UTET GIURIDICA

Concorrenza, mercato e diritto dei consumatori

Libro: Copertina rigida

editore: UTET GIURIDICA

anno edizione: 2018

pagine: 2668

Il volume analizza in modo completo e approfondito la disciplina della concorrenza e quella relativa alla tutela del consumatore. L'originalità del volume è data dal fatto che sono ricondotti ad una visione unitaria temi che per lungo tempo sono stati affrontati con diversa incisività dal legislatore: la tutela della concorrenza e la tutela dei consumatori, riuniti finalmente all'interno dell'universo 'mercato' in cui operano le imprese e i cittadini consumatori. La prima parte del volume è dedicata alla concorrenza: dopo un'introduzione di carattere generale, ci si sofferma sui temi di maggior interesse, in particolare su diritto industriale e imprese (i comportamenti anticompetitivi; le concentrazioni; i servizi di interesse economico generale), sulla concorrenza sleale nell'ambito nazionale e comunitario e, infine, vengono analizzate le fattispecie riguardanti lo stato e le procedure applicative: controllo dei giudici, analisi economica, rapporti con le altre Authorities, programmi di Compliance. La seconda parte sui consumatori propone un'esposizione sistematica e sintetica del diritto dei consumatori, che, oltre a una dettagliata illustrazione delle fonti e delle materie tipiche, comprende una trattazione specifica della responsabilità del produttore, della trasparenza bancaria e della tutela dei risparmiatori nei contratti con gli intermediari finanziari. Non ultime le tematiche delle garanzie e del commercio elettronico ed una analisi dettagliata dei profili penalistici. L'inquadramento sistematico della materia, l'impostazione dei temi, l'elaborazione critica, l'apparato di note offrono un quadro di spunti, riflessioni e riferimenti indispensabili per la pratica quotidiana.
165,00

Trattato di psichiatria forense

di Ugo Fornari

Libro: Copertina morbida

editore: UTET GIURIDICA

anno edizione: 2018

pagine: 1483

A cura dell'Utet giuridica, esce, ampiamente riveduta, modificata e integrata, la settima edizione del "Trattato di psichiatria forense". La complessità della materia ha richiesto la divisione in due volumi, che sono complementari e si integrano reciprocamente. I temi trattati nel primo volume si riferiscono alla dottrina della responsabilità e dell'imputabilità; alla nozione e ai contenuti dell'infermità di mente; alla tipologia, criteriologia e metodologia peritali; ai disturbi gravi di personalità, alla vittimologia e alla testimonianza; agli usi e ai finalismi delle misure di sicurezza psichiatriche; al dibattito irrisolto circa i rapporti tra la "cura" e il "controllo" del malato di mente autore di reato; ai possibili rapporti tra comportamento criminale e disturbi mentali diagnosticati sotto il profilo categoriale, psicopatologico e funzionale. Il secondo volume è dedicato ai temi della minore età; alla consulenza in ambito civile; agli accertamenti peritali nel diritto canonico; alle complesse tematiche relative alla valutazione del danno biologico; all'applicazione degli istituti di protezione negli ambiti della disabilità psichica; ai problemi del consenso e agli aspetti deontologici ed etici dell'agire psichiatrico e psicologico; ai complessi risvolti della responsabilità professionale in ambito sia penale, sia civile; ai difficili rapporti tra scienze umane e sistema della giustizia; infine, al dibattito sempre vivo sulla c.d. "prova scientifica" nelle discipline forensi. L'uso di questo trattato è consigliato a psichiatri e psicologi forensi, medici legali, criminologi clinici, avvocati e giudici.
100,00

