Editore Nuova Prhomos - Ultime novità

Nuova Prhomos

La Comedía

di Dante Alighieri

Libro: Copertina rigida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2021

pagine: 308

Il volume è una riproduzione fedele della "Commedia", per cui si è appositamente deciso di lasciare inalterata la struttura del testo e di non inserire alcun commento, in modo tale da rispettare la simbologia del numero tre inserendo in ogni pagina esattamente diciotto terzine. L'opera è impreziosita da incisioni di Gustave Dorè, eccellente illustratore dei più grandi capolavori letterari Di particolare pregio è la realizzazione della coperta creata esclusivamente da artigiani, con antiche tecniche per la lavorazione ed incisione del cuoio. La rilegatura è effettuata manualmente a filo refe.
75,00

Il mio passatempo preferito è passeggiare a piedi nudi in riva al mare

di Alberto Vazzoler

Libro: Copertina rigida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2019

pagine: 192

La storia di Luigi Rossi, l'immaginario protagonista del racconto, è solo un pretesto dell'autore per fornire dei preziosi consigli di salute e di bellezza che si rifanno alla nostra evoluzione lunga due milioni di anni. Con l'ambizioso intento di salvare tutti i malati del mondo (prima di tutto da loro stessi) e suggerendo che qualunque patologia merita di esser curata anche con la comprensione dei segnali provenienti dal nostro vissuto interiore, la storia di Luigi e di Luce, una ragazza incontrata per caso alla stazione di Alessandria, potrà forse essere di conforto per tutti quelli che attribuiscono la malattia alla sfortuna. Qualcuno però ha anche detto che in fondo siamo tutti un po' malati. Magari lo siamo solo nell'anima. Il libro si rivolge ovviamente anche a queste persone, con l'intento di stimolare delle riflessioni esistenziali sul valore della vita, della salute e della felicità. "In questo libro c'è tutto quello che vi serve. Leggetelo e rileggetelo e magari tenetelo sotto al cuscino, vi porterà fortuna!"
15,00

Controluce di un azzardo

di Gaby Ramsperger

Libro: Copertina rigida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2019

pagine: 84

Per progredire, elevarsi tra gerarchie celesti, uno Spirito accetta l'impegno di un mandato terreno: proteggere il principio esclusivo di un progetto d'arte che richieda sostegno. In quello stesso tempo, sulla terra, uno scultore, artista deciso e riconosciuto, sta pensando che presto prenderà una pausa da tutto, anche da se stesso e, certamente dalla giovane amante e le ripetute lagnanze sull'esprit nei ritratti che la riguardano. Il mattino è pieno di sole, dalla vetrata dell'antico palazzo l'uomo scruta il lento traffico delle barche nella rada di Calais. Ha il quotidiano dove ha letto di un bando del comune di un'isoletta dell'Atlantico: il portale del candido e unico edificio sacro del paese cerca una significativa rinascita. Il concorso che scade a fine mese affretta nell'artista la decisione immediata di partire. Nell'isola, l'Araldo si presenta nella figura più utile alla ragione di tutto: l'unico, garbato e trepido agente immobiliare. Presto però il volonteroso sostenitore scopre che essere un umano vuol dire vivere anche slanci e desideri terreni. Il tempo della sfida è abbagliante e pur intento nel compito di tutela, non ha nozione alcuna di quanto le insidie più concrete agiscano da innocenti distrazioni, o come illeggibili (anche rovinosi) antefatti procedano con gli umani che incontrerà nella sua breve avventura.
16,00

