Editore Morellini - Ultime novità

Morellini

Parigi al femminile

di Elisa B. Pasino

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 240

Conoscere nuovi posti, ma anche riscoprire vecchie passioni e luoghi del cuore. "Parigi al femminile" accompagnerà il lettore non solo nell'organizzazione del viaggio (che questo sia il primo di una lunga serie nella capitale francese o l'ennesima tappa nella Ville Lumière) ma anche nei pigri pomeriggi sul divano, quando si ha voglia di sognare le prossime vacanze e di acquistare un biglietto aereo senza pensarci troppo. Perché Parigi è la città più romantica e glamour che abbiamo dietro l'angolo, ma, proprio perché spesso si tratta di "toccata e fuga", bisogna pensare bene a ciò che si preferisce fare, proprio come le parigine. O come le protagoniste dei film e delle serie tv che più abbiamo amato. Dove fare shopping, dove degustare una flûte di champagne, il miglior croissant della città o una galette bretonne lungo il Canal St Martin. I migliori negozi di abbigliamento vintage e i marchés aux puces. Dove ammirare Parigi dall'alto e dove camminare nel verde in centro città, dove godere nel tramonto in un giardino nascosto o in collina. E poi si può sorseggiare un tè alla menta nella Grande Mosquée, lo sapevate?
16,90

Laura Antonelli. L'amore, l'incanto, l'oblio

di Sara Gazzini

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 136

Ladispoli, febbraio 2013. Un televisore acceso sul Festival di Sanremo. Sul palco, Simone Cristicchi. Il suo pezzo, "La prima volta (che sono morto)", non è quello che aveva scelto per concorrere. Avrebbe voluto fosse "Laura", la canzone composta in onore di Laura Antonelli e della sua bellezza fragile e immortale. Ma Laura gli ha vietato di cantarla, e ora è davanti a quel televisore. I versi di Cristicchi inaugurano una lunga notte, nella quale ripercorrerà tutta la sua vita: dal successo clamoroso di Malizia, che ne ha fatto il sex-symbol indiscusso degli anni Settanta, ai film d'autore girati con Visconti e Bolognini; dall'amore intenso e contrastato con Jean-Paul Belmondo, alla dipendenza da alcol e cocaina, alla miseria. Concepito come un unico monologo notturno, il romanzo di Sara Gazzini ci regala il ritratto a tutto tondo di una donna complessa e affascinante, che per l'ultima volta, prima di precipitare in un oblio cercato e difeso con tutte le forze, decide di uscire allo scoperto e di raccontare una vita vissuta sotto le luci della ribalta, in una costante ricerca d'amore.
14,90

Guida alle miniere italiane. 90 siti turistici da scoprire

di Giuseppe Ortolano

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 144

L'Italia vanta centinaia di miniere dismesse, abbandonate e dimenticate che rappresentano uno straordinario patrimonio di archeologia industriale costituito da edifici residenziali e industriali, macchinari, scavi a cielo aperto, gallerie e veri e propri villaggi minerari. Alcune decine sono state recentemente parzialmente recuperate a fini turistici. Da Cogne, in Valle d'Aosta, fino a Montevecchio, in Sardegna, qualche breve tratto di galleria è stato riaperto e, insieme ai resti degli impianti di lavorazione del minerale e agli edifici di servizio, è stato reso fruibile al pubblico che, a piedi o sui caratteristici trenini dei minatori, le può così visitare. Il libro propone al lettore praticamente tutte ( una novantina) le miniere aperte al turismo e visitabili, in gran parte facilmente accessibili anche e soprattutto alle famiglie con bambini. Sono raccolte per ambito regionale e illustrate da una scheda contenente, oltre al nome del minerale estratto e a tutte le informazioni utili a organizzare la visita, la descrizione della miniera e brevi cenni sulla sua storia. Per la comodità del lettore ogni miniera è accompagnata dall'indicazione di un agriturismo, locanda o albergo dove poter pranzare e, se necessario o desiderato, anche alloggiare.
16,90

1.3 so chi sei

di Laura Veroni

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 272

«Commissario Canova, la responsabilità dell'uccisione della giovane Giulia Arrighi è solamente tua. A questo omicidio ne seguiranno altri nei prossimi giorni...». Questa oscura minaccia incombe sul commissario Andrea Canova, chiamato a risolvere una catena di efferati delitti, apparentemente senza un filo conduttore tra di loro: nulla sembra accomunare le vittime, anche il modus operandi non è mai lo stesso. Unico legame un'immaginetta sacra, ritrovata addosso ai cadaveri, raffigurante San Sebastiano. Sul retro, la scritta: "Per il commissario Canova", seguita da due cifre. Che cosa significa quel messaggio? Mentre la polizia brancola nel buio, il misterioso killer sembra divertirsi a portare avanti il suo macabro gioco. Nessun indizio, nessuna traccia da seguire e, mentre le accuse del suo persecutore si fanno sempre più stringenti, Andrea Canova precipita inesorabilmente in una spirale inarrestabile che lo porterà, in un finale inquietante, a fare i conti con un segreto inconfessabile del suo passato.
17,90

Gli irredenti. Una cruda vicenda di periferia

di Marco Avonto

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 272

Borgo Alamo, 1997. Durante una battuta di pesca lungo il torrente, Pietro - un adolescente dal carattere schivo - scopre inavvertitamente che il figlio del sindaco del paese, Tommaso Pastore, detto il Bue - sta avendo rapporti omosessuali con un ragazzo di Alamo. Il Bue, temendo che la storia trapeli, affoga il ragazzo e decide di comprare il silenzio del suo amante. Il sindaco, per salvare il figlio, decide di risolvere la situazione nell'unico modo possibile: trovare un capro espiatorio. Contatta Landi - il padre alcolizzato di un ragazzino rimasto menomato in seguito a un incidente - offrendogli un compenso affinché incolpi il proprio figlio per la morte di Pietro. Ma qualcosa va storto e il Bue deve scontare la sua pena in carcere. Solo molti anni dopo, nel 2017, uscito di galera, il Bue proverà a trovare un'occasione di riscatto quando incontrerà Chiara, la figlia di un'altra "marginale" di Borgo Alamo con una difficile situazione familiare alle spalle. Nel legame, improbabile e traballante, che si crea tra i due, si intravede l'unica possibilità di redenzione dei personaggi del romanzo, che scopriranno quanto certi debiti siano costosi da saldare.
17,90

Saravà

di Sal Costa

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 240

C'è tutto un paese, Regalbuto, agli inizi del '900, a ruotare intorno a Carmelo Liquò: il padre ebanista, lo zio garibaldino, le baronesse Ingrassia, l'arricchito don Gaetano Oliva, il maestro Carlo Cozzi, venuto da Napoli, musicista di rango (primo violino al San Carlo), suo mentore e direttore del complesso bandistico S. Vito in cui Carmelo suona la tromba. E poi c'è l'amore contrastato per Beatrice, promessa a un altro. Su tutto ciò si allunga l'ombra della grande crisi economica degli inizi del XX secolo ("ma chi l'ha vista mai 'sta belle epoque?"), la fame e l'emigrazione. Carmelo parte insieme ai suoi tre fratelli per il Brasile. Per un anno lavora in una fazenda non lontana da San Paolo. Qui si impratichisce della lingua (il portoghese) e stringe amicizia con la comunità nera, in particolare con Mirinhao, suo coetaneo e sodale. Insieme, i due, rimangono invischiati in una storia di soldi e morte. Fuggono, prima a San Paolo, poi, con un cacciatore di taglie alle calcagna, a Rio, e su, a nord, fino a Bahia. Carmelo si procura da vivere suonando il pianoforte nel bordello di madame Tatiana e poi, per vie traverse, s'imbatte nell'epicentro della cultura nera brasiliana: il Candomblé. Benedetto dagli Orixas (divinità sincretiche animiste), dei del Congo e Santi del Paradiso, conosce la tranquillità e l'agiatezza. Passerà anche quella, perché tutto scorre. La Sicilia post-borbonica, il Brasile pre-samba, in un romanzo agile, montato come un film e raccontato con un linguaggio fedele alla trama ma lontano dagli stereotipi.
16,90

Parma. Guida alla città e al territorio

di Francesca Laureri

Libro

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 176

"A Parma non è difficile vivere, a patto di saper dar ragione all'interlocutore in una discussione a carattere musicale o gastronomico". In queste parole di Maria Luigia d'Asburgo è racchiuso lo spirito di Parma. Una città che sa accogliere e divertire ma non può scendere a compromessi quando si parla di musica e buon cibo. Dal 2015 Città creativa UNESCO per la gastronomia, dal 2002 sede dell'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare e nel 2020 Capitale Italiana della Cultura; Parma sembra non perdere occasione per ribadire la sua unicità. Di grande rilievo il patrimonio artistico con opere importanti come il Battistero, la Cattedrale dedicata all'Assunta, il Palazzo della Pilotta, il Palazzo del Governatore e il Teatro Regio, che accompagna la lunga tradizione operistica fin dal 1829. Passeggiando per le vie del centro o attraversando il Parco Ducale, si percepisce infatti un'atmosfera elegante ed internazionale che la contraddistingueva già ai tempi della dominazione francese. La guida racconta le tante ricchezze del territorio circostante, dai gioielli artistici della collezione Magnani-Rocca o del Labirinto di Franco Maria Ricci, ai paesaggi naturali della Bassa o dell'Appennino, passando per i Castelli del Ducato e per località indissolubilmente legate a piacevolezze della gola o del corpo: Salsomaggiore Terme, Tabiano, Langhirano, Felino, Zibello...
14,90

Intervallo di terza

di Pervinca Paccini

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 256

Milano 2011. Marta, la protagonista, insegna musica dopo aver rinunciato a una carriera da concertista. Scopre che Leo, il marito, frequenta un'altra donna. Attraversa stati d'animo diversi: rabbia, bisogno di rivalsa, competizione e tutto questo la porta a ripensare la propria vita. Leo, diviso fra Marta e Adriana, è un oncologo che ogni giorno affronta la disperazione dei malati terminali, sempre con il dubbio se sia giusto o meno aiutarli a porre fine alle proprie sofferenza. Adriana è una psicoanalista. Ha il successo e una vita piena, ma ha rinunciato alla famiglia. Resta incinta e si trova a muoversi fra la speranza che Leo lasci la moglie, la liberazione dell'aborto o una vita da sola con il figlio. Per lei un finale inaspettato. Per gli altri il dubbio o forse la scelta. Marta e Leo appartengono alla generazione nata fra gli anni '50 e '60, coinvolta nei cambiamenti sociali e culturali di quel momento, ma anche partecipe di un benessere che le ha permesso di costruirsi una vita soddisfacente. Anche Milano, in qualche modo è protagonista, divisa fra la prosperità, rappresentata dai personaggi, e l'indigenza di una varia umanità vecchia e nuova che si muove per le strade della città.
16,90

La voce del vento

di Gabriella Brugnara

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 208

Ilaria vive un'infanzia magica, circondata dall'amore travolgente della madre Caterina e dai suoi racconti portati dalla voce dell'Ora del Garda, il vento che puntuale raggiunge il loro giardino nei pomeriggi estivi. Crescendo, la ragazza rifiuta questi che le sembrano inganni, "cose per donne di poca sostanza", diventa ingegnera, specializzandosi nell'eolico. Con le ali che la madre le ha nascosto nel nome, prende il volo verso un futuro di successo realizzando con determinazione i suoi progetti: gli studi e il lavoro all'estero, i viaggi, il matrimonio, i figli. Come il vento, si sente cittadina del mondo, mentre la madre, appena può, si rifugia tra i suoi monti trentini. D'improvviso nella sua vita quasi perfetta, dove tutto sembra sotto controllo, Ilaria si trova a dover fare i conti con una strana inquietudine. Inizia allora per lei un viaggio non previsto, un lungo percorso di ritorno verso quella parte di sé che ha tentato di cancellare, e che la riporta all'infanzia e al legame con la madre. A complicare la situazione un tragico incidente e un plico di misteriose lettere d'amore che mettono in discussione le sue certezze.
16,90

Respiro di madre

di Patrizia Papa

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 320

Barbara, 45 anni, madre solista, è cardiologa all'ospedale di Caserta. Il lavoro e Jacopo, il figlio di 6 anni, sono tutto per lei. Malgrado si sforzi di apparire determinata e spavalda, quando si relaziona agli uomini la sua insicurezza affiora puntualmente. Maurizio, il padre di Jacopo, è un tipo di pochi scrupoli, medico, dirigente sanitario, bazzica in politica. Tranne il bambino, con Barbara non ha davvero nulla in comune. Dopo una serie di controlli a Jacopo viene diagnosticata una leucemia acuta. Paralizzata dalla paura e dall'angoscia, Barbara si rivolge a Silverio, un intraprendente oncoematologo pediatrico che l'aiuterà ad abbandonare l'ipocrisia e l'individualismo e a capire che la malattia è un fenomeno sociale. Silverio, rischiando in prima persona, porta avanti una ricerca per dimostrare con attendibilità scientifica i danni irreparabili dell'avvelenamento ambientale per la salute. Nell'indagare al suo fianco, scopre una verità sconcertante che la riguarda molto da vicino. Il suo coraggio induce Silverio a esporsi: è insieme che si diventa migliori. Nonostante l'intensificarsi delle cure, la situazione sembra volgere al peggio. Un trapianto sperimentale da genitore a figlio appare l'unica soluzione possibile: a Barbara l'opportunità di dare la vita a Jacopo una seconda volta, nella speranza di una rinascita.
18,90

Fiume

di Florinda Klevisser

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 200

Fiume, in croato Rijeka, è una città bella, frizzante e a misura d'uomo, ma anche un importante polo culturale della Croazia e uno dei centri nevralgici del Paese, grazie al suo porto. Affascina fin dal primo sguardo per la spettacolare posizione geografica: si affaccia sul golfo del Quarnero (Kvarner) in uno specchio di mare incorniciato dalle isole di Cherso (Cres) e Veglia (Krk), dal quale si staglia il massiccio del Monte Maggiore (U?ka), parco naturale e da sempre il guardiano della città. Alle spalle di Fiume, a pochi chilometri, iniziano i rilievi boscosi del Gorski Kotar, con angoli di natura incontaminata (tra cui il parco nazionale del monte Risnjak), e scenari resi ancor più belli da magnifici laghi, fiumi e grotte carsiche. Motivo di interesse per i più curiosi è la storia di questa città, i cui abitanti più anziani hanno fatto parte di molte Nazioni senza mai cambiare casa. Fiume è stata, per un breve lasso di tempo, addirittura Stato libero. La storia la vede sempre a ridosso di un confine, fin dai tempi del limes romano, periodo in cui era sede del comando militare; venne anche da esso attraversata, quando nella città confinavano i Regni d'Italia e di Jugoslavia. Visitare Fiume significa assaporarne anche la storia attraverso i segni che ha lasciato sul territorio: l'architettura mitteleuropea, la cucina mediterranea unita a quella continentale e la multiculturalità. Questa guida contiene preziose informazioni per esplorare e comprendere questa città, nelle sue bellezze e nei suoi intrinsechi contrasti, e per scoprirne i dintorni: dalla riviera di Abbazia a quella del Vinodol con una capatina sulle isole del Quarnero e sulle montagne del Gorski Kotar. In più, ci sono informazioni per visitare l'Istria, il parco nazionale delle isole Brioni e i laghi di Plitvice.
15,90

Porto

di Silvia Calvi

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2022

pagine: 144

Porto è una città dal grande fascino, ricca di storia, arte e cultura, con ricche incisioni dorate. Il Palácio de Bolsa, risalente al XIX secolo e un tempo mercato azionario, fu costruito per stupire i potenziali investitori europei. Il suo centro storico, sviluppatosi sui fianchi di una collina adiacente al fiume Douro, è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'Unesco. Ma Porto è anche la città del vino omonimo, da scoprire e degustare nelle numerose cantine di Vila Nova de Gaia. Questa guida vi condurrà alla scoperta dell'atmosfera unica di questa città, tra le strette stradine e i caffè del quartiere medievale di Ribeira (che significa "riva del fiume"), segnalandovi i musei e i monumenti più interessanti e i posti migliori dove gustare le prelibatezze della cucina portoghese, nonché le cantine dove degustare il celeberrimo Porto. Comprende anche utili indicazioni per organizzare gite a Braga, Aveiro e Guimarães.
13,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.