Editore McGraw-Hill Education - Ultime novità

McGraw-Hill Education

Economia ed organizzazione aziendale

Libro

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 456

47,00

Marketing e mercati globali (ecomarks)

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 590

51,00

Economia, gestione e organizzazione aziendale

Libro

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 450

34,00

Project management. Concetti di base

Libro

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 148

19,00

Marketing

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 372

33,00

Fondamenti di informatica

Libro

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 136

16,00

Innovation design

Libro

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 693

50,00

Corso di istituzioni di economia

Libro

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 392

33,00

Manuale di responsabilità sociale di impresa

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 399

La responsabilità sociale d'impresa o CSR è una filosofia gestionale e insieme un assetto di governance evoluto, in cui l'impresa "eccede sé stessa", andando a perseguire non solo fini di profitto, ma anche gli obiettivi di diverse categorie di persone, che coinvolgono in primo luogo la società e l'ambiente, in modo rispondente alle nonne del sistema sociale ed ai valori del sistema culturale. Nel volume si passano in rassegna i vari approcci alla CSR, a fronte di una critica radicale alle esternalità negative del sistema capitalista in contrapposizione a sistemi economici in tutto o in parte alternativi, alla sostanziale sovrapposizione con la "sostenibilità economica, sociale ed ambientale" e più tardi con l'idea di creazione di "valore condiviso". Negli ultimi capitoli si seguono i più recenti sviluppi, conseguenti da un lato alla finanziarizzazione dell'economia, con la spietata logica di breve termine del capitalismo finanziario, portato a degradare l'impresa stessa a merce da sfruttare ed a privilegiare i soli interessi degli azionisti e degli investitori, e dall'altro all'affacciarsi sul mercato di forme imprenditoriali innovative, tra cui le Benefit-Corporations, e il Commercio Equo e Solidale, che sostiene i piccoli produttori dei PVS, condannati ad essere altrimenti stritolati dai meccanismi di mercato a fronte del dilagare del potere delle grandi multinazionali.
35,00

Gestione dei progetti di innovazione

Libro

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 536

«In molti settori, l'innovazione tecnologica è diventata il fattore determinante del successo competitivo: per la maggior parte delle imprese, innovare è ormai un imperativo strategico, fondamentale per mantenere e acquisire posizioni di leadership nel mercato così come per recuperare condizioni di svantaggio competitivo. L'innovazione può giocare un ruolo decisivo nei processi di cambiamento strategico e di turnaround di un'impresa. Il lancio nel 2015 della Jeep Renegade è stato uno dei fattori determinanti per la crescita della casa automobilistica Fiat Chrysler Automobiles (Fca), sia per la novità del prodotto sia per le tecnologie innovative impiegate nel processo di produzione. Con la Renegade, per la prima volta Fca è entrata nel segmento dei piccoli Suv, una nicchia di mercato in forte crescita. Progettata negli Stati Uniti e costruita in Italia, nello stabilimento italiano di Melfi, condivide piattaforma e motorizzazioni con la Fiat 500X. Basata sulla tecnologia 4x4 già impiegata nella Jeep Cherokee, la Renegade è stata venduta in oltre 100 Paesi del mondo ed è il primo Suv compatto a disporre di un cambio automatico a nove rapporti in due versioni...» (dall'Introduzione)
44,00

Statistica di base. Come, quando, perché

di Fulvia Mecatti

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 408

Statistica e pensiero statistico sono esperienza quotidiana: basta pensare ai tanti sondaggi proposti dai media, ai grafici e ai dati che riceviamo da giornali, telegiornali e internet, alla "infodemia" fatta di bollettini quotidiani di numeri e indici statistici che ha accompagnato il coronavirus. Abbiamo bisogno di Statistica perché la mente umana è incapace di percepire correttamente un fenomeno reale soltanto tramite un numero limitato di osservazioni e, allo stesso tempo, non è capace di sintetizzare in modo veloce e preciso il risultato di un elevato numero di osservazioni. La Statistica ci fornisce gli strumenti per supplire a questi limiti e il ragionamento statistico ci attrezza per muoverci nel nostro mondo di Big Data, stimolandoci a diventare consapevoli produttori di dati e utilizzatori critici di quanto viene affermato sulla base di dati, numeri, grafici, modelli e previsioni. Statistica di base è un testo rigoroso ma non convenzionale. Non vuole essere un elenco di tecniche, formule e fondamenti astratti. È una guida alla comprensione, un'introduzione al ragionamento statistico, un aiuto a sviluppare un occhio critico su dati e indici. Il testo si rivolge a studentesse e studenti che debbano affrontare un esame di Statistica con molti dubbi ma poca confidenza "matematica". È pensato in particolare per corsi triennali di Scienze sociali, politiche o economiche, e per chiunque voglia studiare o approfondire le basi di Statistica.
44,00

Psicologia dei consumi. Marketing e neuromarketing per l'innovazione centrata sulle persone

di Nadia Olivero, Vincenzo Russo

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2022

pagine: 528

La nuova edizione del volume Psicologia dei Consumi si rivolge agli studenti universitari, agli studiosi e agli operatori che intendono appro- fondire la spiegazione del comportamento del consumatore. Infatti, sebbene la disciplina permetta al marketing di elaborare strategie più efficaci, la sua funzione è anche di fornire al consumatore gli strumenti necessari per rendergli manifesti i contesti di rischio per la libertà, la privacy e la sicurezza. Il testo è stato rinnovato in molti suoi capitoli e arricchito di nuove riflessioni teoriche e metodologiche, con particolare riferimento ai consumi digitali e all'innovazione tecnologica per la comunicazione e alla strategia rivolta al consumatore. Il manuale affronta tutti i temi chiave della psicologia dei consumi e integra la discussione teorico-scientifica con approfondimenti anche ispirati alla Consumer Neuroscience e alle più recenti scoperte di neuromarketing, nonché con case history ed esempi tratti dalla pratica di note aziende e descritti dai loro esperti di marketing e di comunicazione pubblicitaria.
56,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.