Il tuo browser non supporta JavaScript!

Voland

Guantanamo

di Dorothea Dieckmann

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2007

pagine: 144

Nato ad Amburgo da padre indiano e madre tedesca, Rashid vuole andare in India a incontrare una parte di famiglia che non ha mai conosciuto, ma si ritrova nel posto sbagliato al momento sbagliato. Arrestato dalla polizia pakistana e consegnato agli americani, viene trasferito a Guantanamo dove inizia la sua vita di prigioniero. Realtà e allucinazione, dolore paura e incubo: tutto si fonde in questo romanzo coraggioso che racconta di un'esperienza inumana e assurda.
12,00

Le mie condoglianze

di Dulce Maria Cardoso

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2007

pagine: 311

Una donna obesa, venditrice di cerette con l'aria da "prostituta di bassa lega", è appesa a testa in giù alla cintura di sicurezza della sua auto uscita di strada, e ripensa alla propria vita: il padre stravagante collezionista di passerotti che ogni tanto strangola affettuosamente, la madre gelida che non si capacita di aver messo al mondo una figlia tanto brutta, gli incontri di sesso spiccio con i camionisti nelle aree di sosta degli autogrill, un fratellastro attore fallito ossessionato dall'ordine e da smanie di vendetta. Il tutto in una Lisbona sospesa tra la Rivoluzione dei Garofani e i centri commerciali di oggi, i tristi ristoranti indiani e le caffetterie sporche, dove passato e futuro si fanno la guerra e il presente non è che un brutto sogno.
14,00

Miss Messico

di Enrique Serna

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2007

pagine: 176

Selene Sepúlveda è Miss Messico 1966. Protetta di un leader sindacale corrotto, moglie di un sicario, amante di una contorsionista, Selene racconta la sua vita a una giornalista, che la rovina di fronte all'opinione pubblica e la fa cadere in depressione. La ragazza passa dallo splendore allo sfacelo, dalla bellezza del corpo all'obesità, continuando a inseguire un'immagine idealizzata di se stessa.
12,00

Mary Swann

di Carol Shields

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2007

pagine: 384

Mary Swann, oscura poetessa canadese, vissuta nel rurale Ontario, viene uccisa brutalmente a cinquant'anni. Dopo la morte, il suo genuino talento diviene preda delle brame del mondo accademico finché, inspiegabilmente, le prove tangibili della sua esistenza (fotografie, appunti, un misterioso diario) cominciano a svanire nel nulla. I quattro protagonisti, legati per diverse ragioni all'enigmatica figura di Mary Swann, cercheranno di trattenerne la memoria, di ricostruire l'immagine di un'artista che esiste ormai solo nei ricordi di chi l'ha amata.
15,00

Campo di sangue

di Dulce Maria Cardoso

Libro: Libro in brossura

editore: Voland

anno edizione: 2007

pagine: 272

All'interno di un manicomio criminale quattro donne aspettano di essere interrogate da un medico sul loro rapporto con un uomo, rinchiuso per aver commesso un crimine atroce che nessuno si aspettava. Sono la mader, la padrona della pensione dove abitava, l'ex moglie e una ragazzina messa incinta da lui. Attraverso i loro ricordi si dipana la vita di quest'uomo, fatta di un vuoto senza speranza, uno stillicidio di episodi che si trasformano in altrettanti indizi di un'esistenza colata a picco.
13,00

Leptis Magna

di Hartmut Lange

Libro: Libro in brossura

editore: Voland

anno edizione: 2007

pagine: 136

Due racconti in cui l'irrompere di un evento minimo nella realtà quotidiana ha il potere di destabilizzare l'esistenza, minandola alla base. In "Leptis Magna", van der Velde, dopo aver promesso a Sibvlle di sposarla, inizia a rimandare la data del matrimonio a causa di continui e inspiegabili viaggi. Sul fondo della sua valigia solo tracce di sottile sabbia rossa, ricordo di una città lontana e misteriosa. Nel "Trasloco", il professor Bodewig eredita una casa a Vienna, ma qualcosa gli impedisce di raggiungere la moglie nella nuova proprietà e lo spinge a rimanere nell'appartamento di Berlino, ormai completamente vuoto.
12,00

L'arte della fuga

di Paul Goma

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2007

pagine: 413

Con occhi curiosi e disincantati, un bambino cerca di decifrare l'incomprensibile mondo degli adulti in un momento e in un luogo simili a un puzzle: la Romania negli anni intorno alla fine della seconda guerra mondiale. Bassarabi, transilvani, sassoni, spostamenti di popoli e di famiglie, treni senza freni che portano in Siberia. Ma anche altri misteri che attraggono il piccolo protagonista: le bambine, i primi giochi, il grande segreto nascosto là, sotto le mutandine. Un romanzo di formazione lieve e ironico. Premio Farnesina Biblioteca Europea.
16,00

Ossidiana

di Silvana Maja

Libro: Libro in brossura

editore: Voland

anno edizione: 2007

pagine: 264

La storia di Maria PalligGiano, inquieta pittrice che partecipò, alle più vitali avanguardie artistiche nella Napoli degli anni '60, raccontata attraverso la sua opera e il suo difficile rapporto con il mondo. Dopo un'infanzia infelice e senza affetto, e un'adolescenza già segnata da conflitti interiori, Maria tenta più volte il suicidio. Frequentando l'accademia vive una tormentata storia d'amore con Emilio, maestro e pittore di fama, al quale rimarrà sempre legata e da cui avrà un figlio. Un romanzo intenso e drammatico in cui la pittura, vissuta come arte totalizzante, s'interseca in modo inscindibile con la vita.
15,00

Viaggio da Pietroburgo a Mosca

di Aleksandr Radiscev

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2006

pagine: 313

Adottato nelle Università, è uno dei classici riconosciuti della letteratura utopista russa: scritto infatti all'inizio degli anni 90 del XVIII secolo, per la sua condanna del dispotismo fu considerato dall'Imperatrice Caterina la Grande più pericoloso di una guerra persa. In ventiquattro tappe, che sono altrettanti capitoli, il libro descrive un viaggio da Pietroburgo a Mosca appunto, fatto in carrozza da un nobile che viene a contatto con i vari aspetti della realtà dell'epoca. Il libro è corredato da una prefazione dello storico del populismo russo Franco Venturi.
14,00

Oltre Capo Nord. Viaggio di una donna allo Spitzberg

di Léonie D'Aunet

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2006

pagine: 251

Estate 1839: dopo un lungo viaggio attraverso Olanda, Danimarca, Svezia e Norvegia, Léonie d'Aunet è la prima donna a oltrepassare il Circolo Polare Artico, giungendo allo Spitzberg, nelle isole Svalbard, in pieno mar Glaciale Artico; scampata alla morsa dei ghiacci, Léonie si lancia al ritorno in un'avventurosa traversata della Lapponia, tra paludi infestate di zanzare e popolazioni incuriosite da questa inaspettata presenza femminile. Con uno stile lucido e ricco di humor Léonie descrive le curiosità e le caratteristiche delle culture incontrate durante il suo straordinario viaggio. Nel suo sguardo sulle estreme regioni del Nord si alterna la civetteria della parigina e l'attenzione della cronista, il tutto spruzzato di una frizzante e penetrante ironia.
13,00

Cento bottiglie sul muretto

di Ena L. Portela

Libro: Copertina morbida

editore: Voland

anno edizione: 2006

pagine: 267

Zeta è una giovane donna grassa e sempre aperta a un sorriso. Ingorda e solare, è amica di Linda Roth, scrittrice lesbica sulla via del successo, e ne condivide le feste e le amicizie pur senza condividerne i gusti sessuali. Zeta infatti ama l'amore, ma ama soprattutto il violento e paranoico Moisés, un barbone ex giudice che della vecchia professione conserva solo alcune massime latine. Mille altri personaggi le girano intorno: tutta l'umanità delirante che abita l'Esquina del Martillo Alegre e che tenta di sopravvivere nell'Avana della crisi economica. Un quasi giallo ironico e divertente, ma anche pieno di amore per la vita.
15,00

Arpagoniana

di Konstantin Vaginov

Libro

editore: Voland

anno edizione: 2006

pagine: 176

Poeta e narratore di Oberju, l'ultimo movimento dell'avanguardia sovietica, Konstantin Vaginov descrive il mondo grottesco dei bassifondi della Leningrado postrivoluzionaria. Mentre comincia l'epopea dei piani quinquennali staliniani, per le vie di una città diventata spettrale si aggirano le ultime incarnazioni dell' "uomo superfluo", che non sa agire nella realtà e si rifugia dunque nel sogno. Incapaci di inserirsi nel mondo nuovo, i personaggi di Vaginov cercano sollievo trasformandosi in ubriaconi, commercianti di cianfrusaglie, collezionisti di sogni, aggrappandosi agli ultimi reperti del mondo vecchio, destinato a sgretolarsi senza ritorno. Scritto nel 1934, "Arpagoniana" è insieme il canto di addio a un passato perduto senza speranza e l'inquietante premonizione di un futuro che minaccia di tradire tutte le promesse.
8,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.