Editore Palombi Editori - Ultime novità

Palombi Editori

Lo stile verde in casa tua

di Sonia Santella

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2022

pagine: 80

Le piante dovrebbero entrare nelle case di tutti per abbellire gli spazi e per mettere in moto altri meccanismi di indagine sull'ambiente e sull'abitare. La loro presenza nel paesaggio domestico riflette una ricerca di semplicità e di equilibrio che abbraccia molti aspetti della vita quotidiana. E non è tutto. Quando scegliamo con attenzione dove e come sistemarle, le piante ci aiutano a definire lo stile di arredo di un ambiente. Con ventisei disegni a colori, "Lo stile verde in casa tua" mostra in modo semplice come abbinare piante e arredi per aggiungere fascino alle vostre composizioni. Sonia Santella, stylist di giardini e di interni, è docente specializzata in garden design. Scrive da freelance per le principali riviste italiane e collabora con il web magazine Living del Corriere della Sera.
15,00

L'assicurazione e la tutela dei beni culturali. Buone pratiche dai musei ai collezionisti

di Giovanna Pimpinella

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2021

pagine: 96

Con questo libro scoprirai che mondi apparentemente lontani come quello dell'arte e quello delle assicurazioni sono invece sorprendentemente vicini. Che tu sia un collezionista, un professionista dell'arte, un assicuratore, qui troverai un percorso che ti permetterà di scoprire come le buone pratiche assicurative possano coincidere con le buone pratiche per la prevenzione dei rischi cui sono sottoposte le opere d'arte. Perché gli interessi economici ed estetici possono trovare un fertile terreno comune quando si comprende come ognuno di noi può contribuire, con gesti semplici ma ragionati, alla protezione della nostra inestimabile eredità culturale.
14,00

Il fiduciario. L'inarrestabile ascesa del capitano d'industria Pietro Biennotz

di Emanuele Ludovisi

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2021

pagine: 320

Il magistrato Tannu indagando sulle iniziative corsare di un potente personaggio, Pietro Biennotz, alla guida di un grande gruppo industriale di una importante famiglia del nord Italia, scopre il groviglio di interessi, leciti e illeciti, che gli hanno consentito nel tempo di conquistare la guida del gruppo sino a diventare uno degli uomini più influenti del Paese. Pietro Biennotz tuttavia non solo ha scalato le posizioni aziendali ma nel tempo è riuscito anche a diventare la figura di riferimento della famiglia proprietaria del gruppo, favorito dal progressivo disfacimento dei valori alle fondamenta delle relazioni affettive che legano i diversi membri della stessa famiglia. Relazioni affettive che riflettono l'epoca decadente e torbida di questo nuovo millennio. Il romanzo racconta con un occhio critico e privo di indulgenze, un certo mondo dell'imprenditoria che si muove abilmente e senza scrupoli, ai limiti della liceità, utilizzando i margini spesso ambigui che lo stesso sistema delle norme legislative consente.
15,00

A tavola. Gli italiani e il cibo tra il 1945 e «i lunghi anni '80»

di Francesco D'Ausilio

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2021

pagine: 144

Le trasformazioni della cultura gastronomica e della dieta italiana dal '45 agli anni '80, un tempo in cui l'Italia diviene un paese industriale e gli Italiani un popolo di consumatori. Come si modificano i consumi alimentari? In che modo si attualizzano i concetti di piacere e gusto? Quando il cibo diviene uno stile di vita? Una narrazione attraverso i principali eventi storici e fenomeni di costume della seconda metà del '900. Il saggio analizza le forme e le strutture della comunicazione gastronomica, soffermando l'attenzione su due periodici di cucina (La Cucina Italiana e La Gola) sia nei contenuti editoriali che nell'audience delle due riviste. Questi sono stati anni di forte cambiamento nella struttura sociale, economica e gastronomica del Paese. La varietà di prodotti alimentari, l'industrializzazione del cibo legata a forme di consumo nuove per l'epoca (gli snack, la fine del pasto di mezzogiorno, i prodotti surgelati), la sensibilità alle tematiche medico-nutrizionali, contribuiscono a modificare radicalmente la cultura alimentare. Il cibo acquisisce una forte carica identitaria ed inizia ad essere concepito come un tema di interesse per il grande pubblico.
14,00

Le chiavi del Mediterraneo. Gli esordi del colonialismo italiano

di Andrea Cotticelli

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2020

pagine: 208

Nella seconda metà dell''800 l'Italia fu l'ultima delle Potenze europee a inserirsi nella contesa coloniale. Esploratori, missionari e commercianti si avventuravano in territori sconosciuti dell'Africa per aprire la via a possibili stabilimenti commerciali, protettorati e colonie. I governi italiani, superati i molteplici problemi dovuti alla recente unificazione del Paese e stabilizzata la posizione dell'Italia nel concerto europeo, cominciarono a indirizzare il loro sguardo verso l'oltremare. Artefice della politica coloniale fu il Ministro degli Esteri Pasquale Stanislao Mancini, il quale, dopo le occasioni mancate in Tunisia, Egitto e Libia, indirizzò le sue mire verso le sponde africane del Mar Rosso convinto di trovare lì "le chiavi del Mediterraneo". Le navi italiane sbarcarono nel 1885 sulle coste eritree del Mar Rosso dove si creò la prima colonia che si espandeva per 400 chilometri da Assab a Massaua e costituirà la base dell'Impero Coloniale Italiano che nell'arco dei successivi cinquant'anni si svilupperà nel Corno d'Africa. In Appendice sono riportati alcuni interessanti Documenti Ufficiali sugli esordi del colonialismo italiano nel Mar Rosso e in Africa Orientale.
15,00

Pensieri di un ingegno minuto. Per la scienza la ragione e Papa Francesco

di Paolo Ascarelli

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2018

pagine: 144

Il saggio del prof. Ascarelli ha come fine principale quello di dimostrare quanto sia necessario sostenere un'istruzione pubblica più attenta ad un "ragionare scientifico" ove si stimoli maggiormente la ricerca e lo studio della casualità di certi accadimenti e la analisi degli effetti ad essi conseguenti. L'acquisizione di una maggiore "conoscenza diffusa" a sostegno di un "ragionare pubblico, più cosciente, informato, partecipato e laico", sarebbe utile sia a frenare il declino del nostro Paese individuandone meglio le cause profonde, che probabilmente a suggerirne e favorirne uno sviluppo possibile. Come recita la IV di copertina del saggio di Ascarelli, con la scienza e la coscienza, la ragione e l'istruzione, dei diritti e dei doveri costruiamoci i sentieri per la nostra società. Verso la modernità.
14,00

Roma con i miei occhi

di Claudia Viggiani

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2018

pagine: 116

Nove passeggiate alla scoperta di monumenti, chiese, opere d'arte, artisti e storie che hanno contribuito a rendere la città di Roma la più bella al mondo. Chi vive a Roma non si rende conto del privilegio unico di questa condizione. Ogni volta che torniamo da un viaggio, ci rendiamo conto del privilegio del clima che custodisce la nostra città. Ma occorrerebbero gli occhi di ciascuno, come quelli di Claudia Viggiani, per capire e renderci conto davvero di dove ci troviamo. La conoscenza e la capacità di comprensione si servono degli occhi di Claudia ma batte il cuore e si identifica nei battiti di chi ha concepito un capolavoro come Caravaggio o Bernini. Ma si muovono le gambe e permettono di esplorare dall'unica prospettiva corretta, quella di chi cammina e attraversa la città come l'incanto dell'Aventino. Ma si muove il respiro e ci avvicina ai profumi nascosti nei giardini romani. E si muove l'udito: sì, ci sono mille posti a Roma in cui si può godere di un formidabile silenzio, mentre gli occhi ci regalano la percezione delle stratificazioni più sensazionali della Storia umana. Un libro da leggere a casa oppure da portare con sé e sfogliarlo dinnanzi ai luoghi descritti
14,00

La ragazza del Pantheon

di Vittorio Roidi

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2017

pagine: 264

Un corteo di studenti e un colpo di fucile, a pochi passi dal Pantheon, in una Roma affollata di turisti. Sull'asfalto il sangue si mischia alla pioggia. Saverio Pioli è l'ispettore di polizia che cerca l'assassino di un ragazzo sardo: violenza politica, criminalità organizzata o cosa? Chi ha sparato? E a chi appartiene lo scarabeo verde trovato accanto al cadavere? L'indagine dovrà scendere nei segreti che la città cela nel suo sottosuolo. Antichi libri parlano di un obelisco egiziano della faraona Hatshepsut portato a Roma come trofeo di guerra. Una giovane archeologa ha deciso di trovarlo ma incontra mille insidie sul suo cammino.
15,00

Elvi Ratti. Artista di forme e colori. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2017

pagine: 176

"Elvi Ratti. Artista di forme e colori" è una raccolta di opere e documenti, testimoni del percorso creativo di Elvi Ratti: "50 anni di pieghe, onde, volute, torsioni sull'oro, il bronzo, la carta e altre materie preziose". L'opera è firmata da Michele Rak che ne firma il saggio introduttivo tradotto anche in lingua inglese. La realizzazione di raffinati gioielli, sculture in bronzo oppure in ceramica o terracotta, tele e collage di carte colorati rivelano l'anima dell'artista sempre curiosa di essere in un contesto artistico in veloce cambiamento e sperimentazione come di esserci a un livello lieve ma lo stesso resistente, che mai conosca la corruzione del tempo soprattutto per le sue intenzioni trapelanti da ogni opera.
25,00

Modigliani e l'art nègre. Simbolo, opere, tecnologia

di Istituto Amedeo Modigliani

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2017

pagine: 144

Nell'ambito del progetto per le Celebrazioni del Centenario della morte dell'artista livornese previste per il 2020, si colloca il catalogo della MostraModigliani e l'art Nègre. Simbolo, Opere, Tecnologia, realizzata e prodotta all'Istituto Amedeo Modigliani in occasione dell'edizione 2017 del Festival dei Due Mondi di Spoleto. L'obiettivo della Mostra e del catalogo che l'accompagna è quello di raccontare, documentare ed illustrare la forte contaminazione esistente tra l'arte africana e l'opera di Modigliani. Questo è stato possibile sia grazie ad una serie di contributi scientifici presenti nel volume che mirano proprio ad indagare ed approfondire l'Art Nègre, le avanguardie parigine e l'opera di Modigliani sia il rapporto che l'artista livornese ebbe ad avere con il primitivismo e l'arte africana. Il catalogo, grazie ad un ricco apparato iconografico accosta alcune fra le più note e celeberrime opere dell'Artista - presenti in mostra con l'esclusivo format espositivo Modlight® che arriverà nel 2020 a rappresentare tutte le 337 opere del Maestro livornese - con una serie di opere dell'artista africano George Lilanga e di altre opere di artisti del XX secolo sempre africani.
25,00

Resistere è anche un destino. Storie familiari nel Novecento romano

di Andrea Catarci

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2017

pagine: 224

Andrea Catarci, romano per nascita e per impegno a fare della sua città un posto migliore, scrive il resoconto della sua appartenenza narrando la storia dei suoi Nonni. Le loro vite dense sono raccontate con scrittura fluente ponendo la storia familiare, fatta di piccoli eventi, amori, speranze, paure, emozioni e sogni dentro il contesto del '900 rendendo così giustizia al valore degli anonimi che sono i pistoni della macchina del tempo. Dal fascismo alla Resistenza, dalla liberazione ai moti post bellici per il lavoro e la terra, fino alla battaglia di Porta San Paolo del 1960 ed agli anni '70, l'Autore segue le vicende collettive delle famiglie di origine, una vissuta nella provincia nord di Roma ed una al centro della città, da Trastevere a Porta Portese e Monteverde, tra sentimenti privati, antifascismo, istinto di classe e lavoro duro. Lo fa in modo struggente, ricordando a tutti che resistere e combattere sono una scelta ed anche un destino. Si compie così l'atto di iscrizione alla geografia e alla storia di una città così celebrata per il suo centro, da essere sconosciuta fuori delle mura. Ribadire la cittadinanza è l'azione politica più urgente dei nostri tempi
14,00

L'estate romana di Andrea Montemarte

di Emanuele Ludovisi

Libro: Copertina morbida

editore: Palombi Editori

anno edizione: 2017

pagine: 400

Borghesi in crisi o in fuga, imprenditori rampanti, eterni adolescenti viziati e viziosi, nobiluomini in declino, donne fragili schiave del sesso e dei rapporti sbagliati. Tutti colti nella loro dolente umanità, senza indulgenze né caricature. Al centro, il protagonista, uno psicanalista, cerca di ricomporre il puzzle per indurre gli uni e gli altri a rivelarsi quali effettivamente sono. Anche se poi preferiranno non farlo. Si pensa inevitabilmente a Svevo, il primo a introdurre la psicanalisi nella narrativa europea. Ma l'autore possiede un senso originale del racconto, che incalza il lettore dalla prima all'ultima pagina. La vicenda si snoda lungo il Mediterraneo dall'Elba a Sorrento, dalla Sardegna al Marocco, durante un'estate all'insegna della presa di coscienza, che è anche la stagione delle ultime illusioni e degli autoinganni. Ma è la città di Roma, impassibile complice e giudice, a fare da sfondo al continuo errare dei personaggi. Un'opera di grande forza espressiva, di qualità rara nell'odierno panorama italiano, che ci riporta ai valori autentici della letteratura e a quell'interrogazione sul senso della vita che neanche la letteratura autentica può sciogliere.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.