Le trappole balcaniche dalla Dalmazia al Friuli

di Giuseppe Dicuonzo Sansa

Libro: Copertina morbida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2022

pagine: 106

In questo saggio la grande Storia è narrata dalla viva voce di uno dei suoi protagonisti Giuseppe Dicuonzo (Sansa). Il libro si sviluppa entro una pluralità di tematiche che mettono a fuoco le lacerazioni del popolo delle terre del Nord Est d'Italia e l'autore, con rigidissimo rigore intellettuale, evidenzia quanto accaduto a guerra finita e pertanto in periodo di pace descrivendo in maniera minuziosa i vari campi di concentramento ma anche vari sacrifici umani compiuti da coloro che volevano difendere l'italianità delle terre del Nord Est non solo dell'Istria e della Dalmazia ma anche del Friuli. Sacrifici voluti da Josip Broz, meglio conosciuto con il nome di Tito, per soddisfare le sue mire espansionistiche che riunissero in un'unica entità i popoli balcanici e di un sufficiente spazio vitale che sarebbe andato dal Friuli Chiusaforte a Ragusa di Dalmazia. Il testo è scritto in maniera molto fluida, con eleganza espositiva e precisa descrizione e luoghi, eventi e testimonianze di altri, ahimè, pochi sopravvissuti. È un lavoro che costituisce il ricordo-testimonianza della storia delle terre orientali d'Italia che hanno insanguinato le vicende storiche di queste terre. In quest'ottica il Dicuonzo colma una lacuna di decenni nella storiografia nazionale raccontando e descrivendo i fatti nella loro completezza ed inquadrando la vicenda non solo parlando di Foibe ed Esodo ma nel più ampio contesto storico delle lotte politiche, nazionali ed ideologiche che coinvolsero tutte le estreme regioni orientali d'Italia: Friuli, Venezia Giulia, Istria, Fiume, Zara con la Dalmazia fino a Ragusa.
10,00

Che bello essere un riccio. Storie di Ciro

di Michela Borotti

Libro: Copertina morbida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2022

pagine: 50

La vita di un riccio è sempre facile? A volte no, ma Ciro, con un po' di curiosità e con l'aiuto di qualche amico, riesce a superare ogni ostacolo... Tre racconti per bambini, "Ciro e la luna", "Ciro e la magia della pioggia", "Buon compleanno Ciro!" Età di lettura: da 4 anni.
15,00

Il quaderno di Ciro. Idee per stimolare nei bambini immaginazione e creatività

di Michela Borotti

Libro: Copertina morbida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2022

pagine: 42

Con "Il quaderno di Ciro" i bambini possono divertirsi, colorare, dipingere, imparare ad osservare e trovare spunti per inventarsi nuovi giochi. Questo libro operativo non ha la pretesa di insegnare qualche cosa, bensì è semplicemente un'occasione per stimolare nei bambini il desiderio di scoprire. Che cosa? Non è così importante, la vera cosa importante è che lo facciano giocando, sorridendo, possibilmente non stando troppo seduti... in questo modo, non smetteranno più di voler conoscere. Il quaderno è stato pensato per i bambini dai 4 ai 6 anni (anche un po' più piccoli o un po' più grandi) sicuramente accompagnati da un adulto che li aiuterà a leggere le indicazioni e che potrà condividere con loro ogni momento creativo... a questo punto... buon divertimento.. a grandi e piccoli! Età di lettura: da 4 anni.
12,00

Omaggio a Jenne (2)

di Enzo Toselli

Libro: Copertina morbida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2022

pagine: 102

Dopo la prima raccolta di poesie "Omaggio a Jenne", l'autore continua il suo viaggio in versi, nei sentimenti, negli affetti, nell'umanità di personaggi che, attraverso aneddoti, tradizioni, episodi, celebrano la cultura popolare e contadina e la dura vita di montagna.
10,00

Inglese e Greco. Confronto grammaticale e lessicale

di Nicola Catalano

Libro: Copertina morbida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2022

pagine: 156

Dopo i due volumi "Tedesco e Inglese - Confronto Grammaticale e Lessicale" e "Latino e Inglese - Confronto grammaticale e lessicale", il professor Catalano si cimenta ora nel confronto tra inglese e greco. "Il greco antico, come tante altre lingue parlate nel continente euroasiatico, appartiene al ceppo indoeuropeo. Alcuni studiosi geniali si accorsero che la maggioranza delle lingue parlate in Europa presentava affinità e corrispondenze di carattere fonetico, morfologico, sintattico, lessicale e che questo non poteva essere casuale. Quando l'India fu conquistata dagli Inglesi, si notò che il sanscrito, idioma antico di quel territorio e conosciuto da dotti e sacerdoti, presentava anch'esso somiglianze lessicali e grammaticali con le lingue antiche europee. Nacque, così, l'idea che tutte quante discendessero da una fonte comune o lingua madre indoeuropea. Tale denominazione deriva dal fatto che essa era parlata, pur con comprensibili differenze, in aree territoriali opposte : l'India a Est e l'Europa a Ovest. La nostra ricerca parte da questo presupposto e cerca di cogliere due obiettivi principali. Il primo è quello di evidenziare strutture grammaticali comuni a greco e inglese (di chiara origine indoeuropea: le regole non si prestano o si trasmettono) e il secondo è lessicale. Quest'ultimo mette in rilievo termini comuni alle due lingue e, anche, prefissi, suffissi, calchi, prestiti di chiara discendenza greca".
20,00

Le radici del Viburno

di Lorenza Poletti

Libro: Copertina morbida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2022

pagine: 256

"Le radici del Viburno" è il risultato di un lungo lavoro di ricerca. Attraverso la voce dei protagonisti è ricostruita la storia del Novecento per un lasso temporale che parte dagli albori del secolo e ci conduce fino agli anni '50. Dall'antro di una strega tra i boschi del nord Italia all'America dei ruggenti anni venti, dall'Isonzo e dal Piave della Grande Guerra al proibizionismo e allo skyline di New York, dalla cucina di una canonica di campagna al Metropolitan Opera House. Le radici del Viburno è la storia dell'amore tra Angelo e Viburno e dell'amicizia inossidabile per Frederick, compagno di ogni momento di vita. Pagina dopo pagina l'iperbole si ingigantisce e coinvolge tematiche e sentimenti e sorprese che da subito coinvolgono il lettore per la loro sconcertante attualità, come la pedofilia o l'incursione nell'universo di chi abita un corpo che non gli appartiene pienamente. Una saga familiare, in sostanza, dove la sussidiarietà del male che compensa il bene, e viceversa, crea un sostrato di suspence e profonde emozioni. "Talvolta crediamo di cercare qualcuno che ci completi. Ma forse stiamo cercando solo noi stessi, la parte di noi che non sappiamo ascoltare."
18,00

Da Nùgor a Nùoro. Studi storici su un villaggio medievale sardo

di Salvatore Pinna

Libro: Copertina rigida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2022

pagine: 468

Partendo dalle evidenze archeologiche del territorio di epoca nuragica, l'autore approfondisce lo studio delle radici medievali di quella che, ai primi del '900, fu denominata 'L'Atene Sarda'. Dalle testimonianze materiali di epoca bizantina, l'opera segue lo sviluppo del villaggio, esplorandone, di volta in volta, il ruolo amministrativo, la società, l'economia, l'influenza delle famiglie di printzipales e i loro rapporti con i feudatari, le vicende ecclesiastiche e civili. Il risultato è una storia di Nuoro senza soluzione di continuità, che consente finalmente di restituire ai nuoresi le proprie radici.
22,00

Tre poeti armeni. Antologia di poesie di Vahan Derian, Missak Medzarentz, Mateos Zarifian

Libro: Copertina morbida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2022

pagine: 132

I tre poeti che qui vengono presentati sono accomunati dal medesimo triste destino: la brevità della loro vita. Tutti e tre sono morti molto giovani, vittime della tubercolosi: Vahan Derian a 35 anni, Mateos Zarifian a 30 e Missak Medzarentz addirittura a 22 anni. La malattia, e con essa l'idea della morte, ha sicuramente influenzato la loro poesia, ma con differente intensità. A volte sono il tema dominante, mentre altre volte sono solo un fugace accenno o, persino, sono semplicemente dimenticate.
15,00

Un pensiero. Una rosa

di Felice Angelo Antonio

Libro: Copertina rigida

editore: Nuova Prhomos

anno edizione: 2022

pagine: 256

L'autore, Felice Angelo Antonio, presenta l'ottava raccolta di poesie e testi vari con immagini: come le precedenti, una sua dichiarazione d'amore per l'adorata moglie.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.