Editore Silvana - Ultime novità | P. 6

Silvana

Manuale di storia del design

di Domitilla Dardi, Vanni Pasca

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2019

pagine: 280

Storia del design e storia delle innovazioni tecnologiche s'intrecciano in maniera indissolubile nelle pagine di questo manuale. Tante sono le discipline qui considerate. Oltre al campo del design per l'arredo - che spesso esemplifica in maniera eccellente le più ampie linee di ricerca progettuali - è stato preso in esame un largo ventaglio di settori: da quello degli oggetti tecnici alla grafica e alla moda, dal car design a quello sociale, includendo il più delle volte riflessioni sulla ricaduta che il progetto ha sulla storia del costume nelle sue applicazioni alla vita reale.
30,00

Arte e magia. Il fascino dell'esoterismo in Europa. Catalogo della mostra (Rovigo, 28 settembre 2018-27 gennaio 2019)

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2018

pagine: 344

Nell'Europa fin de siècle una diffusa sensibilità 'spiritualista' favorì l'interesse per gli antichi culti misterici e per le filosofie orientali, diffondendo un nuovo repertorio di miti che ammaliò artisti, intellettuali, scrittori, filosofi, viaggiatori. Il propagarsi di questo clima culturale coincise con la scoperta dell'inconscio e delle teorie sulla psicanalisi, confluendo nelle ricerche dell'arte simbolista e delle prime avanguardie: artisti come Vasilij Kandinskij, Franz Marc, Johannes Itten, ma anche Giacomo Balla, Arnaldo Ginna e Julius Evola superarono le formule ormai omologate dell'Art Nouveau elaborando nuove iconografie. Il volume offre una rassegna inedita sull'influenza che l'esoterismo ebbe sulle arti figurative europee dal 1880 al 1925 attraverso un vasto repertorio di visioni mistiche e fantastiche che, attingendo anche a suggestioni letterarie, misero in scena diavoli e streghe, demoni misteriosi e animali notturni. Dal movimento francese della Rose+Croix alla Boemia del gruppo Sursum, fino alle allegoriche sculture di Boleslaw Biegas, il libro testimonia un clima culturale che si riflesse anche in alcune esperienze sociali utopiche come quella di Monte Verità ad Ascona.
28,00

Tattoo. La storia e le origini in Italia. Catalogo della mostra

di Luisa Gnecchi Ruscone

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2017

pagine: 63

Il volume ripercorre la storia del tatuaggio in Italia e l'evolversi di una espressione artistica che ha vissuto nella sua storia momenti di grande fortuna e altri di vita clandestina, coinvolgendo ambiti sia sacri che profani: una tradizione antica - qui testimoniata dai tatuaggi terapeutici di Ötzi, il cui corpo mummificato è stato ritrovato sulle Alpi a più di 5000 anni dalla sua morte - che riemerge nella civiltà cristiana del Medioevo, per diffondersi in età più recente nel linguaggio comunicativo degli ambienti malavitosi, illustrato dalle rudi immagini di corpi istoriati dei carcerati. Il racconto si avvale di una ricca documentazione di foto, strumenti, stampe e disegni inediti provenienti da raccolte museali di diversa formazione, come il Museo archeologico dell'Alto Adige dedicato al ritrovamento dell'"Uomo venuto dal ghiaccio", il Museo di antropologia criminale "Cesare Lombroso" dell'Università di Torino, il Museo delle arti e tradizioni popolari di Roma, fino alle collezioni private del Queequeg Tattoo Studio & Museo di Gian Maurizio Fercioni a Milano e dell'ArtTattoo Studio di Marco Pisa a Bologna. Prefazione di Guido Guerzoni e introduzione di Nicolai Lilin.
12,00

Paul Strand e Cesare Zavattini. Un paese. La storia e l'eredità. Catalogo della mostra (Reggio Emilia, 5 maggio - 9 luglio 2017)

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2017

pagine: 175

"Un paese", concepito nel 1952 da Cesare Zavattini e da Paul Strand, ha visto la pubblicazione nell'aprile del 1955 per l'editore Einaudi ed è stato tra i primi fotolibri italiani a poter essere ritenuto tale per l'intento progettuale in relazione al testo e alle immagini grazie all'accuratezza della grafica e della realizzazione, oltre che per il valore poetico e descrittivo. È stato considerato, e continua tutt'oggi a esserlo, uno dei classici della storia della fotografia. La critica ha definito "Un paese" un prezioso documento perché ha inaugurato una nuova modalità d'indagine e ricerca, aprendo inediti orizzonti sull'Italia minore del dopoguerra, storie raccontate dalla voce di un figlio di quella terra divenuto ormai celebre scrittore, sceneggiatore e regista di fama internazionale, indagate e descritte dallo sguardo di uno dei maggiori fotografi americani allora viventi. Allo stesso tempo il libro esamina il passato, quello della tradizione contadina, in particolare di Luzzara e della pianura Padana, in stretta relazione con la modernità, creando un dialogo tra passato e presente. Il volume ripropone le immagini di quel lavoro, affiancandole agli scatti di Gianni Berengo Gardin - che insieme a Zavattini realizza "Un paese" vent'anni dopo nel 1976 - Luigi Ghirri, Stephen Shore, Olivo Barbieri fino alla ricerca artistica di Claudio Parmiggiani, a dimostrare come "Un paese" sia stato fonte di ispirazione per diversi autori, fotografi, scrittori e artisti.
34,00

Luigi Ghirri. Pensiero paesaggio. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2016

pagine: 96

Cosa vediamo quando guardiamo? Cosa vediamo quando guardiamo una fotografia? Il lavoro di Luigi Ghirri (Scandiano, 1943 - Reggio Emilia, 1992) è contrassegnato dalla tensione tra la cosa e la sua rappresentazione e non c'è nulla che egli ami più di quelle situazioni in cui i confini diventano permeabili. La sua opera ci ha insegnato un nuovo modo di vedere, dando un significato a quello che è apparentemente ovvio. Le immagini proposte in questo volume - vintage e projects prints - che risalgono soprattutto agli anni settanta e ottanta, formano una sorta di mosaico organico dei tratti principali del lavoro di Ghirri: interni ed esterni, campagna e città, presenza umana e minerale, architetture urbane e luoghi della vita quotidiana, fotografie di fotografie. Il tema principale di questi scatti è però soprattutto il paesaggio. Non il paesaggio che viene normalmente percepito, bensì quello che vi si suppone latente, inscritto sul rovescio: paesaggio della memoria e della favola, paesaggio di figure nascoste e di prodigi. In questa direzione, Ghirri ha sempre prediletto luoghi familiari, già visti, ma per la prima volta 'guardati' con occhi diversi, dove tutto è sospeso tra passato e futuro e dove, come in un paesaggio di campagna, il mondo può essere immaginato come una visione che dà ancora stupore. Un pensiero-paesaggio.
20,00

Imago urbis. La memoria del luogo attraverso la cartografia dal Rinascimento al Romanticismo. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2016

pagine: 256

Il volume, la cui pubblicazione si inserisce nel filone della "grafica storica", indaga il fenomeno della trasmissione di conoscenza dei luoghi per mezzo delle carte geografiche e topografiche, e più genericamente delle vedute di città, che prende avvio grazie all'invenzione della stampa, dalla xilografia prima all'incisione su lastre in rame in seguito, perfezionandosi poi con la tecnica all'acquaforte e all'acquatinta. Con il Rinascimento nascono i primi Atlanti di città, e i sovrani cominciano ad appassionarsi a questo soggetto, acquistando e collezionando cartine geografiche e "libri di città". Se inizialmente la produzione riguarda le piante dei luoghi meta di viaggi come Roma, Milano, Parigi e Vienna, l'interesse nei secoli successivi si sposta verso la Svizzera, la Germania, l'Olanda, la Spagna e Inghilterra. Si passa dalle piante iconografiche a proiezione zenitale di città ideali a immagini prospettiche di città reali, con il perfezionamento e l'enorme fortuna che ebbero in seguito le rappresentazioni "a volo d'uccello", fino alle successive vedute romantiche e al disegno ottocentesco di città.
36,00

Amalia Del Ponte. Antologia critica dal 1962 al 2021. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 286

Amalia Del Ponte incarna al meglio l'ideale dell'artista libero: libero da ogni genere di categorizzazione estetica, da effimere tendenze artistiche o manie collezionistiche, da ideologie inflessibili e rigorose. È un'artista così come un'artigiana e un'intellettuale; modella le idee adattandole al proprio spirito, esattamente come fa con le sue sculture.
30,00

Guido Rossa fotografo

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 142

Rimaste finora sconosciute, le fotografie di Guido Rossa rivelano un autodidatta di talento. Soprattutto, testimoniano di una personalità?poliedrica e curiosa, prensile e poetica: attenta ai bambini del Nepal come agli anziani di Genova o ai pescatori della Riviera, sensibile ai piccoli scorci dell'entroterra ligure come ai vertiginosi panorami delle Alpi o dell'Himalaya. Scattate durante una stagione eccezionalmente intensa nella storia politica e sociale d'Italia, le foto di Rossa non riflettono che di rado la ribollente realtà degli anni sessanta e settanta. Per l'operaio metalmeccanico sindacalista della Cgil, delegato di fabbrica e militante del Pci, la fotografia sembra avere costituito - piuttosto che una forma di rappresentazione del mondo storto in cui viveva, e che lottava per raddrizzare - un'occasione per scoprire la consolante bellezza che si nasconde anche nelle piccole cose.
30,00

Andrea Rossi Andrea Ground Plane Antenna. Standing wave ratio works 1. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 144

A firma Andrea Rossi Andrea Ground Plane Antenna, "Standing Wave Ratio Works" sono libri-opera documentanti la complessità di un lavoro artistico, di cui sono a loro volta parte, da sempre implicato nell'antenna ground plane (dispositivo per irradiare e captare onde elettromagnetiche), antenna-segno, imprescindibile centro di poetica nel quale media, discipline, linguaggi, conoscenze, ruoli e altro ancora continuamente si rinnovano e risignificano. Anche qui l'artista riflette, in un ritmo inarrestabile che ben si accorda con la sua vena jazzistica free/funky, sulla dimensione liquida della comunicazione, portando allievi, docenti e pubblico a interrogarsi sui codici utilizzati, sull'uso del linguaggio e soprattutto sul controllo della parola enunciata.
28,00

Sandy Skoglund. The outtakes. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 40

Gli outtakes sono per loro natura le parti di un'opera, sia essa un video, una registrazione musicale, una fotografia... che non sono state incluse nella versione definitiva della stessa divenuta il prodotto finito. In italiano potrebbero essere definiti col termine "inediti". In questo volume parliamo proprio di "outtakes", di negativi fotografici non scelti inizialmente da Sandy Skoglund per sviluppare il lavoro finale e che nel tempo hanno assunto una preziosa identità, che a oggi rappresenta una nuova possibilità per il mondo del collezionismo. Lasciando direttamente spazio alle parole dell'artista, racconteremo questo concetto declinandolo in quattro capitoli corrispondenti a quattro grandi progetti dell'artista americana, pioniera della staged-photography, mai pubblicati prima.
24,00

Cuba mi tierra

di Keila Guilarte

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 136

Keila Guilarte nasce a Santiago di Cuba e nell'isola caraibica trascorre i primi anni della sua vita, dedicandosi con impegno allo sport, che le consente di superare molte difficoltà e di aprirsi con fiducia alle sfide della vita. Arrivata in Italia, intraprende la carriera di modella, fino a quando scopre la sua vera passione: la fotografia. Questa raccolta di scatti in bianco e nero, nata quasi per caso, racconta un viaggio di ritorno e di riscoperta, a Cuba, attraverso i suoi scorci caratteristici, inondati di luce e di musica, e i suoi abitanti, che con semplicità e generosità aprono agli sconosciuti le porte delle loro case, offrendo l'incanto di questa terra e sorrisi come poesie, che non puoi scordare.
34,00

Giorgio Melzi. L'anima nel colore

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2022

pagine: 56

Attraverso una selezione di una trentina di opere su tela di grande formato provenienti da collezioni private e istituzionali, il volume ripercorre gli ultimi venti anni di professione del maestro Giorgio Melzi (Milano, 1946-2020). Immediatezza ed espressione del colore sono gli elementi che caratterizzano l'opera dell'artista milanese, evidenti nella produzione del terzo millennio. Nelle parole di Luciano Bolzoni, per Melzi "il colore non è solo luce, ma anche essenza, buio, architettura, contorno. E ancora sfondo, paesaggio, esplosione ma anche implosione. E da ultimo curiosità e progetto".
24,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.