Silvana

Tommaso Rodari e il Rinascimento comasco

di Mirko Moizi

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 336

Le vicende biografiche di Tommaso Rodari (notizie dal 1484 al 1526), scultore nativo di Maroggia e a capo di una bottega di cui fecero parte i suoi fratelli Bernardino, Donato e Giacomo, ce lo presentano come un artista attivo principalmente nei territori dell'antica diocesi di Como: dal cantiere per la costruzione della Cattedrale - del quale fu nominato ingegnere nel 1487 - alla Valtellina, passando per l'alto Lario e per i territori dell'attuale Cantone Ticino. Benché circoscritta entro un raggio limitato, l'attività del Rodari ebbe indubbiamente un forte impatto per l'arte di quelle zone, in quanto fu proprio solo con l'arrivo del maroggese nel Comasco che, in pochi anni, furono abbandonati i fluenti ricaschi tardogotici di matrice jacopinesca, che ancora negli anni Ottanta del Quattrocento contraddistinguevano la produzione artistica lariana, in favore di quel linguaggio figurativo aspro ed espressivo - di cui il Rodari fu portatore - che, dalla metà del decennio precedente, stava caratterizzando la scultura rinascimentale dei maggiori centri del Ducato di Milano. Attraverso l'analisi delle dinamiche artistiche e sociali che sottostanno alla gestione e alla direzione di un cantiere importante come quello per l'erezione del Duomo di Como, dove contemporaneamente ai Rodari erano attivi pittori, maestri vetrai, orefici e altri scultori, e ripercorrendo la storiografi a dedicata ai quattro fratelli e le criticità ad essa correlate, che hanno talvolta distorto la percezione del loro operato, il presente volume ricostruisce l'attività di Tommaso Rodari e della sua bottega riassestando la cronologia di alcune opere e proponendo un percorso lineare dagli esordi fino alla tarda attività. Prefazione di Giovanni Agosti.
40,00

Kiki Smith. Ediz. francese e inglese

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 240

32,00

Forma/Informe. La fase non oggettiva nella fotografia italiana. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 104

Il periodo che va dalla fine degli anni trenta all'inizio degli anni sessanta ha rappresentato, per la fotografia sperimentale italiana, la stagione più articolata e allo stesso tempo meno indagata nella sua interezza. Il volume ripercorre questo filone di ricerca, mettendo in luce le specificità degli autori che più hanno contributo alla creazione di quel dizionario visuale che costituirà un riferimento per la successiva fotografia analitica, sviluppatasi nell'ultimo scorcio del secolo scorso. "Forma/Informe" affronta nel dettaglio la questione della nascita della fotografia di ricerca e della sua evoluzione, che, attraverso la progressiva dissoluzione dell'immagine, approderà nell'Informale del secondo dopoguerra. Fotografi: Piergiorgio Branzi (1928), Giuseppe Cavalli (1904-1961), Pasquale De Antonis (1908-2001), Franco Grignani (1908-1999), Nino Migliori (1926), Paolo Monti (1908-1982), Luigi Veronesi (1908-1998).
25,00

Roberto Menghi architetto e designer. Prime indagini

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 180

Nel volume sono raccolte le "prime indagini" e i primi significativi risultati delle ricerche sull'opera di Roberto Menghi (Milano, 1920-2006) effettuate a partire dai materiali d'archivio conservati allo CSAC di Parma tramite la rilettura della sporadica bibliografia esistente e grazie all'analisi di alcuni edifici. Menghi è stato un architetto e designer di grande qualità, pluripremiato e attivo, con prestigiose collaborazioni, dagli anni quaranta fino agli inizi di questo secolo. L'intento della pubblicazione è quello di chiarire lo stato dell'arte relativamente agli studi sulla sua figura, di fornire una prima lettura critica del suo lavoro e di approfondirne alcune tematiche specifiche e di rappresentare uno strumento per le future indagini sul progettista.
20,00

Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 168

Giambattista Piranesi (Mogliano Veneto, 1720 - Roma, 1778) è considerato l'ultimo grande esponente dell'incisione veneta del Settecento. La sua attività ha influenzato non solo architetti, ma anche scenografi, pittori, e letterati. Nell'ambito degli studi avviati in occasione dei trecento anni dalla nascita, il volume pubblica il corpus di incisioni piranesiane presenti nelle collezioni permanenti dei Musei Civici di Bassano del Grappa, che comprende alcune delle più celebri Vedute di Roma, cui si aggiungono i tomi delle Antichità Romane, e la celebre serie delle Carceri d'invenzione. Un ricco catalogo, completato da un'appendice documentaria e da una selezione epistolare che, grazie ai prestigiosi contributi accolti, guida verso una conoscenza approfondita di Piranesi e della sua opera magnificamente onirica ma al contempo potentemente concreta, capace di colpire la fantasia degli osservatori, un tempo come oggi. Saggi di Manlio Brusatin, Chiara Casarin, Enzo Di Martino, Pierluigi Panza, Stefano Pagliantini.
34,00

Olivo Barbieri. Early works 1980-1984. Catalogo della mostra (Bergamo, 26 giugno-31 ottobre 2020). Ediz. italiana e inglese

di Corrado Benigni

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 136

Il volume riunisce in modo organico le fotografie realizzate da Olivo Barbieri (Carpi, Modena, 1954) nei primi anni ottanta. In questi scatti, carichi di mistero e quotidianità, si ritrovano già tutti gli elementi che nei decenni successivi il fotografo emiliano ha sviluppato: l'illuminazione artificiale nella città contemporanea, le vedute dall'alto, gli interni delle abitazioni e dei bar, i segni lasciati dall'uomo nel paesaggio. In consonanza con quello spirito di ricerca che ha caratterizzato la stagione della fotografia italiana tra la fine degli anni settanta i l'inizio del decennio successivo, Barbieri ha perlustrato, con sguardo acuto e minuzioso, angoli di provincia - autentici luoghi dell'indefinito - con l'intento di indagare il tema della percezione e della sua rappresentazione. Le sue immagini scalfiscono la superficie di un banale solo apparente e, in uno stato di attesa e spaesamento, aprono a un modo nuovo di guardare lo spazio, instillando nell'osservatore il dubbio: vediamo davvero la realtà? Attraverso la sottile ambiguità delle sue immagini, Barbieri ci insegna come sia necessario guardare moltiplicando i punti di vista dentro e fuori di noi, per vedere in modo più consapevole ciò che è indefinitamente vero. Il volume accoglie un testo critico di Corrado Benigni e una conversazione con l'artista.
30,00

Il polittico Griffoni rinasce a Bologna. La riscoperta di un capolavoro

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 272

Il polittico Griffoni di Francesco del Cossa e Ercole de' Roberti è uno dei massimi capolavori del Rinascimento italiano. Risplendente di colori pregiati e di oro, racchiuso in una monumentale carpenteria lavorata dall'intagliatore cremasco Agostino de' Marchi, il superbo manufatto artistico decorava in origine l'altare della cappella posseduta da Floriano Griffoni nella basilica di San Petronio a Bologna. Nei primi decenni del Settecento, l'ancona viene smembrata per lasciare posto a nuovi arredi e le sue porzioni figurate, ridotte in quadri da stanza, nel corso dell'Ottocento sono disperse lungo le rotte del mercato antiquario e del collezionismo. Il volume indaga quest'opera complessa attraverso un riesame della pluriennale vicenda, storica e filologica, che ha consentito di assegnare una corretta paternità e una plausibile collocazione ai dipinti, oggi divisi in nove prestigiose sedi museali: National Gallery di Londra, National Gallery of Art di Washington, Louvre di Parigi, Boijmans Van Beuningen di Rotterdam, Pinacoteca di Brera, Musei Vaticani, Fondazione Cini di Venezia, Pinacoteca Nazionale di Ferrara e Villa Cagnola di Gazzada.
34,00

Taddeo di Bartolo. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 400

37,00

Giacomelli e il suo tempo

di Walter Guadagnini

Libro

editore: Silvana

anno edizione: 2020

28,00

La cucina di Antonio Guida

di Maddalena Fossati

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 171

"Sono diventato cuoco perché sono goloso" dice di sé Antonio Guida, chef stellato del ristorante Seta, presso il Mandarin Oriental di Milano. Una cucina intensa e potente la sua, fatta di sapori originali che egli studia, crea e inventa senza fermarsi mai. Questo libro racconta la sua storia: gli affetti, i piatti iconici, le materie prime, dalla Puglia al capoluogo lombardo, passando per Parigi, Zurigo e l'Asia. E naturalmente le ricette, raffinate e insolite, di sicuro successo: spiegate passo a passo, sono corredate da illustrazioni e da un glossario finale.
44,00

Attilio Cassinelli illustratore Evergreen. Catalogo della mostra (Roma, 3 febbraio-22 marzo 2020)

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 96

Illustratore, poeta, narratore per immagini, Attilio Cassinelli (Genova, 1923) ha il grande merito di aver valorizzato la comunicazione visiva rivolta ai bambini più piccoli grazie alla sua singolare capacità di sintesi. Il volume raccoglie una selezione di opere che vanno dalle grafiche pubblicitarie degli anni '60 (il "Cynar", le sigarette "Nazionali"), alle caricature (come il celebre Totò), alle illustrazioni per le diverse edizioni di Pinocchio, fino agli ultimi lavori editoriali. Il volume accoglie un'intervista all'artista seguita da alcuni saggi che ne analizzano il lavoro, e apparati biobibliografici.
17,00

Pinocchio nei costumi di Massimo Cantini Parrini dal film di Matteo Garrone. Catalogo della mostra (Prato, 22 dicembre 2019-22 marzo 2020). Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Silvana

anno edizione: 2020

pagine: 176

Il volume è dedicato al pluripremiato costumista cinematografico Massimo Cantini Parrini, di cui viene presentato il suo ultimo lavoro: oltre trenta costumi realizzati per il film "Pinocchio" di Matteo Garrone, uscito nelle sale cinematografiche nel dicembre 2019. I testi e l'intervista accolta in queste pagine raccontano di Massimo Cantini Parrini, del suo lavoro e delle sue fonti d'ispirazione, fra cui figurano capi d'abbigliamento storici del XVIII e XIX secolo provenienti dalla sua straordinaria collezione personale. Segue la sezione dedicata ai costumi di scena dei principali personaggi del film, corredati da approfondimenti del costumista sulla scelta delle fogge, sui trattamenti di invecchiamento e su altre curiosità. Testi di: Filippo Guarini, Quirino Conti, Enrico Magrelli, Cristina Giorgetti, Daniela degl'Innocenti.
25,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.