Editore Treccani - Ultime novità

Treccani

Treccani. Il libro dell'anno 2021

Libro: Copertina morbida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 620

"Il libro dell'anno 2021" diretto da Riccardo Chiaberge presenta gli avvenimenti e i temi salienti dei dodici mesi appena trascorsi nella cultura e nell'arte, in politica e in economia, nella scienza e nella tecnologia, in Italia e nel mondo.
29,00

Treccani. Atlante geopolitico 2021

Libro: Copertina morbida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 720

Un'opera ricca e scientificamente solida, in costante aggiornamento e di facile consultazione, che con il supporto di infografiche e carte geopolitiche fornisce al lettore tutti gli elementi necessari a comprendere l'evoluzione e i cambiamenti di un mondo sempre più complesso, le cui profonde interconnessioni sono state messe in luce una volta di più dalla pandemia da Covid-19. In questo quadro, l'Atlante geopolitico Treccani si conferma strumento indispensabile per leggere e interpretare la realtà odierna. L'Atlante geopolitico Treccani 2021 si presenta rinnovato sia nell'impostazione generale sia per la collaborazione inaugurata per questa edizione tra l'Istituto della Enciclopedia Italiana e il Centro Studi di Politica Internazionale (CeSPI) che rafforza, grazie anche  al contributo di eminenti studiosi  ed esperti, le caratteristiche  dell'opera: chiarezza espositiva, rigore  dell'analisi, qualità di un sapere  certificato, immediata fruibilità  dei contenuti, ricchezza del corredo di grafici, tabelle e carte tematiche.
39,00

Pro e contro Dante. Il futuro della poesia

Libro: Copertina morbida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 284

Nel 2021 ricorre il settimo centenario della morte di Dante Alighieri. Esattamente cento anni fa, nel 1921, gli studi danteschi furono rivoluzionati dal libro di Benedetto Croce La poesia di Dante. Il racconto del viaggio del sommo poeta lungo il Novecento parte da questa soglia ancora oggi significativa. Nel ricostruire le vicende della critica che intorno a Dante si intrecciarono con motivi politici e ideologici, tra posizioni e fronti molteplici, nel secolo scorso, questo libro, composto da tre saggi tra loro connessi, intende ampliare il campo delle celebrazioni e il dibattito fervido fra filologia e critica estetica, analizzando un momento-chiave della cultura italiana. E soprattutto, vuole suggerire un interrogativo profondo: come mai Dante sopravvive ai suoi critici, alle esercitazioni scolastiche, alle polemiche accademiche? La vitalità di un immaginario secolare sembra anzi rafforzarsi e caricarsi di nuovi significati, nuove allegorie e nuove domande.
25,00

Medium design. Riprogettare il mondo

di Keller Easterling

Libro: Copertina morbida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 200

Come affrontare in modo alternativo i grandi dilemmi del nostro tempo, dal riscaldamento climatico alla disuguaglianza, alle concentrazioni di potere autoritario? Keller Easterling sostiene che la ricerca di soluzioni ai singoli problemi sia un errore e offre la prospettiva del medium design, che considera non solo oggetti, idee ed eventi separati ma anche lo spazio e i legami tra di essi. La nostra cultura è molto brava a nominare le cose ma non altrettanto a vedere come si connettono e interagiscono. Attraverso molti casi studio, questo libro non guarda alle nuove tecnologie per l'innovazione, ma piuttosto alle relazioni sofisticate che intessono con quelle già esistenti. E così facendo non allena solo la capacità di osservare lo spazio ma anche quella di cambiarlo, presentando la progettazione come una forma di attivismo dotata di poteri speciali. Il medium design potrebbe così stimolare invenzioni pratiche e cambiamenti paradigmatici capaci di alterare radicalmente l'approccio a qualsiasi tipo di problematica politica e ambientale.
19,00

Sentire

di Lorenzo Terranera

Libro: Copertina rigida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 80

Sentire può sembrare una cosa facile certo, mica devi far niente, basta che te ne stai lì fermo e senti. Ma come senti? In che modo? Con quale parte del corpo? E poi, cosa senti? Dolore, caldo, noia, il peso degli anni, rumori, musica, odori, racconti, emozioni... La questione sembrerebbe complicarsi, se tante sono le possibilità: puoi sentire addirittura il silenzio! Ma in realtà tu sai che non c'è nulla di difficile nel sentire, perché se sei in ascolto di te stesso non ti devi mettere a distinguere quel che succede da quel che sai. Dopo Cercare e Lèggere, Lorenzo Terranera ci porta ancora una volta in una dimensione in cui i sensi si confondono per poi ritrovarsi in una nuova e più intima comprensione. Prefazione Dori Ghezzi.
19,00

Rinascimento digitale. Percorsi, progetti, esperimenti

Libro: Copertina morbida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 184

Quali sono le ragioni della fortuna trasversale e solidissima del Rinascimento oggi nell'immaginario globale - letterario, filmico, artistico - e negli studi? Quali nessi profondi vi sono tra la rivoluzione della stampa, decisiva per quel periodo storico, e la nuova rivoluzione nella quale siamo immersi, ossia il mondo del digitale? E quali sono i rischi ma soprattutto le opportunità di questa inedita soglia tecnologica - "da Gutenberg a Google" - per la conservazione e l'interpretazione dell'immenso patrimonio librario, artistico, scientifico del Rinascimento? A partire da queste domande, che si inscrivono nel vivace dibattito critico odierno sulle digital humanities, e attraverso l'illustrazione di alcuni interessanti e innovativi progetti di frontiera, il volume intende avanzare proposte concrete per costruire ambienti di ricerca e di diffusione della conoscenza unitari e aperti, con attenzione particolare sia ai nuovi modelli tecnologici e cognitivi sia alla "nuova normalità" della società dopo la pandemia.
18,00

Antropologia

di Claude Lévi-Strauss

Libro: Copertina morbida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 112

Il progetto antropologico di Claude Lévi-Strauss ha esercitato un'influenza straordinaria sulla cultura del Novecento e si è affermato come una pietra miliare nel percorso storico di conoscenza dell'uomo. Alla sua base un'ampiezza di orizzonti incredibile, un'erudizione profondissima, una rara capacità di tessere collegamenti tra le più diverse discipline e implicazioni teoriche e filosofiche; non ultima, una scrittura felicissima, ben lontana dal descrittivismo etnografico e non scontata per un autore di saggistica accademica. Le grandi questioni del presente che rimettono in discussione la frontiera tra natura e cultura si trovano tutte nell'opera di Lévi-Strauss: oggi più che mai risulta di grande attualità l'insegnamento contenuto in queste pagine che Marino Niola, nella sua ampia e illuminante Introduzione, ha definito «una concezione dell'uomo che pone l'altro prima dell'io, e una concezione dell'umanità che, prima degli uomini, pone la vita [...] cercando di connettere, come due facce della stessa moneta, la varietà delle forme di vita ai vincoli della mente».
10,00

L'età della nostalgia. Populismo e società del post-lavoro

di Alessandro Gandini

Libro: Copertina morbida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 152

Nel periodo successivo alla crisi economica del 2007-2008, la nostalgia ha offerto alla società occidentale un confortante rifugio di fronte alle contraddizioni del presente e alla difficoltà di immaginare un futuro, alimentando spesso fantasie populiste che invitavano a "riprendere il controllo" o a rendere alcune nazioni "di nuovo grandi". Alessandro Gandini suggerisce di interpretare questa nostalgia che contraddistingue l'inizio del XXI secolo come la conseguenza storica della fine del modello affermatosi nel secondo dopoguerra, costruito sul lavoro come principale fondamento della coesione sociale e strumento irrinunciabile per "vivere bene". Essa rappresenterebbe dunque il sintomo più eclatante della nostra manifesta incapacità di pensare un'organizzazione che vada oltre questo modello, diventando così il comune denominatore di una serie di fenomeni culturali e sociali - dai Baby Boomers ai Millennials - che attraversano diverse generazioni e corrispondono a differenti - e per certi versi incompatibili - visioni del mondo.
15,00

Giovanni Falcone. L'istruzione probatoria nel diritto amministrativo

Libro: Copertina morbida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 129

Questo volume propone per la prima volta al pubblico la tesi di laurea di Giovanni Falcone aiutandoci a conoscerlo meglio grazie a questo inedito punto di vista e al contributo di insigni studiosi e colleghi del magistrato simbolo della lotta alla mafia che rivoluzionò, in Italia e nel mondo, i metodi di indagine sulla potente organizzazione criminale. Falcone si laureò con lode presso l'Università di Palermo, nel giugno del 1961, con una tesi su "L'istruzione probatoria nel diritto amministrativo". Aveva appena compiuto 22 anni e il suo brillante percorso universitario si concludeva con un lavoro non in diritto penale, bensì in procedura amministrativa. Già da questa settantina di pagine, scritte con stile limpido e col rigore metodologico di chi ha proficuamente assimilato la materia giuridica, emergono alcuni tratti del futuro magistrato: la sua piena indipendenza di giudizio, che gli consente di sollevare critiche circostanziate e motivate ai maggiori maestri dell'epoca; la poliedricità e la completezza della sua formazione giuridica, approfondite poi attraverso i diversi incarichi assunti negli anni successivi, che risulteranno fondamentali per l'efficacia straordinaria del suo operato nel pool antimafia; quella vera e propria "cultura della solidità della prova", che avrebbe sempre accompagnato la sua attività di giudice consentendogli, nonostante la drammaticità dell'epoca, di rimanere saldamente ancorato a una prospettiva garantista e di distinguere i fatti dal giudizio morale su chi li ha compiuti.
18,00

Teoria dei giochi

di Pierpaolo Battigalli

Libro: Copertina morbida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 120

Ogni giorno della nostra vita siamo obbligati a prendere miriadi di decisioni, alcune minime e apparentemente ininfluenti, da altre dipenderanno relazioni, carriere e svolte che segneranno il nostro futuro. Operare una scelta è mettere a punto una strategia, dare forma a un calcolo. Ma in quali circostanze è consentito affermare che una scelta particolare è "razionale"? Per rispondere a questo interrogativo ci viene in soccorso la teoria dei giochi. Pierpaolo Battigalli ne illustra i concetti matematici fondanti e ne dispiega la storia dal Seicento, secolo in cui prende forma questa disciplina a partire da un carteggio tra Blaise Pascal e Pierre de Fermat, fino alle implicazioni economiche e finanziarie contemporanee. Sì, perché l'analisi del ragionamento strategico può ad esempio permettere di fare previsioni sull'esito delle interazioni sociali o in merito a questioni di progettazione istituzionale. Ecco allora che la lettura di queste pagine ci svela come le decisioni determinino e vengano determinate, come dipendano da noi tanto quanto noi dipendiamo da loro.
10,00

Libertà vigilata. La lotta per il controllo di internet

di David Kaye

Libro: Copertina morbida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 192

Da qualche anno i guru del we stanno mettendo in discussione il dogma secondo cui internet sarebbe il luogo per eccellenza della libertà di espressione e del libero scambio tra le persone. Ma se le cose non stanno più così, qual è il livello di controllo? Forse il nostro approccio cambierebbe se ci rendessimo conto che il web è sempre più il luogo in cui la libertà vigilata e in cui le persone passano molto tempo: in rete la gente si conosce, scambia opinioni, si innamora: dialoga di politica e di sesso alla stesso tempo. David Kaye firma Libertà vigilata: un reportage, un'indagine informata sui pericoli che la democrazia sta correndo, ma anche un richiamo forte a come trascorriamo la nostra quotidianità affidando dati e pensieri a chi potrebbe farne uso in maniera indiscriminata. Se i nostro presente è sotto controllo, il futuro è già sotto scacco. Prefazione di Enrico Pedemonte.
18,00

Logica matematica

di Abraham Robinson

Libro: Copertina morbida

editore: Treccani

anno edizione: 2021

pagine: 120

Se la logica regola le forme e le leggi del pensiero, come può integrarsi con il ragionamento matematico? Tratteggiare i confini di questa congiunzione significa affrontare un viaggio tra le correnti della filosofia e della matematica, giungendo infine a un elemento altro, integrato: la logica matematica. Abraham Robinson ricostruisce il quadro storico di questo complesso percorso, tratteggiandone i rapporti con i diversi àmbiti della filosofia e del linguaggio, in un testo che, malgrado la complessità dell'argomento, riesce a mantenere salda una straordinaria forza divulgativa. Arricchiscono il volume la prefazione di Gabriele Lolli e il saggio di Beppo Levi del 1934 sulla logica matematica.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento