Collana Universale Laterza - Ultime novità | P. 6

Laterza: Universale Laterza

Prima lezione di psicologia della comunicazione

di Luigi Anolli

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2010

pagine: 199

Che cosa vuol dire comunicare? In che modo comunichiamo quando non usiamo le parole? Come si può aumentare la consapevolezza dei processi comunicativi in cui, lo vogliamo o meno, siamo protagonisti nella vita di tutti i giorni? Luigi Anolli ci guida in un percorso di comprensione di una delle attività umane più complesse e in continua trasformazione. Dalla comunicazione a gesti a quella mediata dai computer e Internet, questa "Prima lezione" è una storia che parla della vita stessa.
12,00

Come provarlo? La scienza indaga sui diritti umani

di Giovanni Sabato

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2010

pagine: 212

Statistici che hanno provato il genocidio in Guatemala, scienziati che con foto satellitari hanno svelato i massacri del Darfur, antropologi forensi che dall'Argentina a Srebrenica hanno rivelato il destino degli scomparsi, sbugiardando i loro assassini. Giovanni Sabato racconta come scienziati di varie discipline aiutino a chiarire le violazioni dei diritti fondamentali e quanto il loro lavoro abbia inciso nelle scelte politiche, nei tribunali e nella vita di chi ha subito gli abusi. Prefazione di Marcello Flores.
12,00

Il parlar figurato. Manualetto di figure retoriche

di Bice Mortara Garavelli

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2010

pagine: 178

Sei un pozzo di scienza, non riesci a cavare un ragno dal buco, provo a uscire dal guado, prende fischi per fiaschi, è andato tutto liscio: quante volte usiamo queste espressioni retoriche colorite o modi di dire che rimandano a immagini e figure? Tutti, più o meno consapevolmente, le usiamo nel nostro modo di comunicare, parlando e scrivendo: forse più ancora parlando che scrivendo. Basti pensare alla varietà dei 'modi di ripetere', classificati nel grande contenitore delle cosiddette figure della ripetizione; e più ancora alle metafore, che abbondano nella nostra come nelle altre lingue europee. Questo volume analizza il 'parlar figurato' e da, sulla base di molti esempi presi dai più svariati tipi di discorso, gli identikit di ciascuna figura, per capire come e perché ciascuno di tali fenomeni linguistici sia stato etichettato nel casellario retorico. La novità del volume, rispetto ai dizionari classici di retorica, consiste nel procedere dal concreto all'astratto. Risponde cioè al bisogno di chi, trovandosi di fronte a fenomeni del discorso che lo colpiscono per qualche caratteristica saliente, vuole conoscerne l'identità, il nome e le funzioni.
13,00

Il naso intelligente. Che cosa ci dicono gli odori

di Rosalia Cavalieri

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2009

pagine: 209

Siamo gli unici animali capaci di comporre gli odori per creare un profumo, di apprezzarne gli attributi estetici, di identificare e descrivere verbalmente le qualità aromatiche di un vino o di una pietanza. Eppure l'olfatto, confinato nell'ambito delle emozioni proprie della vita animale, ritenuto cognitivamente inefficace e distante dal linguaggio, è stato a lungo vittima (almeno in Occidente) di un doppio pregiudizio - biologico e culturale - che lo ha escluso dall'attenzione e dallo studio di filosofi e scienziati. In queste pagine Rosalia Cavalieri spiega, da un lato, come e quanto la nostra esperienza di animali linguistici dalla mentalità visivo-uditiva sia (più o meno consapevolmente) influenzata dagli odori; dall'altro, come per noi umani l'atto dell'annusare implichi un vero e proprio processo di conoscenza. Articolato in tre capitoli, il volume offre uno sguardo interdisciplinare sul tema dei meccanismi dell'olfatto e attinge ai contributi di biologia, psicologia, neuroscienze, zoosemiotica, etologia, antropologia, etnolinguistica.
14,00

Consumare con impegno

di Luigi Ceccarini

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2008

pagine: 160

Le democrazie moderne soffrono di una crisi di partecipazione. Società e politica parlano poco e male, il cittadino medio è affetto da cronico disimpegno, la popolarità di partiti e sindacati non è mai stata così bassa. Tuttavia stanno emergendo nuove forme di presa di responsabilità e impegno, che hanno nello stile di consumo e nell'uso responsabile del denaro un elemento caratterizzante. Segnato da problematiche come l'insicurezza alimentare, la sostenibilità sociale e ambientale dello sviluppo, il rispetto dei diritti umani e la crisi dello stato-nazione, lo scenario postmoderno spinge l'attivismo a confrontarsi con target nuovi, come le imprese multinazionali o le organizzazioni internazionali, e a esprimersi in arene inedite, tra cui lo spazio tra solidarietà e (super)mercato. Sollecita, inoltre, stili di partecipazione di tipo innovativo, dove la dimensione personale e quotidiana appare centrale.
12,00

Che cos'è il diritto privato?

di Guido Alpa

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2007

pagine: 180

Se si decidesse di raffigurare il diritto privato in un quadro, si presenterebbe davanti allo spettatore uno scenario variopinto: resti archeologici dal diritto romano; costruzioni medievali dal diritto comune e da quello canonico; alberi della libertà dai diritti fondamentali nati dalla Rivoluzione francese; campagne governate dal diritto agrario; fabbriche, miniere, porti da cui sono sorti i diritti sindacali; i monumenti dei codici civili e di commercio; i fasti della Costituzione repubblicana e poi un groviglio di giunchi e rovi, la legislazione speciale, dello Stato e delle Regioni. E in bella mostra una sorgente che viene dal cuore dell'Europa: la legislazione comunitaria e la giurisprudenza della Corte di Giustizia. Un paesaggio complesso, che oggi muta molto rapidamente. Con taglio discorsivo e semplicità, il libro di Guido Alpa illustra l'evolvere della materia, che riguarda i rapporti tra i privati, di natura personale e patrimoniale, e i rapporti tra il cittadino e la pubblica amministrazione, arrivando a considerare anche le nuove dimensioni della persona, intesa nella sua qualità di consumatore e di risparmiatore. Oltre agli istituti tradizionali, la proprietà, il contratto, la responsabilità civile, il libro affronta anche i nuovi temi, come il mercato e i diritti fondamentali, il funzionamento della macchina della giustizia, il ruolo degli attori del diritto privato, cioè il legislatore, il giudice, l'avvocato.
12,00

Ratzinger per non credenti

di Fabrizio Mastrofini

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2007

pagine: 125

Si parla e si scrive molto su Joseph Ratzinger, passando alla lente di ingrandimento tutto ciò che dice e fa. Molto poco, secondo l'autore, invece si collegano gesti, parole e atti di governo alla sua formazione teologica, alle tappe del suo pensiero, al contributo che egli ha fornito nel modellare la storia recente della Chiesa e la forma con cui la Chiesa stessa si esprime nel mondo contemporaneo. Da sempre teologo, per oltre venti anni cardinale e prefetto della Congregazione per la dottrina della fede con il compito di vigilare sull'ortodossia degli altri, oggi Joseph Ratzinger - in quanto papa deve fare i conti con un cambiamento epocale nello stile e nel modo di concepire il papato, che deriva direttamente dall'opera dei suoi diretti predecessori: Paolo VI e soprattutto Giovanni Paolo II. Entrambi, infatti, hanno letteralmente spalancato le porte della Chiesa, dilatandole ad accogliere tutta l'umanità senza chiedere a nessuno certificati di battesimo o attestati di credenza. Papa Wojtyla in modo particolare ha dimostrato che la Chiesa può e deve parlare a tutti, credenti e non, al di là degli steccati e delle qualifiche. Ma cosa ha da dire Ratzinger, teologo e papa, ai non credenti di oggi? Che idea ha del dialogo? In che modo declina il rapporto tra fede e ragione?
10,00

Amelia Rosselli

di Alessandro Baldacci

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2007

pagine: 189

Dai primi esperimenti degli anni Cinquanta sino alla fine della sua ricerca poetica ed esistenziale, Baldacci delinea il percorso poetico di Amelia Rosselli e analizza le caratteristiche di una ricerca artistica che altera radicalmente il corpo stesso della lingua. Il volume pone in rilievo le meccaniche della scrittura rosselliana e ne esalta il fascino delle immagini. In questo percorso critico il lettore è guidato all'interno di una poetica che trova la propria origine nel processo di trasfigurazione dei traumi più personali in materia incandescente di scrittura. Baldacci descrive in queste pagine le caratteristiche del mondo grottesco e stregato della Rosselli, dove demoni e angeli si scambiano ripetutamente lo scettro del comando. La sua poesia emerge così in un impasto denso di straniamente e sublime: da un lato come resoconto del viaggio all'inferno della violenza bellica del XX secolo, dall'altro come esperienza di una lingua in costante esilio, all'altezza dei massimi esempi della scrittura tragica del Novecento.
12,00

I partiti politici

di Emanuele Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2007

pagine: 193

Un'indagine che esplora la natura dei partiti politici: che cosa sono, a cosa servono, come funzionano (o non funzionano) i partiti italiani.
12,00

Geopolitica della Chiesa cattolica

di Fabrizio Mastrofini

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2006

pagine: 171

Per i critici è una multinazionale del sacro. Per i credenti è una realtà fondata sulla Rivelazione di Dio agli uomini. Da sempre la Chiesa è un'istituzione globale, anzi la prima veramente globale della storia, capace di radicarsi in Occidente e in Oriente, a nord e a sud del pianeta. In una guida unica in Italia, i problemi che la Chiesa affronta nei cinque continenti e i motivi e gli scopi degli interventi del Papa e dei vescovi sui temi controversi del rapporto con il mondo contemporaneo. Fabrizio Mastrofini, giornalista, è specializzato nell'informazione religiosa. Ha seguito diversi viaggi all'estero di Giovanni Paolo Il e Benedetto XVI.
10,00

Dizionarietto di parole del futuro

di Tullio De Mauro

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2006

pagine: 126

Dove nascono i neologismi? Tullio De Mauro presenta e commenta una nutrita selezione di "parole nuove" non ancora registrate dai dizionari generali o dai dizionari di neologismi, ma presenti nel nostro uso quotidiano e di circolazione internazionale, insomma - per usare una definizione di Bruno Migliorini - vere e proprie "parole d'uso incipiente".
10,00

Norberto Bobbio tra diritto e politica

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2005

pagine: 181

Gli snodi tematici del diritto e della politica, assi portanti della riflessione e della pratica di Bobbio, nei saggi di sei studiosi di prestigio.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento