sorpresa: ha riaperto i battenti villa Travers, meta delle più belle estati della sua adolescenza. Da dieci anni la famiglia Travers disertava la villa, dopo la scomparsa del rampollo Samuel, uscito in mare in una notte incresciosa per non fare più ritorno. E adesso invece, tovaglie stese, finestre spalancate sul mare, eccoli di nuovo lì, sulla terrazza dalla vista spettacolare, intorno alla piscina rinnovata, lungo i sentieri del parco inselvatichito: vedova, figli, amici, cognato, patriarca. Penelope e Velma possono sistemarsi nella camera verde, con il suo netto sentore di polvere e di muffa. Ben più mefitici, tuttavia, sono i residui umani, attecchiti ovunque: fumi di vecchi rancori, ceneri di passioni spente, solchi d'invidia tagliente. In un terreno così fertile, il delitto germoglia, e sboccia nell'alba come un fiore splendido e velenoso.
18,00

Maiser

di Fabiano Alborghetti

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 238

"E dicendo di quell'uno / di quanti altri avrai parlato?": si chiude così il romanzo in versi di Fabiano Alborghetti, che mette in scena la storia di un "uomo normale" (così l'incipit), di una "vasta famiglia", di una lunga porzione di secolo. Dall'uno agli altri, cioè dalla vicenda individuale alla storia collettiva, e un tempo si sarebbe potuto aggiungere dalla coscienza individuale a quella di classe, questo libro coraggioso prova a mettere al lavoro la poesia sul piano inclinato della narrazione sociale. Romanzo/poema in controtendenza, Maiser conduce allo spasimo la cifra di una scrittura già testimoniata dal precedente percorso del suo autore: da L'opposta riva (2006), con i suoi clandestini senza nome braccati dal destino, agli orrori quotidiani di Registro dei fragili (2009), Alborghetti ha sempre affondato i suoi strumenti poetici nella realtà più bruciante. Ora, un'identica ustione si prolunga nei decenni della storia italiana novecentesca, negli "sguardi lupeschi" e disperati degli emigranti del Sud. Come sempre, "dinanzi alla vita, anche quella più storta". (Fabio Pusterla)
18,00

Repertorio dei matti della città di Reggio Emilia

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 151

Il "Repertorio dei matti della città di Reggio Emilia" è stato scritto da: Gianluca Cantoni, Piergiorgio Casotti, Francesca Chilloni, Valentina Ciavarella, Elisa Davoli, Maurizio Fajeti, Annalisa Fanfoni, Andrea Ferretti, Alice Fiorini, Daniela Garutti, Marika Giovanardi, Mauro Gozzi, Luciana Grassi, Elena Incerti, Iris Leka, Chiara Manfredi, Andrea Marconi, Michele Medici, Lara Nobili, Erika Profumieri, Luca Rosselli, Alessandro Silva, Maria Tirotta, Nicola Trolli, Elisa Veronesi.
10,00

Un miliardo di anni prima della fine del mondo

di Arkadi Strugatzki, Boris Strugatzki

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 221

Fa un caldo feroce a Leningrado, e Maljanov non è al mare con moglie e figlio, è rimasto a casa, immerso nella sua ricerca sullo spazio interstellare. È a un passo, lo sente, da una grande scoperta. Basta un ultimo sforzo, concentrarsi, lasciare i piatti sporchi nell'acquaio, far la spesa solo quando il gatto implora da mangiare. Concentrarsi: è una parola. Squilla ininterrottamente il telefono, suonano alla porta. Arriva un pacco dono pieno di vini e leccornie. Passa a trovarlo una donna con il collo fatto per essere baciato. Poi è la volta di un vicino che ha il bisogno impellente di prestargli un libro. Combattere la distrazione quando si deve lavorare, certo, è un problema di tutti. Ma qui c'è qualcosa di strano, pensa Maljanov. Ne discute con gli amici scienziati e scopre ben presto... che capita anche a loro la stessa cosa. Continue interruzioni perverse, proprio quando la ricerca è sul più bello, vicina alla svolta. Si parla addirittura di minacce. Qualcuno vuole ostacolarli, fermare il progresso della conoscenza. Qualcuno, sì, ma chi? E soprattutto, che fare, adesso? Prendersi il rischio, la responsabilità di andare sino in fondo, o arrendersi, appiattirsi, "diventare meduse"? È la scelta cruciale che tocca a Maljanov. Nel nostro tempo di stimoli schiaccianti, di totalitarismi vecchi e nuovi, ciechi e insinuanti, un romanzo straordinariamente attuale sulla necessità di essere se stessi, liberi e indipendenti, per cambiare il mondo. Ci vuole tempo, ma ancora un po' ne resta: un miliardo di anni.
16,00

Elogio dell'aria. Le avventure di Erasmo

di Daniela Maddalena

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 139

Erasmo ha tredici anni, naso appena storto, orecchie supersensibili e mobili come quelle dei gatti; adora la musica e le patatine fritte. Gli capitano sempre cose estreme. Nel libro che racconta la sua prima avventura, Elogio dell'Acqua, il suo papà era scomparso in mezzo al mare, e lui si era tuffato per andarlo a cercare, con la complicità della zia, una signora stravagante che parla solo in rima. Adesso è sparita proprio lei, in Aria, rapita da un dirigibile. Cosa fareste voi? Erasmo si è tuffato nel vento, a bordo di una mongolfiera. Non è solo, per fortuna; con lui c'è Lara, capelli lunghi, faccia sorridente, coraggio da vendere. Si sono incontrati nella pancia di un pescecane, nel libro precedente, e sono diventati amici, forse fidanzati. Insieme esplorano il cielo, armati di binocolo. Ecco il primo messaggio in rima, su una nuvola: la zia è prigioniera di Cirrostrato e Nebulosa, nuvole inquinate che regnano nell'Isola dei rifiuti. Come trovarli? I nostri eroi affronteranno i misteri delle stelle, le arguzie di un merlo psicomago, il risveglio degli dei dell'Olimpo, e perdendo la gravità scopriranno: che chi non muore si rivede; che la paura è un grande allenatore; che i castelli in aria nascondono insidie; che con la musica funziona sempre. Età di lettura: da 7 anni.
14,00

Melodia della terra. Giamilja

di Cingiz Ajtmatov

Libro: Copertina morbida

editore: MARCOS Y MARCOS

anno edizione: 2017

pagine: 109

Un piccolo villaggio della Kirgisia. Una ragazza splendida, Giamilja, capace di illuminare una giornata con il suo canto e il suo entusiasmo; ma anche ruvida, tenace, ribelle, capace di tenere a distanza gli uomini che la divorano con gli occhi. Suo marito Sadyk, che presta servizio militare al fronte, non l'ama come forse lei desidererebbe, nelle sue lettere le riserva pochissime attenzioni, sembra quasi averla dimenticata. Danijar invece, un uomo timido e un po' ombroso che dal fronte ha appena fatto ritorno a causa di una ferita, si innamora perdutamente di lei. Seit, il giovanissimo cognato di Giamilja, sente la forza irresistibile di quell'attrazione, ne viene calamitato. Anche in lui, man mano che il loro amore affiora e prende il volo, sboccia una passione incontenibile: il desiderio di trasporre sulla tela, di rendere tangibile e immortale la bellezza di quello slancio attraverso la pittura.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.