Voland

California

di Eduardo Mendicutti

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2012

pagine: 285

Nel 1974 Carlos fugge dalla morente dittatura franchista per trascorrere l'estate a Los Angeles, ospite dell'amante Peter. Realizza così il suo sogno californiano: giovane, bello e senza scrupoli, Carlos si immerge in un mondo nuovo ed eccitante, frequentando lo stravagante ambiente delle celebrità hollywoodiane ormai in declino e la fiorente industria del porno... Trascorsi trent'anni Carlos è ormai un uomo maturo che lavora per una grande azienda madrilena e vive da anni una relazione stabile con il giovane Alex. Coinvolto in una battaglia politica per il riconoscimento dei diritti dei gay, Carlos decide di fare i conti con la propria coscienza, mettendo a rischio non solo il lavoro ma persino la sua vita privata. Un romanzo intenso e agrodolce, dalla forte vena umoristica e dallo stile corrosivo.
14,00

La spia

di Justo Navarro

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2012

pagine: 171

Italia, Seconda guerra mondiale: il poeta americano Ezra Pound partecipa da Radio Roma alla battaglia della propaganda contro gli Alleati e gli ebrei. Ma il fervore nazifascista di Pound risveglia i sospetti dei servizi di controspionaggio italiani. La radio è ormai uno strumento per arringare, indottrinare e mobilitare le masse, artefatto bellico e arma di spionaggio. I programmi radiofonici di Pound trasmettono messaggi cifrati al nemico? Il genio della letteratura è un agente che fa il doppio gioco o una semplice e patetica figura criminale?
14,00

Come l'aria

di Melinda Nadj Abonji

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2012

pagine: 251

La famiglia Kocsis - padre, madre e due figlie, Nomi e Ildikó - torna dopo anni in Voivodina, nel nord della Serbia, regione dove vive la minoranza ungherese a cui appartiene. Questo è solo uno dei tanti viaggi di ritorno alla propria terra che i Kocsis compieranno. Emigrati tempo prima in Svizzera, dopo vari lavori precari i Kocsis riescono a farsi una posizione prendendo in gestione un'elegante caffetteria sul lago di Zurigo. Ma quello che sembra il risultato finale di un lungo processo di integrazione si rivela solo un'illusione. Con lo scoppio della guerra in Jugoslavia e il successivo arrivo di profughi in Svizzera, riemergono tutti i problemi di identità che parevano superati. Un romanzo sulla difficile ricerca di una nuova patria e nello stesso tempo sul legame indissolubile con le proprie radici. E la voce è quella della giovane Ildikó, che osserva con occhio ironico la storia della sua famiglia mentre conduce una vita in bilico tra due realtà: quella svizzera a cui non è mai davvero appartenuta, e quella della minoranza ungherese in Serbia a cui già non appartiene più.
14,00

La donna che scrisse la Bibbia

di Moacyr Scliar

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2012

pagine: 227

Con l'aiuto di un ex-professore di storia convertito alla 'terapia delle vite passate', una donna scopre di essere stata una delle settecento spose di re Salomone, la più brutta, ma l'unica in grado di leggere e scrivere. Incantato dalla sua rara dote, il sovrano la incarica di scrivere la storia dell'umanità e, in particolare, quella del popolo giudeo, compito al quale una giunta di scribi si dedicava inutilmente da anni. L'autore ricrea il quotidiano della corte di re Salomone e offre nuove versioni di celebri episodi biblici, in una narrazione densa di malizia e irriverenza.
7,00

Nel paese dei briganti gentiluomini

di Alexandra David-Néel

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2012

pagine: 443

Nel 1920 nessun occidentale aveva mai messo piede in Tibet. Questo libro è il resoconto del primo tentativo di Alexandra David-Néel di raggiungere quella terra sconosciuta percorrendo migliaia di chilometri in sella a un mulo e più spesso a piedi. Imprese folli e rischiose raccontate da una voce acuta e sincera che ci svela tutto il fascino dell'Oriente.
9,00

Scatole cinesi. Quattro stagioni per il detective Malone

di Soti Triantafillou

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2012

pagine: 224

È un anno nero per il detective privato Stuart Malone, ex poliziotto e fanatico di oroscopo e filosofia cinese. Oltre a fare i conti con i propri fallimenti sentimentali è chiamato dalla polizia di New York per risolvere una misteriosa serie di omicidi accomunati da un indecifrabile tatuaggio sui corpi delle vittime. Tra rimedi orientali, feng shui, biscotti della fortuna e coincidenze astrali, il pigro Malone tenta di venire a capo del difficile caso e della propria vita.
14,00

Come sono strani gli uomini

di José Ovejero

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2012

pagine: 195

Gli uomini e le donne. Nei dieci racconti che compongono il libro uomini e donne si osservano, si spiano, si sfidano. Sono creature imprevedibili nelle cui menti si accalcano desideri perversi, impronunciabili. Ed è proprio il desiderio il filo conduttore di questa raccolta, con le contorte e molteplici reazioni che provoca nell'uomo: dubbio, paura , passione. Nato a Madrid nel 1958, Ovejero è vissuto in Germania e poi a Bruxelles, dove risiede attualmente, conciliando il lavoro di interprete con quello di scrittore.
7,00

Memorie del sottosuolo

di Fëdor Dostoevskij

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2012

pagine: 178

"La poesia, credo, forse mi sbaglio, non sono un esperto, la poesia è come la musica, è il pathos, e questo libro, sia nel primo che nel secondo capitolo (un terzo capitolo che evidentemente c'era nella prima stesura si dev'essere perso per strada, chissà dove, non sono un esperto non posso saperlo), è pieno, di musica e di pathos. Vi consiglio, se posso dar dei consigli, e se ne avete voglia, di leggerlo ad alta voce. Credo che cambi. Ci son delle pagine che non si riescono a leggere senza accelerare, ci son delle pagine in cui manca il fiato." (Paolo Nori)
10,00

Uccidere il padre

di Amélie Nothomb

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2012

pagine: 91

Un'ambientazione quasi western fa da sfondo allo strano caso di Joe Whip, 15 anni: non sa chi sia suo padre e la sola cosa che gli dà soddisfazione è fare trucchi di magia. Quando sua madre lo mette alla porta, vaga per i bar di Reno intrattenendo i clienti con giochi di prestigio. Norman Terence, il più abile mago della zona, lo accoglie da subito in casa sua e Joe sembra trovare in lui un padre oltre che un mentore. Riuscirà l'allievo a superare il maestro? Un romanzo in forma di partita di poker sentimentale...
9,00

Due storie pietroburghesi

di Nikolaj Gogol'

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2012

pagine: 131

"Senza intenzione di avallare o contestare la questione nazional-popolare (il Gogol' 'ucraino' contrapposto al Gogol' 'pietroburghese', e magari tutti e due al Gogol' 'romano'), ma per una convinzione radicata su una linea critica ormai sedimentata, ritengo che questi racconti rappresentino il punto più 'alto' di quanto ci ha trasmesso il grande scrittore (naturalmente, accanto alle "Anime morte" e al "Revisore"). L'essenzialità del narrato vi diviene condizione per la ricchezza dell'espressività, capace di sublimare l'aneddotica in una complessa visione del mondo in cui il patetico e l'ironico (e talora il tragico e il comico) si fondono in un unicum di grande intensità..." (Cesare G. De Michelis)
10,00

Il corridoio di legno

di Giorgio Manacorda

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2012

pagine: 159

A Berlino per un'indagine, un poliziotto torna al collegio in cui ha passato l'adolescenza. Qui si è formato il gruppo di amici che, una volta tornati in Italia, hanno dato origine alla lotta armata. Lui vuole capire come è successo, da quale male privato è nato il male pubblico. E ricostruisce la vicenda di due fratelli, del loro sodalizio e della loro competizione, e la storia delle loro donne tra Berlino, una livida Roma e una piccola isola persa in un lago. Il tutto in uno scenario dominato dalle milizie di un regime autoritario che si è istaurato in conseguenza della contestazione e del terrorismo. Un romanzo radicato nella concretezza dei luoghi ma fantastico quanto alla dimensione storica. La realtà non è andata così, ma così poteva forse andare a finire.
13,00

Veren'ka Olesova

di Maksim Gorkij

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2011

pagine: 164

"C'è un criterio a mio parere infallibile per saggiare la verità ("autenticità") del personaggio (ma è ciò poi cosa diversa dalla verità-"autenticità" della narrazione?): e cioè, se il personaggio - quali che siano le virtù di cui si adorna l'identità fittizia che gli è prestata - "ci riesce antipatico", se ci sentiamo a disagio in sua compagnia o addirittura non lo sopportiamo, ciò non può essere che a causa del fatto che il personaggio è "sbagliato" perché irreale... Resta però che dovremmo comunque in qualche modo chiederci - ed è questione del massimo momento - se Varen'ka Olesova - lei (il Personaggio) ci piace o non ci piace, se stiamo volentieri in sua compagnia o a seguirne le 'peste', se ce ne sentiamo (l'abbiamo detto!) "intrigati"... Quanto a me, conosco la risposta. Sia detto fra noi, mi sono anche, temo, un poco innamorato..." (dalla postfazione di Daniele Morante)
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.