Editore Slow Food - Ultime novità

Slow Food

I diritti della terra. Alle radici dell'agricoltura naturale

di Albert Howard

Libro: Copertina rigida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 284

Sir Albert Howard è stato un precursore lungimirante. Membro dell'Istituto di ricerca in agricoltura fondato da Lord Curzon in Inghilterra e consigliere per l'agricoltura del Raja di Indore, in India, grazie alle sue esperienze nel Commonwealth ha elaborato per primo tecniche agrobiologiche oggi tornate fortemente in auge. Botanico, in An Agricultural Testament (titolo originale di quest'opera) uscito nel 1940 in Inghilterra e nel 1943 negli Stati Uniti, verifica e approfondisce i risultati del metodo di compostaggio da lui proposto sin dal 1931, sulla scorta delle esperienze fatte con i contadini indiani, poi adottato nei centri sperimentali di tutto il mondo. In un momento storico in cui la guerra mondiale affliggeva il mondo e si ponevano le basi della Rivoluzione verde che convertì sostanze chimiche usate a scopi bellici nei fertilizzanti che conosciamo oggi, per primo colse i pericoli di questa innaturale forzatura dei terreni a scopi produttivi, i cui risultati devastanti in questo XXI secolo sono ormai ben noti. Proprio in questo momento di svolta Howard rappresentava una voce controcorrente, raccomandando di assecondare la natura e gestire la fertilità dei suoli attraverso il compostaggio. Una voce fuori dal coro che lo ha reso uno dei principali ispiratori della moderna e sempre più diffusa agricoltura biologica nel mondo. I diritti della terra è dunque un testo fondamentale e fondativo, scritto senza il senno di poi, che non può mancare nella biblioteca di chiunque sostenga e pratichi questa "agroecologia" e che può illuminare sulle storture che abbiamo adottato in passato (e ancora oggi spadroneggiano) nella produzione di cibo. Il Principe Carlo di Galles, grande sostenitore dell'agricoltura naturale nel mondo, ha per questo voluto regalarci una sua prestigiosa prefazione.
16,50

Ricette per il tuo tempo. 200 piatti in 20, 45, 90 minuti e oltre

di AA. VV.

Libro: Copertina rigida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 256

Ognuno ha il suo tempo in cucina. C'è chi ama cucinare e quindi trascorre molte ore ai fornelli, c'è chi, messo a dura prova dalla frenesia quotidiana pensa di non potersi permettere qualche manicaretto fatto in casa. Questo libro, forte di un ricchissimo repertorio di ricette delle Osterie d'Italia, è la soluzione per gli uni e per gli altri. Non necessariamente è indispensabile avere un lungo lasso di tempo libero per dedicarsi alla preparazione di una ricetta, a volte bastano anche solo 15 minuti per portare in tavola un piatto gustoso. Il segreto? Sapersi organizzare e scegliere di volta in volta le giuste preparazioni. Così vi vuole guidare questo nuovo ricettario firmato Slow Food. E in più troverete anche qualche esempio di menù più impegnativo (ad esempio il pranzo di Natale o la cena per un sabato sera con gli amici) dove verrete condotti nelle realizzazioni delle varie portate, per trovare sempre il giusto tempo e non arrivare all'ultimo minuto stanchi persino di sedersi a tavola.
16,50

L'arte e la scienza del foodpairing. 10.000 combinazioni per reinventare il modo di abbinare i sapori in cucina

Libro: Copertina rigida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 384

Se alcuni abbinamenti tra cibi ci sembrano insoliti spesso è soltanto perché ci manca un riferimento precedente. Non c'è un modo giusto o sbagliato di abbinare gli alimenti, ma c'è una base scientifica per capire quando gli accostamenti funzionano davvero. Da questa convinzione nasce un ampio, approfondito e ricco volume che esplora i sapori del cibo e il mondo degli aromi, chiarendone l'importanza nella creazione delle ricette, scoprendo come avvenga la percezione degli odori e dei gusti e come essi siano interpretati dal cervello. Attraverso un dettagliato metodo scientifico il team di studiosi di Foodpairing analizza sapori, aromi, componenti odorose di un grandissimo numero di ingredienti provenienti da tutto il mondo, li descrive e li accosta gli uni agli altri. Il risultato è un enorme repertorio di coppie alimentari, spesso inedite, di immediata comprensione grazie all'uso intuitivo di schemi e infografiche accattivanti. Per esempio, vi siete mai chiesti perché la panna stia così bene con la vaniglia o il cioccolato con la menta? Avete mai pensato di accostare il peperone rosso alle ciliegie mature o di preparare una vinaigrette con succo di barbabietola e di bergamotto? Leggendo queste pagine acquisirete gli strumenti per creare ricette e le conoscenze alle quali, finora, soltanto i grandi chef hanno avuto accesso. Il libro si propone di ispirare abbinamenti di cibi e bevande che sappiano sorprendere, incantare i sensi e lasciare il segno.
39,90

Il profitto e la cura. La sostenibilità e le voci che non abbiamo ascoltato

di Cinzia Scaffidi

Libro: Copertina morbida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 208

Nel corso dei secoli il mondo della produzione alimentare ha fatto di tutto per adeguarsi ai modelli industriali, cercando di soddisfare le esigenze del mercato e trascurando quelle della natura. Nella scelta tra profitto e sostenibilità ha sempre vinto il profitto, a livello produttivo, a livello organizzativo e a livello normativo. Oggi che questo sistema mostra in molti modi tutta la sua pericolosità e le sue debolezze, ci avviamo alla cosiddetta "transizione ecologica". Avremmo potuto farlo prima? Certo, se avessimo dato ascolto alle voci "dissonanti" che da tanti ambiti - poesia, letteratura, scienza, filosofia, attivismo - chiedevano, anche in tempi non sospetti, rispetto per le risorse, per gli equilibri naturali, per il benessere di tutti. Sono tanti gli autori che oggi potrebbero dire "io lo avevo detto!": è il momento di rendere loro omaggio e di rileggere i loro scritti con una nuova attenzione. Dalla Bibbia a Marx, da Giorgio Caproni a Laura Conti, da D.H. Lawrence a Rachel Carson, da Jean Jono a Carol Anne Duffy, le tante voci del passato e del presente che la globalizzazione della politica e della produzione non ha saputo e voluto ascoltare, in un libro che prova a riannodare i fili di una consapevolezza che oggi può essere di grande aiuto. Prefazione Luciana Castellina.
16,50

Atlante gastronomico dei presìdi Slow Food

di AA. VV.

Libro: Copertina rigida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 448

Sono 350 le piccole, spesso piccolissime, produzioni agroalimentari tradizionali d'Italia che traducono la filosofia di Slow Food nella pratica quotidiana: i Presìdi, appunto. Non un semplice elenco di eccellenze ma un progetto politico che mette al centro la (tenace) comunità di chi produce, salvaguardando un territorio e un patrimonio di tecniche e saperi, esempi virtuosi di economia locale. Al lettore di queste pagine si apre il piace - re della scoperta di varietà vegetali, razze animali, pani, formaggi, dolci. Per ogni prodotto l'atlante racconta con una scheda dedicata le caratteristiche organolettiche, la stagionalità di raccolta, le pratiche quotidiane di coltivazione e di allevamento, l'uso in cucina. Box di approfondimento sono invece dedicati a ricette, storie e curiosità spesso sconosciute ma che ancor meglio ci fanno capire quanto la biodiversità italiana sia un patrimonio di inestimabile valore da salva - guardare e presidiare. Al fondo del volume, i nominativi e i con - tatti di tutti i produttori per poterli incontrare e godere, in qualità di consumatori, delle eccellenze alimentari italiane.
29,00

Serendipity. 50 storie di successi nati per caso

di Oscar Farinetti

Libro: Copertina morbida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 304

«Commettiamo un sacco di errori, spesso sbagliamo strada. Quante volte ci capita di cercare un oggetto perduto e trovarne un altro che inutilmente avevamo cercato giorni prima. Questo succede perché siamo imperfetti [...] La parola serendipity nasce per definire importanti scoperte nate per caso, mentre si stava cercando altro, ma nel tempo il suo significato si è allargato a definire cose belle e buone venute alla luce in modo complicato, scoperte intriganti dovute a fatalità. E si usa non solo per definire invenzioni: esistono serendipity in amore (perdi il treno, prendi quello successivo e trovi la donna della tua vita), in letteratura («Quando si scrive una poesia è frequente la serendipità: miri a conquistare le Indie e raggiungi l'America», Andrea Zanzotto), in storie cinematografiche (Sliding doors)». In questo libro racconto le grandi serendipity che riguardano il mio mestiere: quello del cibo. Oscar Farinetti, un personaggio che non ha bisogno di presentazioni, introduce così il suo nuovo libro, nel quale dopo tanti anni (Storie di coraggio, Mondadori 2013) torna a parlare di cibo e bevande. 50 storie che raccontano come alcuni dei più grandi successi ed eccellenze in campo agroalimentare siano nati per caso, mentre si guardava altrove. Dalle ricette dell'insalata russa e della tarte tatin al sandwich e al babà, dai prodotti di successo internazionale come la Nutella o i corn flakes ai migliori vini del mondo (Champagne, Barolo, Amarone della Valpolicella); dalle tradizionali farinata e finocchiona al gorgonzola all'aceto balsamico. Ricette di successo, come il risotto alla milanese e altre prelibatezze, ma anche qualche "ricetta" un po' diversa, con alcuni intrusi: il sigaro toscano, il viagra e... l'uomo! Per narrare le scoperte Farinetti interpella i protagonisti di quei successi (veri o in alcuni casi immaginari) o gli esperti che li conoscono a fondo: produttori, gastronomi, cuochi, pasticcieri, artisti, scienziati tra cui Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Edoardo Bennato, Andrea Berton, Massimo Bottura, Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco, Giovanni Ferrero, Francesca Lavazza, Davide Oldani, Carlo Petrini, Telmo Pievani, Vittorio Sgarbi, Roberto Vecchioni... 50 dialoghi-storie ricchi di ironia e riflessione sul senso della vita, sul senso della ricerca continua per inventare qualcosa di nuovo, sul senso di quell'imperfezione tipicamente umana che ci rende così speciali e... difettosi.
12,00

Niksen. L'arte di non fare niente per vivere slow

di Annette Lavrijsen

Libro: Copertina rigida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 144

Immaginate un mondo in cui smettete di provare a ottimizzare ogni istante e dedicate il tempo alle cose che contano davvero. In breve, di tanto in tanto, vi concedete il lusso di non fare niente. Questo è il niksen, il potere della pausa, la risposta che ci arriva dall'Olanda a quasi tutti i problemi della vita. Se vi prendete regolarmente del tempo per permettere al vostro corpo e alla vostra mente di riposare e ricaricarsi, è probabile che alla fine diventerete persone più felici, genitori più rilassati, lavoratori più efficienti, amici migliori. Inserire momenti di pausa nelle nostre frenetiche giornate è quello che ci permetterà di avere un ritmo di vita più adeguato ai nostri bisogni profondi. Dobbiamo iniziare a dire di no e soprattutto a ricordare che il tempo non è denaro, il tempo è nostro. Questo libro vi condurrà passo passo verso uno stile di vita capace di migliorare le vostre giornate e le vostre relazioni mettendo prima di tutto voi al centro.
14,50

Eolie. Isole slow

di AA. VV.

Libro: Copertina rigida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 240

Un viaggio immersivo alle isole Eolie, raccontate dai suoi paesaggi mozzafiato, dalla natura rigogliosa e selvaggia che abbraccia la terra quanto l'uomo, da chi la abita e dai ricchi sapori dei prodotti e dei piatti che più esprimono la peculiare unione di mare, sole e uomini dell'arcipelago siciliano. Una guida che parte dal territorio per permettere al viaggiatore di esplorarlo dal suo interno grazie alle storie delle isole stesse, dei produttori e dalla cultura locale, non imbrigliate in percorsi forzati e itinerari canonici, ma impresse in parole e immagini suggestive che catturano la curiosità del lettore e lasciano costruire il viaggio in totale libertà - poco importa che avvenga comodamente seduti sulla poltrona di casa o dal vivo, in scarpe da trekking e costume da bagno. Non mancano le ricette della tradizione culinaria eoliana e dei suoi interpreti, che invitano a esplorare queste isole con gusto. Il tutto, guidato da un approccio slow, per promuovere un'idea di turismo sostenibile in perfetta simbiosi con i luoghi da sogno che lo accolgono.
22,00

A tavola con i grandi cuochi. La nostra cucina a casa tua

di AA. VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 352

Dagli stellati "stellari" Ferran Adrià, Enrico Crippa, Massimo Bottura Carlo Cracco, Roberto Alajmo, Davide Oldani, Niko Romito, Michel Bras, Alex Atala, Virgilio Martinez, Ana Ros, Fulvio Pierangelini fino al meglio della ristorazione popolare d'eccellenza con tanti osti delle osterie d'Italia e le cucine di Terra Madre, dal Brasile all'Albania, dalla Danimarca agli Stati Uniti. Cuochi e cuoche famosissimi, ognuno dei quali ha messo a punto un menù di tre portate originale e facile da ripetere a casa. Per poter dire: «Oggi preparo un pranzo da grande chef!». Un libro unico, ispirato da anni di lavoro alle Tavole Accademiche, la speciale mensa dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo che ha ospitato questi grandi nomi nelle sue cucine, invitandoli a creare un menù poco costoso (vincolo di 5 euro del costo della materia prima) e sostenibile. E con il genio dei cuochi il gusto trionfa. Un volume riccamente illustrato, facile da usare con ricette originali e semplici, bellissimo da vedere ed esibire con gli amici.
16,90

Outdoor. Vita e cucina all'aperto

di AA. VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 224

I lockdown da Covid-19 ci hanno costretti a trascorrere più di un anno praticamente chiusi in casa. Le occasioni per stare all'aperto sono poche e si spera, con la bella stagione, saranno sempre di più. Questo libro offre tante idee per trascorrere bei momenti e giornate respirando a pieni polmoni in ambienti sicuri, piacevoli, a pieno contatto con la natura. Un modo per tornare a godere di questi luoghi a portata di mano, vivendoli appieno, comprendendoli e allo stesso tempo salvaguardandoli. Da tutti i consigli per un pic-nic perfetto e gustoso, alla ricerca di erbe spontanee in ogni stagione e ambiente, per la cucina e con i bambini, si passa alla griglia e ai migliori suggerimenti per il trekking e il campeggio, senza rinunciare al piacere della tavola e della convivialità. Le migliori occasioni e istruzioni per costruirsi un orto, nel giardino di casa o in balcone o in campagna; le gite in fattorie didattiche, i momenti e i posti migliori per fare enoturismo o partecipare a vendemmie e raccolta delle olive. Il tutto con tante ricette e tips per rendere tutte le esperienze indimenticabili. Belle foto ispirano e invitano ad uscire in sicurezza per immergersi nei nostri splendidi paesaggi.
16,90

Non siamo tutti sulla stessa barca. Le sfide del nostro tempo agli occhi di un ragazzo

di Giorgio Brizio

Libro: Copertina morbida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 384

Giorgio Brizio ha diciannove anni ed è un attivista per i diritti umani e per quelli della Terra. Voce di punta del movimento Fridays for Future, viene spesso invitato in radio e tv, e scrive per alcune testate nazionali. Il libro vuole essere una lettura inedita, attraverso gli occhi di un giovane che si affaccia al futuro, dei temi di attualità più urgenti, la crisi climatica e le migrazioni. Giorgio appartiene a movimenti non violenti e nati spontaneamente dalla base, come i Fridays, ed è legato a Mediterranea e ResQ, progetti nati per salvare le vite in mare di chi tenta la fortuna alla ricerca di una sorte migliore. L'autore vuole rivolgersi ai suoi coetanei ma più in generale a tutti noi, perché siamo tutti coinvolti e tutti possiamo fare la nostra parte. Le metafore dell'acqua, del mare e della barca costituiscono un filo rosso attraverso i capitoli del libro (Il mare si alza, The Wave, Il confine più letale del mondo, Non annegare, Ultime spiagge). Parte dei proventi del libro saranno donati alle ONG che si preoccupano di salvare vite umane in mare. Prefazione Luigi Ciotti.
16,50

Il mondo del gelato. Storia, scienza, produzione, degustazione

di Roberto Lobrano

Libro: Copertina morbida

editore: Slow Food

anno edizione: 2021

pagine: 384

Gli italiani consumano 12 chili di gelato a testa ogni anno. Il 66% del gelato acquistato è dichiarato artigianale. Ecco perché Slow Food propone un libro dedicato: dalle materie prime alle tecniche produttive, dalle note di degustazione alle ricette. Niente semilavorati dunque, ma una puntuale ricerca e conoscenza degli ingredienti e tanti segreti per scoprire uno degli alimenti più amati da grandi e piccini. Si parte con la storia per arrivare ad analizzare il gelato in tutte le sue forme, dalle più antiche alle più moderne. Quando andiamo in gelateria possiamo capire dalla vetrina, dalle informazioni scritte accanto al prodotto e dalle domande a chi ci serve se stiamo scegliendo un gelato di qualità, apprezzandone al meglio le note sensoriali (un gelato non deve essere troppo freddo e al suo interno i cristalli di ghiaccio devono risultare impercettibili).
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento