Il tuo browser non supporta JavaScript!

SBC Edizioni

In Africa con il sole in tasca

di Franco De Felicis

Libro

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2018

In questo libro racconta del periodo vissuto in Sudafrica per lavoro. E la narrazione è occasione anche per una descrizione minuziosa della vita che negli anni Sessanta conducevano in Africa i cittadini europei e americani che vi si recavano soprattutto per ragioni professionali e dei contrasti e contraddizioni tipiche delle popolazioni locali.
18,00

L'antica arte taoista del cibo

di Angelo Cospito

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2018

20,00

Le voci sottili

di Gemma Martini

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2018

"Le voci sottili sono le voci dell'anima, chi è sordo ad esse fa della sua vita un deserto senza oasi..." I racconti di Gemma Martini, tutti brevi, alcuni brevissimi, parlano di uomini e di animali umanizzati. Storie semplici, all'apparenza, quasi favole, eppure storie profonde che fanno riflettere.
13,00

Divertirsi è una cosa seria

di Nicolò Bertaccini

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2018

Bertaccini in "Divertirsi è una cosa seria" racconta la sua passione per la motocicletta e dove questa ha portato il suo corpo, la sua mente, il suo spirito. Narrazioni di viaggi in moto di cui rende partecipe il lettore che sale in sella e percorre, anche con la fantasia, itinerari sempre diversi e affascinanti.
14,00

Baciare il rospo

di Marina Balestra

Libro

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2018

Marina Balestra pedagogista, assistente sociale, sociologa della multiculturalità, vive a Milano. Dal 1994 svolge attività di ricerca, formazione, supervisione e consulenza pedagogica. Il suo interesse specifico è offrire a chi lavora nel settore educativo, e socio-assistenziale in genere, un punto di vista che, ricollocando in un quadro storico l'attuale modo di organizzarsi in servizi, orientati a guardare debolezze e forze derivate dal proprio modo di interpretare, relatività e specificità del proprio mandato sociale e professionale. Il testo nasce da esperienze professionali maturate nel settore socio educativo e studi e approfondimenti personali. La parola globalizzazione rischia di costituire un velo che occulta la capacità di comprendere il nostro tempo. Sappiamo che cosa lasciamo: la società nazionale del XX secolo, ma non sappiano dove siamo diretti, e siamo disorientati rispetto al cammino che come umanità stiamo percorrendo. Per tentare di capire cosa ci aspetta, il testo esplora come si va ridisegnando il rapporto tra individuo e contesto sociale nella convinzione che per comprendere i processi che si sono messi in moto con l'uscita dagli assetti societari che abbiamo alle spalle, occorre guardare contemporaneamente al mutamento strutturale e all'esperienza soggettiva. Il clima culturale nel quale viviamo, da un lato esalta l'individuo, dall'altro lato ne riduce pesantemente i margini di autonomia individuale. L'azione, in questa ottica, sembra non poter far altro che subire i vincoli degli apparati sistemici entro cui viviamo la nostra esistenza. L'azione soggettiva non può, però, solo ridursi ad un adeguamento alle dinamiche esterne, ma, grazie alla sua complessità, è capace di quella rielaborazione che dà origine ad azioni inedite. In questa prospettiva la globalizzazione può essere meglio compresa se si lasciano parlare entrambi i livelli di analisi. Questa è l'ottica, con la quale, nel testo, vengono analizzate anche le due professioni che più di ogni altra esprimono l'essenza della società nazionale del XX secolo e del welfare che ha saputo inventare: l'assistente sociale e l'educatore. Entrambe vengono esaminate dal punto di vista dell'azione e dei processi sociali che hanno inciso profondamente sulle loro identità, e dal punto di vista delle loro esperienze soggettive per tentare di capirne le implicazioni reciproche e disegnare possibili margini di azione futuri.
12,00

Manuale D.O.C. Deviato ottusamente per la corsa

di Simone Cellini

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2017

pagine: 186

Simone Cellini appassionato di running, nel suo tempo libero, corre e studia, da più di 15 anni, tecniche di allenamento e fisiologia applica allo sport, focalizzandosi sulla corsa e sulla preparazione atletica. Un manuale che vi accompagna per diventare un podista, che non limita la passione per la corsa, ma la valorizza e la fa emergere in superficie, che vi offre gli strumenti per essere un runner consapevole e felice.
15,00

Emozioni

di Simona Saia

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2016

pagine: 142

Aurora e Luca s'incontrano per caso all'Isola d'Elba. Basta un istante per capire che si tratta di amore vero.
14,00

La globalizzazione tra storia, economia e finanza

di Corrado Massaro

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2015

pagine: 194

15,00

Stanchi. Vivere con la sindrome da fatica cronica

di Giada Da Ros

Libro

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2012

pagine: 250

"CFS: la buona notizia è che non ne muori, la cattiva notizia è che non ne muori". Blake Edwards. Viaggio alla scoperta dell'Encefalomielite Mialgica o Sindrome da Fatica Cronica (CFS). Giada Da Ros, laureata in Giurisprudenza, giornalista, presidente dell'Associazione Italiana CFS, ha raccolto, a partire dalla sua, una serie di toccanti testimonianze di pazienti che raccontano il proprio rapporto con questa malattia ancora largamente sconosciuta nel nostro Paese. Il ricavato di questo libro viene destinato al sostegno delle attività di: CFS - Associazione Italia di Aviano (PN). Associazione Malati di CFS Onlus di Pavia. Introduzione del prof. Umberto Tirelli.
16,00

Il frutto della vita

di G. Maria Castellaro

Libro

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2012

pagine: 102

L'autore esalta la nascita del figlio e con lui percorre le fasi della vita descrivendo le forti emozioni che questa sa trasmettergli.
12,00

English breakfast

di Federica Gianola

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2011

pagine: 100

10,00

Qualche tempo dopo

di Mario Melandri

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 154

Mario Melandri, classe 1939, dopo una vita intensa e piena si è dato alla letteratura di evasione. "Qualche tempo dopo" è la sua quinta fatica narrativa, dopo "Il collo dell'imbuto", "L'orma del passato", "Non lo so ancora", e "In quel tempo". Fra le vicende di un lontano passato e le premesse di un luminoso futuro, si muovono personaggi non nuovi ai lettori di questo romanziere.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.