Espropriazione mobiliare presso il debitore e prezzo terzi

di Paolo Marini, Piera Pellegrinelli

Libro: Copertina morbida

editore: UTET GIURIDICA

anno edizione: 2018

Questo volume tratta di una parte significativa del processo esecutivo rappresentata dalle procedure di espropriazione forzata mobiliare presso il debitore e presso terzi. L'opera è divisa in due parti: - la prima dedicata all'espropriazione mobiliare "diretta" (presso il debitore): procedimento esecutivo giudiziario che ha ad oggetto i beni mobili di proprietà del debitore, sottratti coattivamente al possessore con il pignoramento al fine di soddisfare il creditore con la loro vendita o la loro assegnazione; - la seconda all'espropriazione mobiliare "indiretta" (presso terzi): atto notificato personalmente al terzo o al debitore con cui si procede al pignoramento di crediti del debitore verso terzi o di cose del debitore che sono in possesso di terzi. Lo sviluppo della trattazione procede per fasi ed è arricchita da formule, tabelle e schemi illustrativi di sintesi, riferimenti dottrinali e giurisprudenziali, con l'intento di coniugare inquadramento giuridico e indirizzo operativo. Le numerose formule presenti nel volume aiutano il professionista alla redazioni degli atti principali di un processo esecutivo.
40,00

Crediti deteriorati. Regolazioni a confronto

di Andrea Miglionico

Libro

editore: UTET GIURIDICA

anno edizione: 2018

Il presente lavoro esamina la disciplina del rating sui crediti deteriorati e la regolazione dei regimi di gestione e risoluzione della crisi delle banche. All'interno dell'indagine, si affronta la problematica dell'incidenza del rating nella valutazione della qualità degli attivi patrimoniali e nella stima delle soglie di rischio di insolvenza dei cd. non-performing loans. In tale ambito, si è tenuto conto nel corso della trattazione delle fondamentali misure normative adottate nel Regno Unito; esse se per un verso denotano una presa d'atto di un necessario cambiamento dei presidi di contrasto delle crisi delle banche, per altro appaiono limitate nella loro efficacia al solo ambito nazionale. Tale elemento evidenzia una mancanza di coordinamento degli interventi in parola con i processi di rinnovamento dei meccanismi di tutela dei depositi che a livello comunitario si stanno con forza delineando. Sottesa all'indagine, quindi, è l'opportunità che l'assetto disciplinare delle procedure speciali di risoluzione delle crisi bancarie sia esaminato con riferimento all'evoluzione regolamentare dei crediti deteriorati e loro sottoposizione al giudizio di rating.
18,00

Manuale di diritto di famiglia

di Giovanni Bonilini

Libro: Copertina morbida

editore: UTET GIURIDICA

anno edizione: 2018

Il volume, suddiviso in dodici capitoli, espone, in modo chiaro, completo, aggiornato, anche attraverso l'impiego di ampia casistica, l'intera materia dei rapporti giuridici familiari, prestando particolare attenzione ai profili patrimoniali e di diritto successorio. Si fa sempre riferimento, altresì, alle norme di diritto internazionale privato. Le persone tendono, per natura, ad associarsi: nel gruppo, attraverso le relazioni con i suoi componenti, l'uomo soddisfa i propri bisogni, spirituali e materiali. Il gruppo familiare è la primigenia aggregazione di soggetti: in quanto rispondente a un'esigenza di natura, l'unione tra un uomo e una donna costituisce la fondamentale comunità di vita, destinata ad ampliarsi in conseguenza della nascita di figli. Analogamente è a dirsi riguardo alla comunità di vita condotta, da due persone del medesimo sesso, nell'ambito dell'unione civile, e alla comunità di vita instaurata, da due persone di sesso differente o eguale, nell'ambito della convivenza di fatto o della convivenza more uxorio. Codesta materia, vivacemente intessuta, altresì, di convincimenti ideologici e religiosi, ha trovato difficile componimento nella nostra esperienza giuridica, a differenza di quelle straniere, anche prossime alla nostra, e non soltanto geograficamente. Si darà atto, nel volume, dei tentativi di soluzione e, comunque, dei risultati progressivamente raggiunti, per dare risposta, almeno, ai principali problemi giuridici suscitati dalla vita familiare, che non trovi, a suo fondamento, il matrimonio; problemi, ai quali il legislatore ha tentato di offrire soluzione organica, attraverso la L. n. 76/2016. L'esperienza attuale rende evidenza di come l'ordinamento giuridico non possa limitarsi, oggi, a riconoscere la famiglia, giacché deve anche attentamente disciplinarne i rapporti. La vita in ogni gruppo, quindi anche in quello familiare, invero, comporta pluralità e varietà di rapporti intersoggettivi, che postulano regole di condotta. I comportamenti familiari sono retti, anzitutto, da norme della morale, e ai medesimi non sono estranee quelle della religione; non di meno, anche l'ordinamento giuridico deve porre la propria normativa, che, in armonia con le regole del costume, deve disciplinarli, nel disegno di ordinata convivenza dei consociati. La famiglia, dunque, è un insieme di persone legate da reciproco affetto e solidarietà; da vincoli che assumono anche rilevanza giuridica, essendo essa la prima, fondamentale, forma di convivenza organizzata, che, a fianco delle altre forme di organizzazione - si pensi, a titolo di esempio, alle associazioni culturali, di beneficenza, alle società commerciali, ai partiti politici, ai sindacati -, compone l'organizzazione sociale complessiva.
34,00

Regolazione e supervisione dei confidi

di Davide Siclari

Libro: Copertina morbida

editore: UTET GIURIDICA

anno edizione: 2018

pagine: 130

Il volume, dopo aver esaminato la funzione economica dei confidi nel mercato del credito nonché la natura giuridica della garanzia "mutualistica" rilasciata dai confidi, tratta la ratio della riforma della vigilanza pubblica contenuta nel d.lgs. n. 141 del 2010 e dà conto di talune prospettive di evoluzione della regolazione del settore anche a seguito della legge n. 150 del 2016, recante la delega legislativa al Governo per la riforma dei confidi, sebbene poi non esercitata. Vengono quindi esaminati gli aspetti relativi alla soggettività giuridica dei confidi, che si snoda tra lo scopo mutualistico e la disciplina di mercato, nonché l'attività tipica esercitata dai confidi, consistente nel rilascio di garanzie collettive dei fidi e nei servizi connessi o strumentali. Sono infine analizzati, nell'ambito dell'evoluzione delle forme di supervisione pubblica sui confidi "maggiori" e sui confidi "minori", le recenti forme di audited self-regulation, con i relativi vantaggi e limiti, nonché l'atteggiarsi in concreto del principio di proporzionalità, che vale a conformare le forme di supervisione "equivalente" a quella bancaria, con il presidio prudenziale dei relativi rischi.
14,00

Intercettazioni. Remotizzazione e diritto di difesa nell'attività investigativa

di Michelangelo Di Stefano, Bruno Fiammella

Libro: Copertina morbida

editore: UTET GIURIDICA

anno edizione: 2018

Il volume, giunto alla seconda edizione, tratta il tema delle intercettazioni, lo strumento investigativo più insidioso ed invasivo tra i mezzi di ricerca della prova nel processo penale. Un inquadramento sistematico e organico della disciplina delle intercettazioni con evidenza dei punti caratterizzanti, alla luce del D.Lgs. 29/12/2017 n. 216 (G.U. 11/01/2018 n. 8), decreto attuativo previsto dalla Riforma Orlando, un provvedimento che vuole porre un giusto equilibrio fra indagini e privacy. Vengono inoltre riportati gli orientamenti di dottrina e di giurisprudenza di merito, di legittimità, costituzionale. Ampio spazio è dedicato alla disamina delle criticità che hanno interessato l'istituto in relazione all'evoluzione delle tecnologie digitali, all'uso del captatore informatico e rispetto al processo di remotizzazione, ovvero il reindirizzamento dei flussi delle comunicazioni oggetto di intercettazione, dai centri presso le Procure, verso gli Uffici di polizia giudiziaria delegata.
34,00

Persone e la famiglia (Le). Vol. 4: La filiazione e i minori

Libro: Copertina morbida

editore: UTET GIURIDICA

anno edizione: 2018

L'opera analizza la filiazione alla luce della fondamentale riforma entrata in vigore nel 2014, che ha parificato lo stato di figlio. Essa fornisce al lettore un quadro completo e sistematico della materia, con riferimento ai diritti fondamentali che derivano dalla nascita e a quelli conseguenti l'accertamento dello stato di figlio. In relazione a questi ultimi, particolare attenzione è riservata ai titoli costitutivi, fondati sulla genitorialità biologica e affettiva, di autoresponsabilità o giudiziali, anteriori, contestuali e successivi alla nascita, nonché alla disciplina del rapporto filiale e alle conseguenze parentali, anche in materia successoria. Il testo rivolge anche peculiare attenzione all'attività della giurisprudenza, italiana, sovranazionale e straniera, con inserimento di casi realmente risolti, sintetizzati per far comprendere il percorso logico e interpretativo compiuto dal giudice nella soluzione. Questa seconda edizione, in particolare, è aggiornata alla l. 175/2015 sulla continuità affettiva, alla l. 76/2016 in materia di unioni civili, alla l. 119/2017 sull'obbligo vaccinale, nonché ai fondamentali arresti della Corte costituzionale sulla diagnosi preimpianto e sul cognome dei figli, della Corte EDU sulla gestazione per altri, e della Corte di cassazione sull'adozione in casi particolari nella coppia omoaffettiva, sul riconoscimento dell'atto di nascita formato all'estero, sul diritto al conoscere le proprie origini nel parto anonimo, sull'interesse del minore nelle azioni di stato, sull'attuazione del diritto costituzionale del minore ultradodicenne ad essere informato e ad esprimere le proprie opinioni ed opzioni in tutti i procedimenti che lo concernono. Il volume tiene altresì conto delle disposizioni di legge in materia di biotestamento, nonché dei progetti sul parto anonimo e sull'attribuzione del cognome.
60,00

Commentario del codice civile. Della famiglia. Vol. 1: Artt. 74-230 ter

Libro: Copertina rigida

editore: UTET GIURIDICA

anno edizione: 2018

Il modulo Famiglia, rinnovato nella II edizione per la partecipazione, come curatore, del prof. Giovanni Di Rosa, è aggiornato con tutte le principali novità in materia di Famiglia dal 2010 in poi, quali: riforma della filiazione ex l. n. 219/2012 e d.lgs. n. 154/2013; divorzio breve ex l. n. 55/2015; unioni civili ex l. n. 76/2016. Disposta su tre tomi, l'Opera comprende nei primi 2 volumi i commenti agli articoli da 74 a 455 del Codice civile e nel terzo il commento alle principali leggi complementari in tema di Famiglia. In particolare nel I tomo sono presenti i commenti agli artt. da 74 a 230-ter in tema di parentela e matrimonio.
130,00

Premio Fondazione Renzo Piano 2013

Libro: Copertina morbida

editore: UTET GIURIDICA

anno edizione: 2017

20,00
18,00

Patti successori: necessità o impedimento?

di Enzo Rossi

Libro

editore: UTET GIURIDICA

anno edizione: 2017

pagine: 288

L'opera analizza l'istituto dei patti successori, nelle sue tre forme istitutivi, dispositivi e rinunciativi, per verificare la loro attualità, alla luce della forte instabilità che arrecano nei confronti del terzo acquirente nel normale traffico giuridico. Nel presente volume si sostiene, la necessità di rivedere e di modificare, non di eliminare o di rendere inoperanti, le norme istitutive dei patti successori, non solo e non tanto per adeguarle alle mutate esigenze sociali, quanto per tutelare, oltre agli interessi del testatore, anche gli interessi concorrenti del terzo acquirente. Vengono esaminate altre forme giuridiche alternative e le proposte presentate, ad esempio, dal Consiglio Nazionale del Notariato, che possano ugualmente soddisfare i desideri del testatore e che nel contempo tutelino anche i terzi. In attesa di una normativa precisa che vada in tale direzione, per il momento saranno giurisprudenza e dottrina a indicare la via da seguire.
36,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.