Editore Marlin (Cava de' Tirreni) - Ultime novità | P. 8

Marlin (Cava de' Tirreni)

Ballata lusitana

di Camilo Castelo Branco

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2007

pagine: 224

12,50

La valigia di Agafia

di Marta Franceschini

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2007

pagine: 102

Dalla miseria del suo villaggio, dove ha cominciato a lavorare dall'infanzia raccogliendo tabacco nelle piantagioni Agafia, si sottopone a un lavoro massacrante che la porta in una Siberia senza legge e senza dignità, su treni che masticano gelo e violenza. Ma questo è solo l'inizio: abusi, pestaggi e tradimenti l'attendono. Una fuga disperante, che la porta a piedi scalzi su frontiere spinate, per chilometri di attese, di inganni, di sfinimenti. E alla fine, in un'Italia che raccoglie e schiavizza, distogliendo per pudore lo sguardo. Agafia impara, insieme alla lingua, l'umiliazione di chi vive senza diritti e senza protezione. La vita racchiusa in una valigia. Prima a Roma e poi a Bologna, passa le notti nelle stazioni, e i giorni a consumare scarpe in cerca di un lavoro, un rifugio, un miraggio per cui sarà disposta anche a vendersi. E quando diventa "badante", scopre di essere finita nell'ennesima trappola, fatta di condizioni disumane. Ma sul fondo del baratro scopre anche l'amore, infelice e sventurato come tutta la sua esistenza, fratellanza di ferite e specchio di dannazione, ma capace di nutrire l'anima.
11,00

Le vite dei giovani. Carriere, esperienze e modelli culturali

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2007

pagine: 600

28,00

Mater Camorra

di Luigi Compagnone

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2007

pagine: 205

L'assassinio di Gennaro Cuocolo, basista della camorra, e della moglie Maria Cutinelli, ex prostituta, uccisi a colpi di coltello nella notte del 5 giugno del 1906, si prefigurò da subito come un clamoroso fatto di cronaca nera, rorido di vaste implicazioni politiche, sociali e giornalistiche che sarebbero piaciute a Maupassant, In quegli anni gli scandali e l'esplosione di inarrestabili tangentopoli amministrative avevano scosso l'opinione pubblica e incoraggiato un'azione repressiva. Luigi Compagnone ricostruisce l'incredibile storia del maxiprocesso di Viterbo (1911-12), le indagini che lo precedettero e l'azione investigativa del capitano dei carabinieri Fabroni, infaticabile costruttore di prove false a danno di capi, gregari e manutengoli dell'onorata società, da Errico Alfano (Erricene) al prete don Ciro Vittozzi. "Mater Camorra" è un esemplare modello di pamphlet di stampo illuministico, permeato da una coscienza civile riconducibile ad alcuni memorabili libri-inchiesta di Sciascia, ma anche di rovente, satirica requisitoria sul costume italiano e su quella specificità tutta napoletana di vivere la tragedia come spettacolo teatrale o eterno carnevale. Contro l'assurdità e l'irrealtà delle cose del mondo, Compagnone combatte con lo sguardo blasfemo e irriguardoso di un polemista settecentesco; la sua sulfurea scrittura allegorica giunge alla drammatica rappresentazione di una città disperatamente condannata alla non-storia.
12,00

Alice & friends. Boop fashion story

di Elena Molteni, Giulia Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2007

pagine: 146

Il libro racconta la storia di una giornalista milanese, Alice, e delle sue tre amiche: Brunella, gallerista; Ludovica, avvocato civile; e Camilla, 'wedding planner', esperta di moda, in particolare di scarpe. La vita di Alice, cronista di giudiziaria, si snoda tra un servizio e l'altro, tra casi di omicidio e processi per bancarotta. All'amore sembrerebbe aver rinunciato da tempo, dopo che Francesco l'ha lasciata preferendole il lavoro di broker nella City. Alice rimane a Milano, sfugge i rapporti seri e intrattiene una fuggevole relazione con un collega del "Messaggero". Mentre Camilla, alla ricerca di 'suggerimenti per gli acquisti', fa conoscenza con un giovane e aitante blogger, Ludovica, cinica e introversa, non riesce a trovare l'amore, e Brunella incontra, in un viaggio in India, un surfista. Sarà l'improvviso ritorno di Francesco a Milano a sparigliare le carte. Alice lo incontra casualmente in un caffè. Da quel momento si cercano, si incrociano, sì sfuggono dando vita a situazioni tragicomiche. Ma arriva per entrambi la resa dei conti... Con ironia e leggerezza il romanzo affronta le tematiche più sentite dalle giovani d'oggi, alle prese con la ricerca della propria identità, che matura e si chiarisce attraverso il confronto dei diversi caratteri.
12,00

Nata con i piedi nel sangue

di Elisabetta Bilei

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2007

pagine: 128

Rannicchiata nel grembo materno, giorno dopo giorno, una figlia osserva il mondo come da un periscopio. Scruta all'orizzonte le persone, le cose, gli affetti che di lì a poco faranno parte della sua vita; capta gioie, trepidazioni, tristezze che la attraversano; perlustra gesti e abitudini quotidiane all'apparenza insignificanti. Claudia e Francesco non sanno ancora che è una bambina, sanno solo che hanno desiderato un figlio con tutto il cuore, che hanno fatto di tutto per averlo e che adesso l'hanno concepito. Ma l'evento tanto atteso porta con sé emozioni e turbamenti inaspettati. Claudia è sommersa da un mare di ricordi, non tutti felici, come la morte del padre e la tragica scomparsa di Alice, la sua migliore amica. Francesco deve fare i conti con il senso di inadeguatezza e le responsabilità che lo aspettano, mentre parenti e amici bussano alla porta in una coralità affettuosa ma a volte un po' invadente. Lo sguardo della piccola esplora e annota tutto in un diario di bordo fluido, intenso, ricco di dettagli di vita vissuta, fino al doloroso epilogo a cui allude il titolo del libro. Alla sua seconda prova narrativa, la giovanissima autrice coglie con una scrittura rapida e incisiva il susseguirsi di avvenimenti piccoli e grandi, riuscendo a prendere alla gola il lettore e a farlo commuovere, sorridere, immedesimare.
10,90

Dacia Maraini in cucina. Sapori tra le righe

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2007

pagine: 164

Sono rari gli scrittori di oggi che si mostrano attenti come Dacia Maraini agli odori, colori e sapori dei cibi, trasfusi con verità e poesia nelle pagine dei suoi libri. Nasce da questa constatazione l'idea di offrire al lettore una scelta dei brani di argomento gastronomico disseminati nella sua opera narrativa. Ne vien fuori un'antologia gustosa come una bella tavola imbandita, con rievocazioni di alimenti e di pietanze che partono dall'infanzia in Sicilia, passano attraverso l'adolescenza in Giappone e approdano alla giovinezza e maturità in Italia, a contatto soprattutto con gli ambienti romani e abruzzesi. Basta un tocco della grande scrittrice, fatto di parole delicate e colorite, a trasformare il più semplice piatto in una melodia di carillon, capace di suscitare languori ed emozioni perdute. In appendice, un manipolo di ricette ispirate dalle sue più belle descrizioni.
12,00

A cena con la luna

di Roberto Gianani

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2007

pagine: 111

Trentadue storie affidate al soffio del vento. Racconti di porti, isole e costiere bagnate dalla schiuma di una risacca che un po' sale, un po' si ritrae, un po' indugia, un po' accelera facendo dondolare l'anima e i sentimenti... Uno scrittore anarchico e ribelle, non in pace con l'età, racconta storie vere di pescatori senza paura, tormenti di poeti erranti, passioni di belle donne perse nei tumulti del cuore, playboy dal whisky facile e sottane profumate di Chanel n° 5. A bordo di una barca scorticata dal tempo, le pagine dei ricordi e una prua sulla rotta della libertà. Sotto coperta vecchie foto e qualche malinconia, sul ponte di comando facce di rughe e di sale. L'orologio delle stagioni scandisce gli inverni dei pettirossi, temporali rabbiosi, notti ardenti, primavere di rose e tranelli di libeccio. Il sole a scherzare con i gabbiani, la corsa di una stella, una cena con la luna in una piccola baia alla luce di un faro. Alici fritte mangiate con le mani, le dita unte di olio che brilla come l'oro, lo scorrere del vino da una caraffa di nostalgie e inquietudini mai spente. Intorno, pergolati vestiti di buganvillee e gelsomini. Sulla riva un pianoforte suona Com'è profondo il mare, una coppia si stringe in uno slow. Storie scritte sull'onda del passato e del presente. Una prosa trascinante e romantica che commuove, coinvolge e si alimenta di valori veri. La musica di uno Steinway ad accompagnare l'avventura del prossimo viaggio. Non un esilio, una scelta.
11,00

Made in Sicily

di Vittorio Schiraldi

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2007

pagine: 225

"Baciamo le mani" di Vittorio Schiraldi tra i primi romanzi, con "II padrino" di Mario Puzo, a raccontare la mafia dall'interno. A oltre trent'anni di distanza l'autore torna in Sicilia per narrare il tramonto di un patriarca mafioso, ispirato alla figura di Bernardo Provenzano. Tutto comincia quando uno scrittore di gialli di origine siciliana, trasferito da tempo a Roma, scende a Palermo per trattare l'acquisto della lussuosa barca di un amico e, a causa di una serie di inquietanti equivoci, viene scambiato per l'emissario dei poteri occulti che dalla capitale manovrano i fili delle azioni delittuose perpetrate nell'isola. Un giorno a convocarlo nel suo rifugio segreto è il capo dei capi, che vuol servirsi di lui per provare a vivere almeno una volta una vita normale e recarsi allo stadio per vedere in azione la squadra del cuore. Ed è proprio sulle gradinate della "Favorita" di Palermo che l'autore scioglie i nodi della vicenda, offrendoci uno spaccato lucido e impressionante di quel che è la mafia oggi, divisa tra "pizzini" e risorse tecnologiche... "Made in Sicily" è un giallo amaro e al tempo stesso "divertente" e, mentre fotografa la realtà criminale che fa da sfondo alla storia, non manca di rivolgere uno sguardo malinconico alla Palermo di un tempo, sconosciuta ai più.
13,50

Non più schiave. Casa Rut, il coraggio di una comunità

di Rita Giaretta

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2007

pagine: 154

Un libro-testimonianza, dal linguaggio vero, ricco di provocazioni su quel fenomeno, ormai globalizzato, che è la tratta di donne e minori migranti, nuova forma di schiavitù a scopo di sfruttamento sessuale. Questa grave realtà di violenza mette il lettore di fronte alle scottanti questioni del rispetto della vita umana e della dignità della donna, nel più ampio contesto della migrazione dei popoli, delle ottusità burocratiche, della inadeguatezza delle scelte politiche, della distribuzione iniqua delle risorse e della ricerca faticosa di un'etica responsabile. L'impegno creativo e appassionato di una comunità religiosa, in un territorio particolare come quello casertano, traccia qui un percorso possibile rispetto a quelle angoscianti problematiche. Il contenuto del libro nasce da un concerto di voci: suore, giovani donne vittime di sfruttatori, presenze amiche, giornalisti, scrittrici, rappresentanti di istituzioni ecclesiali e laiche, che si armonizzano e convergono per generare ed esprimere, da una realtà di dolore e schiavitù, cammini di vita e di liberazione. Un libro che racconta gesti di tenerezza che leniscono ferite e infondono fiducia, parole che dicono impegno di vita e pubblica presa di posizione a favore della donna oppressa, sogni condivisi che hanno in sé l'ardire di liberare la speranza. Il volume è introdotto da una testimonianza sulla comunità di Dacia Maraini.
12,00

Bisturi & diamanti

di Carlo Molinari

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2006

pagine: 198

In una Roma estiva, emozionalmente intensa, si muove la storia di Carlo Rei, giovane medico coinvolto suo malgrado nella morte di Andrea Nebbia, famoso chirurgo che lavora nel suo stesso ospedale e da cui è stato da poco operato di cancro. In Carlo la paura di morire, la fatica e lo repulsione per la chemioterapia a cui si sta sottoponendo vengono sopravanzate dalla voglia di vivere e insieme di capire cosa sia successo e chi abbia tratto vantaggio dall'assassinio del luminare. Si trasforma così, senza desiderare di esserlo, in una specie di medico-detective, che mischia la professionalità e la drammaticità delle circostanze al grottesco. Aiutato dall'ispettore Belli, un poliziotto che fa dell'umanità e del dubbio le sue carte vincenti, scoprirà una seconda vita del professor Nebbia, invischiato per avidità collezionistica in un traffico di diamanti dal Sudafrica. La storia si sviluppa con ritmo incalzante tra Roma, Grasse (la capitale provenzale dei profumi) e Johannesburg. Responsabili della morte di Nebbia possono essere nessuno o tutti i personaggi. Perfino l'amante dell'illustre chirurgo, Daniela, della quale Carlo s'innamorerà perdutamente.
13,00

Addio Tienanmen

di Enzo Capuano

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2006

pagine: 91

Un giovane ingegnere italiano parte alla volta della Cina, destinazione Pechino, per lavorare all'apertura di una grande fabbrica. Dopo il lavoro dedica il suo tempo alla scoperta del nuovo continente. Intreccia rapporti intensi con i suoi coetanei, e in particolare con un giovane asiatico, poco più che ventenne, un ragazzo che ama il jazz e vive suonando. È l'incontro di due mondi diversi: l'Europa democratica e consumistica, e l'Asia oppressa ed inquieta.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento