Collana Manuali Simone. Esami, concorsi, formazione professionale - Ultime novità

Edizioni Giuridiche Simone: Manuali Simone. Esami, concorsi, formazione professionale

Manuale di diritto processuale penale

di Fausto Izzo, Guido Picciotto

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 864

Questa nuova edizione del Manuale contiene le più importanti novità successive alla Riforma Orlando ed ai primi decreti delegati emanati in attuazione della L. 103/2017. Le citate novelle legislative hanno significativamente innovato il codice di procedura penale e ne abbiamo dato atto nelle precedenti edizioni del libro. Ma la stagione delle riforme non sembra essere ancora finita ed infatti, dapprima è intervenuto il decreto sicurezza del 2018 a modificare anche alcuni importanti istituti del codice di rito; poi è stata la volta della cd. legge Anticorruzione, nota anche come «Spazzacorrotti», fino ad arrivare alla recente L. 12 aprile 2019, n. 33, con la quale è stata sancita l'inapplicabilità del giudizio abbreviato per i delitti puniti con la pena dell'ergastolo. In mezzo a queste novità legislative ci sono stati interventi normativi «minori», non certo per importanza ed anche alcuni decisivi interventi giurisprudenziali, anche a livello sovranazionale. Per molti esperti giuristi e commentatori, le citate novità legislative oltre ad aver letteralmente stravolto l'impianto del codice di rito hanno portato ad un ulteriore arretramento del processo penale, sul piano dei diritti e delle prerogative delle parti in contesa. Questa regressione sembra essere ancor più marcata e preoccupante se si pensa anche alle modifiche ed alle novità che hanno caratterizzato in questi ultimi mesi il nostro codice penale. Su tutte, la duplice riforma della prescrizione - quella intervenuta dapprima con la Riforma Orlando e quella, più recente, della Spazzacorrotti non ancora entrata in vigore - che potrebbe ancor più gravare sul sistema Giustizia nel suo complesso, pregiudicandone irrimediabilmente l'efficacia e la credibilità. Ed ancora, l'ingresso nel codice di rito di strumenti tecnologici come il captatore informatico o trojan horse, che incidono nel cuore vivo delle garanzie dei cittadini senza che vi sia una adeguata tutela e controllo. E le riforme del processo penale non sono ancora finite, almeno a detta degli esponenti politici, dei rappresentanti e dei sostenitori del Governo pro tempore. Punto di forza del Manuale resta sempre il dettagliato indice analitico alfabetico, che permette di individuare e reperire con immediatezza l'argomento di interesse.
36,00

Manuale di biblioteconomia

di 90 9^EDIZIONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 544

La IX edizione di questo "Manuale di biblioteconomia", ampliata e aggiornata, si propone come sussidio indispensabile per la preparazione ai concorsi per bibliotecari e agli esami universitari di biblioteconomia, oltre che come valido supporto per l'aggiornamento professionale di quanti già lavorano nelle biblioteche. Il volume si articola in tre parti. Biblioteconomia, comprendente: storia delle biblioteche; ordinamento delle biblioteche pubbliche italiane; MiBAC e Amministrazione dei beni librari; metodi di catalogazione; servizi al pubblico e organizzazione di eventi culturali; tutela del diritto d'autore; protezione dei dati personali (privacy); deposito legale dei documenti. Informatica nelle biblioteche, con un'agile disamina concernente la digitalizzazione degli istituti e i sistemi di automazione bibliotecaria. L'inglese in biblioteca, che propone, in lingua, una sintesi ragionata sulle principali nozioni di biblioteconomia e sul ruolo delle biblioteche nella società attuale; un glossario monolingue di termini tecnico-specialistici di uso biblioteconomico; modelli di dialoghi utenti/bibliotecari e, soprattutto, simulazioni di colloqui in lingua per i concorsi per bibliotecari. A completamento dell'opera, un'utile Appendice normativa che include: il Regolamento delle biblioteche pubbliche statali (D.P.R. 417/1995) con relativo modulario; la Legge sulla protezione del diritto d'autore (L. 633/1941); il Regolamento in materia di deposito legale dei documenti (D.P.R. 252/2006); articoli estratti (1-130) del Codice dei beni culturali e del paesaggio (D. Lgs. 42/2004). In espansione online la normativa regionale sulle biblioteche, accessibile tramite OR-Code.
34,00

Manuale di diritto del lavoro

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 592

Il libro di Diritto del Lavoro 2019 offre un quadro organico e completo della disciplina lavoristica, agevolando lo studio di una normativa complessa e instabile a causa delle continue modifiche. Il libro è aggiornato al cd. Decreto Dignità (D.L. 87/2018 conv. in L. 96/2018), che ha introdotto rilevanti novità in materia di contratto di lavoro a termine, somministrazione e indennità in caso di licenziamento illegittimo, e alla legge di bilancio 2019 (L. 145/2018) intervenuta, con specifiche disposizioni, su svariati istituti (es. sanzioni in materia di lavoro e legislazione sociale, congedo di maternità). Si è tenuto anche conto del D.L. 4/2019, conv. in L. 26/2019, che ha istituito il Reddito di cittadinanza, nonché della Legge cd. concretezza (L. 56/2019), che ha previsto i controlli biometrici per i pubblici dipendenti. L'opera, arricchita di tabelle e riquadri di approfondimento, permette una visione rigorosa ed attuale della materia, facendo costante riferimento alla dottrina più accreditata e autorevole e agli indirizzi interpretativi della giurisprudenza e della prassi amministrativa. Il testo costituisce, dunque, un sussidio di ampia fruibilità, indirizzato sia ai corsi universitari che allo studio specialistico del Diritto del Lavoro, risultando al contempo un rapido ed efficace strumento di consultazione e aggiornamento per tutti i professionisti del settore.
30,00

Manuale di diritto processuale civile

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 864

Questa nuova edizione del Manuale di Diritto Processuale Civile tiene conto della più recente produzione normativa e degli ultimi orientamenti della giurisprudenza di legittimità, soprattutto delle Sezioni Unite e della Corte costituzionale, sul rito civile. Nell'ultimo anno si registrano il D.L. 113/2018, conv. in L. 132 /2018, che ha dettato disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, nonché in tema di patrocinio a spese dello Stato; la L. 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di bilancio 2019), che ha apportato ulteriori modifiche in tema di notificazioni giudiziarie a mezzo posta, nonché disciplinato i rapporti tra giustizia sportiva ed amministrativa; il D.L. 14 dicembre 2018, n. 135, conv. in L. 11 febbraio 2019, n. 12, che ha introdotto modifiche al codice di rito in materia di esecuzione forzata, in particolare in relazione alle modalità di custodia dell'immobile pignorato. Tutte queste novità normative e le più significative pronunce giurisprudenziali, anche di merito, sono puntualmente riportate ed analizzate nel volume, senza tralasciare il confronto, almeno per gli argomenti di maggiore interesse, con le normative e gli orientamenti previgenti e la disciplina transitoria. L'apprendimento della materia è agevolato da una serie di schemi e tavole di sintesi che offrono, a chiusura di capitolo, un quadro riepilogativo ed evidenziano gli aspetti pratico-operativi del rito civile. Il testo, così strutturato, rappresenta un aggiornato e valido ausilio, sia per studenti e professionisti, che per quanti vogliano approfondire la conoscenza del processo civile, alla luce delle importanti innovazioni che, negli ultimi anni, lo hanno caratterizzato.
35,00

Manuale di diritto penale. Parte speciale

di Luigi Delpino, Rocco Pezzano

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 880

Questa nuova edizione del manuale viene data alle stampe a seguito delle numerose riforme intervenute nell'alveo del codice penale. Il lavoro, che prende in esame tutte le fattispecie di reato di fonte codicistica, è strutturato in tre parti: la prima relativa ai delitti, la seconda alle contravvenzioni e la terza alle principali figure di reati di fonte legislativa. Per ciascuna fattispecie viene trattato l'interesse tutelato, l'elemento oggettivo e soggettivo, la pena e gli istituti processuali; la disamina tiene conto dei più significativi orientamenti dottrinali e delle questioni maggiormente dibattute in giurisprudenza. Fra le novità legislative di cui si tiene conto nella presente edizione, si segnalano i correttivi strutturali e sanzionatori al sistema dei reati contro la pubblica amministrazione ed alle relative pene accessorie (L. 9-1-2019, n. 3, cd. «legge spazza-corrotti») e la reintroduzione della cd. «mendicità molesta» (D.L. 4-10-2018, n. 113, conv. in L. 1-12-2018, n. 132, cd. «decreto sicurezza»). Un dettagliato indice analitico-alfabetico completa e chiude il volume, permettendo un rapido reperimento dell'argomento di interesse.
45,00

Manuale di diritto dei beni culturali del paesaggio

di Alessandro Ferretti

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 512

Il diritto dei beni culturali, disciplina autonoma e aperta a molteplici operatori del settore giuridico, ha subìto, negli ultimi anni, un incremento esponenziale della produzione normativa di riferimento. Questa edizione propone gli opportuni aggiornamenti comprendendo l'intero ambito della disciplina del Codice dei beni culturali e del paesaggio, partendo da un approccio legato alle tradizionali classificazioni operate nei programmi universitari. Una particolare attenzione è riservata agli aspetti applicativi attraverso proposte di problematiche concrete che investono la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale nazionale ed internazionale. Il manuale, grazie all'utilizzo di tabelle e schematizzazioni, facilita anche la fruibilità e l'approccio da parte di quanti intendano preparare esami universitari e concorsi pubblici. Il volume è, inoltre, corredato da una selezione di provvedimenti normativi di settore per un più agevole approccio alle fonti.
28,00

Manuale di diritto tributario

di Gianni De Luca

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 688

Il volume, giunto alla XXXIII edizione e apprezzato da sempre per il suo approfondimento, è aggiornato alle più recenti novità legislative tra cui si segnalano: il D.L. 12-7-2018, n. 87 conv. in L. 96/2018 (Decreto dignità); il D.L. 23-10-2018, n. 119 conv. in L. 136/2018 (Decreto fiscale); il D.Lgs. 29-10-2018, n. 142 (Decreto elusione fiscale); il D.L. 14-12-2018, n. 135 conv. in L. 12/2019 (Decreto semplificazioni); la L. 30-12-2018, n. 145 (Legge di Bilancio per il 2019); il D.L. 30-4-2019, n. 34 conv. in L. 58/2019 (Decreto crescita). Il volume offre una panoramica ampia e dettagliata del nostro sistema fiscale, come ridisegnato dai copiosi interventi normativi, e al tempo stesso tiene conto dei nuovi orientamenti di prassi e degli indirizzi giurisprudenziali emersi. Per il suo approfondimento il testo costituisce da sempre un indispensabile strumento di studio e aggiornamento non solo per professionisti, ma soprattutto per coloro che devono affrontare l'abilitazione per commercialista ed esperto contabile, nonché coloro che devono cimentarsi con i più importanti concorsi nell'Agenzia delle Entrate.
40,00

Manuale di scienza delle finanze

di Annamaria Morlacchi

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2018

pagine: 320

La Scienza delle Finanze studia le modalità attraverso le quali lo Stato e gli altri enti pubblici si procurano le risorse necessarie a soddisfare i bisogni collettivi, valutando gli effetti dell'attività finanziaria pubblica sull'equilibrio economico generale e sul benessere dei cittadini. Il volume analizza in modo chiaro i principi fondamentali della materia e si sviluppa in tre parti: la prima analizza le ragioni dell'intervento pubblico nell'economia secondo le principali teorie finanziarie. Dapprima fa riferimento all'evoluzione delle teorie economiche e dei sistemi economici, successivamente affronta il problema del fallimento del mercato; la seconda si sofferma sulle caratteristiche delle entrate e delle spese pubbliche nonché sulle conseguenze delle decisioni assunte in tale ambito sulla distribuzione del reddito e sull'equità sociale. Più specificamente, per ciò che concerne le entrate dello Stato, sono descritti i principali tipi di tributi, la teoria dell'incidenza delle imposte, le teorie sui criteri distributivi delle imposte e l'eccesso di pressione tributaria. Viene, quindi, analizzato il sistema tributario italiano e il federalismo fiscale (sia dal punto di vista teorico sia sotto l'aspetto istituzionale). In relazione alle spese pubbliche, particolare attenzione è dedicata alla sicurezza sociale; la terza descrive le fasi di formazione del bilancio dello Stato anche alla luce dei vincoli economici derivanti dall'ordinamento dell'Unione europea. Sono descritte, inoltre, le peculiarità e le finalità dei principali strumenti della programmazione economica, quali il Documento di Economia e Finanza (DEF) e la Nota di aggiornamento del DEF, la legge di bilancio ecc. Il manuale, inoltre, dedica ampio spazio ad argomenti di grande interesse e quanto mai attuali quali, ad esempio, la crescita del debito pubblico e la revisione della spesa pubblica, ed è arricchito da un test di autovalutazione, costituito da quesiti a risposta multipla su tutti gli argomenti trattati. Il testo, dunque, per le caratteristiche descritte, rappresenta un valido supporto per coloro che devono sostenere esami universitari o partecipare a concorsi banditi da pubbliche amministrazioni.
22,00

Manuale di diritto del lavoro

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2018

pagine: 592

Il Manuale di Diritto del Lavoro 2018 offre un quadro organico e completo della disciplina lavoristica, agevolando lo studio di una normativa complessa e instabile a causa delle continue modifiche. Il testo è aggiornato alla L. 27-12-2017, n. 205 (cd. legge di bilancio 2018) intervenuta, tra l'altro, in materia di retribuzione, accordo di ricollocazione, ticket di licenziamento e reddito di inclusione (ReI). Si è tenuto conto, inoltre, del cd. Jobs Act del lavoro autonomo (L. 81/2017), che ha stabilizzato ed esteso l'indennità di disoccupazione per i lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa (DIS-COLL) e ha introdotto il lavoro agile (o smart working) e nuove tutele per il lavoro autonomo, nonché del D.Lgs. 18-5-2018, n. 72, che ha previsto misure a sostegno del reddito in favore dei lavoratori delle imprese sequestrate e confiscate, e della L. 11-1-2018, n. 4 che, nell'ambito del collocamento mirato, riconosce il diritto alla quota di riserva agli orfani per crimini domestici. L'opera, arricchita di tabelle e riquadri di approfondimento, permette una visione rigorosa ed attuale della materia, facendo costante riferimento alla dottrina più accreditata e autorevole e agli indirizzi interpretativi della giurisprudenza e della prassi amministrativa. Il volume costituisce, dunque, un sussidio di ampia fruibilità, indirizzato sia ai corsi universitari che allo studio specialistico del Diritto del Lavoro, risultando al contempo un rapido ed efficace strumento di consultazione e aggiornamento per tutti i professionisti del settore. Mentre andiamo in stampa è in corso il dibattito sul D.L. Dignità, la cui bozza è ancora in corso di elaborazione definitiva. Daremo conto delle modifiche normative introdotte dal D.L., ma soprattutto dalla sucessiva legge di conversione, in un'apposita espansione online, accessibile tramite il QR-Code posto in quarta di copertina.
30,00

Manuale di diritto degli enti locali

di 25 26^EDIZIONE

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2020

pagine: 576

Il manuale, giunto alla XXVI edizione, analizza in maniera completa e lineare il Diritto degli enti locali, tenendo conto dei più recenti interventi normativi che hanno inciso sulla materia. Ci si riferisce, da ultimo, al decreto Cura Italia (D.L. 17 marzo 2020, n. 18, conv. con modif. in L. 24 aprile 2020, n. 27) ma anche al decreto milleproroghe (D.L. 30 dicembre 2019, n. 162, conv. con modif. in L. 28 febbraio 2020, n. 8). Inoltre, in ambito finanziario, rilevano la legge di bilancio 2020 (L. 27 dicembre 2019, n. 160) e il cd. decreto fiscale (D.L. 26 ottobre 2019, n. 124, conv. con modif. in L. 19 dicembre 2019, n. 157). La trattazione presenta inoltre interventi dottrinari e giurisprudenziali e box di approfondimento, che rendono il testo un valido strumento di preparazione e di aggiornamento in vista del superamento di esami universitari e pubblici concorsi.
34,00

Manuale di diritto amministrativo

di Federico Del Giudice, Luigi Delpino

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 863

Il diritto amministrativo è sicuramente una disciplina in continuo divenire e di grande impatto «pratico». Questa considerazione, apparentemente banale, acquista uno spessore tutto nuovo alla luce dei recenti sviluppi della materia che hanno interessato, in modo particolare, il pubblico impiego e i contratti pubblici. Questa XXXVI edizione del "Manuale di diritto amministrativo", oltre ad analizzarne gli aspetti istituzionali, rende conto di tutte le novità volute dal legislatore, di quelle approvate ed entrate in vigore e di quelle approvate in via temporanea, che perderanno efficacia nel prossimo futuro. Nel pubblico impiego, nella direzione di una maggiore efficienza delle pubbliche amministrazioni si pone la L. 19 giugno 2019, n. 56 (cd. legge concretezza), nella quale rilevano le misure per il contrasto dell'assenteismo con i nuovi sistemi di verifica biometrica dell'identità dei pubblici dipendenti e di videosorveglianza degli accessi. Più complesso è il quadro normativo sui contratti pubblici. Il decreto sblocca cantieri, D.L. 18 aprile 2019, n. 32, conv. in L. 14 giugno 2019, n. 55, ha, infatti, profondamente modificato il Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 50/2016), sia attraverso l'utilizzo della «sospensione sperimentale» di alcune norme codicistiche - sospensione che potrebbe prorogarsi in futuro - sia introducendo una disciplina transitoria che cesserà di produrre effetti ad una data predeterminata. In questa fase di transizione non è facile ricostruire la normativa applicabile alla materia e soprattutto cogliere l'effettiva portata di dette previsioni al fine di valutare se si tratti di «freno» o di un «volano» per la crescita, anche economica, del Paese. Il libro si presenta, quindi, come un'opera di ampio respiro, fruibile e indirizzata sia ai corsi universitari che allo studio specialistico, risultando, al tempo stesso, un efficace strumento di consultazione e aggiornamento per tutti i professionisti del settore.
42,00

Manuale di diritto fallimentare

di Aldo Fiale

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 352

La XXVI edizione del "Manuale di diritto fallimentare" nasce in un momento in cui la disciplina della crisi di impresa ha subito una svolta epocale. Il nuovo Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza, infatti, introdotto con il D.Lgs. 12-1-2019, n. 14 ha ridisegnato l'impianto di una normativa ormai datata rivedendo in chiave unitaria l'intera gamma di procedure concorsuali e cambiando le dinamiche attraverso le quali si arriva alla gestione della crisi di impresa. Lo spirito del nuovo Codice è quello di tentare di prevenire l'insorgere della crisi attraverso l'adozione da parte dell'imprenditore di assetti organizzativi adeguati e la previsione di strumenti finalizzati ad intercettarne per tempo i segnali, rappresentati dalle misure di allerta (novità più importante introdotta con il D.Lgs. 14/2019) ed analizzate, appunto, prima di tutti gli altri istituti. Quando, tuttavia, non è possibile intervenire in tempo, l'ordinamento ha approntato una serie di strumenti alternativi alla liquidazione coattiva del patrimonio del debitore che, in varia misura, consentono di superare la crisi o comunque di regolarne gli effetti nei confronti dei creditori. Gli strumenti giuridici previsti dal nuovo Codice per gestire e superare la crisi di impresa sono essenzialmente: i piani attestati di risanamento, gli accordi di ristrutturazione dei debiti e il concordato preventivo. Alla procedura fallimentare è stata sostituita la liquidazione giudiziale, che non presenta cambiamenti radicali ma solo aggiustamenti volti a superare i contrasti interpretativi. La maggior parte delle norme del Codice entrerà in vigore ad agosto 2020 per cui il volume tratta, per ogni istituto, sia la disciplina vigente sia quella che entrerà in vigore il prossimo anno.
29,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento