Editore Polaris - Ultime novità | P. 8

Polaris

Tibet. Ai confini con il cielo tra natura e spiritualità

Libro: Copertina rigida

editore: Polaris

anno edizione: 2015

pagine: 384

Il Tibet non è una nazione: è uno scrigno di conoscenze spirituali, di espressioni artistiche, di ricerche interiori e di sensibilità ecologica. Nonostante il pesante controllo di Pechino, il Tetto del Mondo resiste tenacemente a ogni tentativo di assimilazione e annichilimento da parte del progresso cinese. Questa guida è un'escursione profonda nella religione, nell'arte, nel modo di vita delle popolazioni tibetane. Ma è soprattutto un ventaglio di itinerari per chi vuole conoscere nel modo migliore l'anima autentica del Paese delle Nevi, con le meraviglie che è ancora in grado di regalare al viaggiatore. Partendo dalla congestionata e cosmopolita Lhasa, con l'affollato ma sempre magico Potala, la fortezza monastero del Dalai Lama, per raggiungere località mistiche tra templi, yak e vette leggendarie, attraverso trekking "su misura". Una guida che conduce davvero per mano il lettore, senza compromessi e con informazioni dettagliate e aggiornatissime, dentro una terra verticale che, come poche altre al mondo, sa restituire la vera essenza della spiritualità.
23,00

Una birra a Kathmandù. Note di viaggio dal Nepal

di Massimo Rossi

Libro: Copertina rigida

editore: Polaris

anno edizione: 2015

pagine: 416

Reportage di un lungo viaggio compiuto nella Valle di Kathmandù, costeggiando a nord-ovest la dorsale himalayana e spingendosi sino al Terai ed il Chitwan. Uomini, paesaggi, percorsi, storia, architetture e filosofie del Nepal odierno, tetto del mondo e meta del viaggio per antonomasia, punto di incontro tra le popolazioni mongole dell'Asia e quelle caucasiche delle pianure indiane; un eden mistico - dove più di 2.500 anni fa nacque Siddartha Gautama, il Buddha - che dalle pendici delle nevi himalayane scivola nelle umide pianure indiane del sud e dove risulta difficile separare la storia dalla leggenda e quest'ultima dal folklore. Massimo cammina in mezzo a yak, sherpa, sadhu, stupa, tuk-tuk, e trekkers, giunge di fronte all'Everest e all'Annapurna, si cala nell'inquinamento folle di Kathmandù e nel suo progresso distruttivo, si muove tra immense risaie, disordini edilizi, la Freak Street, dèi, dèmoni, birra ed alcool artigianale, induisti e buddhisti, hippies reduci e meccanici-filosofi, regole ancestrali, caos, colore, ironia, molti sorrisi e molto dolore, esaminando il quotidiano vivere nepalese e raffrontandolo con gli scritti di Giuseppe Tucci (1894 - 1984), relativi alle...
20,00

Islanda. Terra, acqua, aria, fuoco

di Massimo Cufino

Libro

editore: Polaris

anno edizione: 2015

pagine: 480

25,00

Piste incrociate. Diario dal Nordafrica

di Emilio Borelli

Libro: Copertina rigida

editore: Polaris

anno edizione: 2015

pagine: 288

13,00

Sudan. Nubia e regioni del Nord

di Maurizio D. Levi

Libro: Copertina rigida

editore: Polaris

anno edizione: 2015

pagine: 400

Un Paese incantevole e ancora poco conosciuto, il Sudan viene svelato in questa guida attenta e appassionata che prende per mano il viaggiatore già dalle prime pagine. Lo accompagna dal Nilo al Sahara, dai siti archeologici risalenti ai regni di Napata e Meroe ai coloratissimi villaggi della Nubia, dalle piramidi agli edifici di corallo, fino alle meraviglie del Mar Rosso. Un'immensa porzione d'Africa, popolata da gente dolce e ospitale, finalmente raccontata con precisione giornalistica ma anche attraverso suggerimenti, raccomandazioni, splendide fotografie e mappe dettagliate. L'immagine di terra politicamente instabile e la mancanza di informazioni di prima mano rendono questo testo una preziosa testimonianza ma soprattutto un "passaporto" per conoscere una realtà sorprendente e tutta da scoprire. La guida è divisa in tre parti: si comincia con consigli pratici e tecnici per affrontare il viaggio, e un piccolo glossario delle parole arabe più utilizzate in Sudan. La seconda parte affronta gli aspetti storici, geografici e culturali, dalla civiltà egizia ai giorni nostri, usi e costumi delle diverse etnie, con particolare approfondimento sulla religione islamica...
25,00

Giallo Francia. Un'inviata speciale sulle strade del Tour

di Gaia Piccardi

Libro: Copertina rigida

editore: Polaris

anno edizione: 2014

pagine: 192

La Francia osservata attraverso le lenti d'ingrandimento dell'evento più antico e amato: le due ruote del Tour de France. Dall'orgoglio un po' sciovinista alla giustificata grandeur, seguendo per un mese un ricciolo (Grande Boucle) lungo 3664 chilometri e 21 tappe attraverso le peculiarità di un territorio generoso di storia, bellezza, gastronomia. Le mille briciole raccolte come Pollicino sulle strade del Tour raccontano in tono scanzonato la Francia e i francesi, sfatando qualche pregiudizio. Dall'ossessione per la conservazione della lingua ai paradossi di una macchina organizzativa poderosa, una narrazione che parte dai luoghi della Grande Guerra e termina sotto le querce del Périgord, a caccia di tartu, passando insieme a Vincenzo Nibali sotto il traguardo di Parigi. Senza mai smettere di mulinare sui pedali.
13,00

L'isola delle correnti. Racconti di viaggio

di Manuela Curioni

Libro: Copertina rigida

editore: Polaris

anno edizione: 2014

pagine: 256

Sono gli orizzonti urbani a percorrere le pagine di questa raccolta, dove il reportage di viaggio tralascia il ritmo del diario per catturare l'impressione di un momento: a Budapest è il calore di un bagno termale, ad Aleppo l'odore del suo sapone... dettagli che misurano la dimensione emozionale dell'andare rivelando l'identità delle città incontrate. Alcune sono fatte d'acqua e vivono affacciate all'oceano, invitando alla partenza; altre sono percorse da venti e da gabbiani; altre ancora, infine, sono legate alla terra ed è camminandoci dentro, tra gli odori di cibo e di mercato, che si incontra la strada per tornare a casa.
13,00

I fantasmi di Famagosta. Splendori e drammi di una terra al crocevia tra Europa, Asia ed Africa

di Oscar Santilli Marcheggiani

Libro: Copertina rigida

editore: Polaris

anno edizione: 2014

pagine: 288

"Non sono in molti coloro che hanno avuto occasione di conoscere Famagosta e, in generale, la parte nord di Cipro. La principale ragione di ciò è naturalmente l'isolamento di Cipro Nord, la "Cipro Turca", a partire dalla divisione dell'isola nel 1974. Eppure questo territorio è ormai aperto da tempo a chi lo voglia visitare, e molti stanno gradualmente cominciando ad arrivare. Vi sono pochi luoghi, persino in un Mediterraneo carico di storia, dove la storia sembra essere così tangibile. Il libro di Marcheggiani è il convincente resoconto personale di una riscoperta contemporanea di questa straordinaria città e della regione settentrionale di Cipro. Allo stesso tempo, il libro fornisce anche al lettore sintetici resoconti sulla storia medioevale, veneziana, ottomana, moderna e contemporanea dell'isola. Il fantasma che si sostituì a quella che era stata una fiorente città turistica (dove si racconta che Sophia Loren abbia posseduto una villa), imprigionata e isolata dall'esercito turco a partire dal 1974, stimola l'immaginazione del visitatore come una sorta di inconscio della città stessa, una Famagosta rimossa che tuttora esiste ma che non può mai essere guardata se non da lontano". (Dalla prefazione di Allan Langdale - Santa Barbara, Ca., maggio 2013)
24,00

Albania. Un piccolo mondo antico tra Balcani e Mediterraneo

di Rosita Ferrato

Libro: Copertina rigida

editore: Polaris

anno edizione: 2014

pagine: 224

Fascino mediterraneo, ma anche montagne rocciose e selvagge, che fanno da sfondo a un incredibile mix: di religioni, stili, culture, in una regione d'Europa dagli itinerari poco battuti e anche poco "segnalati". Una natura incontaminata che si intreccia ai resti di una delle più spietate e lunghe dittature dell'Europa orientale; e poi siti archeologici e vivide tracce della dominazione ottomana spesso intessuti in una trama di strade impervie e pasticci di speculazione edilizia, alternati a ricchezze ancora da valorizzare. Un viaggio in Albania è allora occasione anche per interrogarsi sui corsi della storia e del progresso, sulla definizione di Occidente e di Oriente. Ma è anche incontro con una popolazione che ha il segno della storia sulla schiena e al contempo il sorriso accattivante di chi sa di potercela fare. Soprattutto, però, andare in Albania, per noi che siamo così vicini per collocazione geografica e intrecci storici, vuol dire capire il silenzio e il clamore che si sono avvicendati su questa terra nella nostra percezione, e riconsegnarle dignità.
20,00

Angola. Un paese moderno nel centro dell'Africa

di Giuseppe Mistretta, Federica Polselli

Libro: Copertina rigida

editore: Polaris

anno edizione: 2014

pagine: 176

Un viaggio in Angola non si giustifica soltanto per gli itinerari turistici, per il livello di accoglienza negli hotel, o per la percorribilità delle strade. Viaggiare in Angola vuol dire oggi imbattersi in un paese e in una popolazione in veloce movimento, in una terra in cui nello sguardo delle persone sfuma l'orrore delle tragedie trascorse e si dipinge invece l'aspettativa concreta di una vita migliore, nel segno della pace e del progresso. Visitare l'Angola vuol dire anche prendere visione diretta di una società e di una economia in fortissima crescita, dove i cambiamenti sono tutti estremamente dinamici e spesso sorprendenti. Vuol dire constatare ogni giorno l'apertura di un nuovo negozio, di un nuovo hotel, di un nuovo ristorante, o di un nuovo grattacielo di cui fino al giorno prima sembrava quasi che non vi fosse traccia. Vuol dire palpare con mano il ritmo incalzante del futuro, in un paese che simboleggia forse meglio di qualsiasi altro il ruggito della nuova Africa, agli albori del XXI secolo. Tuttavia, l'Angola rimane anche un Paese molto autentico, ricco di bellezze naturali poco conosciute, di itinerari misteriosi ed arcani, nei quali è piacevole inoltrarsi con lo spirito di un antico esploratore.
17,00

BicinCina. Pedalando da Pechino a Shangai

di Marco Zuccari

Libro: Copertina rigida

editore: Polaris

anno edizione: 2014

pagine: 336

Un'avventura senza confini, se non quelli non esattamente angusti del paese più popolato e contraddittorio del mondo, riassunta in un calembour in cui è concentrato tutto: il mezzo (la bicicletta), una preposizione semplice di luogo (in) e il punto di partenza di arrivo di una cavalcata tra l'eroico e l'esilarante. Nasce così "Bicincina", diario di tre settimane pedalando da Pechino a Shanghai. Zuccari ci prende per mano, ci invita a salire su un'ideale bicicletta e ci fa volare magicamente in un mondo imprevedibile, dove succede di tutto: si sorride, si ride, si scoprono luoghi e personaggi a tutto tondo, si riflette e si impara a vivere. Perché, come suggerisce Einstein nella citazione d'apertura: "La vita è come andare in bicicletta: se vuoi stare in equilibrio devi muoverti".
13,00

Viaggio in Siria

di Gertrude Bell

Libro: Copertina rigida

editore: Polaris

anno edizione: 2014

pagine: 336

A 37 anni la scrittrice e archeologa inglese Gertrude Bell, dopo aver abbandonato la sua confortevole vita aristocratica, si avventura nei luoghi che fino ad allora aveva solo conosciuto attraverso i suoi studi oxfordiani. Ne esce un diario di portata storica e culturale, attraverso i territori del Medio Oriente fino alla Siria. È l'inizio di una carriera diplomatica che porterà la Bell a essere considerata "tra le donne più potenti al mondo". Amica e collaboratrice di Lawrence d'Arabia, diventerà ancora più influente sui destini del mondo arabo di cui sarà artefice nel bene e nel male. "The desert and the sown", il nostro "Viaggio in Siria" in traduzione italiana, è un reportage di inizio Novecento, pietra miliare del giornalismo di viaggio e della politica medio-orientale.
23,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento