Monte Università Parma

Due ricognizioni in zona di confine

di Pier Vincenzo Mengaldo

Libro: Copertina morbida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2015

pagine: 70

"Ma perché occuparsi del linguaggio della critica d'arte? Stando all'Italia per una ragione intanto: che i suoi maggiori non hanno ancora guadagnato, siamo ben lontani, il posto che spetta loro nelle Storie della letteratura italiana, ancora pigramente debitrici in sostanza dell'inquadramento 'desanctisiano', o 'desanctisianosapegnano' (lo si vede anche nella cautela verso gli autori dialettali, spesso primari): quasi che un denso libro di un critico d'arte non valesse di più, non fosse altro che per la sua audacia, di tanti poetini o noiosi trattatisti morali." (Pier Vincenzo Mengaldo)
10,00

La conversione perpetua e altri scritti su Marcel Proust

di Giovanni Raboni

Libro: Copertina morbida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2015

pagine: 163

"Sono qui come testimone più che come studioso dell'opera di Proust. Testimone di un rapporto lungo e per me molto importante, molto impegnativo, che ha sicuramente cambiato la mia vita. Io credo che Proust sia un autore che cambia la vita di chi lo frequenti; vi lascio immaginare che cosa può succedere a chi lo frequenta in un modo così particolare e così intimo come è capitato a me che ne ho riscritto frase per frase, parola per parola, poco meno di 3500 pagine nel corso di un impegno quasi quotidiano durato qualcosa come dodici anni. Sarò costretto (e me ne scuso) a fare un po' di autobiografia."
15,00

Il campus come parte di città. Progetti per l'università di Palermo

di Emanuele Palazzotto

Libro

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2015

pagine: 216

"Il campus come parte di città", il più recente dei volumi stampati nella collana "Manuali di architettura", affronta il tema della riconfigurazione del ruolo urbano del campus dell'Università degli studi di Palermo e dei suoi edifici, facendo proprio un interesse che inevitabilmente sorge spontaneo, per docenti e studenti, rispetto ai luoghi del proprio impegno quotidiano di vita e di lavoro e che, nel caso di Palermo, è ulteriormente rafforzato dalle sollecitanti particolarità dell'ambito urbano entro cui il campus insiste.
18,00

Tradurre il Novecento. Antologia di inediti

Libro: Copertina morbida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2015

pagine: 793

L'interesse di questa antologia risiede nell'originalità che caratterizza i passi tradotti: sia per il loro essere traduzioni 'prime', sia per i quattro percorsi seguiti. Alle traduzioni da lingua straniera in italiano, se ne affiancano infatti altre da italiano a lingua straniera, da lingua straniera a lingua straniera, da italiano a più lingue straniere. I brani scelti (di poesia, narrativa, saggistica) rimandano, spaziando tra i diversi continenti, ad autori legati a una ventina di paesi: Portogallo, Spagna-Catalogna, Francia, Gran Bretagna, Italia, Croazia, Austria, Romania, Ucraina, Lituania, Russia, Israele, Siria, Capo Verde, Mozambico, Cina, Giappone, Stati Uniti, Haiti, Perù, Argentina. A completare questa variegata offerta si aggiungono tre traduzioni 'storiche' di Oreste Macrí finora rimaste inedite.
22,00

La traduzione. Opere e autori del Novecento

Libro: Copertina morbida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2015

pagine: 487

Importante contributo sulla traduzione del testo letterario nel Novecento, questo volume si presenta come una stimolante lettura per chiunque sia interessato a spaziare in mondi culturali e geografici vari: l'Europa, i paesi arabi, la Cina. I venti articoli qui riuniti - unificati nel comune obiettivo della traduzione - rimandano a tagli, metodi, temi, generi diversi: poesia, narrativa, teatro, libri per l'infanzia. Offrono bilanci di panorami editoriali, segnalano condizionamenti politico-culturali, si soffermano su significative figure di traduttori e su autori che, accettando la sfida di un diretto confronto, si sono cimentati con altri autori. Ed ancora propongono disamine di singole traduzioni o, come risultati di una personale esperienza, segnalano le scelte operate (o che sarebbe stato giusto operare).
19,00

L'insigne ornamento. La raccolta di stampe di Massimiliano Ortalli nella Biblioteca Palatina di Parma

di Roberta Cristofori, Grazia M. De Rubeis

Libro: Copertina rigida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2015

pagine: 126

Il volume è dedicato alla collezione di opere d'arte incisoria realizzata dal parmense Massimiliano Ortalli e conservata dal 1828 nella Biblioteca Palatina di Parma per volontà di Maria Luigia. La raccolta infatti, dopo essere stata acquistata da Paolo Toschi, direttore dell'Accademia delle Belle Arti, venne da questo ceduta alla duchessa di Parma. Quest'ultima, depositò la raccolta in Biblioteca e, per evitare che fosse dispersa, dispose di realizzare un inventario delle opere in essa contenute. L'obiettivo di Maria Luigia era evidentemente quello di indirizzare un'opera di tale portata a tutti i cittadini e non solo a un pubblico di specialisti. La raccolta si compone di oltre quarantacinquemila esemplari della tradizione incisoria parmense datati tra il quindicesimo e il diciannovesimo secolo e rappresenta un caso unico sia per la ricchezza di stampe che per le modalità di classificazione delle stesse. Sono infatti contenute e ordinate stampe dei maestri di Scuole Italiane e "Oltramontane", ampiamente illustrate e descritte, testimoni dell'evoluzione dell'arte incisoria nel corso dei secoli. Il volume contribuisce dunque ad arricchire una collana che da anni ormai persegue l'obiettivo di scoprire e far conoscere i tesori della Biblioteca Palatina, dando spazio ai fondi più importanti e ai pezzi più significativi che essa raccoglie.
35,00

Origine e sviluppo della nuova politica industriale. Una prospettiva europea

di Franco Mosconi

Libro: Copertina morbida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2015

pagine: 149

Che cosa s'intende per "nuova" politica industriale dell'Unione europea? Quando è nata? E perché? Alle tre domande cerca di rispondere questo saggio, che riprende con una veste rinnovata e aggiornata il volume originariamente pubblicato nel novembre 2004, dal titolo "Le nuove politiche industriali nell'Europa allargata". Senza sottacere le straordinarie implicazioni politiche, culturali e spirituali dell'allargamento dell'Ue verso Est, l'ennesimo nella storia ormai cinquantennale dell'Europa unita, l'attenzione, in questa sede, è rivolta alle sue implicazioni economiche. Al principio degli anni Duemila, un più grande mercato interno si andava infatti formando, capace di coinvolgere in un'area caratterizzata dalle "quattro libertà di circolazione", beni, servizi, persone e capitali, ben 27 paesi (oggi 28) e quasi 500 milioni di abitanti. Da qui ulteriori domande: quale tipo di riorganizzazione pan-europea aveva (e ha ancora) davanti a sé l'industria dei Paesi dell'Ue? Resteranno sistemi industriali eminentemente nazionali, o essi sapranno aprirsi a una dimensione continentale? E infine: quale tipo di policy poteva (e può) stimolare o facilitare questo processo di riorganizzazione su basi europee? Soffermandosi, in particolare, sugli anni nei quali la politica industriale è stata (ri)lanciata dalla Commissione europea di Bruxelles (prima metà del decennio passato), il volume ripercorre le tappe essenziali del processo. Postfazione di Giuliano Amato.
12,00

Per un'idea di museo. 15 progetti di laurea per Milano e Siracusa

di Massimo Ferrari

Libro: Copertina morbida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2015

pagine: 130

Questo libro raccoglie le tesi di laurea magistrale realizzate all'interno del Laboratorio di progettazione architettonica alla Scuola di architettura civile del Politecnico di Milano discusse nell'anno accademico 2012-2013 e 2013-2014. Un ringraziamento particolare va a Claudia Tinazzi che ha condiviso il lavoro con gli studenti e le decisioni prese per ciascun progetto oltre ad aver curato la selezione di questi materiali; si ringraziano inoltre: Andrea Ceriani, Beatrice Gerli, Valeria Magni per il preciso lavoro di sintesi, il paziente coordinamento e l'entusiasmo che ha reso possibile la mostra "Per un'idea di Museo: 15 progetti di laurea per Milano e Siracusa" allestita nell'ex Oratorio di San Quirino a Parma dal 16 al 30 ottobre 2014. I progetti esposti sono frutto di una ricerca collettiva del nostro laboratorio biennale che affianca alla Composizione Architettonica diverse discipline volte a un risultato unitario; si ringraziano per questo i docenti: Giovanna Crespi, Alberto Franchi, Claudio Sangiorgi oltre al generoso contributo del prof. ing. Vincenzo Petrini e dell'ing. Francesca Schiavi.
18,00

Storia di Parma

Libro: Copertina rigida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2015

pagine: 477

Il volume raccoglie i contributi più aggiornati sul periodo più illustre nella storia di Parma e - forse - dell'Emilia. Tutti gli eventi storici dagli albori del Ducato alla Guerra di Parma (1551- 1552), da Alessandro Farnese (1586-1592) a Carlo di Borbone (1694-1734), un'epoca cruciale per la storia dell'intera Italia. Il volume, che raccoglie i contributi sul tema dei maggiori studiosi (provenienti per lo più da ambito universitario), dedica ampio spazio ad argomenti quali l'economia di epoca farnesiana, le istituzioni giuridiche e quelle religiose, la moneta e l'ambiente sociale farnesiani.
90,00

L'Artusi «senza». L'arte di mangiare bene senza glutine, latte, zucchero

di Silvia Strozzi

Libro: Copertina morbida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2014

pagine: 169

Questo ricettario trae ispirazione da un'opera famosissima e fondamentale per tutti coloro che amano la cucina: "La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" di Pellegrino Artusi, pubblicata alla fine dell'Ottocento. L'idea di queste pagine è stata quella di selezionare e modificare alcune importanti ricette per venire incontro a tutte quelle persone che, pur non avendo una patologia conclamata, desiderano ridurre l'utilizzo di glutine, latticini o zucchero senza rinunciare al gusto e alla tradizione. Raccontare la cucina italiana del nuovo millennio partendo dall'Artusi significa avere consapevolezza di come "la scienza e l'arte di mangiar bene" si siano trasformate e siano specchio della società. La pratica e la passione per la cucina, come ricordano le parole di Pellegrino Artusi, sono le migliori maestre per superare le piccole e grandi difficoltà che si incontrano quando si vuole cambiare tipo di alimentazione, "senza" trascurare le esigenze di salute e benessere.
10,00

12 mesi in cucina. Ricette di stagione equilibrate e creative

di Silvia Strozzi

Libro: Copertina morbida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2014

pagine: 173

Questo ricettario nasce dalla necessità di coniugare gusto, invenzione ed evoluzione delle preparazioni culinarie alle esperienze e ai saperi tramandati nel tempo per esaltare gli aromi e le proprietà nutritive di ogni cibo, utilizzando frutta e verdura di stagione. Orti e campi producono ogni mese erbe, ortaggi, legumi e cereali che la creatività laboriosa della tradizione ha insegnato a trasformare, con le combinazioni più svariate, in brodi di legumi o di vegetali, minestroni, zuppe, insalate, frittate: è la cucina dei sapori e dei colori, fantasiosa e genuina, semplice e rustica ma anche raffinata. Ognuna delle ricette, raggruppate per mese, è qui accompagnata da note nutrizionali e tiene conto della regola della differenziazione degli alimenti per il mantenimento di un buono stato di salute, proponendo piatti gustosi, equilibrati e... da mangiare con gli occhi.
10,00

La città e la gloria. Protagonisti, arte e storia dei monumenti di Parma

di Giancarlo Gonizzi

Libro: Copertina morbida

editore: Monte Università Parma

anno edizione: 2014

pagine: 663

I monumenti di una città sono tasselli unici e preziosi, che, insieme, vanno a comporre, al di là del pregio o del rilievo di ognuno di essi, un mosaico d'inestimabile valore. Sono segni visibili di una storia che palpita ancora nel cuore della comunità. Conservano tracce irripetibili, in grado di svelare identità, radici, tradizioni. Non esiste, ad oggi, una pubblicazione che riassuma tutte le informazioni sui singoli monumenti celebrativi che la città ha dedicato alla memoria dei propri "grandi" in ogni epoca. In questo lavoro sono riuniti i monumenti celebrativi caratterizzati da elementi storici o artistici presenti sull'attuale territorio amministrativo del Comune di Parma e (salvo distruzione o scomparsa) visibili e accessibili al pubblico. La puntuale ricostruzione storica, frutto di approfondire ricerche d'archivio e sulle cronache dei giornali, l'analisi del profilo artistico, l'approfondimento dedicato ai protagonisti, la capacità di cogliere il dettaglio, fanno di questa pubblicazione un contributo significativo, che arricchisce la conoscenza della storia cittadina. Dalle più antiche testimonianze di età farnesiana fino al più recente passato, la presentazione di queste opere, complessi monumenti o semplici steli, composizioni architettoniche o modeste lapidi, la storia scritta dall'arte attraverso i secoli, viene affrontata sotto ogni aspetto, indagata in una molteplicità di segni.
60,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.