Collana Gli infralibri - Ultime novità

EMI: Gli infralibri

Dal grido al cambiamento. Educhiamoci ai nuovi stili di vita con la «Laudato si'»

di Adriano Sella

Libro: Copertina morbida

editore: EMI

anno edizione: 2016

pagine: 61

L'impegno per la cura del creato è essenziale per l'umanità di oggi? Riguarda solo i singoli o anche la società, la politica, le istituzioni? Davvero papa Francesco insegna che i nuovi stili di vita hanno la forza di cambiare il mondo? P. Adriano Sella, missionario del creato, rileggendo l'enciclica Laudato si' risponde "sì" a tutte e tre le domande, e ci guida dalla denuncia all'azione per cambiare le cose. Perché il creato non può darci una seconda occasione.
5,00

Da Freud a Santiago. Alzati dal lettino e mettiti in cammino

di Claudia Righetti

Libro: Copertina morbida

editore: EMI

anno edizione: 2020

pagine: 64

Resilienza. Dimensione che tanti perseguono come capacità di risalire dopo una caduta. E se la vita assomiglia a un cammino, alzarsi dal lettino della psicoterapia per mettersi per strada riserva molte sorprese. Una più spiccata determinazione verso gli obiettivi, una gratitudine generosa nei confronti della vita, una maggior tolleranza verso gli altri, e sé stessi, è quanto Claudia Righetti ha scoperto dirigendosi verso una meta. Pellegrina, non vagabonda, su una strada, come nella vita. E ora ti invita a metterti, anche tu, in cammino.
5,00

Non siamo soli. Credere e pregare in tempi difficili

di Matteo Maria Zuppi

Libro: Copertina morbida

editore: EMI

anno edizione: 2020

pagine: 64

Pregare e credere non sono mai una questione privata. Possiedono sempre un respiro che abbraccia l'altro. Perché nessun uomo è un'isola, come scrisse il poeta. Credere non è una scusa per chiudersi nel proprio io, anzi diventa il modo con cui ancora più fortemente spalancare il cuore al mondo. Il cardinale Zuppi ci accompagna nell'avventura più bella: scoprire che credere in Dio ci avvicina ancor di più all'umanità di cui facciamo parte, a partire dagli esclusi. In queste pagine risuonano parole semplici e antiche come «vita», «amore», «dono», «speranza». Nella penna di Zuppi diventano espressioni che sconfiggono le nostre paure, facendoci sentire accompagnati da un Dio vicino e che non ci abbandona.
5,00

Dio in quarantena. Una teologia del Coronavirus

di Lorenzo Fazzini

Libro: Copertina morbida

editore: EMI

anno edizione: 2020

pagine: 64

"Che cosa dice alla fede cristiana il fenomeno del coronavirus? E la teologia, cos'ha da dirci su quanto nel 2020 è accaduto, una pandemia «apocalittica» che ci ha presi in contropiede? Proprio questa dimensione, l'apocalisse, è una possibile chiave con cui possiamo aprire questo enigma. Se la intendiamo in maniera giusta, però: non la fine del tempo, bensì lo svelamento del senso di questo tempo. E nei giorni della pandemia abbiamo visto sorgere una gratuità e una solidarietà inaspettate e travolgenti, testimonianze di un bene indomito che rappresenta il segno concreto della speranza all'opera. L'impegno di tanti, dediti a gesti di carità e solidarietà, ci svela molto di come pensiamo Dio e di come possiamo rapportarci con lui."
5,00

Siamo tempo. (L'abbiamo scordato?)

di Gerolamo Fazzini

Libro: Copertina morbida

editore: EMI

anno edizione: 2020

pagine: 64

La nostra società soffre di una Grande Amnesia: pensiamo di avere tempo, invece noi siamo tempo. L'abbiamo s-cordato, cioè tolto dal cuore. Per questo la bulimia del consumismo, l'allergia alla mortalità, l'illusione scientista di diventare immortali, il mito della giovinezza, ci parlano di una dimenticanza che stiamo iniziando a pagare cara. Solo il recupero della dimensione umana del tempo, per esempio il gusto del gratuito nelle relazioni rispetto alla mercificazione di ogni rapporto, ci farà recuperare un soprassalto di umana dignità.
5,00

La vita dentro la morte. Come offrire gesti di speranza

di Johnny Dotti

Libro: Copertina morbida

editore: EMI

anno edizione: 2020

pagine: 64

La speranza viene spessa relegata nell'alveo delle buone intenzioni, pio sentimento che ha poco a che fare con la nostra vita quotidiana, con le fatiche, le delusioni, gli impegni e le decisioni. E invece. Johnny Dotti traduce questa virtù cristiana in faccende molto concrete: il modo in cui trattiamo la morte, la nostra, come possibilità, e quella degli altri, quando la incontriamo; le modalità con cui organizziamo il nostro abitare, se viviamo la casa come un nido o un luogo ospitale; la nostra comprensione del vivere la comunità, che ci salva dal nostro io asfittico; come maneggiamo la tecnologia, che non può fare a meno dei sensi né del senso. La speranza «non si declina al futuro» perché riguarda oggi, riguarda me e te, qui e ora.
5,00

Pensa che ti passa. Usare la testa senza farsi male

di Francesco Muzzarelli

Libro: Copertina morbida

editore: EMI

anno edizione: 2020

pagine: 62

«Il coraggio uno non se lo può dare». Siamo dunque in balia del destino che ci ha fatti nascere così o cosà? Dobbiamo certamente fare i conti con il fattore stocastico: la famiglia d'origine, la casa che hai (o non hai) ricevuto in eredità, gli eventi che inopinatamente ti colpiscono, ecc. Non ci resta allora che rassegnarci a vivere nello stress? Le sapienze orientali e occidentali hanno affrontato con maestria il male di vivere. Il segreto è tenere allenata la mente per non trovarci impreparati, ovvero «diventare gli specialisti del nostro dialogo interiore». Qui trovate motivazioni, consigli ed esercizi - non un banale «pensare positivo» - per non lasciarvi sopraffare dalla vita. «L'uomo si mette in ordine i capelli ogni giorno, perché non lo fa anche con i pensieri?» (Detto indiano)
5,00

Acqua. Diritto alla vita. Il Parlamento rispetti il referendum

di Alex Zanotelli

Libro: Copertina morbida

editore: EMI

anno edizione: 2019

pagine: 62

Che fine ha fatto il referendum del 2011 sull'acqua pubblica? I governi che si sono succeduti hanno stravolto la volontà dei cittadini. Il movimento per l'acqua ha continuato a battersi, riuscendo anche a far nascere un apposito intergruppo parlamentare. Nei cassetti delle Camere dorme una proposta di legge per attuare il referendum; ma forse qualcosa comincia a muoversi. Per questo gli appelli che padre Alex Zanotelli ha lanciato da Napoli - «l'unica grande città in Italia che ha avuto il coraggio di obbedire al referendum sull'acqua» - rimangono di bruciante attualità. Perché... Introduzione di Paolo Carsetti.
5,00

Le parole sono ponti. Comunicare per rispettarsi

di Francesco Muzzarelli

Libro

editore: EMI

anno edizione: 2017

pagine: 61

Molto di noi si gioca sulle parole: incontri e scontri, dialoghi e rotture, prese di posizione e scelte di vita. Siamo artigiani della comunicazione, i nostri attrezzi sono le parole. Ma siamo capaci di usarle bene? Come fare affinché il nostro comunicare sia pacifico e non ostile? Sappiamo che verba (non) volant, anzi possono ferire e creare fossati difficili da superare? Queste pagine, ricche di esempi pratici e di consigli fruttuosi, ci aiutano a far sì che le nostre parole diventino carezze e propostele non risultino pugni o comandi. Saper parlare con consapevolezza, responsabilità e rispetto è un compito cui non possiamo sottrarci. Per vivere in maniera costruttiva con gli altri.
5,00

Europa, cosa ti è successo? Piccoli consigli per un nuovo cammino

di Alex Zanotelli

Libro: Copertina morbida

editore: EMI

anno edizione: 2017

pagine: 62

Il Vecchio Continente pare avvitato su sé stesso. L'unità politica è lontana, la finanza ha preso il sopravvento in una palese spinta antidemocratica, la deriva turbocapitalistica sta minando lo stato sociale. L'immigrazione viene vissuta come minaccia, le spese militari si impennano. L'Europa come l'avevano sognata i suoi fondatori non c'è. Ci sarà? Un missionario, che dall'Africa è tornato nel cuore dell'Europa, traccia un cammino di rinascita del sogno europeista: meno finanza e più beni comuni, maggior impegno eco-solidale e meno austerità.
5,00

Gratis è meglio. Tempo, lavoro, denaro: le persone più mercato

di Francesco Gesualdi

Libro: Copertina morbida

editore: EMI

anno edizione: 2016

pagine: 61

E sé il «problema» fosse lo stipendio? Non perché (troppo) basso, ma il concetto stesso di salario: ovvero il tempo trasformato in merce. Un altro lavoro è possibile. Noi non abbiamo bisogno di lavatrici, di automobili o di scuole: ma di lavarci i vestiti, di spostarci e di istruzione. Il lavoro ha per scopo produrre quel che ci serve per vivere: cibo, vestiti, casa, cultura. Ripartiamo da qui: un po' di tempo per fare ciò di cui abbiamo bisogno. Il resto, diamolo pure al mercato. Ma non ne saremo servi. Francesco Gesualdi, già alunno di don Milani e noto attivista, ci provoca ad un cambiamento. Di testa e di orologio.
5,00

Studio dunque sono. Metodo e disciplina per affrontare il futuro

di Francesco Muzzarelli

Libro

editore: EMI

anno edizione: 2015

pagine: 64

Il passaporto per il futuro esigente che ci attende è fatto da ciò che si sa, da ciò che si sa fare, dalla salute del pianeta che ci ospita. È come giocare con il Lego: più ci sono mattoncini disponibili (meglio se di forme e colori diversi), più tutti sono bravi a usarli - è più l'ambiente è salubre, più soluzioni creative si trovano, più costituzioni si realizzano. I mattoncini sono le conoscenze, le competenze. È il tema centrale di questo scritto: come studiare e perché. Il sapere - ce lo ha dimostrato Paulo Freire - ha un ruolo emancipatore. Studiare, come metodo, è una potente leva per affrontare la vita da protagonisti.
5,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.