Editore Piazza D. - Ultime novità | P. 4

Piazza D.

Due lune sono troppe

di Vittorio Nessi

Libro: Copertina morbida

editore: Piazza D.

anno edizione: 2017

pagine: 223

Il pubblico ministero Bruno Ferretti indaga, a Torino, sull'omicidio rituale di un pakistano. Una luna nera incombe sulle indagini e sul pregiudizio tribale che trascinerà nella tragedia anche la moglie e il giovane figlio. Una catena inesorabile di tradizioni, di costumi e di miti lontani si abbatte su Ferretti, che diventa testimone di un terribile scenario, dove crolla l'idea stessa della legge e del diritto, quando mondi lontani si incontrano e si scontrano. Ma intanto, una luna bianca e lucente veglia su di lui e lo accompagna nell'incontro con una donna radiosa, ma dal passato enigmatico. Altre certezze vacillano, in Ferretti, ma sono terremoti interni, questa volta che squassano i ritmi di una vita ordinata, tranquilla e scoprono nervi sensibili, producono estasi e generano dolore, ma alludono alla felicità. La luna bianca e la luna nera osservano mute, inseparabili e opposte, il corso degli avvenimenti.
15,00
25,00

Il principe dei tarocchi

di Mary Griggion

Libro: Copertina morbida

editore: Piazza D.

anno edizione: 2017

pagine: 169

Due ragazzi, un professore, una lettera, un mazzo di tarocchi molto antico, Torino avvolta dalla magia, la Sicilia, una voce, dei sotterranei, il portone del diavolo, la danzatrice bambina, l'opera, la bottega di oggetti di sughero, la Dea delle Dune, un rubino rosso, una tomba, un pugnale, un bacio, un'anima, un amore... Due carte nel mazzo non si svelano, nemmeno al Principe dei Tarocchi è permesso leggerle... Un mistero nel mistero.
15,00
18,00

L'eredità di Vladimir

di Anna Cremonte Pastorello Di Cornour

Libro

editore: Piazza D.

anno edizione: 2017

pagine: 224

19,00
12,00

Quella volta che il circo arrivò a Orta

di Laura Travaini

Libro

editore: Piazza D.

anno edizione: 2017

15,00

Galuparìe. Tradizioni culinarie del Piemonte dall'acciuga al verde allo zest di Carignano

di Norma Carpignano

Libro: Copertina morbida

editore: Piazza D.

anno edizione: 2017

pagine: 421

Il termine "Galuparìe" in piemontese significa "golosità". Non lo si impiega soltanto per indicare i dolci, ma tutti quei cibi buoni che soddisfano la gola ma anche l'anima: che sanno di casa, di tradizioni, di ricordi, di profumi. Inventario sistematico, descrivendo i prodotti tipici, ricette e curiosità del panorama enogastronomico regionale in oltre 1700 voci e 500 ricette.
28,00

Conoscere e gustare il burro con ricette squisite di rinomati chef

di Renzo Pellati

Libro: Copertina morbida

editore: Piazza D.

anno edizione: 2017

pagine: 254

Con questo libro l'autore contribuisce ad una maggior conoscenza del burro perché questo alimento naturale fa parte della dieta umana da secoli e in questi ultimi anni è stato ingiustamente demonizzato. La sua composizione merita essere conosciuta e, come tutti gli alimenti, va utilizzato in modo corretto perché non esistono "cibi buoni" e "cibi cattivi": occorre mettere in atto buone abitudini alimentari, scelte e dosaggi adeguati allo stile di vita rispettando i consigli del medico quando sono presenti particolari situazioni. L'autore si augura che il libro venga apprezzato da coloro che vogliono arricchire le loro conoscenze nel campo dei lipidi in generale e del burro in particolare, dove esistono molti pregiudizi: si sente dire che "per star bene, bisogna eliminare tutti grassi dalla dieta", che "il burro è più grasso dell'olio", che "tutti gli alimenti di origine animale ormai vanno abbandonati", che "il burro contiene solo colesterolo", trascurando la reale composizione e tutti i principi nutritivi di cui è ricco.
23,00

Casco blu e penna nera. La missione della Taurinense in Libano

Libro: Copertina rigida

editore: Piazza D.

anno edizione: 2016

pagine: 220

Tredici Paesi e una sola bandiera. Assumendo la responsabilità delle operazioni nel settore occidentale di UNIFIL, la Brigata Alpina Taurinense ha contestualmente assunto il Comando dei contingenti internazionali provenienti da 13 diversi Paesi: Armenia, Brunei, Estonia, Finlandia, Francia, Ghana, Irlanda, Italia, Corea del Sud, Malesia, Serbia, Slovenia e Tanzania. Nazioni molto distanti e molto diverse tra loro per culture, religioni e abitudini, ma accomunate dalla ferma volontà di garantire la stabilità e la pace in Libano...
20,00

Valigie. Cervelli in viaggio

di Maria Lodovica Gullino

Libro: Copertina morbida

editore: Piazza D.

anno edizione: 2016

pagine: 190

"Valigie" racconta le storie di persone che hanno lasciato l'Italia per andare a lavorare all'estero e di altre, molto meno numerose, che, invece, hanno scelto il nostro paese: sono i cosiddetti "cervelli in fuga", che l'autrice considera piuttosto persone in viaggio. I personaggi che hanno accettato di raccontarsi appartengono a generazioni diverse: la grande generazione, i baby boomers, la generazione X, per finire con i mitici millenials. Molti di essi sono ricercatori, mondo a cui appartiene l'autrice, ma non tutti. Una raccolta di storie, un insieme di persone che ha lasciato l'Italia per trovare condizioni di lavoro migliori e più appaganti e che all'estero si è costruita una carriera. Alcune delle persone intervistate mantengono solidi legami famigliari con il nostro paese dove tornano per le vacanze, ma non rientrerebbero per lavoro. E poi ci sono altre storie, di persone, generalmente più giovani, che sono partite ma che potrebbero anche tornare un giorno, se le condizioni dovessero migliorare. E qualcuno l'ha fatto. Il vero problema non sta, quindi, nel fatto che molte persone lasciano l'Italia, ma piuttosto nella scarsa capacità di attrazione esercitata dal nostro paese. Il libro vuole lanciare un messaggio di fiducia ai giovani, che oggi si vedono persi, senza un futuro. Per aiutarli a capire che non debbono avere paura di guardare oltre ai confini del proprio paese.
12,00

Cosa devo prendere nel frigorifero?

di Gian Paolo Ormezzano

Libro: Copertina morbida

editore: Piazza D.

anno edizione: 2016

pagine: 126

Un libricino di cui l'autore sentiva il bisogno, i lettori chissà (autore ed editore comunque sperano di sì). L'autore scrivendolo si libera, si sgrava, nel senso che partorisce problemi divenuti anche suoi e li affida alla pubblica assistenza, almeno per godere di conforto da spartizione. Sono infatti i problemi, fisici & mentali, di tutti ad una certa età. Quale di preciso non si sa, ma si sa che arriva, oh se arriva. Da quando, appunto, davanti al frigorifero ci si chiede cosa si voleva mai prendere, visto che si è arrivati sin lì. Ognuno leggendo, accostando, scoprendo, paragonando, meditando può confrontare la sua decadenza, in atto o prevista, con le confessioni dell'autore, giornalista sportivo impegnato in un reportage su una sua gara perduta. In ogni caso sia chiaro che solo chi coscientemente decade può risorgere. Quelli che decadono come allocchi o vispeterese patiscono la frattura del femore e un po' della loro vita tutta.
9,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento