Robin

Ciclo africano. Le avventure del commissario Sanders e del tenente Tibbetts, detto «Bones» (Il). Vol. 1: Il grande fiume-Nel cuore dell'Africa nera-Bosambo, vivo o morto

di Edgar Wallace

Libro

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 616

Il cosiddetto ciclo africano di Edgar Wallace copre buona parte della carriera dello scrittore ed è composto da undici opere. Questo filone della creatività dell'autore vede chiaramente in Kipling l'influsso principale, se non altro per il fatto che si tratta di avventure di inglesi in terre coloniali e il loro rapporto coi nativi. L'esperienza di corrispondente di guerra - dal 1898 - gli permette di conoscere alcune zone africane, tra le quali il Congo, che gli offre vari spunti per le opere. In senso più generale l'interesse degli scrittori inglesi per il tema africano era decisamente alto. Per i personaggi del commissario Sanders e del luogotenente Bones sono state avanzate ipotesi sulle figure realmente esistite che possono aver fatto da modello. Sanders per buona parte è basato sul barone inglese - nato in India - Frederick Lugard (1858-1945). Bones sarebbe invece ricalcato su un nobile maltese, Henri Testaferrata Olivier (1886-1950), che ha servito nelle colonie britanniche agli inizi del Novecento. Naturalista dilettante, aveva un carattere eccentrico e si narra fosse molto portato per gli scherzi. Bones, carattere comico, fa rivivere in parte le gesta dell'eccentrico aristocratico ricreando in questo modo il personaggio del saggio folle, figura presente da sempre in letteratura.
24,00

Ciclo africano. Le avventure del commissario Sanders e del tenente Tibbetts, detto «Bones» (Il). Vol. 2: Bones e Bosambo-I custodi della pace del re-I guerrieri di Bosambo

di Edgar Wallace

Libro

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 592

Il cosiddetto ciclo africano di Edgar Wallace copre buona parte della carriera dello scrittore ed è composto da undici opere. Questo filone della creatività dell'autore vede chiaramente in Kipling l'influsso principale, se non altro per il fatto che si tratta di avventure di inglesi in terre coloniali e il loro rapporto coi nativi. L'esperienza di corrispondente di guerra - dal 1898 - gli permette di conoscere alcune zone africane, tra le quali il Congo, che gli offre vari spunti per le opere. In senso più generale l'interesse degli scrittori inglesi per il tema africano era decisamente alto, come dimostra un antecedente vicino, i romanzi d'avventura - ambientati nell'Africa meridionale - di sir H. Rider Haggard (1856-1925) col cacciatore e mercante Allan Quatermain protagonista di ben diciotto opere, prima tra tutte King Solomon's Mines (1885) e, contemporaneo di Wallace, Edgar Rice Burroughs (1875-1950), che dal 1912 creerà una serie di romanzi con protagonista Tarzan.
24,00

Un cavallo senza nome

di Mario Marino

Libro: Copertina morbida

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 264

Sconfortato dalla morte del suo più caro amico e dalla rottura con la sua compagna, l'ispettore Sandro Bianco ritrova un nuovo slancio quando riceve una visita inaspettata. È la richiesta d'aiuto di Paul, un amico di vecchia data, la cui confessione darà il via a un'indagine che si allargherà a macchia d'olio, coinvolgendo improbabili figure, e per la quale Sandro sarà costretto a volare in Africa. Riuscirà l'ispettore Bianco a venire a capo di questi intricati crimini anche dal mezzo della savana? Dalla sua non avrà che l'intuito e l'aiuto provvidenziale di un nuovo amico.
14,00

Diari 1910-1922

di Katherine Mansfield

Libro: Copertina morbida

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 240

I diari dal 1910 al 1922 di una delle più grandi scrittrici del Novecento. Curati dal marito dopo la morte della scrittrice, sono documenti di grande fascino umano e letterario, nei quali è possibile cogliere dal vivo l'intelligenza psicologica che costituisce la filigrana dei suoi scritti creativi.
14,00

Bella ciao e altre storie

di Angela Aurora Luzzi

Libro: Copertina morbida

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 104

Mariti, mogli, amanti, uomini soli, donne in attesa, figli delusi, raccontati nella loro vita di ogni giorno, attraverso la fatica del vivere, l'ingiustizia del caso, l'assenza, la malattia. Nessuno ha certezze, nessuno ha risposte. L'unica consolazione è il sogno, una scatola di fotografie, la bellezza delle ginestre, una bandiera tricolore al vento, l'emozione di una vecchia canzone di Don Backy. La felicità è per tutti un filo di seta.
10,00

Il figlio ultimo

di Andrea Imperiali

Libro: Copertina morbida

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 240

Due storie che si congiungono in un'unica storia ambientata tra gli anni Settanta e gli anni Zero. A Napoli, il curioso e ribelle Tommaso si sente più a casa nella giungla della città che nel giardino della sua nobile famiglia. A Milano, il solitario e tenace Renato lavora in pubblicità come creativo. "Il figlio ultimo" intreccia i travagliati percorsi interiori dei protagonisti con il destino collettivo di tanti giovani che, nati troppo tardi per le grandi contestazioni del secolo scorso, hanno inseguito trasgressioni e carriere per poi ritrovarsi invecchiati senza aver fatto sentire la loro voce.
14,00

Poetesse combattenti. Ol'ga Berggol'c e Julija Drunina. Con il saggio Di vita e di guerra. Breve introduzione della poesia in Russia nel XX secolo

di Greta Poli

Libro: Copertina morbida

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 296

Le poetesse russe Ol'ga Berggol'c e Julija Drunina appartengono alla generazione dei poeti frontoviki, ovvero i poeti combattenti, definiti così perché hanno lottato al fronte durante la Seconda Guerra Mondiale. Negli anni successivi alla guerra la cultura si adopera per la salvezza del paese. Le sofferenze inflitte dalla guerra portano gli autori a raccontare questi eventi drammatici e personaggi principali della letteratura di questo periodo sono il popolo e la sua lotta eroica per difendere la propria indipendenza.
16,00

Ingenue. A Parigi con Rétif e Marat

di Alexandre Dumas

Libro: Copertina morbida

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 584

Alexandre Dumas (1802-1870), uno dei più celebri romanzieri e drammaturghi dell'Ottocento, autore de I tre moschettieri, de Il Conte di Montecristo, de La Regina Margot e di tanti altri romanzi storici di grande successo, scrisse anche Ingénue, storia romanzata di un episodio della vita di Rétif de la Bretonne durante la Rivoluzione Francese. Per la prima volta tradotto integralmente, il testo è corredato dal saggio introduttivo A Parigi con Rétif e Marat di Marco Catucci.
26,00

In viaggio con i padri della letteratura italiana. Dante Petrarca Boccaccio. Saggi di geografia letteraria

di Raffaella Cavalieri

Libro: Copertina morbida

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 424

Dante Alighieri; alcuni autori stranieri ottocenteschi si sono spinti sulle sue orme seguendo le parole della Divina Commedia, descrivendo alcune delle località evocate dal Poema. Itinerari e città vengono ricostruiti e illustrati lungo le pagine di questo viaggio e il libro riproduce inoltre le carte geografiche sulle quali gli autori hanno indicato i luoghi citati da Dante. Disegni, incisioni e acquarelli illustrano inoltre la zona casentinese dove le orme di Dante sono più evidenti e numerose. Francesco Petrarca viaggiò molto tra l'Italia e la Francia. Si interessò con ampio anticipo di geografia, di topografia e di eventi atmosferici e calamità naturali di cui racconta ogni dettaglio nella sua Guida ad un viaggio in Terra Santa, riprodotta all'interno del volume. Un ricco apparato iconografico illustra i luoghi petrarcheschi. Giovanni Boccaccio; partendo dalla piccola cittadina di Certaldo, il libro racconta il percorso letterario attraverso i luoghi reali o immaginari narrati nel Decameron.
18,00

Gustave Flaubert dai «Souvenirs Littéraires» (1822-1880)

di Maxime Du Camp

Libro: Copertina morbida

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 296

Maxime Du Camp (1822-1894), scrittore e fotografo francese, membro dell'Académie française. Nei Souvenirs Littéraires compose uno straordinario ritratto del suo amico Gustave Flaubert, con il quale aveva compiuto due lunghi viaggi in Bretagna e in Oriente. Il volume comprende i capitoli dei Souvenirs dedicati a Flaubert e il saggio Maxime Du Camp fotografo illustrato con le immagini del viaggio in Oriente. Introduzione di Ida Merello.
18,00

Diverse forme di vita

di Serena Castro Stera

Libro: Copertina morbida

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 200

La vita disciplinata di Luisa, abituata ad evitare ogni coinvolgimento emotivo, subirà un terremoto: l'incontro con il misterioso "uomo della pioggia" la esporrà prima al rischio dell'ignoto e in seguito a una verità inimmaginabile. La portata sentimentale della sua esistenza cambierà quando, nella sua solitudine, si insinueranno le vicende di Marco, Bea, Giorgia e altri ancora: gli avvenimenti finiranno così col riversarsi in una storia condivisa che conduce ai più profondi interrogativi di ognuno di noi: qual è una giusta vita? Quale una buona morte?
12,00

Nell'ottica del killer

di Mauro Colajacomo

Libro: Copertina morbida

editore: Robin

anno edizione: 2020

pagine: 272

Un killer professionista prepara con minuziosa determinazione l'omicidio che gli è stato commissionato. La vittima designata ne intuirà il piano e proverà a sfuggire alla morte, ma il peso della minaccia metterà comunque in discussione le sue certezze e muterà per sempre le sue prospettive. In un incalzante intrecciarsi di eventi, si alterneranno il nichilismo del sicario, freddo dispensatore di morte, e il travaglio interiore della vittima, segnato da una complicata storia d'amore. La narrazione diventa così occasione di riflessione sull'esistenza e sull'enigma della morte.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.