Editore Stampa Alternativa - Ultime novità | P. 10

Stampa Alternativa

Studi sulla morte. Racconti romantici

di Stanislaus E. Stenbock

Libro: Copertina morbida

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2015

pagine: 105

Zoofilo, oppiomane, pervertito, idolatra, alcolista: così i suoi contemporanei definivano Eric Stenbock, sfortunato autore di modeste poesie e deliziosi racconti. Nella più pura tradizione tardo-vittoriana, Stenbock miscela una sapiente scrittura con torbide trame e ironiche conclusioni. Ogni soggetto è diverso, ogni personaggio è brillante, ogni sviluppo è originale, ogni dialogo è netto, ogni epigramma è mordace. Stenbock è come un vino pregiato che si apprezza dopo molti anni, quando il clamore che accompagna i successi o i fallimenti si dissolve e restano solo le opere a parlare di sé.
12,00

Céline della libertà. Vita, lingua e stile di un «maledetto»

di Stefano Lanuzza

Libro: Copertina morbida

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2015

pagine: 157

14,00

O sole nostro. Dai pionieri dell'energia solare ai giorni nostri

di Vincenzo Stella

Libro: Copertina morbida

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2015

pagine: 299

Viene dai Sumeri, dai Greci e dai Romani, dagli studi di Archimede, di Leonardo e di tanti altri ricercatori e pionieri ciò che ci è stato consegnato: il sogno di rendere il futuro, anche immediato, libero da monopoli energetici e dal rischio di catastrofi ambientali. Per questo occorre recuperare e condividere informazioni che si trovano a fatica e sono sistematicamente ignorate dai mass-media. Non solo ai tecnici: il libro è rivolto a giovani, studenti, imprenditori, a chi ama l'autocostruzione, a chi non cessa di essere curioso e di cercare la verità, a chi vuole rendersi libero, a chi crede che le idee semplici, geniali e secondo Natura possano cambiare il mondo. La crisi di un sistema può servire a farne nascere un altro, libero da bollette, condizionamenti e dipendenze, in sintonia con la Natura, con... "O sole nostro".
15,00

Bibi-la-Bibiste. Breve romanzo dadaista

di Raymonde Linossier

Libro: Copertina morbida

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2015

pagine: 108

Tra le peculiarità apprezzate dal movimento Dada c'era la brevità. Squisitamente breve è infatti Bibi-la-Bibiste di Raymonde Linossier, romanzo di appena cinque pagine, irreale e giocoso, uscito a Parigi nel 1918. Cinque pagine che narrano la vita amorosa di una sognante ragazza, racconto fulmineo che - oltre a svelare un fondo dadaista - è segnale di una stagione magica della cultura europea: la Parigi dei primi decenni del Novecento in cui lettori e intellettuali si ritrovavano nelle librerie e nei bistrò a prefigurare nuove idee. Inedito in Italia, "Bibi-la-Bibiste" è accompagnato da un saggio che ne ripercorre le vicende e da un'appendice di documenti d'epoca.
12,00

Derive. Piccolo mosaico del disumano

di Flore Murard-Yovanovitch

Libro

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2015

pagine: 185

"Derive" rivela, attraverso storie, testimonianze e riflessioni, il passaggio storico e la negazione della questione migrante, cuore di tutte le mutazioni contemporanee in Occidente. Anni di detenzioni, respingimenti, stragi e abusi nei confronti dei migranti, in mare e in terra, hanno abraso i diritti e accelerato quel "fascismo della frontiera", ampliamente preannunciato. Un libro aperto, "Derive", a nuovi contributi che, proprio perché testimonia la disumanità latente, non perderà mai di attualità, a maggior ragione per le politiche dei governi nazionali di accanirsi sui "flussi", ciechi di fronte all'inarrestabile rivoluzione migrante in corso. Nel CD allegato Moni Ovadia legge 10 brani contenuti nel libro di Fiore Murard-Yovanovitch.
16,00

Il sogno delle tre faraone. Silvio Ceccato da filosofo a tecnico della mente

Libro: Copertina morbida

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2015

pagine: 237

Filosofo, cibernetico, linguista? Chi è stato veramente Silvio Ceccato? A cento anni dalla nascita, questo libro restituisce l'immagine dell'uomo e documenta l'attività di uno studioso che, nell'affrontare i massimi e i minimi problemi della mente umana, ha unito il senso dell'utopia a quello del dubbio e del limite, riuscendo spesso a comunicare le sue idee con la serietà del gioco e dell'umorismo. Scrive Pier Luigi Amietta nella prefazione: "...è stato il solo, nel secolo ventesimo, ad assestare il colpo decisivo alle illusioni teoretico-conoscitive dei metafisici ufficiali e ufficiosi, pubblici e occulti che, ovviamente, non glielo hanno mai perdonato e, non sapendo come attaccarlo, lo hanno ripagato con la congiura del silenzio".
15,00

L'ascesa dello stato islamico. ISIS, il ritorno del jihadismo

di Patrick Cockburn

Libro: Copertina morbida

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2015

pagine: 140

Una nuova minaccia è nata dopo le vicende fallimentari dell'Iraq e dell'Afghanistan, delle Primavere arabe e della Siria. Nuovi movimenti jihadisti e, in particolare, l'ISIS, sono emersi. Nel corso delle operazioni militari condotte nel giugno 2014 queste nuove organizzazioni si sono dimostrate di gran lunga più efficaci di quanto al-Qaeda sia mai stata, conquistando territori da una parte e dall'altra del confine iracheno, compreso quello della città di Mossul e occupando un territorio grande geograficamente come quello della Gran Bretagna. I resoconti della loro capacità di coordinamento militare e della loro brutalità sono agghiaccianti. Mentre si chiede a gran voce l'instaurazione di un grande Califfato, l'Occidente diventa ancora una volta un obiettivo da colpire, come gli avvenimenti delle ultime settimane si sono affrettati a dimostrare. Com'è possibile che le cose siano andate così male? Patrick Cockburn, direttamente dal terreno dello scontro, ricostruisce le ragioni di questa grande débàcle della politica estera degli Usa e dell'Occidente e l'impatto che esercita su un Medio Oriente instabile e lacerato dalla guerra.
14,00

Canguro

di D. H. Lawrence

Libro: Copertina morbida

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2015

pagine: 411

Pubblicato nel 1923, "Canguro" rimane ancora oggi il ritratto più veridico e inquietante dell'Australia offerto dalla letteratura. Lawrence dà corpo a una profonda intuizione: in quel mondo l'uomo è superfluo. Il volto dell'Australia, è quello che la Terra presentava prima dell'apparizione dell'uomo, ed è anche quello che la Terra tornerà ad assumere quando l'uomo sarà scomparso. Il protagonista del romanzo, Richard Somers, poeta e saggista in fuga dall'Europa in preda ai fascismi e all'intolleranza e in cerca di una nuova vita, incontra misteriosi personaggi che cercano di coinvolgerlo in una congiura politico-militare contro il governo. Studi recenti hanno rivelato che non si trattava di fantasie dell'autore ma di fatti realmente accaduti incompresi dall'opinione pubblica dell'epoca, e Kangaroo, il carismatico capo populista, era anch'egli realmente esistito. Come scrive Simon Leys - il critico recentemente scomparso che ha riscoperto "Canguro" e lo ha imposto all'attenzione internazionale - "Lawrence immagina la verità e per un lettore non australiano è chiaro che 'Canguro' è un inno lirico, una vibrante celebrazione degli australiani e della loro terra".
18,00

Suicidio e sacrificio. Il modo di distruzione ipercapitalistico

di Jean-Paul Galibert

Libro: Copertina morbida

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2015

pagine: 93

L'iperlavoro o lavoro immaginario è il mezzo e il principale risultato di una nuova forma sociale, una forma che rende "suicidari". Ecco il contenuto del pamphlet ultra-radicale del filosofo Jean-Paul Galibert che, sulla scia della moderna critica sociale (Guy Debord), argomenta in maniera non paradossale ma veridica sulla situazione presente.
12,00

Il cervello non ha pudore. Aforismi involontari

di Jules Renard

Libro: Copertina morbida

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2014

pagine: 150

Capolavoro d'introspezione e ironia, documento traboccante di aneddoti e caricature dall'aroma gradevolmente aspro, il diario di Jules Renard è dotato di un carattere che in prima battuta non salta all'occhio: alcuni dei suoi pensieri quotidiani assumono involontariamente la forma dell'aforisma, della massima salace, dell'analogia visiva. E poiché la bellezza di un aforisma aumenta se alla sua radice agisce uno spirito pungente e malizioso, quelli di Renard hanno le carte in regola: riescono a esprimere una forma di mentalità anarchica e solitaria che suona come atto di accusa verso l'insulsaggine della modernità.
13,00

Il riccio d'oro. La castagna. Memoria, storia, cultura e arte culinaria

di Mariella Groppi, Antonella Sabatini

Libro: Copertina morbida

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2014

pagine: 177

"I boschi un tempo venivono mantenuti puliti, curati e amati. Si cominciava a raccoglie' le castagne verso la metà di ottobre e fino quasi alla metà di novembre. Ci si alzava all'alba e si raccoglieva, sfidando pioggia, vento e ogni sorta di intemperie anche nei giorni festivi. Alla vita un piccolo sacco a mo' di grembiule, con un rastrellino si separavono le castagne dalle foglie e da' ricci e con i ditacci alle mani si raccoglievamo mettendole nel sacchetto che, una volta pieno, veniva rovesciato in balle più grandi chiuse con i curreggioli. Alla fine del raccolto, secondo la tradizione, entravano nel castagneto quelli meno fortunati di noi che non avevono castagneti e manco gli potevomo di' gnente perché era, dicevono, diritto di ruspo. Potevono raccoglie' le castagne più piccine o quelle che non avevomo visto. Dove passava 'sta gente non rimaneva più gnente, nemmeno pe' sfama' i maiali. Anche le castagne che cascavono fuori dal castagneto, potevono esse' raccattate da' passanti: 'n'altra legge, chiamata diritto di greppo...". 250 ricette. Con una lettera di Andrea Camilleri.
16,00

Maledetta civiltà

di Theodor Lessing

Libro: Copertina morbida

editore: Stampa Alternativa

anno edizione: 2014

pagine: 125

"Maledetta civiltà", una critica dell'ideologia religiosa e quasi una profezia sull'avvenire della società umana... 'Maledetto' da tanta parte della borghesia intellettuale tedesca del proprio tempo, poi ucciso da sicari nazisti l'anno stesso della presa del potere di Hitler (1933), Theodor Lessing, 'filosofo della vita' opposto al sistema del denaro e del profitto, afferma in questo suo libro straordinariamente moderno la condanna d'una civiltà sempre più disumana che, separatasi dalla natura, va preparando la propria catastrofe.
12,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.