SBC Edizioni

Ravenna. Un paesaggio che attraversa la storia

di Pietro Barberini, Osiride Guerrini

Libro

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2019

La storia di Ravenna raccontata attraverso le modifiche che nel tempo si sono susseguite sul suo territorio. Fatti e fenomeni, sia naturali, sia antropici, che hanno inciso, con lo scorrere dei secoli, sull'identità cittadina. Segni che i due autori hanno analizzato e interpretato con rigore  per raccontarci la mirabile storia di Ravenna frutto soprattutto dell'opera di personaggi come Augusto, Odoacre, Teodorico, Alberoni e altri più vicini a noi, che con la loro volontà e il loro impegno hanno progettato e costruito il profilo di una città che come poche altre fonda le sue origini nella storia antica d'Italia.
22,00

Le voci sottili

di Gemma Martini

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2018

"Le voci sottili sono le voci dell'anima, chi è sordo ad esse fa della sua vita un deserto senza oasi..." I racconti di Gemma Martini, tutti brevi, alcuni brevissimi, parlano di uomini e di animali umanizzati. Storie semplici, all'apparenza, quasi favole, eppure storie profonde che fanno riflettere.
13,00

L'antica arte taoista del cibo

di Angelo Cospito

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2018

20,00

In Africa con il sole in tasca

di Franco De Felicis

Libro

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2018

In questo libro racconta del periodo vissuto in Sudafrica per lavoro. E la narrazione è occasione anche per una descrizione minuziosa della vita che negli anni Sessanta conducevano in Africa i cittadini europei e americani che vi si recavano soprattutto per ragioni professionali e dei contrasti e contraddizioni tipiche delle popolazioni locali.
18,00

Baciare il rospo

di Marina Balestra

Libro

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2018

Marina Balestra pedagogista, assistente sociale, sociologa della multiculturalità, vive a Milano. Dal 1994 svolge attività di ricerca, formazione, supervisione e consulenza pedagogica. Il suo interesse specifico è offrire a chi lavora nel settore educativo, e socio-assistenziale in genere, un punto di vista che, ricollocando in un quadro storico l'attuale modo di organizzarsi in servizi, orientati a guardare debolezze e forze derivate dal proprio modo di interpretare, relatività e specificità del proprio mandato sociale e professionale. Il testo nasce da esperienze professionali maturate nel settore socio educativo e studi e approfondimenti personali. La parola globalizzazione rischia di costituire un velo che occulta la capacità di comprendere il nostro tempo. Sappiamo che cosa lasciamo: la società nazionale del XX secolo, ma non sappiano dove siamo diretti, e siamo disorientati rispetto al cammino che come umanità stiamo percorrendo. Per tentare di capire cosa ci aspetta, il testo esplora come si va ridisegnando il rapporto tra individuo e contesto sociale nella convinzione che per comprendere i processi che si sono messi in moto con l'uscita dagli assetti societari che abbiamo alle spalle, occorre guardare contemporaneamente al mutamento strutturale e all'esperienza soggettiva. Il clima culturale nel quale viviamo, da un lato esalta l'individuo, dall'altro lato ne riduce pesantemente i margini di autonomia individuale. L'azione, in questa ottica, sembra non poter far altro che subire i vincoli degli apparati sistemici entro cui viviamo la nostra esistenza. L'azione soggettiva non può, però, solo ridursi ad un adeguamento alle dinamiche esterne, ma, grazie alla sua complessità, è capace di quella rielaborazione che dà origine ad azioni inedite. In questa prospettiva la globalizzazione può essere meglio compresa se si lasciano parlare entrambi i livelli di analisi. Questa è l'ottica, con la quale, nel testo, vengono analizzate anche le due professioni che più di ogni altra esprimono l'essenza della società nazionale del XX secolo e del welfare che ha saputo inventare: l'assistente sociale e l'educatore. Entrambe vengono esaminate dal punto di vista dell'azione e dei processi sociali che hanno inciso profondamente sulle loro identità, e dal punto di vista delle loro esperienze soggettive per tentare di capirne le implicazioni reciproche e disegnare possibili margini di azione futuri.
12,00

Emozioni

di Simona Saia

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2016

pagine: 142

Aurora e Luca s'incontrano per caso all'Isola d'Elba. Basta un istante per capire che si tratta di amore vero.
14,00

La globalizzazione tra storia, economia e finanza

di Corrado Massaro

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2015

pagine: 194

15,00

La stanchezza cronica quando diventa una malattia

di Umberto Tirelli

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2014

pagine: 150

Il prof. Umberto Tirelli è direttore del Dipartimento di oncologia medica, primario della divisione di oncologia medica a al centro di riferimento oncologico (CRO), Istituto nazionale tumori di Aviano (Pordenone). È stato il primo in Italia a studiare la Sindrome da Fatica Cronica (CFS). Benché descritta già negli anni Novanta, proprio dal prof. Tirelli, la sindrome da fatica cronica è ancora poco conosciuta a livello normativo e ufficiale e spesso anche i medici non la prendono nella giusta considerazione. Questo libro aiuta in maniera semplice e efficace a comprenderne i sintomi inquadrandoli in un corretto percorso terapeutico.
14,00

English breakfast

di Federica Gianola

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2011

pagine: 100

10,00
13,00

Luci e ombre di Colette

di Ornella Minelli

Libro

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 100

Si tratta di racconti nei quali l'autrice si cala nei panni di Colette, una bambina poi divenuta adulta che, oltre a non aver avuto nei primi anni della propria esistenza l'affetto e la protezione della famiglia, in età prossima alla prima scuola elementare, subì da un anziano più di una violenza sessuale, insieme ad altri abusi a mo' di lusinghe; in certe occasioni, anche dentro le sue stesse mura domestiche. Dopo quella vita grama e sotto ogni aspetto di quel vivere, Colette provò per un anno anche la durezza del collegio. Terminata quell'esperienza, trovò finalmente la gioia nell'essere stata affidata ad un'amorevole coppia, che seppe darle un calore domestico degno di esser vissuto, al fine che potesse poi da adulta, rifarsi una vita. Con questa storia, l'autrice ha voluto rendere giustizia e omaggio a tutti coloro che nel bene e nel male hanno contribuito a far sì che alla fine Colette, sposandosi, potesse ritrovare finalmente se stessa, tra le braccia della propria e bella famiglia.
13,00

Il governo degli autuomini (e altri racconti)

di Stefano Briccanti

Libro: Copertina morbida

editore: SBC Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 130

"Il governo degli Autuomini" è un romanzo breve che ha per protagonisti eminenti scienziati di tutta Europa che scoprono di appartenere a una generazione di sofisticatissimi automi che elaborano un progetto per proporsi agli esseri umani come guida con caratteristiche di equanimità, apoliticità e garantita neutralità. Fanno da corollario al romanzo tre racconti.
14,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.