Il tuo browser non supporta JavaScript!

NADA

Lancia Delta. Le avventure che hanno fatto la storia

di Francesco Patti

Libro: Copertina morbida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 128

La Lancia Delta è una delle poche automobili che ha largamente travalicato il mondo degli intenditori. L'eccezionale mole di successi raccolta nelle competizioni l'ha resa una vettura conosciuta e fissata nei ricordi anche di chi non ha nitida passione per le autovetture. Ha costituito uno straordinario, duraturo e robusto legame fra il classico prodotto di serie e la sofisticata sperimentazione tecnica praticata sui campi di gara. La Delta ha dimostrato come l'impegno sportivo sia un elemento di forte attrazione sugli automobilisti comuni e questo ne spiega il successo commerciale, la longevità sul mercato, la gamma diversificata capace di accontentare ampie esigenze nonché la proliferazione di allestimenti in tiratura limitata che hanno elevato i caratteri di esclusività e di grande ammirazione da parte dei collezionisti di tutto il mondo. Modello dopo modello, versione dopo versione, il volume ripercorre tutta la storia della Delta, oggi più che mai, vettura ricercata dai collezionisti o dai semplici "nostalgici" degli indimenticabili anni Ottanta.
28,00

Fiat-Abarth. Reparto corse Rally

di Emanuele Sanfront

Libro: Copertina rigida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 280

Dalla metà degli anni Sessanta sino alla fine dei Settanta, la Fiat è stata protagonista nel mondo dei rally vincendo nel 1977 il suo primo Campionato del mondo. Impegnata con una propria squadra ufficiale, supportata dall'Abarth, ha fatto correre modelli leggendari come le 124 e le 131 con al volante piloti di indiscusso carisma come, per citarne solo alcuni, Ceccato, Trombotto, Paganelli, Pinto, Bacchelli, Cambiaghi, Verini, Waldegard, Röhrl e Alen. Questa affascinante storia rivive in un volume ricco di immagini e aneddoti, a firma di Emanuele Sanfront, per anni giornalista e navigatore di rally.
50,00

La congiura degli innocenti

di Luca Dal Monte

Libro: Copertina rigida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 432

Il nuovo libro di Luca Dal Monte è il racconto di una collaborazione tra gli inglesi della Brabham e gli italiani dell'Alfa Romeo che, di fatto, non è mai nata, con gli uni sempre e comunque sospettosi degli altri. E se gli inglesi - leggi Bernie Ecclestone - erano almeno compatti, gli italiani erano divisi: l'Alfa Romeo era all'epoca lacerata da correnti e fazioni in una guerra senza esclusione di colpi. Eppure, sul fronte italiano, quattro personaggi riuscirono a dar vita a un'alleanza che in un primo momento rese possibile il ritorno dell'Alfa Romeo alle corse con la fornitura di motori alla Brabham per poi riuscire nell'intento di riportare la Casa milanese in F1 con una vettura interamente costruita dall'Autodelta, la cosiddetta Alfa-Alfa. I quattro personaggi erano l'ingegner Carlo Chiti, il presidente dell'Autodelta Moro e i due presidenti dell'Alfa Romeo, Cortesi e Massacesi; personaggi diversi tra loro, che si ritrovarono improbabili alleati in una sfida che ai più pareva impossibile. È un periodo nella storia della F1 su cui non si è mai fatta luce. Una vicenda affascinante, con continui colpi di scena, ribaltamenti di situazioni, tradimenti, imprese sportive e drammi umani che la grande ricerca, basata principalmente su documenti originali mai consultati in precedenza e su interviste esclusive ai protagonisti, ha permesso all'autore di ricostruire con estrema precisione.
30,00

Lambretta. TV/LI. Terza serie. Storia, modelli e documenti

di Vittorio Tessera

Libro: Copertina morbida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 120

Un volume dedicato a un'autentica pietra miliare nella storia dello scooter Innocenti: "Scooterlinea 1962", una Lambretta del tutto rinnovata che fu protagonista del panorama scooteristico mondiale degli anni Sessanta. Tecnicamente denominata "terza serie", la nuova Lambretta nacque alla fine del 1961, inizialmente nelle due cilindrate 125 e 150 per poi completarsi con la 175 TV, nella primavera del 1962. Il terzo titolo della serie dedicata alle Lambretta più rappresentative (che include 'Lambretta Lui' e 'Lambretta TV/LI Prima serie'), celebra questo modello, caratterizzato da una carrozzeria filante e aggressiva, dotato del freno a disco anteriore e qualificato da una finitura di altissimo livello. Il volume, a firma di Vittorio Tessera, massimo esperto della storia Lambretta, passa in rassegna l'intera storia industriale, tecnica e di costume della Scooterlinea, avvalendosi di centinaia di immagini in bianco e a colori d'epoca del tutto inedite.
35,00

Alex Zanardi. Immagini di una vita-A life in pictures. Ediz. italiana e inglese

di Mario Donnini

Libro: Copertina rigida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 208

Un campione in pista e un uomo eccezionale, capace di rinascere quando chiunque si sarebbe arreso. Alex Zanardi non ha bisogno di presentazioni. Le Formule minori, la Formula 1, i due titoli in Formula Cart, l'incidente e la nuova vita che lo ha portato a conquistare 12 medaglie d'oro nei Giochi paralimpici e in mondiali su strada. Tutto è in questo libro-intervista, interamente illustrato, a firma di un grande nome del giornalismo di settore come Mario Donnini. Alessandro Zanardi ha più di una vita. La prima inizia con i kart e le Formule minori addestrative, la F3 italiana, poi la Formula 3000. Le prestazioni convincono e nel 1991 si aprono le porte della Formula 1: prima Jordan poi Minardi e quindi Lotus, ma le soddisfazioni sono poche e nel 1995 è tempo di guardare altrove, oltreoceano, al Campionato Cart. Nel secondo tempo della sua carriera, Alex impiega poco a prendere le misure nelle gare USA e già nel 1997 arriva il primo titolo mondiale, poi ripetuto l'anno dopo. Il richiamo dell'Europa e della Formula 1 è irresistibile e nel 1999 Zanardi corre per la Williams senza ottenere risultati. Eccolo allora di nuovo varcare l'oceano tornando negli USA. 15 settembre 2001: il terribile incidente sulla pista del Lausitzring cambia per sempre la sua vita. La perdita degli arti inferiore lo obbligano a ripensare la propria esistenza. Dopo una lunga convalescenza torna al volante nella gare Turismo, ma neppure quella è la strada e, dopo aver anche vestito i panni di apprezzato presentatore televisivo, Alex trova la sua strada nel paraciclismo dove colleziona un'altra serie impressionante di successi. A ripercorrere passo dopo passo, attraverso una serie di interviste raccolte dalla viva voce del protagonista, questo autentico "film di una vita", è Mario Donnini, apprezzata firma del giornalismo sportivo di settore e amico di Zanardi. Ne nasce una storia fatta di sport, sacrificio e determinazione.
40,00

Vignale. Masterpieces of style

Libro: Copertina rigida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 208

La storia della Vignale, il carrozziere delle prime, indimenticabili Ferrari degli anni Cinquanta, artefice di vetture come le 166 e 212 Inter, 250, 340 MM, è narrata attraverso rare immagini d'archivio per lo più inedite poste a corredo di un testo rigoroso e puntuale nella ricostruzione storica. Il volume ripercorre, modello dopo modello, tutta la produzione del celebre Marchio che conobbe il suo massimo fulgore negli anni Cinquanta e Sessanta quando, grazie in particolare alla straordinaria matita di Giovanni Michelotti, diede vita a numerosi allestimenti su meccanica Ferrari, ma anche a svariate Fiat con le versioni speciali della 500 e della 600, senza tralasciare diverse Lancia come l'Appia o la Flavia Convertibile ma anche la prolifica collaborazione con la Triumph.
48,00

Ronnie Peterson. Quell'ultimo rettilineo

di Diego Alverà

Libro: Copertina rigida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 240

Un romanzo, un racconto da leggere tutto d'un fiato che ripercorre la vita e la carriera di Ronnie Peterson, fra i piloti più famosi e amati degli anni Settanta, partendo da quel fatidico ultimo rettilineo di Monza 1978 dove si concluse la sua esistenza. Diego Alverà riscrive questa storia con il piglio del grande narratore di teatro, dando vita ad un affresco di straordinaria suggestione sull'uomo e, più in generale, su quelle indimenticabili stagioni della Formula 1. Un libro non solo per gli appassionati di settore ma anche per tutti gli amanti della buona lettura e delle grandi storie.
20,00

Autodelta. L'Alfa Romeo e le corse 1963-1983

di Maurizio Tabucchi

Libro: Copertina rigida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 320

Dal 1963 al 1983 l'Autodelta è stato il reparto corse, più o meno ufficiale, dell'Alfa Romeo. Con i colori di questa scuderia nata in provincia di Udine e cresciuta a Settimo Milanese hanno corso grandi nomi dell'automobilismo sportivo quali Ignazio Giunti, Nino Vaccarella, Andrea de Adamich o Toine Hezemans, solo per citarne alcuni. Tutti piloti che hanno gareggiato - all'ombra del geniale Carlo Chiti - al volante di indimenticabili vetture come le Giulia TZ, le Giulia GTA, le 33 nelle diverse declinazioni o le Alfetta GT da rally sino, naturalmente, alle meno fortunate monoposto di Formula 1. Questa, in estrema sintesi, è la storia dell'Autodelta, una vicenda fatta di grandi vittorie, di due titoli iridati conquistati nel Mondiale Marche, nel 1971 e nel 1977 ma anche di brucianti sconfitte e di occasioni perdute. Tutto questo rivive in un libro, pubblicato una prima volta nel 2012, e oggi rivisto nella grafica ma soprattutto arricchito con centinaia di immagini a colori e in b/n del tutto inedite, provenienti dall'archivio Franco Villani, di recente acquisito dalla Casa editrice.
75,00

Autodelta. Alfa Romeo racing 1963-1983

di Maurizio Tabucchi

Libro: Copertina rigida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 320

Dal 1963 al 1983 l'Autodelta è stato il reparto corse, più o meno ufficiale, dell'Alfa Romeo. Con i colori di questa scuderia nata in provincia di Udine e cresciuta a Settimo Milanese hanno corso grandi nomi dell'automobilismo sportivo quali Ignazio Giunti, Nino Vaccarella, Andrea de Adamich o Toine Hezemans, solo per citarne alcuni. Tutti piloti che hanno gareggiato - all'ombra del geniale Carlo Chiti - al volante di indimenticabili vetture come le Giulia TZ, le Giulia GTA, le 33 nelle diverse declinazioni o le Alfetta GT da rally sino, naturalmente, alle meno fortunate monoposto di Formula 1. Questa, in estrema sintesi, è la storia dell'Autodelta, una vicenda fatta di grandi vittorie, di due titoli iridati conquistati nel Mondiale Marche, nel 1971 e nel 1977 ma anche di brucianti sconfitte e di occasioni perdute. Tutto questo rivive in un libro, pubblicato una prima volta nel 2012, e oggi rivisto nella grafica ma soprattutto arricchito con centinaia di immagini a colori e in b/n del tutto inedite, provenienti dall'archivio Franco Villani, di recente acquisito dalla Casa editrice.
75,00

Fiat 600 e derivate

di Giancarlo Catarsi

Libro: Copertina morbida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 128

Secondo Dopoguerra. Cambiamento epocale per l'Italia e anche per la Casa torinese, che ripensò in forma più concreta e innovativa la sua idea di auto popolare. Nel Paese mancava tutto, e la Fiat di Vittorio Valletta dovette raggiungere il suo obiettivo di motorizzare gli italiani con risorse davvero modeste. Insostenibile per costi di produzione la soluzione "tutto avanti", il motore a quattro cilindri in posizione posteriore era l'unica via per ottenere un'abitabilità sufficiente per quattro persone. Problemi di stabilità e messa a punto accompagnarono i collaudi, ma la "600" crebbe velocemente, al pari degli italiani. La piccola utilitaria, presentata il 9 marzo del 1955 a Ginevra, diventò così un'icona del miracolo economico. Corredato da una completa documentazione fotografica d'epoca, da dettagliate schede tecniche e da un'accurata guida al restauro, il volume racconta tutta la storia e l'evoluzione della piccola torinese, che seppe conquistarsi il proprio spazio anche fra i carrozzieri e un ruolo di primo piano nello sport, con le derivate Abarth che popolarono circuiti e cronoscalate, divenendo insostituibile palestra per varie generazioni di piloti.
28,00

Formula 1 2016-2018. Analisi tecnica

di Giorgio Piola

Libro: Copertina rigida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 208

Ultimo appuntamento con un grande classico della letteratura motoristica di sempre: l'analisi tecnica della Formula 1, a firma di Giorgio Piola. Dopo venticinque anni di pubblicazioni, lo storico disegnatore chiude questa esperienza con un volume che raccoglie l'analisi delle ultime tre stagioni, dal 2016 al 2018 (con anteprima 2019), passando come sempre in rassegna le principali novità tecniche sul piano motoristico e telaistico. A completare questo triennio non poteva mancare un capitolo retrospettivo con alcuni dei disegni più rappresentativi realizzati da Piola in cinquant'anni esatti di carriera, iniziata nel lontano 1969.
39,00

Formula 1 2016-2018. Technical analysis

di Giorgio Piola

Libro: Copertina rigida

editore: NADA

anno edizione: 2019

pagine: 208

Ultimo appuntamento con un grande classico della letteratura motoristica di sempre: l'analisi tecnica della Formula 1, a firma di Giorgio Piola. Dopo venticinque anni di pubblicazioni, lo storico disegnatore chiude questa esperienza con un volume che raccoglie l'analisi delle ultime tre stagioni, dal 2016 al 2018 (con anteprima 2019), passando come sempre in rassegna le principali novità tecniche sul piano motoristico e telaistico. A completare questo triennio non poteva mancare un capitolo retrospettivo con alcuni dei disegni più rappresentativi realizzati da Piola in cinquant'anni esatti di carriera, iniziata nel lontano 1969.
49,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.