Editore Silvana - Ultime novità | P. 11

Silvana

Arte medievale. Volume 11

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 308

Critica: «De toutes pars sonne lo nom de Guaymere»: cultura figurativa a Salerno all'inizio del secondo millennio Giuseppa Z. Zanichelli Venosa, Acerenza, and 'Norman' Architecture in Southern Italy Rosa Maria Bacile, John McNeill, Clare Vernon Thirteenth-Century Painting in the Lordship of Athens: The Cases of Hagios Petros in Kalyvia Kouvara and the Omorphi Ekklesia at Galatsi. Some New Toughts Sophia Kalopissi-Verti On a Thirteenth-Century Ilkhanid Tray at the Hermitage: Reconsidering an Item of 'Ayyubid' Metalwork on the Evidence of Small Inscriptions Arianna D'Ottone Rambach, Massimo Bernabò Genova a Costantinopoli. La colonia di Galata, la chiesa di S. Domenico e il suo "perduto" ciclo murale Silvia Leggio L'attività di Giovanni da Campione tra il Lago di Como e Tradate Elisa Eccher Fra miniatura e oreficeria alla corte di Carlo V di Francia Anna Rosa Calderoni Masetti L'anima mundi e i giardini incantati Maria Rosaria Marchionibus «Con compasso et misure»: la redazione della pianta dell'antica S. Pietro di Tiberio Alfarano alla luce dei suoi manoscritti Bianca Hermanin «Un bellissimo monumento da farne un gran conto»: nuovi elementi sul mosaico perduto del portico del duomo di Terracina e tre documenti d'archivio di Baldassarre Peruzzi, Bartolomeo Giordani e Giovanni Marangoni Davide Angelucci. Materiali: Il Crocifisso della collegiata di S. Maria Assunta ad Amaseno. Forma, materia e contesto e un'ipotesi per il Maestro della Santa Caterina Gualino Alessandra Acconci Il restauro del Crocifisso ligneo di Amaseno Cristiana De Lisio, Alessia Felici. Notizie e Recensioni: L'apogeo di Ravello nel Mediterraneo. Cultura e patronato artistico di un'élite medievale, a cura di Manuela Gianandrea, Pio F. Pistilli, Roma, Campisano Editore, 2019 Antonino Tranchina Giovanni Lorenzoni, Le parole sono pietre. Ma le pietre possono diventare parole? Verona, Scripta Edizioni, 2020 Giovanna Valenzano Simone Piazza, Allo zenit della cupola. L'eredità dell'oculus nell'arte cristiana fra Medio Evo latino e Bisanzio Roma, Campisano Editore, 2018 Maddalena Vaccaro I tondi di Venezia e Dumbarton Oaks. Arte e ideologia imperiale tra Bisanzio e Venezia / The Tondi in Venice and Dumbarton Oaks. Art and Imperial Ideology between Byzantium and Venice, a cura di Niccolò Zorzi, Albrecht Berger, Lorenzo Lazzarini, Roma, Viella, 2019 Livia Bevilacqua Carles Sánchez Márquez, Una tragèdia pintada. El martiri de Tomàs Becket a Santa Maria de Terrassa i la difusió del culte a la península Ibèrica, Anem Editors, 2020 Jordi Camps i Sòria.
60,00

Christian Dior, Ediz. inglese e araba

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 504

45,00

Diabolik alla Mole

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 96

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino celebra i sessant'anni di Diabolik, nato nel 1962 dalla fantasia delle sorelle Angela e Luciana Giussani e trasformatosi negli anni in fenomeno sociale e culturale, simbolo dell'Italia del boom economico e del suo ingresso nella modernità. Il mito di questo antieroe e della compagna Eva Kant, neri come la notte, misteriosi e sfuggenti, deve buona parte della propria fortuna al fumetto e ai suoi disegnatori, ma non solo. Questo libro infatti ripercorre le vicende di Diabolik al cinema - dal film interrotto alla pellicola di Mario Bava del 1968, fino alla versione attuale dei Manetti bros. - e le incrocia con le arti visive e il design, con la cronaca nera dei primi anni sessanta, con la leggenda della Jaguar E-Type, una delle automobili più belle della storia.
24,00

Italia-Kuwait. Un'amicizia lunga sessant'anni (1961-2021). Ediz. italiana e araba

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 192

«Queste pagine sulle relazioni Italia-Kuwait sono solo alcuni degli elementi di un racconto che per definizione è in perenne sviluppo e di cui abbiamo voluto fissare alcuni passaggi, perché particolarmente significativi o comunque in grado di testimoniare la storia delle relazioni bilaterali fra Italia e Kuwait, a volte anche attraverso sviluppi in settori di cooperazione che possono sembrare minori, ma il cui approccio evolutivo è particolarmente significativo della dimensione straordinaria che le relazioni bilaterali sono in grado di realizzare. Si tratta di una trama tutt'altro che esaustiva, ma che soddisfa lo scopo del volume, o di questo primo volume. Proprio in queste settimane vedono fra l'altro la luce altre realizzazioni editoriali curate dall'Ambasciata d'Italia che intendono celebrare la specialità del rapporto Italia-Kuwait in campo culturale e scientifico. Siamo pertanto partiti da un canovaccio "a fonti aperte" sulla storia politica di questi sessant'anni di rapporti bilaterali. Svolgendolo ci siamo resi conto che, pur nella contestualizzazione inevitabilmente oggettiva e in qualche modo fredda della trama di eventi che ripercorrevamo - molto spesso per sommi capi - quello che emergeva era un graduale, inevitabile intrecciarsi di relazioni che progressivamente andavano sempre più stringendosi e rafforzandosi. Questo, per ragioni di politica internazionale, di congiuntura economica prima regionale poi mondiale, per spinta e desiderio culturale. Tutte motivazioni che la maggiore e gradualmente sempre migliore conoscenza e frequentazione inevitabilmente provoca e innesca. Un "crescendo" di relazioni che appare anche "a fonti aperte" ineluttabile perché fortemente ricercato - a volte più con lungimiranza, altre più naturalmente, quasi d'istinto - dalle due parti. Un consolidamento progressivo di amicizia che ci ha dunque portato poi, per esempio, a far scrivere con estrema naturalezza tutte le altre storie che compongono questo volume.» (da Carlo Baldocci, Saluto dell'Ambasciatore d'Italia in Kuwait-Descrizione dell'opera)
35,00

Wunderkammer. Volume 1

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 150

Dalla scrittura, atto fondativo, alla riscrittura, dominio dell'interpretazione e della risemantizzazione, fino alla cancellazione, intervento radicale ma operazione creativa: questa sequenza, che non sempre si dà per intero e non sempre nell'ordine proposto, è stata scelta per questo primo numero della rivista e inquadra riflessioni storico-artistiche, semiotiche, museologiche e inerenti alle culture visuali. I contributi sono divisi in due sezioni: I Poster, riservata agli studiosi più giovani, che talora non hanno ancora completato l'iter formativo, con saggi di Anna Calise, Martina Federico, Mirco Vannoni e Sara Salvadori e I Lavori, per accademici e personalità già integrate negli ambienti istituzionali della produzione culturale, come anche della conservazione e valorizzazione del patrimonio, con testi di Eleonora Chiais, Donata Chiricò, Martina Corgnati, Giovanni De Luca, Elio Grazioli, Anna Maria Lorusso, Giulio Lughi, Gabriele Marino, Sergio Rebora e Stefania Zuliani.
20,00

L'Italia e la progettazione urbana in Kuwait. Piani e progetti dello Studio Architetti BBPR per il Suq (1969-1990). Ediz. italiana e inglese

di MENEGUZZO

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 160

In piena crescita economica grazie allo sfruttamento del petrolio, alla fine degli anni sessanta il Kuwait coinvolge alcuni architetti di fama internazionale per pianificare lo sviluppo urbano e del Paese. Allo Studio Architetti BBPR sono affidati numerosi incarichi tra cui il piano-progetto dell'area del Suq, cuore della vita commerciale e sociale del Kuwait. Il lavoro viene svolto con un approccio che allo stesso tempo valorizza la preservazione dei caratteri storici nei manufatti edili e nel tipo di uso delle aree, con particolare attenzione alla conservazione del patrimonio storico, e inserisce le trasformazioni collegate alle nuove attività e tecnologie nel contesto dell'evoluzione del sistema della città. Caso unico nell'area del Golfo, si dimostra ancora oggi esemplare.
28,00

Stefano Cioffi. L'ombra della città. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 96

Il volume raccoglie 32 fotografie scattate da Stefano Cioffi lungo il corso del fiume Aniene dentro la città di Roma, dalle sue prime anse all'altezza del GRA nei pressi di Tor Cervara fino alla foce, vicino Tor di Quinto, quando si getta nel Tevere. Il fotografo ha seguito il corso del fiume cercando di raccontare una città nascosta, dimenticata e inesplorata, luoghi che la nostra quotidianità sfiora di continuo senza mai appropriarsene, anzi rifuggendoli. Le immagini di Cioffi, cariche di allusioni e molto poco descrittive, sono delle potenti visioni che scavano nel profondo della città restituendoci un paesaggio quasi inimmaginabile a ridosso dei Sette Colli.
22,00

Tommaso Montenesi Posch. The urgency of life. Ediz. italiana e inglese

di Roberto Mutti

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 128

Tommaso Montenesi Posch con questo lavoro sceglie di farci da guida ma senza ricorrere alle analisi puntuali e alle immagini didascaliche o esemplificatrici, preferendo invece ricorrere a cenni, allusioni, indicazioni da lasciare a chi vuole seguirle. Il mondo oggetto di questo lavoro è quello dei giovani, un tema importante, complesso e articolato che ogni epoca è stata chiamata ad affrontare nelle modalità più diverse, per trovarsi ogni volta di fronte a un mondo enigmatico e difficile da interpretare. "The Urgency of Life" è una porta spalancata su un piccolo universo con una sola avvertenza: quella di doverlo indagare con curiosità e rispetto.
30,00

Architetture al Politecnico di Milano. Università è città

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2021

pagine: 152

Il volume, pubblicato in occasione dell'inaugurazione del nuovo Campus di Architettura del Politecnico di Milano, intende evidenziare il ruolo strategico degli insediamenti universitari per lo sviluppo urbano. I nuovi spazi del Politecnico rispondono infatti non solo alle esigenze di un ateneo moderno e internazionale, impegnato a formare il sapere critico, plasmare l'identità degli studenti e condividere valori e conoscenze, ma tengono anche conto dei bisogni di Milano, una metropoli che guarda all'Europa e al mondo, centro nevralgico dell'economia italiana. Vengono qui illustrati il progetto e la realizzazione del nuovo campus del Politecnico, ripercorrendo la costruzione della sede storica nella "Città degli Studi" e presentando le nuove proposte dell'ateneo per il futuro del capoluogo lombardo.
28,00

Società umanitaria. La collezione involontaria

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2021

pagine: 96

La fotografia, ma ogni forma di scrittura, ha il compito immaginifico e al contempo analitico di restituire situazioni, luoghi, fatti, l'incedere della Storia o delle storie. La Società Umanitaria di Milano ha voluto interrogare i propri spazi, i propri archivi e soprattutto una collezione d'arte ritrovata e ora finalmente al sicuro. Quattro fotografi, Mattia Balsamini, Allegra Martin, Gianni Pezzani e Fabiana Toppia Nervi (che ha realizzato il backstage), hanno lavorato all'interno degli antichi spazi nel centro storico di Milano, hanno trasformato le opere d'arte in possibili frequentatori di quei luoghi, ricodificandone la funzione e affrancandole dalla parete a cui erano costrette. Una campagna fotografica necessaria per rileggere la propria Storia alla luce di un presente involontariamente sospeso e ancora in attesa di risposte.
28,00

Diario di un lockdown. 8 marzo 2020 - 31 agosto 2021. Ediz. italiana e inglese

di Stefano Chiassai

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2021

pagine: 232

"Diario di un Lockdown. 8 marzo 2020 - 31 agosto 2021" di Stefano Chiassai non è un volume. Neanche un libro. Neppure un catalogo. È una gallery di pensieri. È un valzer di emozioni. Un grido alla libertà. L'arte di Chiassai narra alcuni momenti vissuti durante il tempo della pandemia da Coronavirus. Un viaggio introspettivo. Frammenti privati. Riflessioni sospese tra il silenzio e l'inquietudine della quotidianità. Una creatività segnata da un'identità stilistica e artistica fortemente consolidata nella cultura visiva italiana. Su fogli bianchi Chiassai ha "inciso" parole, linee, figure, geometrie, pattern, corpi. Ha reso materiche superfici bidimensionali attraverso l'uso del colore. Ha conferito tridimensionalità formale servendosi di prospettive rinascimentali e ricorrendo all'uso della cornice. Ha evidenziato i contorni dei "suoi gesti" su carta con rigore e precisione. La sua non è mai un'interpretazione più o meno aderente alla realtà, ma una vera invenzione di personaggi, animali parlanti, folletti danzanti, omini cantanti, oggetti fluttuanti. Si è confrontato con il mondo restando fermo a una scrivania ma lasciandosi trasportare dall'energia della fantasia. Ha disegnato un dialogo immaginario, arricchito dalle sezioni intitolate "Rassegna Stampa", con i titoli di articoli pubblicati su alcune delle testate più importanti nel mondo. Ha trasformato la paura del virus in un'opportunità per conoscere e soffermarsi su una bellezza senza confini. Interprete di un nuovo decorativismo quasi-plastico, "Diario di un Lockdown. 8 marzo 2020 - 31 agosto 2021" raccoglie opere inedite realizzate dall'artista toscano. Opere che sembrano ispirarsi alle parole di Pierre Bonnard: "La pittura deve essere soprattutto decorativa. È il modo di distribuire le linee che rivela il talento. La genialità".
30,00

Lino Tardia. Il mare della memoria. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2021

pagine: 80

Immaginiamo di poter fissare sull'acqua le scie delle imbarcazioni che da millenni solcano il Mediterraneo, con il loro sconfinato bagaglio di ricchezze e tragedie, di speranze e delusioni. Avremmo miliardi di segni che come infiniti fili di un'unica trama racconterebbero di grandi popoli e del loro declino, di nobili e marinai, di emigranti e pescatori, di eroi e miti. Lino Tardia, siciliano di Trapani e nipote di un Rais di tonnara, ha nutrito per più di cinquanta anni la propria ricerca pittorica con le contraddizioni del mare. Essere testimone di drammatici eventi novecenteschi e allo stesso tempo tutt'uno con una cultura antica è l'essenza delle sue opere dove, con tecniche tradizionali e allo stesso tempo innovative, affiorano come spume le visioni del suo Mare della memoria.
24,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.