Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scuola Normale Superiore

Emporium II. Parole e figure tra il 1895 e il 1964

Libro

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

pagine: 602

In questo volume, frutto di un convegno di studi svoltosi alla Scuola Normale, è analizzato lo spazio dedicato dalla rivista Emporium alla pubblicità mostrando l'estensione e l'importanza dei collaboratori a questo speciale settore della sua attività, e l'apertura internazionale che la distingue con un'impronta fortemente interdisciplinare. Il lettore potrà così constatare il rapporto della rivista con sfere fondamentali della cultura contemporanea dall'arte all'architettura, dalla letteratura alla fotografia all'illustrazione -, individuandone anche la complessità dei rapporti con il fascismo.
35,00

Valentino Gentile e il dissenso religioso nel Cinquecento. Dalla Riforma italiana al radicalismo europeo

di Luca Addante

Libro

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

pagine: 292

Nel Cinquecento si impongono nuove concezioni delle libertà e nuovi modi di concepire il mondo indipendenti dalla divinità. Sono concezioni, e pratiche, che hanno avuto un'incidenza decisiva nel lungo e contrastato percorso che porta alla Rivoluzione scientifica, all'Illuminismo e alle rivoluzioni politiche del Sei-Settecento. In questa storia ha avuto una funzione decisiva il movimento degli eretici italiani del Cinquecento al quale Delio Cantimori nel 1939 dedicò il suo fondamentale lavoro. Rifacendosi a questa lezione, che ha ormai il valore di un classico, il volume esamina il radicalismo religioso in Italia e ne segue la circolazione europea, concentrando l'obiettivo su uno dei protagonisti più interessanti ma meno noti: Valentino Gentile.
25,00

Eugenio Garin-Ugo Spirito. Carteggio (1942-1978)

Libro

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

Si è cominciato a studiare la filosofia italiana della seconda metà del XX secolo da nuovi punti di vista, emancipandosi dalle ricostruzioni dei protagonisti nelle quali vibrava, comprensibilmente, una forte nota di carattere autobiografico. Questo lavoro - che ha già dato notevoli risultati, dissolvendo miti storiografici assai resistenti - è stato reso possibile, oltre che dall'accrescersi della distanza storica, dalla possibilità di disporre di nuovi documenti, sia pubblici che privati. Fra questi ultimi spiccano i carteggi che permettono in molti casi di vedere cosa si agitava dietro le quinte delle discussioni e dei rapporti pubblici, consentendo di individuare la genesi complessa, talvolta tormentata, di lavori che oggi ci appaiono nella veste di classici, quasi estranei al tempo in cui nacquero e in cui vollero invece collocarsi anche come momenti di una battaglia filosofica e culturale, di cui oggi si sono perse le tracce. Il carteggio tra Eugenio Garin e Ugo Spirito è, in questo senso, uno strumento prezioso per la capacità che ha di gettare luce su una lunga, intensa stagione della cultura filosofica italiana attraverso le lettere di due dei suoi principali protagonisti.
25,00

Fra Dolcino

di Antonio Labriola

Libro

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

pagine: 112

Antonio Labriola, massimo filosofo marxista italiano, ebbe speciale attenzione per l'esperienza religiosa e per i valori rivoluzionari, dal punto di vista sociale, di cui essa può essere incubatrice e motore. Nelle pagine dei suoi saggi si possono incontrare molte osservazioni sia sul cristianesimo primitivo che su figure come fra Dolcino il quale con la sua azione si inscrive pienamente in questa storia tragica e gloriosa. Alessandro Savorelli ha ritrovato nelle carte di Labriola appunti inediti delle lezioni da lui tenute all'Università su Fra Dolcino e le Edizioni della Normale li pubblicano in questo volume per ricordare una figura di prima grandezza della vita religiosa italiana e uno dei più grandi intellettuali della nostra storia nazionale.
10,00

L'influenza culturale di Benedetto Croce

di Gianfranco Contini

Libro

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

pagine: 112

Benedetto Croce è stato un interlocutore decisivo per molte generazioni di intellettuali italiani che si sono misurati con il suo insegnamento, consentendo o dissentendo, ma riconoscendone, in genere, valore e significato. Tra coloro che hanno avuto un rapporto più profondo e, al tempo stesso, più critico con Croce è stato, senza alcun dubbio, Gianfranco Contini Le Edizioni della Normale hanno scelto di ristampare questo suo scritto - che è anche un vibrante bilancio autobiografico - per il suo valore e la sua acutezza, ma anche perché esso può contribuire efficacemente a rafforzare la tendenza a riconsiderare la storia intellettuale del Novecento italiano da nuovi punti di vista critici, nei quali si intrecciano in modo fecondo ricerche storiche e indagini storiografiche. Il testo è preceduto da una introduzione di Michele Ciliberto che analizza alcuni aspetti della personalità e dell'opera di Contini, studiandone in modo particolare il rapporto con Croce.
10,00

Machiavelli, Guicciardini, le idee religiose del Cinquecento

di Delio Cantimori

Libro

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

pagine: 260

Delio Cantimori, uno dei più importanti studiosi di storia del XX secolo, dedicò negli ultimi anni della sua vita particolare attenzione a Niccolò Machiavelli offrendone una interpretazione assai originale che ha profondamente influenzato gli studi successivi. In modo particolare Cantimori, nelle sue pagine, insiste sull'importanza della religione nella riflessione del Segretario fiorentino, sottolineando la sua funzione quale vincolo originario di una civiltà e, di conseguenza, il limite di quelle interpretazioni che la riducono a puro instrumentum regni. In occasione del V centenario del "Principe", le Edizioni della Normale hanno deciso di ristampare queste pagine insieme a quelle, coeve, su Guicciardini e la vita religiosa del Cinquecento. Il volume è accompagnato da una postfazione di Adriano Prosperi che illumina il significato di questi scritti nell'itinerario intellettuale e storiografico di Delio Cantimori.
10,00

Breve storia di Port-Royal

di Jean Racine

Libro

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

10,00

Contro il libero pensiero

di Jonathan Swift

Libro

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

10,00

Giordano Bruno e la caccia divina

di Salvatore Carannante

Libro

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

La riflessione su Dio, il rapporto tra Dio e universo, l'itinerario della mente a Dio sono tutti motivi centrali della filosofia di Bruno e in modo particolare negli "Eroici furori", nei quali il tema della 'caccia divina' si dispiega in pagine straordinarie, mostrando come l'uomo alla ricerca di Dio metta a rischio sia la propria anima che il proprio corpo. Incolmabile è infatti la 'sproporzione' tra uomo e Dio, e insuperabile la loro differenza ontologica che l'uomo può colmare solamente con uno sforzo eccezionale che lo proietta oltre se stesso e i propri limiti. La 'caccia divina' costituisce perciò uno dei punti più alti dell'esperienza umana secondo Bruno: un experimentum che si può concludere con un fugace, ma profondo, contatto con Dio oppure con la disfatta, lo scacco dell'uomo incapace di uscire da sé, dal proprio limite. Salvatore Carannante, uno dei più brillanti brunisti della nuova generazione, affronta senza timore questo tema cruciale, scrivendo pagine originali e capaci di gettare luce su tutta la filosofia nolana.
10,00

Le incantazioni

di Pietro Pomponazzi

Libro: Copertina morbida

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

pagine: 368

Uno degli aspetti centrali della cultura rinascimentale, riscoperto nel Novecento, è costituito dalla magia e, in questo ambito, dal problema degli incantesimi. Pietro Pomponazzi intervenne in questa amplissima discussione con un testo memorabile nel quale si sforzava di dare, su basi naturali, una spiegazione scientifica degli eventi di carattere soprannaturale. Testo 'maledetto', anche per i corrosivi elementi di critica religiosa, è rimasto lungamente clandestino fino agli ultimi decenni del Novecento, quando ha riconquistato il ruolo centrale che gli spetta se si vuole comprendere la cultura rinascimentale nella pluralità dei suoi elementi costitutivi. In questo volume Vittoria Perrone Compagni ne presenta una traduzione accuratissima corredandola di tutte le notizie necessarie al lettore per entrare in un testo tanto complesso quanto profondamente affascinante.
25,00

Forme del legno. Intagli e tarsie fra Gotico e Rinascimento

Libro

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

pagine: 396

Il volume, ampiamente illustrato a colori, deriva da un incontro di studio organizzato in Normale, con l'intento di accostare due momenti cruciali nelle arti del legno: la tarsia prospettica, che Chastel mise al centro dell'arte del Quattrocento, e l'intaglio, che trovò grande sviluppo fra l'età tardo-gotica e il Cinquecento classicista, con profonde articolazioni regionali. I saggi riguardano alcuni protagonisti di quelle vicende (il senese Antonio Barili; i fiorentini Giuliano da Maiano, Baccio d'Agnolo, Battista del Tasso; l'itinerante Giovanni da Verona; il bergamasco Capoferri, collaboratore di Lorenzo Lotto); singoli 'monumenti' (a Orvieto, Loreto, Staffarda, San Romano a Lucca); situazioni territoriali di particolare rilievo (da Mantova a Parma, dall'Umbria all'arco alpino occidentale).
45,00

Antiche stelle a Bisanzio. Il codice Vaticano greco 1087

Libro

editore: Scuola Normale Superiore

anno edizione: 2014

pagine: 212

Il codice Vaticano greco 1087 introduce il lettore nel cuore dell'astronomia bizantina, ma apre, allo stesso tempo, una straordinaria finestra sull'astronomia greca e romana. Composto a Costantinopoli nella prima metà del XIV secolo, nel circolo di Niceforo Gregora, questo documento apre la strada a molteplici ricerche per la ricchezza del suo contenuto: opere astronomiche di Teodoro Metochite, i trattati sull'astrolabio di Gregora, parte del commento di Teone alessandrino a Tolomeo. Esso contiene inoltre un inserto con resti di un'antica edizione dei Fenomeni di Arato, riccamente illustrata e commentata, e conserva estratti dei Catasterismi di Eratostene con illustrazioni delle costellazioni di notevole bellezza. Una scritta in arabo, a margine di un foglio del codice, sollecita riflessioni sui contatti fra i due mondi, bizantino e islamico.
20,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.