Editore Nordpress - Ultime novità

Nordpress

Dalla Nord delle Jorasses alle... falesie

di Piero Nava

Libro

editore: Nordpress

anno edizione: 2009

pagine: 352

15,00

Dizionario biografico della grande guerra

di Giorgio Seccia, Manuel Galbiati

Libro

editore: Nordpress

anno edizione: 2009

pagine: 1024

La Grande Guerra, forse più del secondo conflitto mondiale, è stata guerra totale, in grado di coinvolgere tutto e tutti, imponendo un dispiegamento di mezzi senza precedenti come pure di uomini di ogni estrazione e professione. Uomini e donne che in quell'immane conflitto furono trascinati direttamente o indirettamente. Ufficiali, sottufficiali o soldati semplici, cappellani, ingegneri, chimici, imprenditori, strateghi e tecnici al servizio dell'esercito e, ancora, i primi agenti dello spionaggio e i primi giornalisti inviati di guerra, capi di Stato, ministri e parlamentari interventisti e pacifisti, anarchici... La Grande Guerra impegnò e influenzò pesantemente anche l'arte: scrittori, scultori, pittori, poeti, uomini che crearono opere pro o contro quel dramma, ma anche per sfuggirgli e consentire a un'umanità sconvolta una disperata salvazione. 940 personaggi di tutto il mondo sono catalogati in questo dizionario: un indispensabile strumento di analisi del conflitto fondato sulla consultazione, ma anche un modo per raccontare la storia.
60,00

Storia fotografica della grande guerra

Libro

editore: Nordpress

anno edizione: 2008

pagine: 1024

60,00

Le erbe aromatiche

di Bruno M. Colombo

Libro

editore: Nordpress

anno edizione: 2007

pagine: 128

Trasformano un piatto, decorano la cucina, incantano i sensi mentre crescono in giardino. Sono le erbe aromatiche e questa guida intende raccontarne peculiarità, segreti, modalità di impiego, nonché i benefici alla salute che possono arrecare. Non mancano schede sulle curiosità di tali essenze e un'esaustiva nomenclatura dialettale. Ricco è inoltre il repertorio fotografico che accompagna ogni pianta, corredata da disegni dell'autore, già docente di Officina Galenica all'Università di Napoli Federico II, nonché dirigente di industrie farmaceutiche.
8,50

Erbe da bere. Fiori da mangiare

di Bruno M. Colombo

Libro: Copertina morbida

editore: Nordpress

anno edizione: 2007

pagine: 128

"Il mondo vegetale servito a tavola, come bevanda o alimento, è in grado di riservare sorprendenti benefici, sia in fatto di gusto che di benessere psico-fisico. La guida affronta entrambi gli aspetti, nell'intento di guidare il lettore verso una conoscenza più approfondita di erbe e fiori commestibili o, per così dire, potabili. Uno strumento in grado di arricchire e perfezionare in modo sorprendente la nostra dieta, dalla colazione alla cena, ma anche ricca di impieghi terapeutici che consentono di affrontare fastidiose patologie in chiave esclusivamente naturale." (Massimiliano Magli)
8,50

Monte Zebio. Dalla strafexpedition alla vittoria finale 1916-1918

di Giorgio Seccia

Libro: Copertina morbida

editore: Nordpress

anno edizione: 2007

pagine: 432

Attorno al Monte Zebio e agli immediati contrafforti di Monte Mosciagh e Monte Tondo si combatté da maggio 1916 a ottobre 1917. Sull'Altipiano di Asiago la Grande Guerra si articolò in una battaglia parallela che vide l'esercito italiano subire la Strafexpedition lanciata dagli austro-ungarici il 16 maggio del 1916. L'offensiva costrinse l'esercito a retrocedere fino a ripiegare al margine meridionale dell'Altipiano. Con la nuova linea di difesa invernale, gli imperiali fecero di Monte Zebio il loro caposaldo: una fortezza naturale inutilmente assediata anche dalle brigate Sassari, Milano, Perugia, e dai reggimenti bersaglieri 5°, 9° e 14°. Il campo di battaglia accolse ogni sperimentazione bellica, oltre alle bombarde e ai grossi calibri di artiglieria: ai lacrimogeni e ai lanciafiamme furono affiancati i gas asfissianti, in cielo i duelli aerei, così come nel sottosuolo, solcato dalle gallerie da mina. Ecco la quotidiana cronaca degli avvenimenti, fondata sui diari storici delle unità presenti e rintracciati negli archivi militari e sulla memorialistica di chi vi combatté, come lo scrittore Emilio Lussu, il martire libertario Don Minzoni e Attilio Teruzzi, presto capo della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale. Trovano spazio vicende poco note come la momentanea conquista della "quota insanguinata" (q. 1706), la prematura e sospetta deflagrazione della mina italiana sotto quota 1673 e il "fuoco amico" scatenatosi sui battaglioni della Sassari nell'imminenza dell'attacco decisivo.
25,00

