Editore People - Ultime novità

People

Salario minimo. (Allarga la mobilitazione per ingrandire)

di Davide Serafin

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2022

pagine: 112

Di salario minimo, in Italia, non si può parlare. Nonostante il vortice di svalutazione e sfruttamento in cui è stato cacciato il lavoro, la discussione è negata in partenza dagli opposti schieramenti. Chi si è affacciato sulla scena per affrontare l'argomento troppo spesso lo ha fatto inserendolo nelle promesse elettorali che sapeva già di non poter mantenere. Eppure un modo ci sarebbe, eppure un modo c'è. Ce lo spiega Davide Serafin in un pamphlet che chiama tutte e tutti alla mobilitazione.
8,50

Tre metri quadri. Quattro anni di visite in carcere

di Alessandro Capriccioli

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2022

pagine: 176

Come consigliere regionale del Lazio, Alessandro Capriccioli ha la possibilità di entrare nelle carceri della regione per condurre delle visite ispettive. Una possibilità che ha esercitato intensamente e con continuità, effettuando in quattro anni oltre 40 accessi in tutti gli istituti penitenziari, nelle Rems e nel Cpr di Ponte Galeria. Queste visite gli hanno consentito di scoprire un mondo che è completamente estraneo agli occhi della stragrande maggioranza delle persone. In questo libro, utilizzando l'espediente diaristico, ce lo racconta: e cerca di farlo sia affrontando le problematiche e i grandi temi che lo caratterizzano, sia descrivendone gli aspetti più minuti, gli scampoli di vita quotidiana, il lessico, le abitudini. Non un volume tecnico, dunque, ma un racconto, che ha l'obiettivo di aprire le porte del carcere a chi in carcere non è mai stato, e che denuncia la sostanziale sterilità di uno strumento che in teoria avrebbe la finalità di "reinserire" nella società chi ne ha infranto le regole, ma nella pratica finisce per scavare un solco ancora più profondo tra la comunità dei "buoni" e quella dei "cattivi".
15,00

Storie che accadono

di Roberto Ferrucci

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2022

pagine: 176

Tutto ha inizio a Lisbona. Il tram numero 28 conduce l'io narrante e la sua compagna al cimitero dove sono custodite le ceneri dello scrittore italiano Antonio Tabucchi. Lasciano un biglietto sulla sua tomba, ed è il pretesto per ritornare sul corso di una storia di amicizia. «Le storie non iniziano né finiscono, ma accadono», ha scritto Tabucchi, una frase che sta alla base di questo libro. E lì, dentro al tram numero 28 che attraversa il cuore di Lisbona, saliranno e scenderanno le storie accadute insieme a Tabucchi, si apriranno pagine dei suoi libri, si ascolteranno le sue parole. E sarà come se quel tram variasse il suo percorso, passando per i luoghi e le città vissute da Tabucchi. Oltre a Lisbona, si passa per Vecchiano, nella sua casa natale, dove avviene l'ultimo incontro fra i due, e poi Parigi, l'appartamento in rue de l'Université. Un viaggio dentro la vita e le opere di uno dei più grandi narratori italiani, ma anche un viaggio dentro la scrittura e il mestiere di scrittore. Evocando la loro amicizia, Roberto Ferrucci traccia un ritratto intimo di uno dei più grandi protagonisti della cultura europea.
16,00

Ossigeno. Volume 7

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2022

pagine: 128

Gli eventi politici dell'ultimo anno hanno spinto molta parte dell'opinione pubblica a festeggiare il tramonto di sovranismi e populismi che erano sembrati in ascesa negli ultimi anni. La sconfitta di Trump, la fine dei due Governi Conte, l'insediamento di Draghi e di recente la riconferma di Sergio Mattarella hanno spinto a festeggiare lo scampato pericolo per le democrazie, ma le cose stanno davvero così? La nostra analisi dice che c'è poco da star tranquilli: come ci spiega Carlo Verdelli, "si agitano forze oscure", mentre dall'altra parte dell'oceano, secondo Enrico Deaglio, il trumpismo è lungi dall'essere sconfitto. La pandemia ha creato un momentaneo "bisogno di presenza dello Stato", ma in tutta Europa si fanno avanti forze sempre più estreme, che non hanno alcun freno nell'usare argomenti xenofobi e violenti. Anche dietro alle manifestazioni no vax, e ai complottismi in genere, la matrice è sempre la stessa, nerissima, ed emerge un disegno eversivo che punta a minare la fiducia nelle pur imperfette istituzioni democratiche. In questo numero: Campiglio, Civati, Deaglio, Lamberti, Larcenet, Lercio, Petrini, Verdelli.
12,00

Partigiane

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2022

pagine: 128

Sono storie di incredibile coraggio e di immensa libertà, quelle che troverete nelle pagine di questo libro. Sono le storie, narrate in prima persona, di dieci donne che decisero di partecipare alla Resistenza e che, dopo il 25 aprile, continuarono a fare grandi cose per la Repubblica. Troppo spesso identificate come figure minori della Resistenza - una costante che purtroppo riguarda tuttora le donne in ogni campo -, imbracciarono anch'esse le armi, in montagna e in città, fecero le "staffette", ciclostilarono volantini con cui diffondevano le proprie idee. Idee di pace, idee di libertà, idee di uguaglianza, idee per un'Italia e un'Europa diverse da quelle in cui erano cresciute. Da Ada Gobetti a Teresa Mattei, passando per Renata Viganò e Ursula Hirschmann, "Partigiane" racconta la Resistenza con uno sguardo diverso, quello delle donne. Età di lettura: da 12 anni.
15,00

Kabul, crocevia del mondo

di Nico Piro

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2022

pagine: 336

I talebani sono tornati al potere dopo vent'anni di conflitto che gli Stati Uniti e gli occidentali non sono riusciti a vincere nonostante aver investito miliardi e perso migliaia di uomini. Com'è stato possibile? Che cosa è successo nei mesi precedenti alla caduta di Kabul? Che ruolo hanno avuto l'accordo di Doha e la trattativa di Trump? Quanto hanno pesato gli errori del passato che a lungo l'Occidente non ha voluto vedere? Chi riempirà il vuoto lasciato dagli Stati Uniti? Cosa accadrà nel Paese? Chi sono i "nuovi" talebani? Come si finanziano? Hanno un consenso? Se sì, su cosa poggia, oltre alla paura? Che errori ha commesso l'America? Quale il ruolo di Cina e Russia? Un libro per decifrare una delle peggiori sconfitte dell'Occidente.
17,50

Senza distinzione. Di sesso, di razza, di lingua

di Stefano Bartezzaghi

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2022

pagine: 144

Quale linguaggio si parlerebbe in una società realmente paritaria? Le parole offensive sarebbero proibite o nessuna parola sarebbe considerata di per sé offensiva? Basterà far diventare "razza" una parola vietata per far sparire i razzisti? Chi è malato e chi è in grado di curare, tra noi e la parola? "Chi parla male, pensa male e vive male" è una massima sensata o è lo sfogo violento di un personaggio nevrotico? Le parole sono poi così importanti? È ponendosi domande come queste che Stefano Bartezzaghi cerca i presupposti delle idee che vanno diffondendosi sul linguaggio e sui modi con cui vi si rappresentano i rapporti sociali. Attraversa così i territori dei tabu e degli stereotipi, delle identità e delle categorie, delle distinzioni e della cura della lingua, della forza e del potere della parola. Porta con sé due sole convinzioni: che le parole sono cose e che le parole sono cose che cambiano.
16,00

Sex and the climate. Quello che nessuno vi ha ancora spiegato sui cambiamenti climatici

di Stefano Caserini

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2022

pagine: 176

Ogni anno sono pubblicati migliaia di articoli sul cambiamento climatico, sulle sue conseguenze economiche, ambientali, sociali. Non si citano mai le sue connessioni con i sentimenti o il desiderio di congiunzione fra esseri umani. Che le cause siano la timidezza o il pudore? Questo libro cerca di colmare la lacuna, raccontando punti di conflitto e sinergie fra due mondi apparentemente lontani. Stefano Caserini passa in rassegna gli indizi disseminati in riviste scientifiche, giornali, libri, canzoni, web, nel tentativo di arrivare a conclusioni o a ipotesi sensate su come questo legame potrebbe evolvere in futuro. Tra incertezze e stravaganze, l'autore ci suggerisce come prepararci e come reagire. O magari come approfittarne e divertirci.
16,00

Un'idea disarmante. Trent'anni di Forumpace

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2022

pagine: 240

Perché siamo abituati a intendere "disarmante" come "deludente"? Siamo immersi in crisi così intense da faticare a ritrovare lo slancio della grande rivoluzione nonviolenta, che trent'anni fa ci invitava a «disarmare la ragione armata» attraverso nuove forme di ibridazione e coordinamento tra istituzioni e società civile. Nasceva così il Forum trentino per la pace e i diritti umani, di cui queste pagine sono un autoritratto polifonico che attraversa generazioni, sfide, traguardi, ritardi e involuzioni. Un'idea disarmante è una cassetta degli attrezzi: colleziona pensieri, azioni, pratiche, impegni collettivi, nella speranza che radici comuni aiutino a costruire un futuro condiviso. Un futuro per tutti. Idee come la pace e i diritti sono sempre state disarmanti e hanno trasformato la prospettiva di chi aveva solo la violenza come alternativa. Oggi questa è l'unica visione che ci rimane: per dar vita a percorsi inesplorati, far intraprendere scelte inedite, incitare a percorrere il presente con un rinnovato senso civico. Prefazione di Giuliano Pontara.
16,00

Ossigeno. Volume 6

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2022

pagine: 128

La fine della politica... o il ritorno della politica? Con una speciale doppia copertina, il sesto numero di Ossigeno, nella sua nuova forma grafica, si occupa del grande tema che gli italiani amano odiare: la politica, appunto. Politica che ritorna, nelle piazze con i movimenti, con i referendum rivitalizzati dalla novità delle firme digitali, con l'attivismo spesso giovanile (ma non solo) che si affaccia un po' ovunque nel mondo. Ma anche politica che viene umiliata, da governi che balbettano sulla crisi climatica, da un Parlamento imbarazzante e ridotto a comparsa, e dall'incognita del dopo Mattarella. Con interventi, tra gli altri, di Campiglio, Civati, Fedez, Lamberti, Lercio, e Andrea Pazienza, omaggiato a partire dall'illustrazione di copertina realizzata per l'occasione in versione aggiornata da Cristina Portolano.
12,00

Lo chiamavano Scottecs. Un dialogo con Francesco Foti

di Francesco Foti, Sio

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2021

pagine: 144

In una chiacchierata divertente e informale, Simone Albrigi, in arte Sio, parla con Francesco Foti - editore e autore di People - della capacità del fumetto e del cartoon di usare l'arma della comicità, a volte del nonsense, per parlare di argomenti importantissimi come il razzismo, la parità di genere, i diritti civili, e farlo contemporaneamente a grandi e piccini. Perché a volte ci vuole lo sguardo di un bambino per restituire il vero valore alle grandi questioni.
14,00

Non siete fascisti ma

di Giuseppe Civati

Libro: Copertina morbida

editore: People

anno edizione: 2021

pagine: 96

A quasi ottant'anni dalla caduta del regime, il fascismo non è mai morto, è rimasto sepolto nelle pieghe più oscure della nostra società, pronto a riemergere al momento opportuno. Negato e rivendicato allo stesso tempo, come ci ricorda Giuseppe Civati in questo pamphlet pensato per chi non vuole dimenticare e per chi non vuole rassegnarsi. Dalle relazioni pericolose con l'eversione agli autoritari che si ribellano all'autorità; dall'equivoco sul "fascismo degli antifascisti" agli attacchi al sindacato e a Liliana Segre; dall'uso disinvolto del linguaggio del duce alla memoria selettiva; dal negazionismo del clima a quello dei diritti; Civati smonta l'armamentario di paradossi di cui si servono ogni giorno i tanti, troppi, che "non sono fascisti, ma".
5,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.