Collana Schulim Vogelmann - Ultime novità | P. 11

Giuntina: Schulim Vogelmann

Cos'è il Talmùd

di Adin Steinsaltz

Libro: Copertina morbida

editore: Giuntina

anno edizione: 2004

pagine: 372

"Forse il miglior modo per farsi un'idea di quest'opera consiste nel considerare che non esiste nessun altro libro come il Talmùd, in nessuna letteratura. Si può affermare che la maggior parte del Talmùd è composta da discussioni sulla legge ebraica. E, dal momento che la legge ebraica abbraccia pressoché ogni aspetto della vita, queste discussioni sono altrettanto sfaccettate. Il Talmùd non pretende di essere un'enciclopedia, tuttavia si occupa di tutto, dall'astrologia alla zoologia, dalla medicina all'economia, così come tratta di demoni e di angeli. Il suo stile è conciso, fino a risultare criptico." (Dalla Prefazione di A. Steinsaltz)
20,00

Tracce. Racconti intorno alla Shoà

di Ida Fink

Libro: Copertina morbida

editore: Giuntina

anno edizione: 2003

pagine: 159

Anche in questo libro Ida Fink ci porta nella Polonia occupata dai nazisti e ci parla con incredibile tenerezza dei suoi ebrei, che lottano fmo all'ultimo per non essere uccisi o deportati nei campi della morte. E i sopravvissuti, come la stessa Fink, non si rassegnano e cercano di sapere dove e come sono finiti i loro cari, nella disperata speranza di poterne ritrovare qualcuno in vita. E si sforzano di ricordare com'erano prima della catastrofe perché qualcosa di loro resista all'oblio, e continui a vivere, a vivere, malgrado tutto.
13,00

Filosofia e legge. Contributi per la comprensione di Maimonide e dei suoi predecessori

di Leo Strauss

Libro: Copertina morbida

editore: Giuntina

anno edizione: 2003

pagine: 325

Di fronte alla crisi del mondo moderno portata in evidenza da Nietzsche, emergono, agli occhi di Leo Strauss, due questioni ineludibili: il relativismo e il nichilismo. Il loro superamento è possibile solo attraverso una radicale critica della modernità filosofica e politica, i cui esiti catastrofici sono esemplarmente visibili nella condizione spirituale dell'Europa tra le due guerre mondiali - e drammaticamente rappresentati dalla situazione dell'ebraismo nei Novecento. Una tale critica però non è possibile con le categorie elaborate dalla filosofia moderna, ormai ridotta a ideologia. Ecco dunque le ragioni del ritorno di Strauss a Maimonide e agli altri filosofi ebraici ed islamici del Medioevo.
15,00

La tromba e altri racconti

di Chaim N. Bialik

Libro

editore: Giuntina

anno edizione: 2003

pagine: 271

14,00

L'ebraismo spiegato ai miei amici

di Philippe Haddad

Libro

editore: Giuntina

anno edizione: 2003

pagine: 241

15,00

Primo Levi: una memoria ebraica del Novecento

di Sophie Nezri Dufour

Libro

editore: Giuntina

anno edizione: 2002

pagine: 226

12,00

Samuel il facchino

di Isak Samokovlija

Libro

editore: Giuntina

anno edizione: 2002

pagine: 215

12,00

Frammenti di tempo

di Ida Fink

Libro

editore: Giuntina

anno edizione: 2002

pagine: 183

10,00
18,00

La tana di fango. Memorie di un sopravvissuto

di Wolfgang Koeppen

Libro

editore: Giuntina

anno edizione: 2002

pagine: 126

10,00

Le matriarche. Sara, Rebecca, Rachele e Lea

di Catherine Chalier

Libro: Copertina morbida

editore: Giuntina

anno edizione: 2002

pagine: 275

Sara, Rebecca, Lea, Rachele - le madri di Israele, le quattro matriarche appaiono, attraverso le righe di Catherine Chalier, nella loro verità biblica: nella loro antichità che è anche viva presenza, nella loro grandezza che è anche estrema prossimità di persone, nel loro mistero che è anche sfavillio e grazia. Mai divengono figure mitologiche, mai si irrigidiscono nei tratti di personaggi, mai si limitano a un particolarismo etnico. Le parole di queste donne, con i loro atti, i loro gesti, i loro passi, dischiudono le dimensioni e il senso dell'umano. Si producono come ancora inattese, come per la prima volta. (dalla prefazione di E. Lévinas)
20,00

Fossoli: transito per Auschwitz. Quella casa davanti al campo di concentramento

di Danilo Sacchi

Libro: Copertina morbida

editore: Giuntina

anno edizione: 2002

pagine: 347

"Questa è una storia del Campo di Fossoli, costruito davanti a casa nostra nel '42. La storia di coloro, soldati e civili, uomini e donne, che hanno sostato tra queste baracche e questo filo spinato prima di proseguire verso Auschwitz e gli altri lager nazisti. Ma è anche la nostra storia, di gente contadina abituata ad un vivere antichissimo nella campagna silenziosa e solitaria, un vivere d'improvviso sconvolto dalla costruzione di un campo di concentramento. Che soprattutto stupiva e cambiava chi era bambino. Come me."
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.