Vita di trincea

di Alessandro Magnifici

Libro: Copertina morbida

editore: Nordpress

anno edizione: 2007

pagine: 144

Soldati disperati, preda di paure, attese angoscianti, visioni terrificanti; giovani militari miracolosamente scampati eppure annientati. Vivevano tra pidocchi e cascami, dormivano tra i topi e sopravvivevano di ranci improbabili, talvolta sognavano a occhi aperti fissando un cielo stellato, pensando al giorno in cui le risposte sarebbero arrivate. Assieme al sonno, la scrittura era il dialogo con la salvezza: ecco perché tutti, compresi gli analfabeti, si aggrapparono disperatamente alle parole. Scrivere a casa, dunque, ma anche scrivere per il solo piacere di farlo, per ordinare e calmare il pensiero, perennemente attratto dalla paura di non tornare più indietro una volta iniziata la corsa nella terra di nessuno.
18,50

Pianto di pietra. La Grande Guerra di Giuseppe Ungaretti

di Nicola Bultrini, Lucio Fabi

Libro: Copertina morbida

editore: Nordpress

anno edizione: 2007

pagine: 144

16,50

La guerra tra i due fiumi. La campagna di Mesopotamia e la nascita dell'Iraq

di Giorgio Seccia

Libro: Copertina morbida

editore: Nordpress

anno edizione: 2007

pagine: 224

Mentre in Europa la Grande Guerra sterminava migliaia di soldati asserragliati in trincea, dalla parte opposta del Mediterraneo, dal 1914 al 1918, veniva scritta una pagina di storia altrettanto cruenta e dolorosa, destinata a cambiare la geografia e a cancellare per sempre una civiltà tanto antica come quella mesopotamica. L'ingresso dell'Impero Ottomano a fianco degli Imperi Centrali e la minaccia alle comunicazioni britanniche con l'India e l'Oriente scatenarono un conflitto tra inglesi e turchi passato alla storia come la Campagna di Mesopotamia. Una guerra di movimento scandita dalle continue incursioni dell'esercito di Sua Maestà, impegnato nell'annientamento di una forza militare che, a dispetto dell'evidente inferiorità di mezzi, attinse a coraggio e disperazione per contenere il dilagare delle truppe. Fu allora che le parti si invertirono, con smacchi che toccarono l'apice nell'assedio di Kut-el-Amara. Il 30 ottobre del 1918 l'Armistizio di Moudros mise fine alla guerra tra i due fiumi, ma innescò in tutta la sua drammaticità la questione mediorientale. Di lì a poco dalla Mesopotamia nacque l'Iraq, il petrolio divenne l'unità di misura della ricchezza mondiale e l'Impero Ottomano si ridusse a una traccia geografica confinata sui libri di storia.
18,50

Mussolini. Intrighi, amori, tradimenti e superstizioni marzo 1919-aprile 1945

di Enzo A. Cicchino, Roberto Olivo

Libro: Copertina morbida

editore: Nordpress

anno edizione: 2006

pagine: 272

La crescita e la decadenza del fascismo e del suo artefice, Benito Mussolini, un mito di massa, un culto della personalità che sfiorava il fanatismo. La storia del Ventennio letta trasversalmente, con rigore e ironia, attraverso l'occhio della gente comune, le lettere delle donne fasciste a Mussolini, i rapporti dei servizi segreti sulla corrispondenza, la stampa di regime e quella estera, i diari degli antifascisti in esilio, le barzellette nei caffè. Non solo la grande storia, la marcia su Roma, la guerra d'Etiopia e quella civile spagnola, le leggi razziali, il secondo conflitto mondiale, ma anche la grandezza e le bassezze di Mussolini, il suo carisma e le sue contraddizioni, curiosità e spigolature sul Ventennio: i duelli del Duce, gli attentati, l'Ovra, le case di tolleranza, le bizzarrie di Starace, l'harem di Palazzo Venezia, l'amore di Benito e Claretta, i complotti, il patto scellerato con Hitler. E poi la radio, le canzonette, l'educazione fascista, la propaganda, la moda autarchica, la pubblicità, il cinema di regime, il teatro per le masse, lo sport, i fumetti e la nascita della televisione fascista. Due date racchiudono l'opera: 23 marzo 1919 (la nascita dei Fasci di Combattimento), 29 aprile 1945 (la radio annuncia che i corpi di Mussolini e della Petacci sono stati appesi in piazza Loreto, dove otto mesi prima furono trucidati da una Brigata Nera quindici partigiani).
22,00

Montagne da scrivere. Storie di letterati e arrampicatori

di Spiro Dalla Porta Xidias

Libro: Copertina morbida

editore: Nordpress

anno edizione: 2006

pagine: 176

18,50

Farfalle delle nostre Alpi

di Sergio Pessot

Libro: Copertina morbida

editore: Nordpress

anno edizione: 2006

pagine: 128

8,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.