Palombi Editori

Giacomo Balla. Dal futurismo astratto al futurismo iconico

di Fabio Benzi

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2019

pagine: 96

L'ultimo periodo di Balla, quello chiamato post-futurista o figurativo, non ha mai goduto di uno studio approfondito sulla sua natura e, soprattutto, sulle sue dinamiche estetiche, sul significato profondo che riveste nell'ottica dell'ultimo futurismo e della conseguente uscita del movimento dell'artista. Il volume di Fabio Benzi è il catalogo della Mostra che da marzo a giugno 2019 è ospitata nelle sale espositive di Palazzo Merulana, che si apre con il famoso dipinto sui due lati del pugile Primo Carnera del 1933. Vaprofumo del 1926 da una parte, che rappresenta appieno il giocoso sistema sinestetico del futurismo balliano dell'epoca; e il Ritratto di Primo Carnera del 1933 dall'altra. Una pubblicazione, accompagnata da un ricco apparato iconografico, fondamentale per comprendere al meglio la figura del Maestro del futurismo italiano Giacomo Balla.
14,00

Rome through my eyes

di Claudia Viggiani

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2018

pagine: 116

14,00

Roma con i miei occhi

di Claudia Viggiani

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2018

pagine: 116

Nove passeggiate alla scoperta di monumenti, chiese, opere d'arte, artisti e storie che hanno contribuito a rendere la città di Roma la più bella al mondo. Chi vive a Roma non si rende conto del privilegio unico di questa condizione. Ogni volta che torniamo da un viaggio, ci rendiamo conto del privilegio del clima che custodisce la nostra città. Ma occorrerebbero gli occhi di ciascuno, come quelli di Claudia Viggiani, per capire e renderci conto davvero di dove ci troviamo. La conoscenza e la capacità di comprensione si servono degli occhi di Claudia ma batte il cuore e si identifica nei battiti di chi ha concepito un capolavoro come Caravaggio o Bernini. Ma si muovono le gambe e permettono di esplorare dall'unica prospettiva corretta, quella di chi cammina e attraversa la città come l'incanto dell'Aventino. Ma si muove il respiro e ci avvicina ai profumi nascosti nei giardini romani. E si muove l'udito: sì, ci sono mille posti a Roma in cui si può godere di un formidabile silenzio, mentre gli occhi ci regalano la percezione delle stratificazioni più sensazionali della Storia umana. Un libro da leggere a casa oppure da portare con sé e sfogliarlo dinnanzi ai luoghi descritti
14,00

Sketch book Parioli Flaminio Roma

di Paolo Bernacca, Maurizio Moretti

Libro: Copertina rigida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2017

pagine: 112

Un libro illustrato che rivela e racconta, attraverso la tecnica e la modalità dello Sketch Book, due fra i più famosi quartieri della Nuova Roma: i Parioli ed il Flaminio. Il taccuino, rilegato con la cartonatura alla maniera degli antichi taccuini di viaggio, presenta i diversi luoghi che rappresentano - per i due quartieri - i principali luoghi di attrazione che li caratterizzano. Piazze, e strade come viale Parioli, viale Flaminia ed il Lungotevere che sono il cuore della vita sociale degli abitanti e dei frequentatori; monumenti, architetture e luoghi di produzione artistica come il Maxxi, l'Auditorium ed il Guido Reni District. La Valle delle Accademie e Villa Borghese; i Musei ed Explora. Nulla è sfuggito ai due autori, neanche i luoghi meno conosciuti e forse più affascinanti e nascosti come, ad esempio, la piccola Londra e la via dei Tre Orologi.
15,00

Allah e la scienza. Un dialogo impossibile?

di Elio Cadelo

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2017

pagine: 240

14,00

Dizionario a tempo determinato. Ovvero paradossale rilettura del lavoro, del precariato, della disoccupazione e dell'ozio dalla A alla Z

di Gabriele Scarcia

Libro: Copertina rigida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2013

pagine: 98

Lavoriamo per vivere o viviamo per lavorare? Su questo interrogativo attualissimo, Gabriele Scarcia, giornalista lucano, ipotizza il non-lavoro come probabile ultima frontiera per la new generation. Tra tecniche ed espedienti il suggerimento sembra univoco o tuttalpiù contempla il lavoro creativo, mix d'ingegno e di fantasia. A voi la scelta!
9,00

Pietro Papaleo. Storia di uno scultore nella Roma barocca

di Giovanna Papaleo

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2012

pagine: 132

Verso la fine del 1600 tra l'Italia e le isole del Mediterraneo erano avviati scambi culturali. I contatti tra la società culturale romana e gli artisti maltesi si facevano sempre più frequenti ed oscillavano tra il potere ecclesiastico di Roma e le autorità dell'isola. Nel programma dei gesuiti, seguito con interesse anche dal Governo di Malta, Pietro Papaleo ebbe grande rilevanza. La partecipazione dello scultore palermitano alla realizzazione di importanti opere per l'isola di Malta non fu una scelta casuale. La sua formazione artistica durante l'esordio giovanile romano nell'atelier di Ercole Ferrara, come allievo dello scultore maltese Melchiorre Gafà ed il lungo rapporto di stima e amicizia con i fratelli di questi, gli furono favorevoli ma anche con il consenso artistico delle autorità maltesi quale legame interculturale fra i due paesi.
25,00

Villa Taverna. Ediz. italiana e inglese

di Ingrid Rowland

Libro: Copertina rigida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2012

pagine: 165

Villa Taverna, una magnifica villa storica del sedicesimo secolo situata al centro di Roma, è la residenza ufficiale dell'Ambasciatore degli Stati Uniti d'America in Italia sin dal 1933. Gli Ambasciatori statunitensi hanno avuto modo nel corso degli anni di mettere in atto svariate filosofie e strategie politiche, provenendo da differenti contesti storico-politici e retroterra culturali. Tuttavia, ognuno di loro ha attribuito a Villa Taverna un ruolo fondamentale nello svolgimento della propria attività diplomatica, grazie ai suoi bellissimi ambienti interni ed esterni, creando un contesto quanto mai favorevole al consolidamento dei legami tra Italia e Stati Uniti. Con tale pubblicazione, l'Ambasciata degli Stati Uniti d'America a Roma ha voluto offrire un contributo significativo ed un alto riconoscimento alla storia della diplomazia tra i nostri due Paesi ed alla storia italiana in generale.
50,00

Wild Lazio. Il lato più nascosto ed emozionante della natura di una regione: paesaggi, atmosfere, protagonisti

di Giulio Ielardi

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2011

pagine: 47

Abbiamo bisogno ancora di "selvatico"? Di orizzonti non usuali, di incontri inaspettati, atmosfere sospese, aperte ad esiti imprevedibili? Misurarsi con la solitudine soffice di un bosco innevato, l'irruenza di un temporale lungo un sentiero, la fatica di salire a piedi e poi scendere e di nuovo salire e tornar giù. I colori dell'alba e il volo delle aquile.
9,00

Omero nel Baltico. Le origini nordiche dell'Odissea e dell'Iliade

di Felice Vinci

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2008

pagine: 702

Il reale scenario dell'Iliade e dell'Odissea è identifìcabile non nel mar Mediterraneo, dove da adito ad innumerevoli incongruenze (un clima sistematicamente freddo e perturbato, battaglie che proseguono durante la notte, eroi biondi intabarrati in pesanti mantelli di lana, fiumi che invertono il loro corso, il Peloponneso pianeggiante, isole e popoli introvabili...), ma nell'Europa settentrionale. Le saghe che hanno dato origine ai due poemi provengono dal Baltico e dalla Scandinavia, dove nel II millennio a.C. fioriva una splendida età del bronzo e dove sono tuttora identificabili molti luoghi omerici, fra cui Troia e Itaca; le portarono in Grecia, in seguito al tracollo dell'optimum climatico, i grandi navigatori che nel XVI secolo a.C. fondarono la civiltà micenea: essi ricostruirono nel Mediterraneo il loro mondo originario, in cui si erano svolte la guerra di Troia e le altre vicende della mitologia greca, e perpetuarono di generazione in generazione, trasmettendolo poi alle epoche successive, il ricordo dei tempi eroici e delle gesta compiute dai loro antenati nella patria perduta. La messa per iscritto di questa antichissima tradizione orale, avvenuta in seguito all'introduzione della scrittura alfabetica in Grecia, attorno all'VIII secolo a.C., ha poi portato alla stesura dei due poemi nella forma attuale.
25,00
20,00

Storia e memorie dal quartiere Trieste

di Aldo Stevanin, Luigi Zantedeschi

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2020

pagine: 140

Un volume che racconta la storia e le vicende urbanistiche di una parte importante della Roma del '900, con cenni a partire dall'epoca preistorica dove la valle del Tevere e dell'Aniene era il territorio privilegiato di caccia dell'uomo preistorico. Nelle pagine del volume, arricchite da un corredo iconografico in parte originale, si narrano le vicende del primo dopoguerra e degli insediamenti risalenti agli anni '20 e '30 e del periodo della guerra e dell'occupazione nazi-fascista con il quartiere posto di fronte alla tragedia della Shoah tra silenzi e gesti di straordinaria solidarietà. Un capitolo importante è poi quello dedicato al secondo dopoguerra in cuil quartiere assume l'assetto definitivo che oggi si vive con la creazione anche delle ville e degli edifici a destinazione pubblica.
19,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.