Collana Consumo comunicazione innovazione. Testi - Ultime novità

FRANCO ANGELI: Consumo comunicazione innovazione. Testi

Cosmopolitismo e cultura

di Nikos Papastergiadis

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

Il libro muove dalla relazione tra le immagini della "guerra al terrore", seguita agli attentati terroristici del settembre 2001, e quelle della "guerra ai rifugiati", che da ormai due decenni domina il paesaggio mediatico globale. Con l'invito a ripensare noi stessi oltre la chiusura immunitaria di questo triste tempo, l'autore esplora l'ambivalente paura della mobilità e individua nella pratica artistica e nell'attivismo civico l'antidoto al pregiudizio e la via universale per reclamare una cittadinanza globale. Il volume affronta quesiti mai sopiti: la paura del diverso, l'appartenenza a un territorio, la difesa delle frontiere, l'ossessione per la sicurezza; ma anche il potere dell'immaginazione, la capacità empatica, l'arte dell'incontro, il dono dell'ospitalità. Passando in rassegna una vasta gamma di pratiche artistiche contemporanee, Papastergiadis mostra come queste non si limitino a rispecchiare le contraddizioni della globalizzazione, ma siano forza motrice nella produzione di un immaginario cosmopolita. Ponendo le basi per un dialogo tra discipline che valorizza la diversità e il confronto diretto, Cosmopolitismo e Cultura ci sfida a immaginare e praticare una politica dell'ospitalità che, attraverso ogni piccolo gesto di reciprocità, sia capace di mantenere vivo il mistero dell'identità dello straniero.
30,00

Culture e pratiche di partecipazione. Collaborazione civica, rigenerazione urbana e costruzione di comunità

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

La Città di Bologna e la grande sfida di ripensare il proprio governo, in un'ottica condivisa e collaborativa, sono l'oggetto attorno al quale sociologi, architetti e giuristi si confrontano in questo libro che privilegia, come necessario, un approccio interdisciplinare. L'esperienza bolognese, le pratiche e le culture di partecipazione attivate, al fine di realizzare una cogestione del territorio e dei beni comuni, divengono l'arena di riflessione e di confronto critico sia sulle trasformazioni di una Città che, anche a confronto con altre, ha posto al centro del suo mandato amministrativo i processi di immaginazione civica e l'innovazione sociale, sia sul ruolo che la ricerca scientifica e l'Università giocano nei processi di mutamento istituzionale, attualizzando il proprio ruolo e la propria vocazione.
21,00

Right to the city, performing arts and migration

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 200

25,00

(De)scrivere la Cina in viaggio. Voci, testi, mezzi

di Stefano Calzati

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 190

In tempi nei quali le frontiere del viaggio e la pratica stessa del viaggiare sono state ridisegnate dallo scoppio della pandemia, qual è il valore culturale della letteratura odeporica? In che modo il genere è influenzato dalla comunicazione istantanea promossa dalle tecnologie digitali? Il volume intende rispondere a queste domande adottando una prospettiva intermediale e interculturale, ovvero offrendo un confronto tra libri e blog di viaggio contemporanei dedicati alla Cina, scritti da autori di varia provenienza: italiani, inglesi, francesi e cinesi. Al di là della varietà delle opere (e delle lingue) prese in esame, il libro si avvale di numerose testimonianze dirette degli autori, raccolte nell'arco di tre anni. Vengono intervistati, tra gli altri: Colin Thubron, Luc Richard, Stefano Faravelli, Giorgio Lotti, Sun Shuyun, Pak Sheung Chuen, Jason Y Ng. Grazie a una triangolazione tra analisi, testi e interviste, si rinnova il dibattito sulla politica del genere odeporico attraverso la sua poetica, dando vita a una solida indagine che lega le odierne forme di mobilità (turistica) alle tradizionali e nuove forme di scrittura e testualizzazione.
25,00

Comunicazione e processi partecipativi. Amministrazione pubblica e coinvolgimento dei cittadini nel Comune di Peccioli

di Manuela Farinosi

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 208

Nell'ultimo decennio, a livello nazionale e internazionale, si sono moltiplicate le esperienze di progettazione e di pianificazione territoriale che implicano il coinvolgimento diretto dei cittadini nelle scelte riguardanti il futuro del loro territorio. L'adozione di processi decisionali inclusivi, raccomandata ormai anche da diverse istituzioni e organizzazioni, segna, soprattutto a livello locale, una rottura nei tradizionali meccanismi di elaborazione delle politiche, innestando pratiche di democrazia partecipativa nel sistema rappresentativo. Attraverso l'esplorazione di concetti-chiave quali democrazia partecipativa, pianificazione inclusiva e impegno civico, il volume si propone di contribuire al dibattito sull'innovazione dei processi partecipativi e comunicativi nell'ambito della costruzione di politiche, piani e progetti territoriali. A tale scopo suggerisce un nuovo approccio metodologico che mira a superare le principali criticità (risposte non informate, non rappresentative o influenzate dalle dinamiche di gruppo) legate alle tecniche comunemente utilizzate per il coinvolgimento della cittadinanza mediante l'adozione di una combinazione di metodi diversi quali interviste informative, focus group e analisi delle tracce digitali. Il lavoro proposto ruota intorno a un caso studio specifico, quello di Laboratorio Peccioli, un percorso partecipativo realizzato con i cittadini del Comune toscano di Peccioli (Pisa).
25,00

Pratiche di riduzione dello spreco alimentare e inclusione sociale

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 128

Per molto tempo ai margini del dibattito pubblico e politico occidentale, lo spreco alimentare sta diventando un tema centrale nella più ampia riflessione sull'innovazione dei modelli di sviluppo locale e globale nell'ottica della sostenibilità e della giustizia sociale. Ogni anno nel mondo circa un terzo della produzione totale di cibo viene sprecato, con conseguenze economiche, ambientali e sociali devastanti. Un'enorme quantità di prodotti alimentari viene mandata in discarica mentre la fame e la povertà alimentare continuano ad affliggere il pianeta, anche nei paesi industrializzati dove si assiste all'emergere di nuove situazioni di disagio e di fragilità sociale. Il volume fa il punto sulle pratiche di riduzione dello spreco alimentare orientate all'inclusione sociale presenti in Italia, attraverso i risultati di una ricerca sul territorio nazionale: dalle esperienze di recupero e redistribuzione di prodotti alimentari invenduti e scartati, alle pratiche promosse all'interno delle reti di economia solidale a filiera corta locale, per arrivare, infine, alle piattaforme digitali sulle quali è possibile scambiare e condividere cibo. Superando una visione meramente economicistica, il libro focalizza l'attenzione sull'impatto sociale delle pratiche dell'antispreco alimentare, valutando se e in che misura esse possano essere considerate delle risposte innovative alla crisi che ha attraversato l'Italia nell'ultimo decennio, alle emergenti situazioni di disagio e di diseguaglianza, attraverso la ricomposizione del divario che separa comportamenti economici e dimensione sociale.
16,50
25,00

Tecnologie e culture dell'identità

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2007

pagine: 352

Tecnologie e culture dell'identità è un'opera estremamente attuale che si propone di offrire agli osservatori del sociale punti di vista e prospettive originali per ritornare su uno dei temi fondativi della sociologia contemporanea: il problema della costruzione sociale dell'identità. Promosso dalla sezione Processi e Istituzioni Culturali dell'Associazione Italiana di Sociologia, vuole sostenere un dibattito che, pur non esimendosi dall'evocare i processi di contingenza dei percorsi identitari, è in grado di cogliere le opportunità e le soluzioni innovative che sortiscono dal costante processo di ridefinizione cui siamo chiamati. Modulata sugli ambiti della tecnologia, dei consumi, della cultura e dei processi organizzativi, la discussione sull'identità ci offre una visione di insieme dei processi di ristrutturazione simbolica che accompagnano la nostra esistenza. Opera corale, trova la sua forza nel confronto tra generazioni di studiosi italiani, proponendosi di incoraggiare, tra questi, la voce dei più giovani.
30,50

Memoria e comunicazione. Una teoria comunicativa complessa per le cose del moderno

di Roberta Bartoletti

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2007

pagine: 192

Il libro riflette sul rapporto tra memoria e comunicazione dalla prospettiva delle cose. Bambole islamiche e statue sovietiche, capanne alpine e grattacieli moscoviti, semafori pedonali e automobili proletarie sono osservati nella loro ambivalente veste di oggetti di memoria e di comunicazione, di oggetti per ricordare e oggetti per dimenticare. Le cose con la loro materialità rendono visibili i percorsi contraddittori e divergenti che segue oggi il simbolico: radicato nella significatività della vita umana, ed espressione della società attuale, sempre più distaccata e autonoma dai vissuti soggettivi.
20,00
21,00

Cum sumo. Prospettive di analisi del consumo nella società globale

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2006

pagine: 432

Un'opera corale, nella quale voci autorevoli della comunità scientifica internazionale si confrontano con giovani studiosi sul tema del consumo alla ricerca di quadri concettuali validi per interpretare il fenomeno nella società globale. Un'opera nella quale il riconoscimento della logica analogica, propria del consumo, coniugata con il superamento del principio di non contraddizione che sostiene la società complessa, permette e legittima la coesistenza di riflessioni sul consumo di segno e valutazione opposti. Lo studio offre uno sguardo d'insieme sullo stato dell'arte della sociologia dei consumi rivelandosi un utile strumento per studiosi e ricercatori interessati alle dinamiche del consumo nei suoi molteplici aspetti.
36,00

La comunicazione in corso. 7 anni di eccellenza alla Facoltà di sociologia di Urbino

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2006

pagine: 160

Questo libro fa il punto sulla comunicazione, sugli ambiti più avanzati in differenti settori: i media, l'informazione, l'arte, lo spettacolo, la politica, la pubblicità, l'impresa e la pubblica amministrazione, il territorio, la scienza... L'angolo visuale è quello che la Facoltà di Sociologia dell'Università di Urbino "Carlo Bo", con la direzione di Lella Mazzoli, ha costruito in sette anni. È un panorama costellato di figure eccellenti: nomi noti al largo pubblico ed esperti di settore che stanno progettando e vivendo gli scenari futuri della comunicazione. L'idea è stata quella di intrecciare i percorsi dei professionisti della comunicazione con quelli degli studenti di comunicazione, che saranno i professionisti di domani.
17,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento